Yakutskaya Laika

Scritto da Natalie Decker
Yakutskaya Laika

Con le sue orecchie a punta e la testa cuneiforme, il Yakutskaya Laika ricorda nell’aspetto un lupo artico.

Lo Yakutskaya Laika, conosciuto anche come Yakutian Laika o Laika della Jacuzia, è un’antica razza di cani da slitta proveniente dalla regione russa della Jacuzia. È considerato uno dei progenitori del Siberian Husky, nel cui allevamento sono stati utilizzati degli esemplari di questa razza canina russa importati in Alaska.

Aspetto dello Yakutskaya Laika: un cane nordico di tipo primitivo

Lo Yakutian Laika è un cane molto robusto, compatto e di taglia media. Questa razza canina è classificata nel gruppo 5 “Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo”.

Quali sono le dimensioni e il peso dello Yakutskaya Laika?

Nei maschi l’altezza al garrese è compresa tra 55 e 59 cm. Le femmine raggiungono circa 53-57 cm. Il peso non è definito dallo standard di razza, ma di solito è compreso tra i 20 e i 23 kg.

Nell’aspetto, questo cane nordico assomiglia ad un lupo polare. La testa è cuneiforme, le orecchie erette e a punta sono alte e ricoperte di pelo all’interno. Gli occhi distanziati e a mandorla sono marroni o blu. Esistono anche esemplari con occhi di colore diverso.

Il mantello del Laika della Jacuzia

Sotto il pelo di copertura, spesso e lucido, c’è un sottopelo abbondante che riscalda questo amico di zampa. Ciuffi di pelo crescono tra le dita dei piedi. Le zampe sono ricoperte di frange, la coda arrotolata è ricoperta di folto pelo.

Sul collo il pelo forma una folta criniera, che in genere è più pronunciata nei maschi. Il colore del mantello è bianco puro o bianco con macchie.

Le macchie sono presenti in tutti i colori: dal nero al marrone, al grigio e al rosso. Oltre agli esemplari con mantello bianco puro o bicolore, ve ne sono alcuni con mantello tricolore. Alcuni hanno un disegno chiaro o una maschera scura sul viso.

Yakutskaya Laika gioca nel bosco © Kate / stock.adobe.com
Lo Yakutskaya Laika ha bisogno di fare molto esercizio fisico.

Il carattere dello Yakutian Laika: amichevole e socievole

La sua regione d’origine artica e il suo tradizionale impiego come cane da caccia, da pastore e da slitta hanno plasmato il temperamento dello Yakutian Laika. Questo peloso è un concentrato di energia vivace, coraggioso e con una grande resistenza.

È un cane da slitta socievole, che ama la convivenza con altri cani e coopera con i membri del branco.

Quando vive insieme agli esseri umani, questo peloso è amichevole e affabile. Stringe un legame speciale con la sua persona di riferimento. Uno Yakutskaya Laika che viene tenuto sufficientemente allenato può essere tenuto come cane di famiglia adatto ai bambini. Si inserisce facilmente nella struttura gerarchica ed è affettuoso e docile con i piccoli umani.

Lo Yakutian Laika abbaia molto

Come molti altri Spitz nordici, lo Yakutskaya Laika tende ad emettere ogni tipo di verso. Abbaia sempre, ma non è necessariamente adatto come cane da guardia a causa del suo comportamento territoriale moderatamente sviluppato.

Ha bisogno di attività ed esercizio fisico

Lo Yakutskaya Laika ha un grande desiderio di libertà e un forte istinto predatorio. Se desideri allevare questo laborioso cane da caccia e da slitta in maniera idonea alla sua specie, dovresti fargli fare regolarmente molto esercizio fisico. Correre e trainare sono tra le sue attività preferite. Per questo gli sport per cani, soprattutto quelli da traino come il canicross, sono perfetti per questa razza.

Questo agile cagnolone nordico accompagna gli umani sportivi quando vanno a cavallo, a correre, a sciare o a pattinare. Ma oltre al suo fisico atletico, anche la sua intelligenza e il suo fiuto hanno bisogno di essere messi alla prova. Lo Yakutskaya Laika può dimostrare il suo acume con i giochi di attivazione mentale per cani e i giochi di ricerca.

Se cerchi l’equipaggiamento adatto per le attività con il tuo amico di zampa, dai un’occhiata all’assortimento di guinzagli per addestramento, sport e ricerca per cani sullo shop online di zooplus!

Dare refrigerio allo Yakutskaya Laika

Con la sua calda e folta pelliccia, lo Yakutian Laika si è adattato in modo ottimale al clima artico della sua patria siberiana. L’estate alle latitudini meridionali, quindi, può diventare un problema per questa razza.

