Adottare un cane: allevamento o canile?

adottare un cane

Allevamento o rifugio: il cane ideale

Ti piacciono molto i cani e sogni di condividere la vita insieme ad un peloso tutto tuo? Bene! Hai già valutato con attenzione le necessità che un pet porta con sé in termini di tempo e denaro, e ti sei convinto che vuoi adottare un cane? Ancora meglio! Ma sai già dove trovare il cane dei tuoi sogni? Rivolgendoti ad un allevatore o visitando un rifugio per animali?

Se ti rendi conto di poterti davvero prendere cura di un pet dedicandogli tutte le attenzioni di cui avrà bisogno, puoi finalmente iniziare a cercarlo: certo, visto il gran numero di opzioni a tua disposizione, non è detto che sia facile. Magari hai già individuato la tua "razza preferita": in questo caso ha senso contattare i club cinofili e le associazioni riconosciute, scambiare opinioni con altri proprietari già esperti e documentarsi su quali aspetti tipici della razza debbano essere presi in considerazione, quando si decide di adottarne un esemplare.

In questo modo, già prima di entrare in contatto con i diversi allevatori, sarai informato circa le possibili problematiche di salute considerate “tipiche” di quella razza e potrai regolarti di conseguenza. Magari invece preferisci offrire una nuova casa ad un amico a quattro zampe che si trova in un rifugio per animali e sei disposto ad adottare un bel meticcio: la cosa più importante, in questo caso, è che abbia un’aria simpatica. In ogni caso, con questo articolo vogliamo offrirti alcuni suggerimenti per aiutarti a trovare il cane dei tuoi sogni.

Cucciolo o anziano?

Scegliere di adottare un cane adulto può avere molti vantaggi, rispetto all’adozione di un esemplare giovane, perché il processo di addestramento di un cucciolo richiede molto tempo. D’altro canto la scelta di un cane adulto non è necessariamente priva di sorprese, soprattutto se non si sa molto del suo passato. Correggere una scarsa o un’errata socializzazione, vale a dire un’educazione di base male impostata, richiede un certo livello di competenze tecniche.

Certamente non tutti gli amanti dei cani sono in grado di farlo, ma lavorare insieme ad un amico a quattro zampe con un passato difficile può essere un compito molto gratificante, capace di regalare ai proprietari più esperti notevoli soddisfazioni. I cani adulti in cerca di una nuova famiglia sono molti e si possono trovare nei rifugi per animali e presso le organizzazioni di volontariato in difesa dei cani in difficoltà, ma capita che anche gli allevatori talvolta abbiano animali più anziani, disponibili per l’adozione, oppure che si offrano di aiutare a trovare una nuova casa per un loro “ex cucciolo”.

Nei rifugi per animali, di solito   aspettano a lungo prima di trovare una nuova casa perché tendenzialmente vengono “scartati” dalla maggior parte dei visitatori: invece vale la pena conoscerli! Se stai cercando un cane adulto di razza, puoi contattare le associazioni per la tutela degli animali e i portali nazionali che si occupano di animali di razza rimasti senza famiglia.

Certo, i cuccioli di determinate razze si possono trovare principalmente presso gli allevatori specializzati, ma non sono pochi quelli costretti per varie ragioni a vivere in un rifugio, supportati dall’attività dei volontari per la protezione animale: è il caso delle associazioni attive a livello internazionale. Un vantaggio può essere che questi cani essendo giovani sono ancora molto aperti a nuove esperienze e a ricevere un imprinting positivo, nonostante la loro “partenza difficile”: va detto, tuttavia, che l'educazione di un cucciolo rimane un compito impegnativo, e questo indipendentemente dal fatto che il nostro giovane amico di zampa provenga da un allevatore o da un canile.

Adottare un cane di allevamento

Se sei innamorato di una determinata razza canina, la prima cosa da fare è cercare un allevatore di cui potersi fidare, che sia quindi membro di un'associazione di categoria ufficialmente riconosciuta. Il pedigree, infatti, non rappresenta soltanto la garanzia rispetto alla purezza della razza, grazie alla trasparenza in fatto di discendenza che questo documento offre, ma anche rispetto alla selezione, che deve essere effettuata secondo criteri specifici, al temperamento e, non meno importante, rispetto alla salute stessa dell’animale.

Gli allevatori seri devono soddisfare determinati requisiti e superare i controlli imposti loro dall’associazione di categoria a cui aderiscono, e con la loro competenza contribuiscono allo sviluppo idoneo e in salute di quella specifica razza canina.

Se ti rivolgi ad un allevatore professionalmente serio per adottare un cane, puoi iniziare a conoscere i suoi cuccioli e i loro genitori a partire da quando hanno circa 4-5 settimane di vita. L'allevatore sarà lieto di rispondere a tutte le tue domande in merito al suo allevamento e ti metterà a sua volta alla prova, per capire se sei in grado di offrire ai suoi cuccioli una sistemazione adeguata.

