Cymric

Scritto da Bärbel Edel
Cymric

Un gatto Cymric con la coda mozza.

Il gatto Cymric è originario dell’isola britannica di Man. È strettamente imparentato con il gatto Manx, ma ha un pelo più lungo. La sua caratteristica più evidente è la mancanza di una coda. Per questa ragione, in alcuni Paesi è classificato come razza da allevamento estremo.

Aspetto del Cymric: un gatto senza coda

Il Cymric ha un mantello soffice, una testa rotonda e una corporatura compatta. Gli occhi sono grandi e rotondi e le orecchie ben distanziate.

Con un peso compreso tra i 3 e i 4 kg, il Cymric fa parte delle razze feline di taglia media.

Il pelo è semilungo, denso e con molto sottopelo. Le associazioni di allevamento riconoscono tutti i colori e disegni del mantello e tutti i colori degli occhi.

Poiché gli arti posteriori sono più lunghi di quelli anteriori, quando corre questo pelosetto assomiglia ad un coniglio saltellante. Questa impressione è rafforzata dall’assenza di coda.

Le diverse tipologie di coda del gatto Cymric

La maggior parte di questi mici è priva di coda. Alcuni esemplari hanno solo una piccola coda tozza. Questa anomalia è tipica dei gatti originari dell’Isola di Man. Anche gli esemplari del parente più stretto del gatto Cymric, il Manx (Gatto dell’Isola di Man), sono quasi tutti privi di coda.

A seconda della lunghezza della coda, i gatti Cymric vengono classificati nelle seguenti varianti:

  • rumpy: la coda è completamente assente. Spesso al suo posto c’è una piccola rientranza. Questa variante è la preferita dagli allevatori.
  • rumpy-riser: la coda è costituita solo da cartilagine o da alcune vertebre.
  • stumpy: ha unacoda molto corta che può raggiungere i 3 cm di lunghezza.
  • stubby: con lacoda corta.
  • longy: la coda è lunga circa la metà di una normale. Alcuni allevatori fanno mozzare la coda più lunghe, una pratica che è fortunatamente vietata in molti Paesi.

Carattere: vivace e giocherellone

Il Cymric è un abile cacciatore di topi. È una razza attiva e curiosa che ama giocare e divertirsi. Questo tigrotto domestico è interessato a tutto ciò che accade in famiglia e vuole essere sempre presente. Se hai un Cymric in casa, non hai bisogno di un cane da guardia. Se pensa che qualcosa non vada, questo micio vigile e attento reagisce immediatamente e inizia a ringhiare.

Ciononostante, questo amico di zampa ha anche un lato calmo e gentile. Ama schiacciare un pisolino sulle ginocchia del suo umano. In generale, questa razza è molto leale e affettuosa con le persone. Generalmente, va d’accordo con altri gatti e perfino con i cani.

Un amante dell’acqua

In quanto originariamente animali del deserto, la maggior parte dei gatti ha paura dell’acqua. Solo alcune razze, come il Turco Van, amano l’acqua. Pare che anche il Cymric abbiano un’insolita passione per l’acqua fresca.

Come allevare e prendersi cura di un gatto Cymric

Il Cymric ha bisogno di molte attenzioni. Se desideri adottarne uno, dovresti essere in grado di dedicare molto tempo al gioco e alle coccole.

Gli aMici di questa razza sono molto intelligenti e amano imparare nuovi trucchi. L’addestramento con il clicker o l’agility per gatti sono i modi ideali per tenerli occupati. Con il giusto addestramento, questo intelligente amico di zampa gradisce spesso anche le passeggiate al guinzaglio.

Cura del pelo: spazzolare regolarmente

Il folto mantello del Cymric deve essere spazzolato tre o quattro volte alla settimana con spazzole o pettini per gatti. Prendersi cura del pelo regolarmente previene la formazione di nodi.

È inoltre necessario controllare regolarmente che le orecchie, dal pelo folto, non siano sporche e, se necessario, pulirle con un apposito detergente auricolare. La sporcizia può rimanere intrappolata nel pelo e gli acari possono insediarsi nei padiglioni auricolari.

