Acquaristica

Cura dei pesci e pulizia dell'acqua

Alghe filamentose nell’acquario: come sconfiggerle

Le alghe filamentose appartengono al gruppo delle alghe verdi e si presentano in forme molto diverse tra loro. Mentre alcune sviluppano filamenti sottili lunghi fino a 20 cm, altre assumono conformazioni differenti, con filamenti più corti, fino a 5 cm. A volte sono più simili a ragnatele, altre ricordano dei piccoli batuffoli di cotone verde. A seconda della specie, con i loro fili possono avvolgere completamente piante e oggetti decorativi, proliferano a partire dal substrato, sviluppandosi in lunghe appendici filiformi o si insediano in piccoli gruppi direttamente alla radice della pianta.

Le alghe filamentose sono nocive?

2 min

Come costruire un laghetto

Il laghetto è un vero e proprio gioiello, che arricchirà e abbellirà il tuo giardino! Ma chi sogna un laghetto, dovrebbe pianificare tutto correttamente fin dall’inizio per non essere travolto più tardi da un lavoro eccessivo!
3 min

Nutrire i pesci da laghetto: qual è la dieta perfetta?

Per prima cosa è importante attenersi precisamente alle indicazioni fornite dal produttore in merito alla quantità. L’ideale è che i pesci finiscano il mangime nel giro di pochi minuti: eventuali residui, infatti, andrebbero a depositarsi sul fondo arricchendo l’acqua di nutrienti e favorendo così la crescita eccessiva di alghe. Ricorda di spargere il mangime su tutta la superficie del laghetto, così che nessuno resti a bocca asciutta. Nutrire i pesci di laghetto con regolarità, quindi ad un orario il più possibile fisso, li aiuta a riconoscere questa routine e a trovare il mangime più velocemente. In linea di massima, un pasto al giorno è assolutamente sufficiente.
2 min

Il laghetto ornamentale: come prendersene cura

Il laghetto ornamentale è l’oasi di benessere della casa e del giardino. Il sommesso mormorio dell’acqua, lo stridere degli uccellini e il frinire delle ranocchie – tutto contribuisce a rilassarti dopo una lunga giornata. Perché il tuo laghetto sia curato in modo ottimale tutto l’anno, spesso è sufficiente una buona programmazione senza troppa fatica.  
3 min

Il primo acquario

Chi finalmente è riuscito a realizzare il sogno di avere un acquario tutto suo e ha già superato il periodo di rodaggio, vorrebbe naturalmente popolarlo il più velocemente possibile. Quindi tra i tantissimi animali disponibili in commercio bisogna cercare quelli giusti, che in primo luogo siano adatti alle condizioni dell’acquario (valori dell’acqua, dimensioni, ecc.) e che naturalmente siano compatibili tra loro. A questo scopo dovresti informarti consultando un libro specializzato o un acquariofilo esperto.
4 min

Traslocare l’acquario

Chi in un determinato momento ha acquistato un acquario, in quell’occasione certo non pensava a quando avrebbe cambiato casa con i suoi amici pesci. Ma fin troppo spesso cambiamenti personali o professionali costringono a cambiare luogo o abitazione. Come si trasportano senza danni l’acquario e il suo contenuto nella nuova casa?
3 min

L’alimentazione dei pesci che vivono in acquario

Se hai o desideri un acquario pieno di pesci colorati ti sarai sicuramente posto il problema di come sfamare i tuoi nuovi piccoli amici. Seguendo le semplici linee guida che abbiamo raccolto in questo articolo, l’alimentazione dei pesci, per te, non avrà più segreti.
10 min

Alghe filamentose nell’acquario: come sconfiggerle

Le alghe filamentose appartengono al gruppo delle alghe verdi e si presentano in forme molto diverse tra loro. Mentre alcune sviluppano filamenti sottili lunghi fino a 20 cm, altre assumono conformazioni differenti, con filamenti più corti, fino a 5 cm. A volte sono più simili a ragnatele, altre ricordano dei piccoli batuffoli di cotone verde. A seconda della specie, con i loro fili possono avvolgere completamente piante e oggetti decorativi, proliferano a partire dal substrato, sviluppandosi in lunghe appendici filiformi o si insediano in piccoli gruppi direttamente alla radice della pianta.

Le alghe filamentose sono nocive?

