Sphynx

sphynx

Lo Sphynx è una razza di gatto priva di pelo che negli ultimi anni ha acquisito una grande popolarità.

Origine dello Sphynx

Si narra che questo gatto senza pelo esistesse già nell’antichità. Stando ai racconti, diverse centinaia di anni fa gli Aztechi godevano della compagnia di questo felino. Le origini dello Sphynx tuttavia si trovano in Canada, dove viene allevato dal 1966. Ha origine da una mutazione naturale che l’uomo ha portato avanti e consolidato allevando gli esemplari che la presentavano.

Aspetto

Lo Sphynx è quasi completamente privo di pelo, ed è coperto solo da una leggera peluria. Oltre a questa particolare caratteristica, questa razza presenta orecchie piuttosto grandi e zampe massicce. Pesa generalmente tra i 3,5 e i 7 kg, è muscoloso e può presentarsi nei colori di un qualsiasi altro gatto.

cucciolo di sphynx

Carattere

I gatti Sphynx sono molto fedeli e intelligenti. Adorano smisuratamente i loro padroni e di tanto in tanto possono risultare un po’ invadenti. Sono inoltre molto sensibili e spesso vogliono imporre la propria volontà. Sono socievoli e adorano dare e ricevere le coccole, sia dai propri simili, sia dagli esseri umani.

Prendersi cura dello Sphynx

A causa della sua mancanza di pelo, questo gatto richiede alcune attenzioni particolari. Ad esempio, non è adatto all'aria aperta, poiché ha bisogno di un ambiente caldo. Disperdendo calore corporeo per l'assenza di pelo, ha un fabbisogno energetico superiore alla media e necessita di un’alimentazione più ricca rispetto a quella degli altri gatti. Scopri nel nostro assortimento i migliori cibi per Sphynx. Il nostro shop per animali ti offre moltissimi cibi specifici per razze feline.

È molto importante, inoltre, che lo Sphynx non si senta solo: se trascorri molto tempo fuori casa, è meglio che il tuo Sphynx abbia un compagno di giochi.

Sphynx

Salute

Lo scarso pool genetico di questa razza rappresenta un rischio per la salute di questi gatti e spesso conduce alla riproduzione tra consanguinei e a difetti genetici. Gli allevatori responsabili però sanno quali esemplari non dovrebbero essere fatti accoppiare tra loro.

Una curiosità: in Germania è vietato allevare Sphynx che non hanno le vibrisse, la cui assenza ha un impatto negativo sulla salute del gatto.

Articoli più letti

Gatto del Bengala

Il gatto del Bengala è una razza felina davvero unica. È un gatto domestico nel vero senso della parola, ma nelle sue vene scorre un pizzico di sangue selvatico. Le razze ibride come il Bengala o il Savannah rappresentano la nuova tendenza dell’allevamento felino. Ma cosa sono questi ibridi e a cosa bisogna prestare attenzione quando si decide di introdurre in casa un incrocio tra un gatto domestico e uno selvatico? Questo articolo ti fornirà le risposte a tanti dubbi.

Norvegese delle Foreste

Il gatto delle foreste norvegesi è il frutto di una lunga selezione naturale. Ha fatto la sua comparsa proprio in Norvegia, da dove ha iniziato a conquistare sempre più estimatori grazie al suo aspetto imponente e selvaggio e alla sua indole.

British Shorthair

La razza British Shorthair è ritenuta la più antica razza felina britannica. Si dice che sia stata portata dai Romani in Gran Bretagna, dove è rimasta per lungo tempo isolata. Da oltre 100 anni i British Shorthair vengono allevati in modo mirato. Nel 1871 i primi gatti British Shorthair vennero esposti al Crystal Palace.