Gatto

Tra gli articoli sui gatti del Magazine troverai tante curiosità e indicazoni in merito all'alimentazione ideale per loro, agli accessori indispensabili che dovrai acquistare quando decidi di adottare uno o più felini. Il Magazine per gatti raggruppa una serie di consigli pratici per tutti i padroni. In questo modo sarai in grado di far sentire il gatto perfettamente a proprio agio e passerete tantissimi momenti spensierati a giocare e divertirtvi assieme! Impara a conoscere razze e caratteristiche fisiche dei gatti domestici, così da poter scegliere il micio ideale per le proprie esigenze e per la propria casa. Leggere

Gatto di casa vs spirito libero

Se hai deciso di vivere con un gatto, oltre a fare le opportune valutazioni relative a razza, età e temperamento del tuo futuro coinquilino, devi porti una domanda importante che riguarda la possibilità che il tuo gatto viva (anche) fuori casa. Insomma, gatto da appartamento o spirito libero? Quali sono i vantaggi per l’animale se può godersi anche i grandi spazi aperti? Vivono più a lungo i gatti in casa o quelli liberi? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna scelta? Non sempre il proprietario può decidere autonomamente. Molti gatti chiedono con insistenza di poter respirare ogni tanto aria fresca, o addirittura ogni giorno. Si tratta di animali cresciuti in grandi spazi esterni, i quali precedentemente avevano vissuto all’aria aperta, oppure è il caso dei gatti particolarmente attivi.

Lavorare da casa con il gatto

Soprattutto nei momenti più critici, come durante questa epidemia di coronavirus, la possibilità di lavorare tra le mura di casa è quantomai preziosa. Questa circostanza non è il solo motivo per cui sempre più aziende offrono l’home office o giornate di ufficio flessibili ai propri dipendenti. Anche i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, come pure gli insegnanti che preparano a casa le loro lezioni, trascorrono molto tempo alla loro scrivania di casa. Ma non sono del tutto soli, perché molte persone condividono la loro postazione di lavoro a casa con il gatto. Come funziona il coworking con un gatto? Con questo articolo vogliamo darti qualche consiglio.

Cosa fare se si trova un gatto abbandonato

Hai trovato un gatto che sembra non appartenere a nessuno? Con questo articolo vogliamo aiutarti a gestire questa situazione. Come ti devi comportare, in questo frangente? Cosa devi fare se il gatto è ferito e come puoi scoprire se il micio ha già una casa o se invece puoi prendere con te il tenero randagio?

Cibo per gatti sterilizzati

Di nessun gatto si può dire che sia semplicemente “un gatto”. Quando è giovane necessita di una quantità di nutrienti ben diversa da quella di un gatto adulto o di un gatto anziano. Esistono mici dal temperamento più attivo e altri che preferiscono trascorrere il loro tempo adagiati comodamente su un calorifero: ogni gatto è diverso e speciale. Il cibo giusto per il gatto castrato dovrebbe quindi innanzi tutto tenere conto delle caratteristiche individuali di ciascun gatto. La castrazione è un'esperienza che comporta un cambiamento drastico per il corpo del gatto. Ma cosa significa questo, in pratica? E cosa deve contenere l’alimento ideale per gatti castrati o sterilizzati?

Il cibo giusto per il gatto domestico

Anche se vivono in casa, i gatti restano fondamentalmente dei predatori. Nonostante ciò ci sono diversi motivi per i quali si può decidere di tenere il proprio gatto esclusivamente in casa. La mancanza di un giardino è solo uno dei possibili motivi: anche gli amici dei gatti che vivono nei pressi di una strada trafficata sono riluttanti ad esporre il proprio gatto a questo pericolo. Con malattie infettive come la FIV, è opportuno tenere il gatto in casa per ridurre il rischio di infezione a cui sono esposti anche altri animali. E da ultimo, ma non meno importante, ci sono gatti che non sono affatto attratti dal mondo esterno. I gatti possono essere felici anche vivendo in un appartamento! Tuttavia, il cibo per gatti domestici è necessariamente diverso da quello per i gatti che vivono all’aperto.

Gli alimenti giusti per il gatto malato

Nel caso in cui si riscontri al proprio gatto una qualche patologia, può essere di aiuto – e in alcuni casi allunga le aspettative di vita dell’animale – decidere di passare ad una dieta specifica. Le diete speciali sono differenziate a seconda delle diverse patologie a cui si riferiscono. In questo contesto si usa il termine „dieta“ non ad indicare un regime alimentare a ridotto contenuto calorico, bensì una diversa tipologia di alimentazione. Tuttavia, è sempre opportuno chiedere il parere di un medico veterinario, prima di decidere di apportare variazioni alla dieta del proprio animale. In questo articolo vogliamo darti informazioni più dettagliate e suggerimenti in merito agli alimenti specifici per gatti malati.