Salute e allevamento: i problemi dovuti all’assenza di coda

La coda mancante o molto ridotta del Cymric è dovuta ad una mutazione genetica. Ad esserne colpita, però, non è solo la coda. Questo difetto genetico interessa l’intera colonna vertebrale e il midollo spinale.

Ciò comporta diverse conseguenze:

  • ad esempio, alcuni esemplari hanno le vertebre deformate o schiacciate.
  • alcuni gatti soffrono anche di spina bifida.
  • la paralisi delle zampe posteriori e i problemi nel passaggio di feci e urine sono conseguenze comuni.
  • i veterinari hanno scoperto anche che i gatti senza coda sono estremamente sensibili al dolore nella zona pelvica.

Perché la coda mancante è problematica

Se due gatti Cymric senza coda si accoppiano, il 25% dei gattini muore nel grembo materno o poco dopo la nascita.

I gatti hanno bisogno della coda per mantenere l’equilibrio quando si arrampicano. La coda è anche un importante mezzo di comunicazione. Se manca, i tigrotti domestici sono fortemente limitati nel loro comportamento naturale.

Per saperne di più su come i nostri aMici comunicano utilizzando la coda, leggi i nostri articoli Imparare a comprendere la lingua dei gatti e Movimenti della coda del gatto: come interpretarli.

I pelosetti di questa razza hanno anche una predisposizione all’artrite, una dolorosa infiammazione delle articolazioni.

Importante: visite regolari dal veterinario. Se hai un gatto Cymric, è fondamentale farlo controllare regolarmente dal veterinario. I problemi alla colonna vertebrale non vanno sottovalutati e possono anche peggiorare nel tempo.

Il gatto Cymric è il frutto di un allevamento estremo

In diversi Paesi, sia il Cymric che il suo parente più stretto, il Manx, sono considerati come il risultato di un allevamento estremo, definito anche “allevamento-tortura”. Gli esperti descrivono l’allevamento estremo come la tolleranza o la promozione di tratti genetici associati a dolore, sofferenza o disturbi comportamentali.

Questa pratica disumana è vietata per legge in alcuni Paesi, come la Germania, mentre in altri, pur non essendo ancora sanzionato dalla legge, l’allevamento di gatti senza coda è molto criticato.

Storia: un micio originario dell’Isola di Man.

Come già detto, il Cymric è strettamente imparentato con il Manx. Entrambe le razze provengono dall’Isola di Man, un’isola situata nel Mare d’Irlanda, tra l’Irlanda e la Gran Bretagna.

Nei mici che vivevano su quest’isola si verificò una mutazione genetica responsabile della mancanza della coda. A causa dell’insularità, il difetto genetico prevalse. Si sviluppò così una vasta popolazione di gatti senza coda.

Differenze rispetto al Manx

Poiché i gatti vivevano sull’Isola di Man, vennero chiamati “gatti Manx“. Negli anni ’20 vennero riconosciuti come razza indipendente dalle associazioni di allevamento.

Il Manx è normalmente a pelo corto. I pochi esemplari a pelo lungo non venivano utilizzati per la riproduzione. Solo negli anni ‘60, quando dei Manx a pelo lungo nacquero in Canada, ebbe inizio il loro allevamento. Fu così creata la razza Cymric.

Il nome deriva dalla parola “Cymru”, il nome in lingua originale del Galles. Tuttavia, la razza non ha nulla a che fare con questa parte del Regno Unito: si è voluto solo darle un nome che suonasse celtico.

Razze di gatti senza coda

Il Manx e il Cymric non sono le uniche razze di gatti senza coda. Anche il Bobtail giapponese, il Mekong Bobtail, il Kurilian Bobtail, il Pixie Bob e l’American Bobtail sono privi di coda.

Adottare un Cymric?

In Italia, i gatti di questa razza sono molto rari. In media, un gatto Cymric costa tra i 1.000 e i 1.500 euro.

