Adottare un secondo cane: quali razze convivono più felicemente?

Cane

I Dalmata e gli Spaniel Nani vivono volentieri insieme ad altri cani.

Alcuni appassionati cinofili pensano che la cosa migliore sia iniziare subito adottando due cani. Altri invece preferiscono rimandare l’inserimento del secondo cane ad una fase successiva. Ma quale razza si adatta meglio al nostro compagno di vita a quattro zampe? Ovviamente, nella valutazione di quale cane scegliere, giocano un ruolo non solo la razza ma anche molti altri fattori come il genere, l'età e il livello di socializzazione dei due animali. In ogni caso, è un fatto che ci sono cani i quali vanno d'accordo con i loro conspecifici più di altri. Con questo articolo vogliamo darti qualche informazione sulle razze canine che convivono più felicemente.

Cani da branco: animali che convivono felicemente

Ci sono pelosi che adorano la compagnia dei loro simili e sono quindi la scelta ideale, se ci si può permettere di allevarli in un piccolo branco. Sono cani che amano vivere insieme ad altri cani. Molti di loro mostrano di legarsi meno alle persone e più agli altri membri del loro branco.

Un ottimo esempio di questa caratteristica la offrono i cani nordici come l’Alaskan Malamute, il Groenlandese e il Siberian Husky:  si trovano bene a vivere tra loro e amano appartenere a gruppi numerosi. In quanto tipici animali da branco, i cani di queste razze convivono felicemente insieme ad altri conspecifici con caratteristiche simili.

Questo vale anche per numerosi cani appartenenti a quello che tecnicamente si definisce il Gruppo 6 delle razze riconosciute dalla FCI, ossia i “Segugi e cani per pista di sangue”. Tra questi ricordiamo il Foxhound Inglese, il Segugio Francese e il Basset Hound. Si tratta di cani abituati a cacciare e a vivere in branco. Questo implica che convivono felicemente insieme, indipendentemente dalle dimensioni del gruppo nel quale vengono inseriti.

Cani a cui piacciono anche gli altri cani

Dando per assodato il ruolo fondamentale della socializzazione durante i primi mesi di vita del cucciolo, sono numerose le razze di cani che si adattano bene agli esemplari di altre razze e amano la loro compagnia. Poiché in questo contesto anche la taglia e le doti atletiche dell’animale giocano, presentiamo qui di seguito i cani socialmente compatibili suddivisi per taglia.

Va da sé che nulla vieta ad un cane di piccola taglia di andare d'accordo con conspecifici ben più grandi, e ad un esemplare di una razza che primeggia negli sport cinofili di trovarsi bene con un amico a quattro zampe più pigro e sedentario. Si tratta però di combinazioni particolari le quali richiedono che il proprietario degli animali soddisfi determinate condizioni specifiche.

Cani piccoli che vanno d’accordo con gli altri cani:

  • molte razze „Bichon“ come il Maltese, il Bichon Frisé e l‘Havanese
  • il Boston Terrier
  • il Papillon
  • il Chin giapponese
  • il Cavalier King Charles Spaniel

lo Shih Tzu

Cani di taglia media che sono generalmente socievoli:  

Cani di taglia grande che socializzano volentieri con gli altri cani:

Cani di taglia molto grande (o gigante) che vivono in armonia con gli altri cani:

Questo elenco non ha certo la pretesa di essere completo. Si tratta di semplici esempi: ti consigliamo di verificare tu stesso quali altre razze analoghe possono fare parte di questo gruppo. Puoi confrontarti con un allevatore e valutare in anticipo l’aspetto della socializzazione: gli animali sanno sempre sorprenderci!

Cane

Ogni simile ama il suo simile?

È ragionevole scegliere come secondo cane un amico a quattro zampe che abbia un temperamento e un bisogno di muoversi analoghi a quelli del primo. Tuttavia, non è detto che due cani con caratteristiche simili si intendano sempre alla perfezione.

Ad esempio, molti cani che appartengono a razze allevate tradizionalmente come guardiani di greggi preferiscono restare dei “principi solitari” e spesso in quel caso l’inserimento di un secondo cane non si rivela una buona idea. In questo senso non vale in senso assoluto né il detto "Ogni simile ama il suo simile" né quello secondo cui "Gli opposti si attraggono".

Chiunque viva con un cane che appare titubante se non ostile, quando incontra altri conspecifici, dovrebbe necessariamente consultare un esperto, come un addestratore cinofilo, prima di adottare un secondo cane.

Di seguito riportiamo un breve elenco esemplificativo di razze che possono anche essere allevate insieme a cani di altre razze, ma solo a determinate condizioni:

È importante sottolineare come siano sempre possibili le eccezioni: anche tra queste razze esistono esempi di cani che sono a loro agio in una situazione di convivenza con altri amici a quattro zampe.