Il gatto marca il territorio

Marcare il territorio con l’urina è un modo naturale con il quale i gatti comunicano tra loro. Tuttavia, quando il gatto marca il territorio in casa e “profuma” con la sua fragranza muri, mobili e finestre, questo comportamento naturale si rivela alquanto sgradevole per il suo padrone. Come mai ci sono gatti che marcano il territorio all'interno delle quattro mura domestiche? Come si può evitare questo comportamento?

Insegnare dei comandi al gatto: 10 esercizi per tipi in gamba!

I gatti sono animali curiosi, hanno sempre voglia di scoprire cose nuove, e amano divertirsi in compagnia del loro padrone. Per far sì che non diventi un vero pigrone, è importante fornirgli qualche svago e fargli svolgere qualche esercizio che stimoli la sua intelligenza. Anche i gatti che solitamente vivono all'esterno saranno felici di imparare qualche semplice comando.

Il coronavirus nel gatto

I coronavirus sono una grande famiglia di virus che è riscontrabile non solo nei proprietari di animali, bensì anche nei loro amici a quattro zampe. Contrariamente al coronavirus umano, relativamente nuovo, l’infezione da coronavirus nel gatto (FCoV) è per lo più asintomatica e diffusa tra i gatti da molti anni. Questi virus includono il coronavirus enterico felino (FECV) e il virus molto più noto della peritonite infettiva felina (FIP). Quest'ultimo virus provoca appunto la peritonite infettiva felina (FIP), molto spesso fatale, in quanto causa, nei gatti colpiti, la peritonite e un accumulo di liquidi nel torace e nell’addome. Le persone che contraggono il coronavirus, invece, in particolare le persone immunodepresse come gli anziani e i malati, soffrono di sintomi analoghi a quelli influenzali.

La febbre nel gatto

Se la temperatura corporea di un gatto supera i 39 gradi centigradi, è possibile che subentrino ipertermia (ossia surriscaldamento) o febbre (piressia). L'ipertermia è caratterizzata da un aumento della produzione di calore da parte dell’animale, a cui fa seguito una insufficiente dispersione simultanea del calore stesso. La febbre è caratterizzata da un aumento della temperatura corporea controllato dal cervello, ad esempio nelle malattie infettive. Sebbene la febbre sia fondamentalmente per noi proprietari di animali qualcosa di negativo, il sintomo generale ha un importante effetto di potenziamento immunitario e, ad esempio, aiuta a combattere gli agenti infettivi.

Singapura

Il dolce Singapura è una razza felina rara, il cui numero di allevatori affidabili è notevolmente ridotto. Per questo motivo non è affatto semplice trovare un esemplare di questa razza esotica. Chi però ha la fortuna di avere come membro della famiglia un Singapura, può ritenersi fortunato, perché è un gatto dal carattere unico, pacifico e divertente allo stesso tempo: proprio come si potrebbe descrivere la vita a fianco di un Singapura.

Toyger

Il Toyger è un gatto domestico originario degli Stati Uniti, considerato esclusivo e "di design", allevato al fine di creare una tigre in formato gatto. Il nome stesso di questa razza ci dà indicazioni sul suo aspetto: è infatti il risultato dell'unione di "Toy", giocattolo, e "Tiger", che significa appunto tigre. Nonostante il nome, come ogni animale domestico il Toyger non va certo considerato alla stregua di un gioco, bensì amato e rispettato.

Abissino

Gli occhi grandi e le orecchie "sull'attenti" ci rivelano già molto del carattere di questa razza felina, molto legata all'uomo e dalla personalità molto curiosa.

Intrattenere il gatto in casa

Come proprietario di un gatto domestico sicuramente anche tu vorrai offrire al tuo animale un’esistenza per quanto possibile libera e felice. Per questo un appartamento a misura di gatto deve prevedere anche qualche opportunità di svago. Meno zone tabù vi sono in casa, meglio è per il tuo gatto. Ritmi di alimentazione flessibili, piuttosto che pasti ad orari fissi, corrispondono alle abitudini di vita naturali del gatto: il tuo amico di zampa dovrebbe ricevere l'ultimo pasto della giornata poco prima che tu vada a dormire. Offri varietà al tuo amico felino, rendilo più resistente allo stress! Ecco perché dovresti tenere occupati i tuoi gatti e giocare con loro il più spesso possibile. Almeno una volta alla settimana dovresti offrire loro un nuovo pacco da nascondere nell’appartamento, perché questo modifica e rende meno monotono il loro mondo olfattivo. Lo stesso vale a livello uditivo: di tanto in tanto sarebbe opportuno inserire qualche elemento di novità nel paesaggio sonoro del tuo gatto.