L’allevatore conosce il carattere dei suoi animali ed è quindi in grado di valutare quale cucciolo possa adattarsi meglio a te e alle tue aspettative. Per poter compiere un percorso di socializzazione ottimale, i piccoli dovrebbero essere integrati completamente nella vita di tutti i giorni, avere l'opportunità di giocare e, naturalmente, dare un'impressione di vivacità, affidabilità e pulizia.

È importante che anche i genitori della cucciolata diano un’impressione di equilibrio e salute. Un allevatore serio è ben felice di essere la persona di riferimento per tutte le domande che vorrai fargli circa le caratteristiche della razza e, nei mesi successivi, a proposito della crescita del nuovo membro della tua famiglia, e questo anche dopo che avrà venduto il cucciolo.

Cuccioli

Quando adotti un cane in un allevamento, ti viene consegnato anche un documento che attesta chi sono i genitori (pedigree), il certificato riportante le vaccinazione e, di regola, una piccola scorta dell’alimento a cui il tuo cucciolo è abituato. Certo, un cane di razza con relativo pedigree ha il suo prezzo - ed è spesso elevato.

Tieni presente, tuttavia, che stai pagando anche tutta una serie di passaggi importanti di cui il nuovo membro della tua famiglia ha beneficiato nelle sue prime settimane di vita, come il microchip, la documentazione genealogica, gli esami veterinari, la sverminazione, le vaccinazioni obbligatorie, l'assistenza sanitaria dei genitori, i test di riproduzione e talvolta le spese per il cane da riproduzione.

L'allevatore paga di sua tasca la partecipazione alle mostre, l'iscrizione alle associazioni di categoria, la dotazione iniziale per i cuccioli e la box nella quale vengono ospitati. Di regola allevare cani è più una passione che un’attività redditizia, perché chi è serio e competente si pone come obiettivo quello di allevare in maniera scrupolosa e nel rispetto della razza che seleziona, dando alla luce una prole sana, piuttosto che finalizzare i propri sforzi al raggiungimento del massimo profitto possibile.

Adottare un cane di canile

Ti piacerebbe offrire una casa ad un cane, giovane o anziano che sia, ospite di un rifugio per animali, che è quindi in attesa di trovare una famiglia che se ne prenda cura? È senz’altro un’ottima idea, perché in tanti rifugi per animali sparsi ovunque decine di amici a quattro zampe aspettano solo una sistemazione adeguata e amorevole.

Ci sono vari modi per trovare il cane giusto, tra quelli ospitati nei rifugi: oltre al canile municipale, ci sono le organizzazioni che si occupano del problema del randagismo, quelle impegnate con i cani di razza che cercano una nuova famiglia, le organizzazioni per la protezione degli animali abbandonati, i volontari delle molte associazioni che promuovono le adozioni principalmente via internet, non di rado anche dall'estero, dove le condizioni per gli animali randagi possono essere particolarmente difficili, specie perché vengono soppressi se dopo un certo periodo di tempo trascorso in canile non trovano una sistemazione stabile...

Le possibilità per fare del bene adottando un cane in difficoltà sono davvero molte.

Ovviamente il canile municipale presenta il vantaggio di poter essere visitato facilmente. La cosa migliore da fare è informarsi preventivamente sulla popolazione di cani presente al momento in struttura, anche servendosi del sito internet del canile, e annotare eventuali domande prima di effettuare la visita di persona. Alcuni rifugi per animali offrono anche la possibilità di fare qualche passeggiata con i loro ospiti, spesso solo dopo un'adeguata formazione, e questo consente anche ai potenziali nuovi proprietari di conoscere un po’ più da vicino il cane che vorrebbero adottare.

Si tratta anche di una buona opportunità, per i futuri proprietari del cane, di acquisire esperienza. In ogni caso, il rifugio per animali dovrebbe sempre essere in grado di darti indicazioni esaurienti in merito all’animale che vorresti adottare e presentarti i cani più adatti a te e alle tue aspettative.

Cane

Quando si cercano amici a quattro zampe su internet, accade spesso che non sia possibile conoscere preventivamente l’animale che si vorrebbe adottare, soprattutto se si tratta di cani provenienti dall'estero. In questo caso è fondamentale che l'organizzazione in questione stabilisca con te un rapporto di dialogo e di fiducia per consentirti di trovare un animale che si adatti anche alle tue condizioni di vita.

Non tutti i cani che hanno alle spalle un passato da randagio sono adatti a vivere in un piccolo appartamento di città, ad esempio. Quando si sceglie di adottare un animale proveniente dall’estero, è importante riservare una particolare attenzione all'assistenza sanitaria ricevuta da questi cani prima della loro adozione e agli esami medici necessari.

Non di rado, per adottare un animale che proviene dall’estero, si paga una tariffa fissa che copre parte dei costi che l'organizzazione ha dovuto sostenere per occuparsi del trasferimento del cane in Italia. Al momento dell’adozione, ti verrà consegnato un documento che attesta la cessione formale dell’animale, di norma dotato di microchip, e riporta i tuoi dati quale nuovo proprietario.

