Il cane abbaia sempre: come intervenire?

In collaborazione con Adaptil
Cane abbaiare meno

Abbaiare è una forma di comunicazione del tutto naturale, per i cani, ma se diventa un riflesso incontrollato bisogna intervenire.

Ci sono cani che sembrano voler commentare ogni più piccolo evento abbaiando. Di per sé non c’è niente di strano, perché abbaiare fa parte del loro naturale modo di comunicare. Ma se il tuo cane abbaia sempre, vale la pena fermarsi un attimo e riflettere. Cerchiamo di capire insieme perché succede e cosa si può fare per riportare la situazione alla normalità.

Quanto „abbaiare“ è considerato normale?

Come per noi umani, anche per i nostri amici pelosi vale il concetto per cui ci sono soggetti più “chiacchieroni” di altri, che magari sono più silenziosi. È risaputo, ad esempio, che razze come Chihuhua, Spitz Giapponese, CarlinoBovaro dell‘Appenzell e i cani Pastore in genere sono più comunicativi di AlaniSan Bernardo, Eurasier e Levrieri Afgani.

C’è una cosa, però, che si può applicare a tutte le razze canine: se l'abbaiare resta entro limiti accettabili e il cane smette di abbaiare al comando del suo umano, va tutto bene.

Ma se invece il tuo quattrozampe abbaia ad ogni passeggino che incontra o a qualsiasi persona passi davanti alla tua porta di casa, facendo poi fatica a calmarsi, vale la pena andare a fondo e capire le cause di questo suo comportamento.

Perché i cani abbaiano?

Partiamo da una constatazione di fatto: i cani non abbaiano mai senza motivo. Non lo fanno certo perché vogliono infastidirci o perché amano sentire il loro stesso abbaiare. Lo fanno per esprimersi.

Ad esempio, sono felici perché finalmente ti rivedono o perché si va allo sgambamento per cani insieme. Se invece abbaiano in modo sproporzionato e in situazioni in cui risultano effettivamente fastidiosi, ad esempio quando incontrano qualcuno per strada o ad ogni persona che passa davanti alla loro proprietà, è più probabile che stiano esprimendo sentimenti negativi.

Insicurezza, paura, frustrazione e noia sono tra le cause più comuni dell’abbaiare eccessivo.

In pratica, tutto quello che accresce l’eccitazione del cane può spingerlo ad abbaiare di più. Quali fattori possono esserci, all’origine del suo abbaiare?

  • Empatia nei tuoi confronti: se sei nervoso o teso, lo sarà anche il tuo peloso.
  • Aspettativa e forte desiderio di ottenere qualcosa: hai una palla in mano, quando iniziamo a giocare?
  • Stai sgridando qualcuno: il tuo cane pensa che anche tu stia abbaiando.
  • Paura: il cane si sente costretto ad avvicinarsi a qualcosa o a qualcuno che teme, quindi abbaia.

Abbaiare, un atto spontaneo che fa parte della natura del cane

“Fare la guardia” è qualcosa che rientra nella natura profonda di molti cani. In questi casi, i nostri amici pelosi abbaiano per indicare la presenza di un intruso nel loro territorio. Poco importa che sia il postino o il vicino che rientra a casa.

E poi ci sono i cani da caccia, che spesso abbaiando segnalano la presenza di potenziale selvaggina. Ecco perché non c'è da meravigliarsi se queste razze sono più “comunicative” di altre.

Con questi cani, l'obiettivo non è sopprimere completamente il loro istinto di abbaiare – semplicemente perché appartiene alla loro natura. L'obiettivo se mai è, con un po’ di allenamento, trasformare l'abbaiare a gran voce in un breve borbottio.

Quando il cane abbaia perché si sente insicuro

Se hai a che fare con un quattrozampe che abbaia regolarmente agli altri cani o ai passanti, la ragione di solito è che si sente insicuro o spaventato. È una caratteristica più frequente nei cani giovani. Ad esempio, vedono una persona anziana con il deambulatore e abbaiano per paura.

Di solito sono le situazioni nuove a spaventare i cani, soprattutto quando sono cuccioli o ancora molto giovani.

Spesso si genera un circolo vizioso per cui l'insicurezza del proprietario rinforza il comportamento dell’animale: un altro cane si avvicina, il guinzaglio diventa più corto, il cane lo nota e pensa: "Il mio umano ha paura, si sente insicuro: mi sa che è meglio se abbaio per difenderlo!".

La chiave del successo, in questi casi, inizia con una gestione sicura del cane.

