Magazine

Sul Magazine zooplus troverai tanti consigli per animali potrai scoprire le informazioni essenziali per la convivenza con il tuo pet. Che tu abbia un cane, un gatto, un pesce, un cavallo o un uccello, qui troverai validi consigli per prendertene cura al meglio. Imparerai a riconoscere le diverse caratteristiche di ciascuna razza e saprai distinguerne i comportamenti. Le raccomandazioni che potrai leggere ti aiuteranno ad addestrare in modo efficace il tuo cane e a prendere le precauzioni necessarie per quando andrai in vacanza col tuo animale. Leggere
Golden Retriever e di  Bulldog francesi? Nessun problema: i trafficanti possono fornirne a dozzine in breve tempo. Ma questi cuccioli vengono sempre separati molto presto dalla loro madre e trasportati oltre frontiera.

Quando questo traffico di cuccioli diventa illegale?

Il traffico illegale di cuccioli contravviene ad almeno uno dei seguenti punti (in genere a più di un punto):
  • Ai sensi delle norme sanitarie che prevedono l’obbligo di vaccinazione antirabbica, i cuccioli possono entrare nell’Unione Europea solo a partire dalla 15a settimana di vita.
  • Tutti i cani devono essere dotati di un microchip e di un libretto sanitario valido e completato correttamente.
  • Nella maggior parte dei Paesi della UE, chi si occupa del commercio o dell’allevamento di cani deve disporre di relativa autorizzazione.
  • In molti Paesi dell’UE chi importa cani dall’estero può rivenderli sono se in possesso della relativa autorizzazione, ai sensi delle disposizioni di legge sulla protezione degli animali.
  • Il trasporto e l’assistenza sanitaria devono essere in linea con i requisiti minimi richiesti per legge.
  • I cuccioli possono essere separati dalla madre solo a partire dall’ottava settimana di vita.
  • È necessario che la vendita assolva agli obblighi fiscali, come qualsiasi transazione economica.
" data-link="https://www.zooplus.it/magazine/non-categorizzato/traffico-di-cuccioli-quando-un-cane-diventa-una-merce" data-reading="11 min" data-feedback="2" alt="" />
11 min
Non categorizzato

Traffico di cuccioli: quando un cane diventa una merce

Diversamente dagli allevatori seri e professionali, i trafficanti di cuccioli hanno un solo obiettivo: il profitto. Molti di questi sfortunati cagnolini provengono dai Paesi dell’Est europeo, dove esistono vere e proprie “fabbriche di cuccioli”. Una rete organizzata di sedicenti “allevatori” si occupa di immettere sul mercato le cucciolate delle diverse razze come se si trattasse di prodotti qualsiasi. L’offerta si regola sulla domanda che proviene dagli altri Paesi, tra cui anche l’Italia. C’è molta richiesta di Golden Retriever e di  Bulldog francesi? Nessun problema: i trafficanti possono fornirne a dozzine in breve tempo. Ma questi cuccioli vengono sempre separati molto presto dalla loro madre e trasportati oltre frontiera.

Quando questo traffico di cuccioli diventa illegale?

Il traffico illegale di cuccioli contravviene ad almeno uno dei seguenti punti (in genere a più di un punto):
  • Ai sensi delle norme sanitarie che prevedono l’obbligo di vaccinazione antirabbica, i cuccioli possono entrare nell’Unione Europea solo a partire dalla 15a settimana di vita.
  • Tutti i cani devono essere dotati di un microchip e di un libretto sanitario valido e completato correttamente.
  • Nella maggior parte dei Paesi della UE, chi si occupa del commercio o dell’allevamento di cani deve disporre di relativa autorizzazione.
  • In molti Paesi dell’UE chi importa cani dall’estero può rivenderli sono se in possesso della relativa autorizzazione, ai sensi delle disposizioni di legge sulla protezione degli animali.
  • Il trasporto e l’assistenza sanitaria devono essere in linea con i requisiti minimi richiesti per legge.
  • I cuccioli possono essere separati dalla madre solo a partire dall’ottava settimana di vita.
  • È necessario che la vendita assolva agli obblighi fiscali, come qualsiasi transazione economica.

