BARF per cani: di cosa si tratta?

BARF per cani

„Alimentazione cruda biologicamente appropriata“

Se fino a qualche anno fa la BARF per cani era una scelta impopolare, fatta da un numero ristretto di proprietari, oggi "l'alimentazione cruda biologicamente appropriata" ha guadagnato un posto di tutto rispetto, nel panorama dell'alimentazione per cani.

Che cos’è la BARF?

BARF è un acronimo che si riferisce comunemente a Biologically Appropriate Raw Food, vale a dire Alimentazione cruda biologicamente appropriata. In pratica questa dieta racchiude un’idea di alimentazione del cane basata sulla sua dieta originale di animale carnivoro, che mangia appunto carne cruda.

In pratica, la dieta si basa su carne fresca, frattaglie, verdure e integratori vitaminici, per cercare di imitare il più possibile la composizione delle prede naturali del cane

Perché scegliere la BARF?

Trattandosi di un tipo di alimentazione molto diverso dalla classica scelta di alimenti per cani pronti e già confezionati, l'alimentazione cruda divide. Ci sono molti proprietari e veterinari che la consigliano, e altrettanti che la disapprovano duramente.

I proprietari che la scelgono dicono che grazie alla BARF i loro pelosi hanno denti sani (per via della masticazione prolungata di carne fresca), un pelo bello lucido, molti meno problemi alle articolazioni e in generale un sistema muscolo-scheletrico più sano e forte, anche a livello di tendini e legamenti.

Scegliere un’alimentazione cruda vuol dire dare al proprio cane un cibo studiato su misura per lui, senza additivi chimici né conservanti. Non stupisce che questa scelta offra diversi vantaggi, soprattutto per i cani con problemi di salute ed esigenze nutrizionali specifiche.

A cosa devo fare attenzione, se scelgo la BARF per il mio cane?

Se decidi di nutrire il tuo cane con una dieta a base di alimenti crudi preparati in casa, non puoi limitarti a mettere nella ciotola del tuo peloso pezzi di carne di muscolo e pensare che sia a posto così.

Rischi che con il tempo soffra di carenze alimentari anche serie. Se vuoi che il tuo cane riceva tutto ciò di cui ha bisogno, devi calcolare in maniera precisa la quantità di frattaglie, verdure, vitamine e sali minerali che gli servono quotidianamente.

In questo senso, la BARF è uno stile alimentare che richiede un certo impegno. Per fortuna, molti produttori di alimenti per cani e macellerie si sono mossi per soddisfare la crescente domanda da parte dei proprietari di cani che vogliono scegliere, per i loro pet, un tipo di alimentazione più naturale.

Gli alimenti già pronti per la dieta BARF per cani vengono formulati in maniera corretta e assemblati direttamente dal produttore o dal macellaio, per poi essere congelati: a quel punto basta scongelarli per dare al proprio cane un pasto completo, bilanciato e sano.

Molti sostenitori di questo tipo di alimentazione introducono la BARF sin dalle prime settimane di vita del cane, finito lo svezzamento: ovviamente un cucciolo ha bisogni nutrizionali molto diversi da quelli di un cane adulto e quindi è necessario farsi consigliare in merito a razioni e composizione dei pasti.

Sul nostro magazine zooplus trovi anche un interessante articolo proprio sull’alimentazione per cuccioli.

Scegliere la BARF: da dove partire

  • Valuta l’impegno necessario e fatti consigliare:
    La BARF è uno stile alimentare piuttosto elaborato. Devi imparare a pianificare l'acquisto e la conservazione della carne cruda e devi imparare a miscelare i vari ingredienti con precisione. La cosa migliore è consultare un prima di iniziare, per fargli visitare il cane e farsi dire esattamente quali nutrienti sono necessari al ​​tuo cane e in quali quantità. Informati anche su quale tipo di BARF intendi seguire: ci sono diverse scuole di pensiero e approcci, non esiste una sola dieta BARF.
  • Scegli con cura la carne cruda:
    Prima di cominciare, ti conviene informarti bene su quale tipo di carne cruda mettere nella ciotola del tuo peloso. Fai qualche ricerca online. Non tutte le frattaglie vanno bene: fegato e reni, ad esempio, contengono sostanze tossiche: ecco perché queste due parti del manzo e del vitello dovrebbero essere inserite nella dieta del tuo cane solo una volta a settimana. Il maiale non può essere inserito nella dieta cruda del tuo pet: può trasmettere il pericoloso morbo di Aujeszky, fatale per i cani.
  • Fai attenzione alle ossa!
    Fai sempre attenzione a scegliere ossa animali che non si spezzino, questo per evitare che il tuo cane possa ferirsi seriamente o peggio.
  • Fai in modo che la dieta sia variata:
    Evita di dare al tuo cane solo e sempre carne di muscolo. Al tuo peloso servono anche frattaglie, ossa, oli, frutta e verdura (a pezzi o frullata). Ricordati che non tutta la frutta va bene: esistono anche verdure e frutti che sono tossici, per i cani.

Dove posso comprare i prodotti BARF per cani?

Nello shop online di zooplus trovi tutta una selezione di alimenti già pronti per chi sceglie la dieta BARF. Per preparare al meglio i pasti crudi biologicamente appropriati per il tuo quattrozampe, ci sono anche diversi complementi alimentari specifici che ti aiutano a preparare pasti completi ed equilibrati.

 

I nostri articoli più utili
13 min

Cibi tossici per cani: quali sono?

Non tutto quello che mangiamo noi umani può essere dato ai nostri amici di zampa. A volte anche piccole porzioni di certi alimenti sono potenziali cibi tossici per cani. In molti casi, invece, tutto dipende dalla quantità, dalla preparazione o dalla frequenza con cui ci lasciamo intenerire dal nostro pelosetto.
10 min

Biscotti per cani fatti in casa

Ovviamente acquistando gli snack già pronti nello Shop cani di zooplus si fa prima. Ma dopo un po’ non è così divertente. E poi ci sono tanti ottimi motivi per cui puoi decidere di preparare biscotti per cani fatti in casa. Con questo articolo te ne spieghiamo le ragioni e ti sveliamo come vengono cotti e conservati gli snack per cani, oltre a presentarti alcune deliziose e facili ricette che il tuo cane adorerà.
5 min

Alimentare un cane diabetico

Scoprire che il proprio cane soffre di diabete mellito è sempre uno shock. Fortunatamente però alimentare un cane diabetico nel modo giusto e sottoporlo a cure adeguate possono portarlo ad avere una vita lunga e felice.