Se abbaia per noia e frustrazione

Un'altra ragione per cui i cani abbaiano costantemente può essere la frustrazione. I nostri amici pelosi hanno bisogno di sentirsi utili e impegnati. Se non succede, colgono ogni pretesto per dare vita ad una specie di “dramma” nel quale poter abbaiare a gran voce.

In pratica, se non succede mai niente, l'energia in eccesso nel corpo del cane si esprime in questo modo.

Anche a livello mentale, i pet hanno bisogno di essere attivi: ad esempio possono o svolgere piccoli compiti durante la loro passeggiata. L'addestramento anti-abbaio ha senso solo con un cane adeguatamente occupato e attivo.

Quando il cane abbaia perché sta male

Ci sono anche casi, per fortuna piuttosto rari, in cui l'abbaiare dipende da un o da altri disturbi legati ad una malattia. Non è raro che una ghiandola tiroidea poco attiva, ad esempio, sia la ragione di un aumento dell'ansia e di una maggiore reattività allo stress, da parte di un cane.

Ecco perché, prima di limitarsi ad impedire al proprio peloso di abbaiare, è meglio farlo visitare da un veterinario. Questo è l'unico modo per escludere al di là di ogni dubbio che ci siano motivi di salute, dietro al continuo abbaiare del tuo amico di zampa.

Come posso insegnare al mio cane a smettere di abbaiare?

Se vuoi impedire al tuo cane di abbaiare a sproposito, per così dire, la prima cosa che devi capire è il motivo del suo comportamento. Quindi, rifletti con calma e individua le situazioni in cui il tuo peloso tende ad abbaiare. Di solito puoi capire le cause partendo proprio dalle situazioni.

Ad esempio, se il tuo pet abbaia alle altre persone, quando si avvicinano a te, probabilmente vuole solo proteggerti e difenderti. Se invece esci di casa senza di lui, il suo abbaiare significa: "A casa da solo mi annoio!", oppure "Sono rimasto: senza il mio branco ho paura!".

Sport e attività divertenti

Se ti rendi conto che il tuo cane abbaia spesso perché si annoia, e quindi è nervoso e stressato, la cosa da fare è trovare il modo di tenerlo occupato. Anche i cani da assistenza hanno bisogno di sentirsi impegnati, fisicamente e mentalmente.

Lunghe passeggiate, piccoli giochi di lancio e riporto, esercizi in cui si deve trovare uno snack nascosto, qualche trick da fare insieme… sono tutte cose che portano varietà e divertimento nella vita quotidiana del cane.

Se poi hai un peloso super-energico, che adora restare sempre attivo come i veri “”, quello che gli serve è impegnarsi in qualche sport per cani.

Che si tratti di Agility, Obedience, Dogdance o Mantrailing, le possibilità per mantenere impegnato un cane dal temperamento sportivo sono molte e non sarà difficile trovare quella che fa per voi.

Un altro aspetto positivo è che fare attività insieme rafforza il vostro legame. I cani che sono impegnati fisicamente e mentalmente hanno un migliore equilibrio interiore. Sono più sereni e quindi smettono di abbaiare a sproposito.

Fai in modo che il tuo peloso si senta sicuro

Se il tuo cane abbaia per insicurezza o per paura, è fondamentale che tu gli comunichi che hai il controllo della situazione. Per riuscirci potrebbe essere necessario ricostruire il rapporto di fiducia tra voi, usando molta pazienza e dedizione.

Fai in modo che il tuo amico di zampa si renda conto che hai abbastanza sicurezza in te stesso per gestire da solo le situazioni problematiche che possono presentarsi nella vita di tutti i giorni.

Non stiamo dicendo che sia facile o che si possa fare in pochi giorni. Ma ci sono esercizi da fare insieme che possono aiutarti a fare interiorizzare al tuo peloso un concetto fondamentale: "Non è necessario abbaiare, perché il mio umano ha tutto sotto controllo!“.

5 esercizi da fare insieme per insegnargli a non abbaiare

Cane che non smette di abbaiare davanti alla porta di casa

Quando suona il campanello e il cane inizia ad abbaiare, molti proprietari sgridano il loro quattrozampe urlandogli "Smettila!” o altre frasi del genere, nella speranza che si calmi.

Ma in questo modo il tuo peloso pensa: "Il mio umano si arrabbia appena suona il campanello, quindi faccio bene ad abbaiare". Quello che ti serve è mostrare un atteggiamento amorevole ma fermo, in questa circostanza.

Mostragli che sai gestire la situazione. Se impara a stare fermo, lo ricompensi, se invece abbaia devi ignorarlo. Idealmente, anche i visitatori dovrebbero ignorare il cane che abbaia. Solo quando smette di abbaiare, anche solo per un istante, puoi accarezzarlo e premiarlo così da rinforzare il giusto comportamento.