Mai rivolgersi a chi commercia in cuccioli e ai privati

Beagle ad un prezzo speciale, Pastori tedeschi provenienti da "cucciolate impreviste": quando si leggono offerte del genere è sempre meglio stare alla larga! Se stai cercando un cane di razza, rivolgiti a un allevatore esperto che dia il giusto valore agli aspetti di salute, alle caratteristiche della razza e alla socializzazione dei suoi animali. Sono tutti aspetti fondamentali che non verranno mai soddisfatti da uno speculatore senza scrupoli che fa accoppiare i cani principalmente a fini economici.

Di regola, tu e l'animale pagate un prezzo extra per questo presunto "affare": in termini di denaro e salute. Non acquistare questi cuccioli nemmeno perché mosso a compassione, visto che la domanda regola l’offerta e finiresti per alimentare questo mercato senza controllo. Anche le cucciolate casuali nascondono questo genere di rischi e testimoniano l’assenza di quel senso di responsabilità e di rispetto che dovrebbe essere alla base di chi ha a che fare con gli animali, soprattutto perché i rifugi per animali sono già pieni di cani senza una casa.

Se stai cercando un meticcio, rivolgiti quindi al canile municipale dove moltissimi pelosi di tutti i colori, taglie ed età aspettano di incontrare finalmente la loro nuova famiglia: in queste strutture tutti gli animali vengono visitati a fondo, per poter tutelare la loro salute, e quindi sei più garantito anche tu come futuro proprietario.

Dopo la decisione, i preparativi

Ora che hai preso la tua decisione in merito a questa adozione, che si tratti di un cucciolo scelto in un allevamento o di un meticcio proveniente da un rifugio per animali, devi pensare ai preparativi. È noto come il momento che precede un nuovo inizio sia una delle gioie più belle della vita e la giusta preparazione in vista del trasferimento a casa tua del tuo nuovo coinquilino a quattro zampe è la garanzia di un positivo inizio insieme.

Oltre a dover acquistare la dotazione di base per accogliere il tuo peloso, devi pensare con attenzione anche a scegliere alimenti di alta qualità che contengano molta carne e, se necessario, informarti preventivamente leggendo pubblicazioni specialistiche e consultando i siti internet sull’argomento. Prima che il tuo nuovo amico si trasferisca, è essenziale mettere in sicurezza l'appartamento: rimuovere le piante che possono risultare pericolose perché tossiche, le suppellettili preziose e tutto ciò che di appuntito o spigoloso sia “ad altezza cane”.

Prese e cavi elettrici vanno messi in sicurezza: ricordati che ai cuccioli piace sgranocchiare di tutto! Fondamentale è che tu ti prenda tutto il tempo necessario, specialmente nelle prime settimane, per conoscere da vicino il nuovo arrivato!

Che tu decida di rivolgerti ad un allevatore o che adotti un cane proveniente da un canile, auguriamo a te e al tuo nuovo amico tutto il meglio per la meravigliosa vita insieme che vi aspetta!

I nostri articoli più utili
6 min

I segnali che dimostrano che il mio cane mi vuole bene

Il mio cane mi vuole bene? Quando amiamo qualcuno, naturalmente desideriamo che quel qualcuno nutra per noi gli stessi sentimenti che proviamo per lui. Quindi anche nei nostri animali vogliamo leggere quei segnali, che ci permettono di capire che ci hanno a cuore tanto quanto noi abbiamo a cuore loro. Tuttavia i cani hanno modi diversi di mostrare il loro amore e non potendo usare le parole per dire "ti voglio bene", trovano altri modi molto teneri per mostrarci il loro affetto. Riconoscere questi segnali è più facile di quanto sembri poiché la capacità di comprendere il linguaggio dei nostri amati cani si cela nell'istinto di ognuno di noi.
6 min

I segnali che dimostrano che il cane è felice

"Come faccio a capire che il mio cane sta bene?", "Come posso essere sicuro che nel mio rapporto con lui agisco correttamente e che con me ha una bella vita che lo rende felice?". Queste sono domande che i padroni dei cani si pongono spesso. Le probabilità che il cane sia felice sono molto alte, soprattutto se lo tieni in movimento ed è in salute. Questo risultato lo otterrai non solo trascorrendo almeno qualche ora al giorno giocando con il cane, ma anche nutrendolo nella maniera adeguata. Sotto questo aspetto, non ci stancheremo mai di sottolinearlo, una corretta alimentazione del cane è assolutamente determinante per la sua salute fisica e mentale e, di conseguenza, per il suo stato d’animo. Infine una spiegazione conclusiva in merito alla felicità del tuo animale è data anche dal quadro ormonale.
3 min

Dormire con il cane nel letto: si o no?

Abbiamo ormai capito che vivere a fianco di un cane significa a tutti gli effetti far parte di un branco, in cui inevitabilmente ci troviamo a prendere delle decisioni. Tra queste inevitabilmente spicca inevitabilmente questa: possiamo dormire con il cane nel letto? Di seguito vedremo insieme i vantaggi e svantaggi di questa decisione.