6 min
Salute e cura del cane

La pancreatite nel cane: come riconoscerla

Il pancreas è un organo molto importante perché produce, immagazzina e rilascia enzimi digestivi, permettendo l’assorbimento di grassi, amidi e proteine. Purtroppo, se si infiamma, il pancreas può ammalarsi seriamente arrivando in pratica a digerire se stesso. Questa grave infiammazione è detta appunto pancreatite. Abbiamo raccolto per te tutte le principali informazioni sulla pancreatite nel cane per aiutarti a riconoscere e a gestirne i sintomi.
4 min
Alimenti per uccelli

L’alimentazione del Parrocchetto ondulato

Per avere un Parrocchetto ondulato felice e in salute, è fondamentale che la sua alimentazione sia sana e varia. In questo modo il suo pancino non verrà appesantito, costringendolo magari a un "atterraggio di emergenza" quando è in volo. Nella sua terra d'origine, l'Australia, questo piccolo pappagallino vola all'interno di grandi stormi per estese praterie. In natura l'alimentazione del Parrocchetto ondulato è costituita principalmente di sementi da prato più o meno mature.
5 min
Salute e cura del cavallo

La dermatite estiva nel cavallo

Il problema della dermatite estiva nei cavalli è molto noto e riguarda soprattutto razze di cavalli nordici come gli Islandesi e i Pony Shetland. Ma anche altre razze equine possono sviluppare questa malattia infiammatoria della pelle. Scopriamo insieme come si sviluppa e cosa puoi fare per alleviarne i sintomi.
I nostri articoli più utili
Gatto Salute e cura del gatto

Calcolare l’età del gatto

Come è noto, non è difficile calcolare l’età di un cane: un anno di un cane equivale all’incirca a sette anni di una persona, fermo restando che hanno una certa incidenza anche la razza e il peso del cane. Ma come si fa a calcolare l’età di un gatto? E soprattutto quanto a lungo vivono i gatti? Da che età un gatto può essere considerano anziano?
Gatto Adottare un gatto

I segnali che dimostrano che il mio gatto mi vuole bene

Con il loro carattere tendenzialmente lunatico e misterioso tutti i gatti dimostrano, seppure in modi diversi, quanto amano il loro padrone. Qualche volta glielo lasciano intendere in modo più sottile di quanto normalmente non facciano i cani. Chi conosce bene i gatti riesce a riconoscere inequivocabilmente le loro dimostrazioni d'affetto. Più ti fiderai del tuo istinto, come del resto fa il gatto, maggiormente vedrai e percepirai quanto il tuo amato gatto ti voglia bene a sua volta.
Cane Adottare un cane

I segnali che dimostrano che il mio cane mi vuole bene

Il mio cane mi vuole bene? Quando amiamo qualcuno, naturalmente desideriamo che quel qualcuno nutra per noi gli stessi sentimenti che proviamo per lui. Quindi anche nei nostri animali vogliamo leggere quei segnali, che ci permettono di capire che ci hanno a cuore tanto quanto noi abbiamo a cuore loro. Tuttavia i cani hanno modi diversi di mostrare il loro amore e non potendo usare le parole per dire "ti voglio bene", trovano altri modi molto teneri per mostrarci il loro affetto. Riconoscere questi segnali è più facile di quanto sembri poiché la capacità di comprendere il linguaggio dei nostri amati cani si cela nell'istinto di ognuno di noi.
Articoli più recenti
Non categorizzato

Traffico di cuccioli: quando un cane diventa una merce

Diversamente dagli allevatori seri e professionali, i trafficanti di cuccioli hanno un solo obiettivo: il profitto. Molti di questi sfortunati cagnolini provengono dai Paesi dell’Est europeo, dove esistono vere e proprie “fabbriche di cuccioli”. Una rete organizzata di sedicenti “allevatori” si occupa di immettere sul mercato le cucciolate delle diverse razze come se si trattasse di prodotti qualsiasi. L’offerta si regola sulla domanda che proviene dagli altri Paesi, tra cui anche l’Italia. C’è molta richiesta di Golden Retriever e di  Bulldog francesi? Nessun problema: i trafficanti possono fornirne a dozzine in breve tempo. Ma questi cuccioli vengono sempre separati molto presto dalla loro madre e trasportati oltre frontiera.

Quando questo traffico di cuccioli diventa illegale?