Lodando il comportamento positivo e ignorando quello indesiderato puoi influenzare il comportamento del tuo cane.

Cane che abbaia perché si sente solo

Anche nel caso in cui il cane abbaia perché il suo umano sta lasciando l'appartamento, bisogna fare in modo che questo comportamento non venga rinforzato.

Se il tuo cane soffre di una grave ansia da separazione e non è riuscito ad serenamente, è importante iniziare con brevi sessioni.

Inizia con un obiettivo minimo: lascia l'appartamento per 15 secondi senza preavviso (senza metterti a cercare le chiavi, senza cambiare le scarpe o indossare la giacca.). Rientra dopo pochi secondi come se fosse la cosa più normale del mondo. Quindi indossa giacca e scarpe, fai tintinnare le chiavi ma mettiti comodo sul divano.

A questo punto aumenta gradualmente la durata della tua uscita. Un altro fattore importante è l’attività fisica: prima di lasciare in casa da solo il tuo amico di zampa, sarebbe bene che avesse potute fare una bella passeggiata con te o un’attività nella quale potersi stancare.

 

Un aiuto in più: le fragranze speciali

Se il tuo cane soffre di un’ansia da separazione particolarmente accentuata, può risultare utile ricorrere ai feromoni per cani. Questi speciali odori naturali possono far sentire il tuo pet sicuro e protetto

Le stesse mamme dei cuccioli secernono queste sostanze endogene nell'ambiente per calmare i loro piccoli. I feromoni per cani, impercettibili per l'uomo e per gli altri animali, sono disponibili in diverse formulazioni: esistono gli speciali collari, i diffusori e gli spray.

 

Adaptil Diffusore Happy Home

  • Feromoni rilassanti adatti ai cani di ogni età
  • Beugt ängstlichem und stressbezogenem Verhalten vor
  • Regala al cane una sensazione di sicurezza e di protezione
  • Fragranza impercettibile dalle persone e dagli altri animali

Cane che abbaia durante le uscite

Per far sentire il tuo cane al sicuro quando uscite insieme, dovresti esercitarti a tenerlo al guinzaglio in maniera corretta, come esercizio di addestramento anti-abbaio. Il guinzaglio non deve essere inteso come una costrizione ma come un'estensione del tuo braccio che protegge il cane. Non lasciare che il tuo pet faccia da guida, imposta tu il passo e la direzione.

Ogni volta che incontrate qualcuno, continua a camminare con calma senza tirare a te il guinzaglio o cambiare passo. In questo modo infondi sicurezza e mostri al tuo peloso che il suo abbaiare non è necessario.

Se abbaia, ignoralo. Premialo, invece, se si comporta bene, restando calmo.

Se il tuo cane è molto ansioso o ha paura di tutto, può essere d'aiuto anche l'uso di un collare che rilasci i feromoni. Queste fragranze rilassanti possono alleviare la tensione che prova il tuo pet.

Procedere rilassato al guinzaglio è qualcosa che può aiutare il tuo cane anche contro l'abbaiare eccessivo. Perché sei tu a decidere dove andare e a tenere la situazione sotto controllo. Scopri come insegnare al cane adulto ad andare al guinzaglio.

Cane che ha bisogno di organizzazione e certezze, nella vita di tutti i giorni

In generale, si può dire che tutti i cani abbiano bisogno di sicurezza e di una vita quotidiana organizzata in maniera coerente. La loro esigenza è quella di avere un umano sicuro di sé, su cui poter contare. Sei tu a decidere come deve procedere la giornata, non il tuo cane.

Per farlo, puoi iniziare introducendo un piccolo esercizio di obbedienza ogni mattina, quando uscite per fare insieme la prima passeggiata. e lodalo ogni volta che li esegue correttamente. Stabilisci orari fissi per i pasti, le passeggiate e i momenti di gioco insieme. Insomma, dimostragli che sei tu ad avere in mano la situazione.

Anche in questo caso vale il solito criterio base di ogni addestramento: ignora il comportamento indesiderato e premia quello corretto con qualche crocchetta, uno o un giochino.

Cane che fa costantemente la guardia

Se il tuo cane appartiene ad una razza tipicamente selezionata per la guardia, è sbagliato costringerlo a smettere completamente di abbaiare. Fondamentalmente il tuo cane sta facendo il suo lavoro, quello che è insito in lui per via di generazioni e generazioni di selezione genetica. Piuttosto, quello che devi fare è aiutarlo a non abbaiare in maniera incontrollata.

