Cocker Spaniel inglese: origini, carattere e molto altro

Grazioso, intraprendente e con un carattere maliziosamente determinato: non stupisce affatto che il Cocker Spaniel inglese sia una delle razze di cani più popolari al mondo. Questo instancabile cacciatore britannico dalle orecchie lunghe ha caratteristiche davvero uniche e sorprendenti.

Origini

La variegata famiglia degli Spaniel

Le esatte origini del Cocker Spaniel inglese non sono note: secondo una teoria, per non dire una leggenda, questa razza di cani arrivò in Gran Bretagna dalla Spagna addirittura più di 2000 anni fa insieme ai soldati romani di Giulio Cesare. Il nome deriverebbe dal latino e significherebbe appunto "Cane spagnolo". Quel che è certo è che alcune centinaia di anni fa gli antenati delle odierne razze Spaniel godettero di grande popolarità.

Gli Spaniel sono presenti infatti anche nelle opere letterarie inglesi di diversi autori celebri: lo scrittore Geoffrey Chaucer li menzionava già nel XIV secolo, e due secoli dopo anche William Shakespeare immortalò lo Spaniel nelle sue opere. Nel 1570, lo scienziato John Caius classificò le razze canine britanniche contemporanee, inserendovi appunto anche gli Spaniel, che divise in Spaniel terrestri e acquatici.

Tra quelli di terra vi erano gli Springer Spaniel, il cui compito principale nella caccia era spaventare conigli e uccelli per poi recuperarli subito dopo lo sparo. Da questo antenato comune discendono diverse razze, inclusa appunto quella l'inglese del Cocker Spaniel.

Nel 1892 l'English Kennel Club riconobbe l’English Cocker Spaniel come una vera e propria razza indipendente, e fu così che in tutta Europa nacquero numerosi club di Spaniel dedicati proprio all'allevamento puro di questi cani da caccia.

Anche con il Cocker Spaniel inglese come con altre razze di cani da lavoro, l'allevamento selettivo basato su criteri quasi esclusivamente estetici ha avuto come conseguenza esemplari con caratteristiche fisiche estreme, una su tutte orecchie flosce troppo lunghe.

Un cacciatore di beccacce

Il Cocker veniva tradizionalmente allevato per la caccia alla beccaccia. Si tratta di un uccello capace di mimetizzarsi molto bene sul suolo boschivo, tant’è che è difficile riuscire a vederlo, ma il naso fino di questo bel cane è in grado di scovarla facilmente.

Il Cocker Spaniel inglesi è considerato a tutti gli effetti un "cane da caccia" e la sua peculiarità, in passato, era quella di riuscire a far alzare in volo e quindi stanare la beccaccia nascosta, permettendo così all’uomo di spararle. Pare che proprio per questo motivo fosse detto inizialmente “cocking spaniel”.

I cocker non sono in difficoltà con un sottobosco impermeabile o in mezzo ad un canneto, e per questo riescono a spaventare gli uccelli in qualunque contesto ambientale, consentendo al cacciatore di sparare alle prede quando si alzano in volo. Ancora oggi la razza viene utilizzata principalmente per la caccia, soprattutto in Inghilterra e in Scozia.

Al giorno d’oggi, però, la maggior parte dei Cocker Spaniel inglesi vive come un normale cane di famiglia. Grazie al suo ottimo olfatto, però, sa rendersi utile anche come cane da lavoro, soprattutto in servizio in appoggio alla polizia e al personale di dogana.

Aspetto e carattere

I colori del Cocker Spaniel inglese

I Cocker Spaniel inglesi sono cani di taglia media e robusti, con un'altezza al garrese di circa 40 cm e un peso che raggiunge al massimo, in media, i 14,5 kg. Una caratteristica peculiare di questa razza sono le orecchie basse, lunghe e cadenti.

Il mantello è liscio e soprattutto molto setoso. Il Cocker Spaniel inglese è disponibile in diversi colori. Nella versione unicolore, sono consentiti i colori nero, rosso, dorato, fegato (cioccolato), nonché nero focato e marrone focato. Il bianco non è ammesso se non in minima percentuale sul petto.

I Cocker Spaniel multicolore sono ammessi in bianco e nero, arancione e bianco, fegato e bianco e limone e bianco. Tutti con o senza moschettature. Gli animali tricolori si possono trovare nei colori nero, bianco e focato oppure fegato bianco e focato. Esistono anche varianti roano (blu, arancione, limone, fegato, blu focato, fegato focato).

Un mangione sempre felice e amichevole

L'apparenza non mente: il Cocker Spaniel inglese è un cane gioioso e di mentalità aperta che ha bisogno di instaurare un positivo legame familiare. È amichevole con l'uomo e con gli altri animali, purché questi ultimi non si presentino ai suoi occhi come una possibile preda, quando è all'aperto.

