Come creare un giardino in sicurezza per gatti

giovane gatto all'aperto

giovane gatto all'aperto che caccia

Se il costo per l’installazione di un recinto, che può arrivare anche a qualche migliaia di euro, ti porta completamente fuori budget, non disperare e rimboccati le maniche. Creare in autonomia un giardino in sicurezza per gatti non è impossibile! Ti costerà un po’ in termini di tempo ma ti darà grandi soddisfazioni.

Giardino in sicurezza per gatti: tutto quello che serve

Dopo un po’, il balcone inizia a stare stretto alla maggior parte dei gatti, che sono invece felicissimi di poter scorrazzare in un giardino tutto per loro.

Ma come poterglielo garantire senza metterli a rischio? L’ideale è un recinto che possa tenerli separati, ad esempio, dai cani o da altri animali.

Una soluzione di questo tipo, va detto, può essere davvero costosa, tra il prezzo del materiale e dell’installazione.

Perché non provare allora a costruire in autonomia la recinzione che farà felice il tuo amico di zampa?

Fai un giro in un negozio di bricolage ben fornito e compra tutto il necessario per la tua nuova missione:

  • un rotolo di recinzione in filo metallico di 2 metri di altezza e 25 di lunghezza
  • 2 porte da montare all’interno della recinzione
  • un numero sufficiente di paletti
  • plexiglas di 50 cm di altezza
  • tubazioni di drenaggio
  • cemento pronto
  • fili tenditori e fascette

Recinto fai da te: come si costruisce?

Delimita con una cordicella il perimetro del futuro recinto e scava un buco ogni 3 metri, oltre a un buco profondo 60 cm ai lati delle porte.

In ciascuno di questi buchi dovrai inserire un tubo di drenaggio e riempirlo con il cemento pronto.

Successivamente, inserisci all’interno di ogni tubo un palo di recinzione (utilizzando la livella a bolla, naturalmente).

Ora puoi prenderti qualche giorno di pausa, per attendere che il cemento si asciughi per bene. Il passo successivo è il posizionamento dei tiranti trasversali, anch’essi da fissare a terra con il cemento, ma senza l’aiuto del tubo. Ti basterà un blocco di cemento colato che faccia da peso.

Quando si sarà asciugato, srotola la recinzione e fissala con il filo metallico ai pali. Colloca le porte nei punti lasciati liberi e assicura l’intera struttura sul perimetro con i fili tenditori, che tirerai mediante le fascette.

Il tocco del maestro: la paratia in plexiglas

Perché il tuo recinto sia a prova dei mici più ribelli, puoi applicare una paratia di plexiglas sulla parte superiore del recinto, verso l’interno, scongiurando così il rischio che il tuo gatto si arrampichi e balzi fuori dal recinto.

Le lastre sono alte 50 cm con uno spessore che va dai 2 ai 4 mm: possono essere avvitate in diversi punti della recinzione e poi fissate con il file metallico.

Ecco fatto, il tuo bel giardino è in sicurezza per i gatti, che avranno ora a disposizione la loro tenuta di caccia privata.

Costruire un recinto per il tuo gatto con le tue sole forze sarà sicuramente un enorme risparmio, ma non certo di tempo: considera infatti che l’attività ti prenderà all’incirca 100 ore di lavoro.

Hai bisogno di altro per i tuoi gatti? Visita lo shop online di zooplus, troverai un’ampia scelta di prodotti per il tuo amico di zampa, dagli alimenti, alle reti di sicurezza e gattaiole fino a moltissimi giochi per far divertire il tuo peloso.

I nostri articoli più utili
7 min

10 cose che dovresti sapere prima di adottare un gatto

Niente da dire: i gattini sono davvero carini! Talmente carini che molte persone fanno entrare precipitosamente un micio nella loro vita senza aver prima adeguatamente affrontato il tema dell’educazione del gatto e del suo mantenimento. Eppure i teneri gattini diventano presto gatti adulti con esigenze che ti accompagneranno per i prossimi 15-20 anni! L’adozione di un gattino o di un gatto adulto dovrebbe quindi essere prima meditata a lungo! Con questo articolo sulle „10 cose che dovresti sapere prima di adottare un gatto“, vogliamo aiutarti in questo processo decisionale.
5 min

Quando il gatto ti vuole bene: 5 segnali per capirlo

Un rapporto sereno e armonioso con il tuo gatto si fonda sull'affetto. Ma come lo si crea e soprattutto come dimostrano il proprio amore i nostri amici felini? I gatti sono considerati creature indipendenti e difficili da interpretare, ma questi 5 comportamenti ti dicono se e quanto il gatto ti vuole bene.
13 min

Convivenza cane-gatto: sfatiamo qualche mito

“Sono proprio come cane e gatto!”. Siamo cresciuti sentendo ripetere questo modo di dire secondo il quale i nostri fedeli compagni cani e gatti non riuscirebbero in nessun modo ad andare d’accordo. Ma è davvero sempre così? O forse esiste un modo di impostare felicemente la convivenza cane-gatto?