Laser per gatti

L’utilizzo del laser per gatti suscita opinioni molto discordanti. Ci si chiede se sia o meno un gioco adatto ai gatti, e in questo articolo cercheremo di chiarire alcuni aspetti della questione. Analizzando i pro e i contro del suo utilizzo, potrai così prendere la decisione più adatta a te e al tuo animale.

Agility per gatti

Muoversi e giocare sono parti essenziali della vita di un gatto sano. Lo stile sedentario, invece, può portare a svariate malattie, anche pericolose. La maggior parte dei gatti ama l’avventura, allenando sia corpo che mente. Il cosiddetto Cat Agility offre la fantastica opportunità di unire sfide formative al divertimento, stimolando la naturale curiosità del gatto.

10 cose che dovresti sapere prima di adottare un gatto

Niente da dire: i gattini sono davvero carini! Talmente carini che molte persone fanno entrare precipitosamente un micio nella loro vita senza aver prima adeguatamente affrontato il tema dell’educazione del gatto e del suo mantenimento. Eppure i teneri gattini diventano presto gatti adulti con esigenze che ti accompagneranno per i prossimi 15-20 anni! L’adozione di un gattino o di un gatto adulto dovrebbe quindi essere prima meditata a lungo! Con questo articolo sulle „10 cose che dovresti sapere prima di adottare un gatto“, vogliamo aiutarti in questo processo decisionale.

Le Vaccinazioni del gatto: cosa c’è da sapere

Per fare in modo che il tuo gatto possa condurre una vita lunga e felice, dovresti farlo vaccinare. I gatti infatti possono sviluppare gravi patologie, da cui possono derivare conseguenze serie e, nei casi peggiori, persino la morte. Le vaccinazioni del gatto possono essere eseguite solo da un medico veterinario. Di conseguenza, soltanto i medici veterinari possono trascrivere le vaccinazioni compilando il libretto personale del gatto. Ad ogni vaccinazione, al tuo gatto vengono iniettati agenti patogeni i quali però non causano malattie. Il corpo del gatto forma in questo modo i cosiddetti anticorpi. Questi gli impediscono di essere infettato dagli agenti patogeni che scatenano la malattia. Infatti, il vaccino per gatti risulta l'unica prevenzione efficace contro numerose malattie.

L’alimentazione dei gattini

Come tutti i cuccioli, i gattini hanno necessità di ricevere i nutrienti essenziali per poter crescere sani. I loro bisogni dipendono dalla razza, dall’età e dal loro temperamento: i gatti molto vivaci e intraprendenti hanno bisogno di più energia rispetto ai gattini sempre addormentati e coccoloni. Anche se può sembrare carino, i gattini non dovrebbero avere riserve di grasso a livello addominale, le costole dovrebbero sempre percepirsi bene al tatto attraverso la pelliccia e l’addome dovrebbe essere ben visibile. Per essere certo che i tuoi cuccioli dispongano dell’energia e dei nutrienti necessari durante la rapida fase della loro crescita, è fondamentale che tu somministri loro una corretta alimentazione già dalla primissima fase del loro sviluppo.

Viaggiare in treno con il gatto

Quasi nessun gatto ama lasciare il proprio ambiente quotidiano. Tuttavia un trasloco o un lungo viaggio potrebbero costringerti a doverlo portare con te…e se poi non hai a disposizione un’auto sei costretto a raggiungere il veterinario solo con i mezzi pubblici. Tutto questo è possibile? Naturalmente! Con un paio di consigli, tu e il tuo gatto potrete viaggiare senza stress.

In barca con il gatto

Crociera con il gatto? Suona folle, ma è possibile. Anche i vacanzieri, infatti, sono costretti talvolta a portare con sé il proprio gatto. Di seguito vi diamo alcuni consigli per affrontare la navigazione in modo piacevole per voi stessi, per il vostro animale e per gli altri viaggiatori!

Viaggiare in aereo con il gatto

Viaggiare in aereo per il tuo gatto è molto più difficile che viaggiare in auto. Odori sconosciuti, rumori forti e il cambiamento di pressione rendono il volo un'esperienza non molto piacevole. Tuttavia non sempre si può evitare di portare il gatto con sé in aereo. Poco importa se si tratta di un trasferimento o di un soggiorno lungo all’estero: con un pochino di preparazione renderai il viaggio in aereo il più piacevole possibile per il tuo amico felino.
Our most helpful articles
Gatto Salute e cura del gatto