È considerato affettuoso, leale e coccolone, sempre in vena di giocare e di divertirsi. Sebbene segnali al suo branco gli estranei abbaiando, fa amicizia con chiunque altrettanto spontaneamente, motivo per cui il Cocker Spaniel inglese di solito non è un buon cane da guardia.

La sua simpatia non gli impedisce di essere e restare un autentico cacciatore che, una volta individuata la pista da seguire, mette l’istinto predatorio al di sopra dell'obbedienza. Oltre alla sua famiglia e alla caccia, il Cocker Spaniel inglese di solito ha un'altra passione: il cibo, in qualsiasi forma.

Questo allegro coccolone ama i bocconcini golosi e gli snack, che purtroppo spesso lo portano a soffrire di sovrappeso.

Salute

Purtroppo questa razza ha una predisposizione ereditaria alla sindrome vestibolare congenita, una malattia dell'orecchio interno che porta problemi di equilibrio e talvolta sordità, unilaterale ma talvolta bilaterale. Inoltre il Cocker Spaniel inglese tende ad avere problemi agli occhi (in particolare la cataratta) con maggiore frequenza rispetto alle altre razze.

Da segnalare anche una forma particolare di rabbia, presumibilmente ereditaria e tipica dei Cocker: gli animali che ne sono colpiti presentano veri e propri attacchi paragonabili a crisi epilettiche, dopo i quali sono spossati. Niente di simile ai classici "due minuti di follia" tipici dei cuccioli e di molti cani adulti, quando all’improvviso si agitano senza motivo non riuscendo a calmarsi se non dopo lunghe corse avanti e indietro, senza meta.

Un tempo si diceva che i Cocker unicolore avessero maggiori probabilità di esserne colpiti rispetto agli esemplari con il bianco nel mantello, ma la teoria si è rivelata falsa. Una selezione attenta, negli anni, ha già permesso di ridurre di molto l’incidenza di questa malattia. Quando alle patologie renali, sono effettivamente più frequenti nei Cocker che non in altre razze canine.

Nonostante queste problematiche di salute più o meno frequenti, le quali riguardano solo una piccola percentuale di esemplari, la maggior parte dei Cocker Spaniel inglesi è sana e robusta. Tuttavia, è sempre meglio prevenire che curare! Prima di acquistare un cucciolo di Cocker Spaniel inglese, quindi, verifica con attenzione il quadro di salute dei suoi genitori e degli antenati.

Al giorno d'oggi, i test genetici possono escludere diverse malattie, così da ridurre al minimo i rischi che un cane sia portatore di patologie ereditarie. Per il resto, dipende anche da te: se non tieni impegnato abbastanza il tuo Cocker Spaniel o se gli concedi troppo cibo, assecondando la sua proverbiale golosità, rischi di ritrovarti con un cane in sovrappeso.

Quanto vive in media un Cocker Spaniel inglese?

Mediamente un esemplare di questa razza, alimentato correttamente e curato in modo che possa muoversi ed essere impegnato in attività anche fisiche quotidiane, vive circa 14 anni.

L’alimentazione del Cocker Spaniel inglese

L’aspetto del peso va sempre tenuto presente, quando si tratta di alimentare un Cocker Spaniel inglese, poiché si tratta di una razza che tende al sovrappeso. Un buon metodo è quello di pesare regolarmente il tuo pet, e di prevenire i chili in eccesso offrendogli un’alimentazione equilibrata e la possibilità di fare spesso esercizio fisico.

Quanto agli snack, less is more, come si usa dire. L’alimentazione, in generale, va modulata in base al peso, alla salute, all'età e al livello di attività di ciascun cane. Sono criteri che variano da cane a cane, quindi la dieta va sempre essere adattata a ciascun amico di zampa, in maniera specifica.

Oltre agli alimenti specifici per Cocker Spaniel, puoi prendere in considerazione anche la BARF (alimentazione cruda biologicamente appropriata). Con questa dieta si privilegiano le carni crude come base base della dieta originale del cane, discendente del lupo. Per fare in modo che il tuo pet riceva tutti i nutrienti di cui ha bisogno, però, devi aggiungere anche frattaglie, verdura, frutta e integratori vitaminici e minerali.

Confrontati con il tuo veterinario di fiducia per determinare le esatte esigenze nutrizionali del tuo Cocker Spaniel. E non dimenticare di prestare la giusta attenzione anche alla pulizia: le ciotole per l’acqua e gli alimenti devono essere sempre ben pulite.

Cura del pelo

Una routine quotidiana

Se anche prima vista non si direbbe, la cura del pelo del Cocker Spaniel inglese è piuttosto impegnativa. Il suo pelo setoso deve essere spazzolato accuratamente almeno a giorni alterni, meglio ancora ogni giorno. Ad esempio, il pelo sotto le "ascelle" e quello sotto le orecchie tende ad infeltrire.

