L’istinto predatorio nel cane

istinto predatorio del cane

Il Bracco Ungherese è molto amato dai cacciatori, che ne apprezzano l’istinto di caccia.

Come nasce l’istinto predatorio nel cane

Il cane è un animale sociale e predatore, per cui all’interno di un branco soddisferebbe liberamente il suo bisogno primario di nutrirsi, o meglio di cacciare. Un istinto che un tempo di fatto era una necessità, ma che a causa della vita al fianco dell’uomo si è trasformato in un impulso. L’istinto predatorio nel cane assicura coesione sociale e comunicativa all’interno del branco, e rappresenta la base della convivenza.

Le fasi della caccia

La caccia è una sequenza di fasi che, a seconda dello scopo e dei risultati, si articola in tempi diversi.

  1. Orientamento

È la ricerca di una traccia, il fiutare qualcosa per orientarsi. Il cane fa ricorso a tutti gli organi sensoriali in suo possesso.

  1. Osservazione

Il cane, una volta fiutata e avvistata la preda, la osserva intensamente e la fissa con l’atteggiamento tipico del pointer.

  1. Inseguimento

La preda è inseguita e costretta in una posizione dove potrà essere facilmente attaccata dal branco. Quest’ultima è premeditata con attenzione, in quanto richiede un consumo di energie decisamente notevole.

Nel caso dei lupi l’inseguimento è breve e calcolato, devono gestire le forze fino alla cattura.

I cani domestici invece si lasciano andare ad azioni auto-gratificanti. Non hanno bisogno di intrappolare una preda e sono appagati dal solo inseguimento.

Nella prima fase della caccia il cane fiuta la preda.

Le razze con un marcato istinto di caccia

Le strategie di caccia dei cani variano a seconda della razza, sono il frutto di scelte e selezioni operate dagli allevatori nel corso del tempo.

Il cane da pastore

Per un cane da pastore come il Border Collie è stata data particolare importanza alla fase di “inseguimento”: il suo compito è quello di riunire e indirizzare il gregge. Anche se la sequenza di caccia non è completa, il cane è ugualmente felice senza la cattura di una preda.

Pointer

Adeguatamente addestrato, il Pointer si concentra sulle prime due fasi. La caccia finisce quando ha segnalato la preda al cacciatore.

Il cane a protezione del gregge

Il cane protegge da furti sfoggiando quelle che saranno le prede di una futura caccia. Difende le pecore, che un giorno saranno le sue stesse prede.

L’istinto predatorio nel cane è sempre presente?

Alcuni comportamenti e predisposizioni, che non necessariamente si manifestano in ogni cane, sono riconducibili all’istinto di caccia. Spesso non si capisce perché i cani si comportino in un determinato modo e ne possono derivare incomprensioni.

Ogni cane ha tale istinto, forse il più importante tra tutti, indipendentemente dalla razza. Se non ne terrai conto, sarà difficile instaurare un legame affettivo duraturo con il tuo amico a quattro zampe. Sta a te soddisfare l’istinto predatorio del cane, ovvero il suo bisogno di rispetto e integrazione sociale.

Come si manifesta?

Tutto dipende da quanto forte è l’istinto nel tuo cane. Potresti rendertene conto quando porti il cane a fare delle passeggiate. È facile che odori e rumori lo distraggano. Fai attenzione a questi segnali, che potrebbero indurti a pensare che nel tuo cane è scattato l’istinto di caccia:

  • Si ferma all’improvviso mentre passeggiate
  • È teso e nervoso, perché concentrato a fiutare una traccia
  • Annusa a terra in modo quasi ossessivo

L’istinto predatorio nel cane è un comportamento naturale e per questo difficile da eliminare. Puoi contenerlo con un training anti-caccia. Il cane imparerà a rispondere ai tuoi comandi e a essere concentrato su di te. Organizza dei giochi olfattivi e di riporto, si sentirà coinvolto in qualcosa di stimolante e non sentirà il desiderio di scappare!

I nostri articoli più utili
21 min

Trucchi da insegnare al cane: i migliori 10

Vuoi insegnargli esercizi come „Zampa!“, „Fai l’orsetto!“ o a prendere al volo gli snack ? Con questi 10 trick tu e il tuo cane diventerete due autentiche star! E la cosa migliore è che questi esercizi non solo entusiasmano il pubblico, ma sono anche in grado di mettere alla prova il tuo cane mentalmente e fisicamente. Allo stesso tempo, cimentarsi insieme con i trucchi da insegnare al cane rafforza la relazione uomo-cane.
6 min

Abituare il cucciolo a restare solo in casa

I cani amano stare in compagnia del loro branco, perché sono animali con una componente sociale molto spiccata. Tuttavia, ogni cane dovrebbe essere in grado di rimanere da solo per alcune ore. Per questo è opportuno abituarlo sin da cucciolo alla nostra assenza. Per farlo correttamente, però, c’è bisogno di tempo e pazienza, procedendo con gradualità. Ecco come puoi abituare il tuo cucciolo a restare da solo in casa per un po’ senza sentirsi solo o abbandonato.
11 min

Cane “aggressivo”: suggerimenti utili

Un cane che ringhia e abbaia spesso, che mostra i denti o addirittura morde, un cane aggressivo insomma, può mettere a dura prova la convivenza con l’essere umano. Ma perché alcuni cani hanno atteggiamenti aggressivi e altri no? E cosa si può fare per prevenire questo genere di comportamenti indesiderati?