Quando fa molto caldo, è essenziale rinfrescarlo un po’, ad esempio utilizzando tappetini refrigeranti per cane o una piscina per cani.

Cura del pelo e alimentazione dello Yakutskaya Laika

Il folto mantello dello Yakutian Laika deve essere spazzolato una volta alla settimana, utilizzando delle spazzole e pettini per cani. Durante la muta del pelo, la cura del pelo del tuo cagnolone dovrebbe essere una delle tue attività quotidiane.

Buono a sapersi: quando pettini il tuo amico di zampa, distribuisci una pellicola oleosa sul suo mantello. Questa ha un effetto idrorepellente e dona lucentezza al suo pelo.

Lo Yakutskaya Laika ha bisogno di alimenti ad alto contenuto di carne

Questo peloso nordico ha bisogno di alimenti ricchi di proteine. Non è abituato a mangiare cereali e verdure; dopotutto, l’agricoltura non è praticabile sul permafrost, il terreno della Russia settentrionale, sua patria d’origine.

Questa razza canina non digerisce i carboidrati sotto forma di legumi e cereali perché è sprovvista dell’enzima necessario per scomporre l’amido in essi contenuto.

Gli alimenti umidi con un alto contenuto di verdure o grano, le crocchette e gli snack contenenti cereali non sono quindi adatti a questo cagnolone. Ti consigliamo, invece, di somministrare cibo umido per cani, crocchette per cani e snack per cani di alta qualità con un elevato contenuto di carne. In alternativa, potresti alimentare il tuo fedele amico con la dieta BARF per cani (alimentazione cruda biologicamente appropriata).

Salute: una razza robusta con qualche piccola fragilità

Di per sé, lo Yakutian Laika è una razza piuttosto sana. Le condizioni di vita in parte inospitali della sua patria siberiana hanno fatto sì che solo gli esemplari più forti sopravvivessero e si riproducessero.

Ciononostante, nella prole allevata all’estero si osservano occasionalmente alcune malattie ereditarie.

Ad esempio, questi pelosi di taglia grande soffrono spesso di displasia dell’anca e del gomito. Anche il cancro, soprattutto quello intestinale, è una malattia tipica di questa razza.

Gli esemplari dal pelo bianco e dagli occhi azzurri hanno anche un rischio maggiore di sordità e di malattie della vista ereditarie.

Quanti anni può vivere un Yakutskaya Laika?

L’aspettativa di vita media di questo tenace cane da caccia e da slitta è di circa 12 anni. Sufficiente esercizio fisico e un’alimentazione idonea alla specie, con un alto contenuto proteico, contribuiscono in modo significativo alla buona salute di questo peloso.

Storia: cane da caccia e da slitta delle popolazioni native russe

Lo Yakutian Laika viene allevato dalle popolazioni della Siberia nord-orientale fin dall’antichità. Alcuni reperti archeologici dimostrano che questi frugali cagnoloni vivevano nella regione della Jacuzia già 8000 anni fa.

In alcuni Paesi questo cane nordico è conosciuto anche come “Kolyma-Indigirka Laika”, dal nome dei due grandi fiumi della sua terra d’origine.

Le popolazioni native utilizzavano questi pelosi come cani da caccia e da slitta e come cani da pastore per le mandrie di renne. Venivano usati anche come fonte di carne nei momenti di bisogno e come offerte durante le cerimonie religiose.

Una razza salvata dall’estinzione

All’inizio del XX secolo, furono portate in Alaska diverse razze di cani da slitta delle popolazioni siberiane, tra cui lo Yakutskaya Laika. Fu con questi amici di zampa che il conducente di cani da slitta (musher) norvegese Leonhard Seppala avviò l’allevamento del Siberian Husky.

Con il progredire dell’industrializzazione, l’importanza dello Yakutskaya Laika nella sua patria russa diminuì gradualmente: al posto delle tradizionali slitte trainate da cani, per il trasporto di carichi vennero sempre più utilizzate le moderne motoslitte.

Negli anni ’90, la razza era considerata a rischio di estinzione. Tuttavia, alcuni allevatori impegnati riuscirono a garantirne la conservazione.

Riconoscimento provvisorio da parte della FCI

Solo alla fine degli anni ’50 è stata redatta una descrizione dettagliata di questa razza nordica. Dal 2005 esiste uno standard di razza ufficiale stabilito dal Kennel Club russo.