Ecco perché è meglio abituare il cucciolo al rituale di toelettatura, usando una spazzola morbida ed abituandosi a spazzolare anche le zone più "difficili" come la pancia: in questo modo i cuccioli imparano a godersi la toelettatura come una coccola, invece di viverla come un fastidio obbligatorio.

Dopo ogni passeggiata, controlla bene il pelo del tuo Cocker per verificare che non vi siano rimasti impigliati ramoscelli o persino parassiti. Una volta al giorno è bene pulire la zona intorno alla bocca del tuo cane con un panno umido, per prevenire eventuali infiammazioni: l’ideale è abituarlo sin da quando è ancora un cucciolo.

La passione per l'acqua tipica dei Cocker può rendere la toelettatura ancora più difficile, perché molti sono magicamente attratti dalle pozzanghere di fango, con il risultato di dovergli fare spesso il bagnetto. Ogni due mesi è bene rasare il pelo del Cocker Spaniel inglese.

Bisogna accorciare i peli sul dorso, attorno alla bocca, sotto le orecchie e sotto la pancia. Con un po’ di pazienza e gli strumenti giusti (forbici per sfoltire, spazzola, pettine, forbici e tosatrice) puoi imparare a fare da solo la toeletta al tuo Cocker Spaniel inglese, ma solo dopo esserti fatto insegnare da un toelettatore esperto tutti i trucchi del mestiere.

Tagliare regolarmente i peli in eccesso nella zona dei cuscinetti delle zampe serve a prevenire sporco ed infezioni. Inoltre, con il caldo e l’umidità, le orecchie cadenti favoriscono la comparsa di funghi e di irritazioni cutanee, con il rischio di pericolose infiammazioni. Ecco perché è importante ispezionare le orecchie del tuo Cocker ogni giorno.

Infine, puoi prenderti cura della dentatura del tuo pet offrendogli gli speciali snack dentali e qualche gioco specifico.

L’educazione del Cocker Spaniel inglese

La coerenza è fondamentale

Un appassionato cacciatore come il Cocker ha bisogno di un'educazione coerente ma non troppo severa. Stabilisci regole ferme e chiare anche con gli altri membri della tua famiglia in modo che tutti le facciano rispettare al tuo Cocker, sin dal primo giorno. Diversamente il tuo cagnolino trasformerà ogni piccola “eccezione” in una nuova regola, che gli servirà a far prevalere la sua volontà sulla tua.

Se tieni conto di questo, addestrare un Cocker non è troppo difficile. La sua celebre golosità lo rende facile da educare attraverso le ricompense, ma attenzione: non permettergli mai di esagerare con gli snack! Il tuo pet cercherà di farti cedere in ogni modo ma tu devi tenere presente che il suo bene è tenere sotto controllo ciò che mangia, in termini di qualità e di quantità.

Anche piccoli giochi di lancio e riporto sono adatti e funzionano da ricompensa. Se insegni al tuo Cocker ancora cucciolo a seguire le tracce in maniera corretta, restando sotto la tua supervisione, quando sarà adulto potrà passeggiare senza guinzaglio e divertirsi con te all’aria aperta.

Mantenere attivo un Cocker Spaniel inglese

Anche se ha l’apparenza di un cane allegro e carino, nel petto di ogni Cocker Spaniel inglese batte il cuore di un cacciatore: ecco perché l’esercizio fisico e le attività mentali sono indispensabili, ogni giorno per almeno una o due ore. Oltre a doversi muoversi, questo cane intelligente ha bisogno anche di tenersi mentalmente attivo, ad esempio con giochi di ricerca, di lancio e riporto e simili.

Ad alcuni Cocker Spaniel piace anche tuffarsi nell'acqua fresca. Se ami fare jogging con il cane  troverai in lui il tuo compagno ideale, a patto di addestrarlo passo dopo passo.

Questa razza adora fare giochi di ricerca, seguire le tracce come nel mantrailing, ma si diverte un mondo anche a seguirti mentre vai in bicicletta. Non solo apprezza l'esercizio fisico e l'attività, ma ama anche farsi fare le coccole dal suo umano. Un Cocker Spaniel inglese in forma e mentalmente attivo è un compagno fedele che irradia intorno a sé felicità e buonumore.

Prepararsi ad accogliere in casa un Cocker Spaniel inglese

Il Cocker Spaniel inglese è di carattere amichevole, affettuoso, leale e giocherellone, quindi ha le classiche caratteristiche ideali del cane di famiglia. Va detto però che si trova bene quando viene adottato da persone sportive, che amano tenere occupato il proprio cane e fare movimento.