2 min

Cambiare l’acqua all’acquario: come e ogni quanto

Da che esistono gli acquari, l’importanza e la frequenza del cambiare l’acqua all'acquario sono due argomenti sempre in voga. Anche se poche, per fortuna, ci sono ancora persone che hanno pesci ornamentali e credono che nell’acquario possa crearsi una sorta di "equilibrio biologico" simile a quello naturale, giustificando così la loro “preziosa” acqua stagnante.
13 min

Risolvere il problema delle alghe verdi

Poche altre famiglie di alghe presentano così tante e diverse varietà come quella dell'alga verde. Molte di loro sono del tutto innocue o si trovano di rado nei nostri acquari. Tuttavia, alcune varietà di alga verde possono diventare una vera e propria piaga per gli acquariofili. Ma come ci si può liberare una volta per tutte di quella patina verde che ricopre senza pietà i vetri, le piante, i ciottoli e le radici decorative dell'acquario?
9 min

Axolotl

C'è un piccolo anfibio che ultimamente sta diventando di moda come animale domestico: stiamo parlando dell'Axolotl, la salamandra messicana. Con il suo aspetto amichevole e i suoi colori appariscenti, l'Axolotl è un vero e proprio spettacolo da avere in casa e, rispetto ad altri animali esotici, questo anfibio presenta il vantaggio di non richiedere cure complesse. Il nostro articolo ti aiuterà a scoprire tutto ciò che c'è da sapere su questo anfibio.
15 min

Pesci per acquario: le 10 specie più amate

È sempre più frequente entrare in un bel salotto e trovarsi davanti un acquario. Non c’è da meravigliarsi: il mondo subacqueo, con i suoi colori, non è soltanto una gioia per gli occhi, ma dona un senso di pace e tranquillità nella frenesia della vita quotidiana. Ma quali sono i pesci che fanno al caso tuo? In questo articolo ti presenteremo i 10 pesci per acquario d’acqua dolce più amati, con tutte le loro caratteristiche.
10 min

Pesce disco

Come suggerisce il nome, il Pesce disco ha proprio la forma di un disco, che può presentare livree di diversi colori iridescenti. È un pesce originario della vasta area del bacino del Rio delle Amazzoni, in Sud America, che col tempo è diventato uno spettacolo da poter ammirare negli acquari di tutto il mondo. Il Pesce disco è allevato in gruppi che possono andare dai 5 agli 8 esemplari: più il gruppo sarà numeroso e più aumenteranno le spese da sostenere, per esempio quelle per acquistare il mangime per pesci.
I nostri articoli più utili
Acquaristica Specie di pesci

Pesci per acquario: le 10 specie più amate

È sempre più frequente entrare in un bel salotto e trovarsi davanti un acquario. Non c’è da meravigliarsi: il mondo subacqueo, con i suoi colori, non è soltanto una gioia per gli occhi, ma dona un senso di pace e tranquillità nella frenesia della vita quotidiana. Ma quali sono i pesci che fanno al caso tuo? In questo articolo ti presenteremo i 10 pesci per acquario d’acqua dolce più amati, con tutte le loro caratteristiche.
Acquaristica Specie di pesci

Axolotl

C'è un piccolo anfibio che ultimamente sta diventando di moda come animale domestico: stiamo parlando dell'Axolotl, la salamandra messicana. Con il suo aspetto amichevole e i suoi colori appariscenti, l'Axolotl è un vero e proprio spettacolo da avere in casa e, rispetto ad altri animali esotici, questo anfibio presenta il vantaggio di non richiedere cure complesse. Il nostro articolo ti aiuterà a scoprire tutto ciò che c'è da sapere su questo anfibio.
Acquaristica Cura dei pesci e pulizia dell'acqua

Risolvere il problema delle alghe verdi

Poche altre famiglie di alghe presentano così tante e diverse varietà come quella dell'alga verde. Molte di loro sono del tutto innocue o si trovano di rado nei nostri acquari. Tuttavia, alcune varietà di alga verde possono diventare una vera e propria piaga per gli acquariofili. Ma come ci si può liberare una volta per tutte di quella patina verde che ricopre senza pietà i vetri, le piante, i ciottoli e le radici decorative dell'acquario?
Articoli più recenti
Acquaristica Cura dei pesci e pulizia dell'acqua

Alghe filamentose nell’acquario: come sconfiggerle

Le alghe filamentose appartengono al gruppo delle alghe verdi e si presentano in forme molto diverse tra loro. Mentre alcune sviluppano filamenti sottili lunghi fino a 20 cm, altre assumono conformazioni differenti, con filamenti più corti, fino a 5 cm. A volte sono più simili a ragnatele, altre ricordano dei piccoli batuffoli di cotone verde. A seconda della specie, con i loro fili possono avvolgere completamente piante e oggetti decorativi, proliferano a partire dal substrato, sviluppandosi in lunghe appendici filiformi o si insediano in piccoli gruppi direttamente alla radice della pianta.

Le alghe filamentose sono nocive?

Acquaristica

Il granchio eremita

Da larva vive solo in acqua, ma poi trascorre il resto della sua vita sulla terra: è il granchio eremita, un animaletto socievole e interessante che a determinate condizioni può essere allevato anche in casa. Scopriamo insieme qualcosa di più su questo particolare crostaceo.