Dimostragli che insieme formate un team: quando abbaia il tuo peloso sta proteggendo il territorio.

Abbaiando ti indica un punto o una situazione che lo preoccupa? Tu portalo un po' indietro e fallo stare fermo in un punto. Quindi vai da solo a farti un'idea del "pericolo" che ti stava indicando: avvicinati da solo alla finestra, al cancello del giardino, alla porta di casa, e guarda attentamente. Poi con calma torna dal lui. In questo modo dimostri di apprezzare la sua attenzione, ma di avere sempre e solo tu il controllo della situazione.

Quando è il caso di rivolgersi ad una scuola per cani?

Se con un cucciolo non avrai problemi ad insegnargli velocemente che abbaiare sempre non è necessario né desiderabile, con un cane adulto farai più fatica. Più il cane è anziano, maggiore è la pazienza di cui hai bisogno.

Non esitare a chiedere aiuto ad esperti capaci di fornirti una consulenza personalizzata, su misura delle esigenze tue e del tuo peloso. Se stai cercando di rendere più serena la convivenza con il tuo amico di zampa, fare una visita ad una buona scuola per cani, ad un veterinario o ad un educatore cinofilo può sempre rivelarsi molto utile.

Il consiglio dell'esperto o dell'addestratore ha senso anche per capire il vero motivo per cui il tuo cane abbaia così spesso. Soprattutto quando il problema sono le uscite al guinzaglio e gli incontri con gli altri cani, spesso non è chiaro dove stia il problema: abbaia per l'eccitazione, per paura o perché ?

In questo caso può aiutarti creare situazioni di socializzazione con altri amici a quattro zampe sotto la supervisione di un addestratore o di un educatore esperto.

Mai ricorrere al collare anti-abbaio

Se vuoi impedire al tuo cane di abbaiare, su due piedi potresti pensare che i classici collari anti-abbaio siano pratici: se il cane abbaia, riceve immediatamente uno stimolo negativo sotto forma di uno spray. Questo dovrebbe spaventarlo e farlo smettere di abbaiare.

In effetti, con alcuni cani questo metodo ha mostrato di funzionare, a breve termine. Ma questo tipo di accessori non sono utili se l’intento è quello di insegnare al cane a non abbaiare continuamente.

Quindi perché il collare anti-abbaio non è una buona idea? Semplicemente perché agisce sul sintomo e non sulla causa. Se il tuo cane abbaia per insicurezza, lo spray lo renderà ancora più ansioso, in una situazione già di per sé ansiogena, per lui.

Magari smetterà di abbaiare in quel momento, ma dentro di sé il tuo peloso sarà in preda al panico. Se invece abbaia perché si annoia, non fa abbastanza esercizio fisico e resta troppo a lungo inattivo, troverà un'altra maniera di sfogare la sua frustrazione e avrai solo spostato il problema.

Un collare anti-abbaio non si presta ad un vero addestramento a misura di cane: ecco perché non lo troverai mai nello shop online di zooplus.

I nostri articoli più utili
13 min

Comportamento dominante del cane

Se il cane non ascolta, è aggressivo nei confronti degli altri cani, mostra un esagerato istinto di difesa e non lascia avvicinare nessuno al suo cibo, si tratta spesso di un atteggiamento di dominanza che deve essere fermato. Ma cosa significa davvero dominanza nel cane? Sono dominanti solamente gli animali alpha? E se il mio cane non ubbidisce, significa davvero che ho un problema di dominanza?
7 min

Abituare il cucciolo a restare solo in casa

I cani amano stare in compagnia del loro branco, perché sono animali con una componente sociale molto spiccata. Tuttavia, ogni cane dovrebbe essere in grado di rimanere da solo per alcune ore. Per questo è opportuno abituarlo sin da cucciolo alla nostra assenza. Per farlo correttamente, però, c’è bisogno di tempo e pazienza, procedendo con gradualità. Ecco come puoi abituare il tuo cucciolo a rimanere da solo in casa per un po’ senza sentirsi solo o abbandonato.
19 min

Trucchi da insegnare al cane: i migliori 10

Vuoi insegnargli esercizi come „Zampa!“, „Fai l’orsetto!“ o a prendere al volo gli snack ? Con questi 10 trick tu e il tuo cane diventerete due autentiche star! E la cosa migliore è che questi esercizi non solo entusiasmano il pubblico, ma sono anche in grado di mettere alla prova il tuo cane mentalmente e fisicamente. Allo stesso tempo, cimentarsi insieme con i trucchi da insegnare al cane rafforza la relazione uomo-cane.