Si solito questa razza fa amicizia anche con altri animali domestici, ma all'aperto il suo istinto di caccia può prendere il sopravvento e creare situazioni non sempre facili da gestire. Per questo, prima di adottare un Cocker Spaniel inglese, domandati se hai abbastanza tempo ogni giorno per tenere impegnato e curare un cane che in media vive 15 anni.

È opportuno anche pensare in anticipo a come fare nel caso in cui fossi malato o andassi in vacanza: dovresti informarti anche in merito alle migliori destinazioni di vacanza nel caso in cui tu decida di per viaggiare insieme al tuo cane.

Ovviamente è fondamentale verificare in anticipo che nessun membro della tua famiglia sia allergico ai cani. Di regola, il Cocker Spaniel inglese è un cane che ama i bambini e che gioca volentieri con loro. Fissa però regole chiare anche con i tuoi figli, per fare in modo che il vostro amico di zampa si comporti correttamente sempre e con tutti.

Abbiamo lasciato per ultimo l’aspetto dei costi, che però non vanno affatto sottovalutati. Oltre al prezzo di acquisto, che per un Cocker Spaniel inglese può essere anche piuttosto elevato, ci sono le spese per gli accessori di base per il cucciolo (guinzaglio, ciotole, cuccia e coperte, giochi, tutto il necessario per sicurezza in auto, letto, etc.).

Oltre a questo primo investimento, devi mettere in conto anche i costi fissi necessari per offrire al tuo cane una dieta equilibrata e quelli per i controlli periodici dal veterinario. Le malattie possono rappresentare un costo imprevisto e l’assicurazione per il cane è una spesa di solito facoltativa, ma da tenere in considerazione.

Prima ancora di accogliere in casa il tuo nuovo amico di zampa, dovresti aver già individuato una buona scuola per cani a cui rivolgerti per offrirgli positive esperienze di socializzazione e per ricevere tanti utili consigli per educarlo al meglio, oltre che per mantenerlo attivo e occupato, cosa fondamentale se vuoi che il tuo Cocker sia sereno ed equilibrato.

Se è il tuo primo cane, informati sul tema della corretta alimentazione di questa razza, perché come abbiamo visto i Cocker Spaniel inglesi tendono al sovrappeso, se si eccede con l'apporto calorico.

Da dove iniziare per adottare un Cocker Spaniel inglese

Questa razza è molto popolare per cui non è difficile trovare in rete un allevatore di Cocker Spaniel inglesi. Adottare un cucciolo è una decisione da prendere sia con il cuore sia con la testa: cerca un allevatore serio, responsabile, che allevi cuccioli di genitori sani e punti sulla qualità della selezione invece di mirare ai profitti. Evita chi non è iscritto ad alcuna associazione ufficiale e ha un allevamento non riconosciuto.

Un buon allevatore presta attenzione alla salute degli animali che fa riprodurre e dei loro antenati, garantisce ai cuccioli una ricca socializzazione, concede alla mamma-fattrice il tempo necessario per recuperare del tutto, tra una cucciolata e la successiva, e mostra interesse per la nuova famiglia che accoglierà i suoi cuccioli.

Di solito puoi contare sull’allevatore per eventuali domande e consigli anche dopo che hai acquistato il cucciolo. Questo ti deve essere consegnato già vaccinato, chippato e sverminato, con un documento ufficiale che ne attesti la razza, dove sia indicato il nome dei genitori, il veterinario responsabile dell’allevamento, insieme al regolare certificato di vaccinazione.

Se può farti felice anche l’idea di adottare un cane adulto, probabilmente troverai facilmente tanti amici di zampa in cerca di una nuova famiglia: ti basta dare un’occhiata in rete. Purtroppo non sono pochi i Cocker Spaniel inglesi puri e i meticci di Cocker che vivono in canile.

Controlla i siti e le pagine Facebook dei canili della tua regione e verifica se per caso qualche rifugio per animali non stia cercando casa proprio per un Cocker Spaniel inglese. Si tratta di cani molto amati ma anche parecchio impegnativi: per questo ogni tanto qualcuno di loro finisce in canile.

In questo caso, oltre a compiere un gesto generoso e bellissimo, dando una seconda possibilità di essere felice ad un cane in difficoltà, puoi avere il vantaggio di accogliere in casa un cane già educato.

Ovviamente non è detto che un cane sia adatto a te solo perché è senza famiglia e tu vuoi adottarne uno. I volontari delle associazioni che lavorano nei rifugi ti possono aiutare a capire che tipo di cane si adatti meglio alle tue caratteristiche, per creare il perfect match tra te il tuo amico di zampa.

Anche dare una seconda possibilità ad un cane anziano può essere un'esperienza molto arricchente e positiva. Tienilo presente, se stai pensando di adottare un cane.

Auguriamo a te e al tuo Cocker Spaniel inglese una lunga vita felice insieme!

I nostri articoli più utili
11 min

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.
12 min

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.
11 min

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).