Il coronavirus nel gatto

I coronavirus sono una grande famiglia di virus che è riscontrabile non solo nei proprietari di animali, bensì anche nei loro amici a quattro zampe. Contrariamente al coronavirus umano, relativamente nuovo, l’infezione da coronavirus nel gatto (FCoV) è per lo più asintomatica e diffusa tra i gatti da molti anni. Questi virus includono il coronavirus enterico felino (FECV) e il virus molto più noto della peritonite infettiva felina (FIP). Quest'ultimo virus provoca appunto la peritonite infettiva felina (FIP), molto spesso fatale, in quanto causa, nei gatti colpiti, la peritonite e un accumulo di liquidi nel torace e nell’addome. Le persone che contraggono il coronavirus, invece, in particolare le persone immunodepresse come gli anziani e i malati, soffrono di sintomi analoghi a quelli influenzali.
Gatto Salute e cura del gatto

Calcolare l’età del gatto

Come è noto, non è difficile calcolare l’età di un cane: un anno di un cane equivale all’incirca a sette anni di una persona, fermo restando che hanno una certa incidenza anche la razza e il peso del cane. Ma come si fa a calcolare l’età di un gatto? E soprattutto quanto a lungo vivono i gatti? Da che età un gatto può essere considerano anziano?
Gatto Adottare un gatto

I segnali che dimostrano che il mio gatto mi vuole bene

Con il loro carattere tendenzialmente lunatico e misterioso tutti i gatti dimostrano, seppure in modi diversi, quanto amano il loro padrone. Qualche volta glielo lasciano intendere in modo più sottile di quanto normalmente non facciano i cani. Chi conosce bene i gatti riesce a riconoscere inequivocabilmente le loro dimostrazioni d'affetto. Più ti fiderai del tuo istinto, come del resto fa il gatto, maggiormente vedrai e percepirai quanto il tuo amato gatto ti voglia bene a sua volta.
Articoli più recenti
Gatto Adottare un gatto

Gatto di casa vs spirito libero

Se hai deciso di vivere con un gatto, oltre a fare le opportune valutazioni relative a razza, età e temperamento del tuo futuro coinquilino, devi porti una domanda importante che riguarda la possibilità che il tuo gatto viva (anche) fuori casa. Insomma, gatto da appartamento o spirito libero? Quali sono i vantaggi per l’animale se può godersi anche i grandi spazi aperti? Vivono più a lungo i gatti in casa o quelli liberi? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna scelta? Non sempre il proprietario può decidere autonomamente. Molti gatti chiedono con insistenza di poter respirare ogni tanto aria fresca, o addirittura ogni giorno. Si tratta di animali cresciuti in grandi spazi esterni, i quali precedentemente avevano vissuto all’aria aperta, oppure è il caso dei gatti particolarmente attivi.

Che si tratti di un gattino adottato presso un rifugio, o di uno proveniente da un allevamento, vorrai sicuramente accogliere il nuovo arrivato nella maniera migliore e farlo subito sentire tranquillo nella propria nuova abitazione. Nella sezione "Adottare un gatto" scoprirai come prenderti cura al meglio di lui in questa fase di transizione, che può sicuramente essere difficile. Se ti serve sapere come scegliere la sua lettiera o il tiragraffi, consulta gli articoli dedicati.

Convivere con un gatto a volte potrà presentare degli aspetti che non avevi previsto. Non farti prendere dal panico: qui troverai le dritte per affrontare con consapevolezza questi eventi, capendo le cause di comportamenti imprevisti e imparando a rispettare i suoi spazi ed istinti. Anche sui temi della salute e del benessere del gatto troveranno risposta le domande dei padroncini alle prime armi. Scoprirai come sbarazzarti efficacemente dei parassiti nella stagione primaverile e quali sono i vantaggi e gli svantaggi della sterilizzazione. A questo punto, avrai a disposizione tutti gli elementi per garantire al tuo gattino una vita lunga ed in piena salute.

Tra gli articoli della sezione "Alimentazione del gatto" abbiamo messo a disposizione dei padroni di gatti alcune indicazioni di base, in modo che scegliere come alimentarli diventi semplice e facile. Quali vantaggi e svantaggi comporta una dieta a base di sole crocchette? Sono preferibili i cibi grain-free? In quali casi? Abbiamo anche inserito articoli in merito all'alimentazione specifica per alcune razze. Infine, se hai intenzione di partire in vacanza col tuo gatto, ti sarà utile consultare la sezione "Viaggiare con il gatto", che ti potrà fornire delucidazioni in merito a quale trasportino acquistare, e come rendere il viaggio il più piacevole possibile per entrambi.

Tutti i suggerimenti che potrai trovare nel nostro Magazine sono forniti a mero titolo informativo. Per consigli specifici e pareri medici sulla salute e sul benessere del tuo gatto dovrai rivolgerti al tuo veterinario di fiducia.