Il traffico illegale di cuccioli contravviene ad almeno uno dei seguenti punti (in genere a più di un punto):
  • Ai sensi delle norme sanitarie che prevedono l’obbligo di vaccinazione antirabbica, i cuccioli possono entrare nell’Unione Europea solo a partire dalla 15a settimana di vita.
  • Tutti i cani devono essere dotati di un microchip e di un libretto sanitario valido e completato correttamente.
  • Nella maggior parte dei Paesi della UE, chi si occupa del commercio o dell’allevamento di cani deve disporre di relativa autorizzazione.
  • In molti Paesi dell’UE chi importa cani dall’estero può rivenderli sono se in possesso della relativa autorizzazione, ai sensi delle disposizioni di legge sulla protezione degli animali.
  • Il trasporto e l’assistenza sanitaria devono essere in linea con i requisiti minimi richiesti per legge.
  • I cuccioli possono essere separati dalla madre solo a partire dall’ottava settimana di vita.
  • È necessario che la vendita assolva agli obblighi fiscali, come qualsiasi transazione economica.
Cane Salute e cura del cane

Il cane non beve: per quale motivo e cosa puoi fare

Perché all’improvviso il mio cane non beve? Per provare a rispondere a questa domanda conviene prendere in considerazioni le ragioni più comuni di questo comportamento.

Paura

Di fatto, una delle ragioni più frequenti per cui il cane non beve è la paura della ciotola. Forse ne hai scelto una in metallo che, scivolando sul pavimento, fa rumore? In questo caso, il tuo peloso si spaventa e associa alla ciotola quel rumore fastidioso. Ed ecco che preferisce non bere.
Cane Razze canine

American Pit Bull Terrier: origini e caratteristiche

Anche se molti cani simili nell’aspetto vengono comunemente chiamati "Pit Pull", solo l'American Pit Bull Terrier porta ufficialmente questo nome, e solo negli Stati Uniti, perché i club europei non riconoscono ancora questa razza. La maggior parte dei "Pit Bull" europei sono in realtà degli American Staffordshire Terrier o razze miste. Ciò che tutti i Pit Bull hanno in comune, purtroppo, è la loro triste fama. .

Diventa un pet expert grazie al magazine zooplus

I nostri consigli chiariranno i tuoi dubbi in merito ai tuoi animali domestici. Grazie ai nostri suggerimenti saprai anche riconoscere i sintomi delle malattie del tuo animale, riuscendo ad intervenire prima che la situazione diventi critica. Imparerai inoltre a prenderti cura del pelo del tuo gatto e del tuo cane e la frequenza con cui il tuo animale va sottoposto ad una visita veterinaria. Nei nostri articoli dedicati troverai anche indicazioni indispensabili sui momenti di gioco del tuo animale.

La giusta alimentazione del tuo animale comincia dalla ciotola

L'alimentazione corretta del tuo animale deve contenere il giusto apporto di nutrienti e vitamine. Siccome i cani erano dei cacciatori, la loro dieta deve adattarsi a quello che avrebbero mangiato in natura e quindi contenere un elevata quantità di proteine. Gli alimenti premium contengono tutto il necessario per la sua salute. Come per gli esseri umani, anche per gli animali la dieta va rivista con il trascorrere degli anni, anche come nel caso di patologie quali obesità e diabete. Qui potrai trovare le informazioni sui diversi tipi di dieta.

Hai intenzione di adottare un cane da un rifugio?

Visitare un rifugio risveglia un senso di tristezza ed empatia che sicuramente ti faranno venire voglia di adottare tutti gli animali presenti. Ma prima di sceglierne uno, assicurati di preparare la tua casa affinchè sia un luogo adatto al riposo, al gioco e a tutte le necessità del nuovo arrivato. Il tuo animale dovrà anche essere vaccinato ed essere provvisto dei documenti necessari.

Una vita felice grazie ai nostri consigli per animali del magazine zooplus

Con i nostri consigli potrai affrontare per tempo ed efficacemente tutte le situazioni. Viaggi spesso col tuo cane? Compra un trasportino adatto per garantirne protezione e tranquillità durante il viaggio in auto o in aereo. Se il tragitto sarà rilassato, altrettanto lo saranno le vostre vacanze. I nostri suggerimenti ridurranno le tue preoccupazioni nel momento in cui andrai a vivere col tuo animale. Il nostro Magazine include anche qualche indicazione sui giochi migliori per il cane e sull'alimentazione più indicata per il tuo piccolo animale.