Il prezzo relativamente alto è dovuto principalmente alla difficoltà di allevamento. A causa dei danni causati dal difetto genetico responsabile dell’assenza di coda, molti gattini non sopravvivono e quindi le cucciolate di gatti Cymric sono più piccole di quelle di altre razze.

Per favore: anche se sei rimasto affascinato da questo bellissimo pelosetto, non adottare un gatto Cymric da un allevamento. Così facendo, incoraggeresti la “produzione” deliberata di gatti con gravi problemi di salute.

Potresti trovare ciò che cerchi anche nel rifugio locale. Non è raro che dei mici di razza finiscano in un gattile.

Conclusione

Il gatto Cymric colpisce per il suo bell’aspetto e la sua adorabile personalità. È intelligente, giocherellone e affettuoso con le persone.

Tuttavia, l’allevamento di questa razza è estremamente problematico e, per motivi etici, non dovrebbe essere sostenuto. È meglio adottare un gatto Cymric proveniente da un rifugio per animali o cercare un’altra razza di gatto.

Scheda del Gatto Cymric

In breve:il Cymric è un micio vivace e giocherellone. A causa di una mutazione genetica, la razza è priva di coda, motivo per cui è classificata in diversi Paesi come frutto di allevamento estremo
Carattere:attivo, vivace, curioso, indipendente
Taglia:media
Peso:3-6 kg
Pelo:soffice e di media lunghezza
Colore del mantello:tutti i colori
Colore degli occhitutti i colori
Tendenza al sovrappeso:no
Va d’accordo con gli altri gatti:
Va d’accordo con i cani:
Cura del pelo:elevata, deve essere spazzolato regolarmente
Perde molto pelo:
Aspettativa di vita:circa 15 anni
Possibili malattie:l’assenza di coda può causare problemi alla schiena, alle articolazioni e alla colonna vertebrale
Prezzo:a partire da € 1.000
Origine:Gran Bretagna

Proposte d’acquisto dalla redazione di zooplus

I prodotti selezionati nel box sono proposte effettuate dalla redazione, alimenti e accessori che puoi trovare nel negozio online per animali di zooplus e non costituiscono advertising da parte dei brand citati.


Bärbel Edel
Profilbild von Magazin-Autorin Bärbel Edel

Sono una giornalista con un grande interesse per la relazione tra l’uomo e gli animali, argomento che ho approfondito anche a livello universitario. Alcuni anni fa ho adottato un gatto di nome Elvis, un trovatello che si trovava nel canile di Monaco di Baviera e che nel giro di poco tempo è diventato il boss di casa. Proprio la relazione con Elvis ha ispirato il mio blog “Lieblingskatze” e mi ha portato ad occuparmi, come giornalista, di argomenti legati al mondo animale. Con i miei articoli spero di aiutare le persone a capire ancora meglio i loro pet.


I nostri articoli più utili
11 min

Maine Coon: carattere, aspetto, alimentazione

Il Maine Coon, che gli appassionati chiamano affettuosamente "Coonie", è una delle razze feline più popolari al mondo. Le sue caratteristiche tipiche sono le grandi orecchie e ben aperte, il folto mantello medio-lungo e soprattutto la mole, davvero impressionante per un gatto: il Maine Coon può essere lungo anche a 120 cm!

17 min

Il gatto Bengala: la meraviglia dell’Oriente

Quella del Bengala non è una vera e propria razza. È piuttosto un ibrido nato dall’incrocio tra un gatto domestico ed un felino selvatico asiatico. Gatti come il Bengala e il Serval appassionano sempre più persone. Ma quali caratteristiche ha e cosa bisogna sapere se si sceglie di adottare un Bengala?

11 min

Come riconoscere il Gatto Europeo

Forse non ci crederai ma il gatto Europeo, il micio più popolare d’Italia, è una razza felina a tutti gli effetti. Questo non significa che qualunque trovatello dal mantello grigio tigrato sia diventato all’improvviso un gatto di razza. Esistono caratteristiche ben definite e uno standard ufficiale tutto da conoscere!