Nel 2019, la razza Yakutskaya Laika ha finalmente ottenuto il riconoscimento preliminare dall’organizzazione canina FCI.

cucciolo yakutskaya laika © Nikol / stock.adobe.com
Lo Yakutskaya Laika ama muoversi e preferisce stare all’aria aperta.

Adozione: quanto costa uno Yakutskaya Laika?

Al di fuori della Russia, lo Yakutskaya Laika non è ancora molto diffuso. In Italia, ad esempio, viene allevato da pochi anni. Se questa razza siberiana ha conquistato il tuo cuore, dovresti cercare un allevatore serio.

Un allevatore responsabile dovrebbe essere membro di un’associazione ufficiale e dare in adozione solo cuccioli accompagnati da documenti validi. Il prezzo per un cucciolo sano di questa rara razza è solitamente compreso tra 1.300 e 1.700 euro.

Alternative allo Yakutian Laika

Oltre allo Yakutskaya Laika, anche il Laika Russo-Europeo, il Laika della Siberia occidentale e il Laika della Siberia orientale sono raggruppati sotto il termine ombrello “Laika“. Tutte le razze citate hanno caratteristiche ed esigenze specifiche, ma hanno sicuramente le carte in regola per deliziare gli appassionati di Spitz nordici.

Se desideri adottare un cane da slitta, potresti prendere in considerazione anche razze come il Siberian Husky, l’Alaskan Malamute o il Groenlandese come alternativa allo Yakutskaya Laika.

Conclusione: un cane agile con una grande voglia di muoversi

Per via della sua somiglianza con il lupo, la sua grande forza e il suo carattere amichevole, lo Yakutskaya Laika fa battere il cuore degli appassionati di cani.

Se questo cane da slitta amante del freddo e della neve possa sentirsi a suo agio al di fuori della sua regione d’origine è, tuttavia, oggetto di dibattito. In ogni caso, questo attivo amico di zampa ha bisogno di fare molto esercizio e di essere stimolato sia fisicamente che mentalmente.

Scheda dello Yakutskaya Laika

In breve: lo Yakutskaya Laika è un cane da caccia e da slitta originario della Siberia nordorientale, in particolare dalla regione della Jacuzia. Noto e impiegato dalle popolazioni native fin dall’antichità, all’inizio del secolo scorso è stato utilizzato per lo sviluppo dell’allevamento del Siberian Husky
Carattere: laborioso, vivace, amichevole, docile
Altezza al garrese: 55-59 cm (maschi), 53-57 cm (femmine)
Peso: 20-23 kg
Pelo: spesso, lucente, con abbondante sottopelo
Colore del mantello: bianco puro o bianco con macchie di qualsiasi colore (bicolore o tricolore)
Colore degli occhi: generalmente marrone o blu
Cura del pelo: poco impegnativa
Adatto ai principianti: no
Tendenza ad abbaiare: elevata
Adatto come cane da appartamento: no
Va d’accordo con i bambini:
Va d’accordo con i gatti: no
Aspettativa di vita: 12 anni
Possibili malattie: Displasia dell’anca e del gomito, cancro, sordità e malattie oculari ereditarie
Prezzo: a partire da € 1.300
Classificazione FCI: Gruppo 5 “Cani di tipo Spitz e di tipo primitivo”
Bisogno di movimento: elevato
Difficoltà di addestramento: media
Paese di origine: Russia

Proposte d’acquisto dalla redazione di zooplus

I prodotti selezionati nel box sono proposte effettuate dalla redazione, alimenti e accessori che puoi trovare nel negozio online per animali di zooplus e non costituiscono advertising da parte dei brand citati.


Natalie Decker
Profilbild Natalie Decker (mit Pferd)

Una volta, un famoso comico tedesco disse: "Senza un Carlino la vita è possibile, ma inutile”. Sono assolutamente d’accordo con lui, e anzi aggiungo: "Anche senza un cavallo, un gatto e un coniglio!". Insomma, sono innamorata di tutti gli animali, grandi e piccoli, e ho la grande fortuna di poter scrivere di questa che è la mia grande passione come autrice freelance. Con i miei articoli vorrei sensibilizzare le persone sul benessere degli animali e offrire qualche utile consiglio.


I nostri articoli più utili
16 min

Lagotto Romagnolo: scopriamo la razza

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.

16 min

Barboncino media mole: oltre le apparenze

Non più di 10 kg di peso, distribuiti su un'altezza al garrese che raggiunge al massimo i 45 cm: per moltissime persone il Barbone media mole ha proprio la conformazione fisica ideale, e d’altra parte sa diventare il più fedele e affettuoso dei compagni di zampa.