Cani socievoli provenienti dal canile

Se stai cercando un secondo cane, tieni presente che anche nei canili e nei rifugi per animali puoi trovare tanti cani di razza o meticci in grado di adattarsi a famiglie con altri quattrozampe. Il personale dei rifugi per animali può fornirti tutte le informazioni in merito al livello di socializzazione raggiunto da ciascun cane presente in canile e disponibile per l’adozione. I cani di canile provenienti dall'estero o da alcune regioni del nostro Paese nelle quali esiste ancora il fenomeno del randagismo, sono spesso molto compatibili con gli altri cani proprio perché in passato vivevano in branco con altri conspecifici di diverse razze.

Per questi animali dal passato non facile è particolarmente positivo il fatto di trovare nella nuova casa un cane già inserito, perché la tranquillità mostrata dal cane che vive già in famiglia li rassicura favorendone l’ambientamento.

Tuttavia anche in canile esistono amici a quattro zampe che preferiscono sentirsi “il principino di casa” e che non gradiscono dividere le attenzioni dei loro umani con un altro peloso. In questo caso la razza può essere un buon indicatore per valutare in anticipo la questione; quando si ha a che fare con cani di razza mista, però, le "apparenze" possono trarre in inganno. Il nostro consiglio è quello di fidarti delle valutazioni dei responsabili del canile, i quali fanno sempre tutto il possibile per trovare ai loro protetti la migliore collocazione.

Qual è il secondo cane ideale?

Se ti poni questa domanda, non devi concentrarti solo sulla questione della razza.

Quale ruolo gioca il genere?

Per i cani che tendono a sentirsi a proprio agio con qualsiasi conspecifico, il sesso non gioca un ruolo determinante. Ma in molti casi tutto si rivela più armonioso se si tratta di far convivere un maschio e una femmina. Ovviamente, per prevenire cucciolate non desiderate, è fondamentale che almeno uno dei due cani abbia subìto un intervento di .

L’età del secondo cane ha importanza?

Quando si tratta di questioni legate all’età, ci vuole tatto. Spesso i cani più o meno coetanei si trovano meglio a vivere insieme. Quando due cuccioli, anche di razze diverse, crescono insieme, può nascerne un'amicizia in grado di accompagnarli per tutta la vita.

Ovviamente i cani giovani possono anche imparare molto dai primi cani più anziani. Il problema si pone quando il più anziano si sente sopraffatto dalla vivacità del nuovo arrivato. Lo si nota ancora di più se il temperamento particolarmente attivo e vivace del secondo cane non è legato tanto all'età quanto alle caratteristiche della razza.

Che ruolo gioca la provenienza del cane?

Una fase di socializzazione ampia e ben strutturata è la chiave e il nocciolo della questione, quando si tratta di stabilire se due cani o due razze canine sono compatibili. Certo magari non trasformerai un Terrier in un "animale da festa", ma ogni cane si abitua alla compagnia e poi è più facile in una famiglia dove ci sono altri cani.

 

Cosa c’entrano le attività con l’inserimento di un secondo cane?

Alcuni proprietari preferiscono pianificare deliberatamente attività differenti con il secondo cane. Questo perché cani di due razze diverse possono avere effettivamente personalità anche molto distanti l’una dall’altra.

È quindi fondamentale tenere presente l’importanza di una buona organizzazione. Alcuni proprietari fanno due passeggiate separate perché i loro due pelosi hanno esigenze completamente diverse, quando escono. Anche il tempo da dedicare alle attività sportive non va trascurato. Il consiglio è quello di pianificare tutto in maniera molto pragmatica, così da non trascurare nessuno.

I nostri articoli più utili

I segnali che dimostrano che il mio cane mi vuole bene

Il mio cane mi vuole bene? Quando amiamo qualcuno, naturalmente desideriamo che quel qualcuno nutra per noi gli stessi sentimenti che proviamo per lui. Quindi anche nei nostri animali vogliamo leggere quei segnali, che ci permettono di capire che ci hanno a cuore tanto quanto noi abbiamo a cuore loro. Tuttavia i cani hanno modi diversi di mostrare il loro amore e non potendo usare le parole per dire "ti voglio bene", trovano altri modi molto teneri per mostrarci il loro affetto. Riconoscere questi segnali è più facile di quanto sembri poiché la capacità di comprendere il linguaggio dei nostri amati cani si cela nell'istinto di ognuno di noi.

I segnali che dimostrano che il cane è felice

"Come faccio a capire che il mio cane sta bene?", "Come posso essere sicuro che nel mio rapporto con lui agisco correttamente e che con me ha una bella vita che lo rende felice?". Queste sono domande che i padroni dei cani si pongono spesso. Le probabilità che il cane sia felice sono molto alte, soprattutto se lo tieni in movimento ed è in salute. Questo risultato lo otterrai non solo trascorrendo almeno qualche ora al giorno giocando con il cane, ma anche nutrendolo nella maniera adeguata. Sotto questo aspetto, non ci stancheremo mai di sottolinearlo, una corretta alimentazione del cane è assolutamente determinante per la sua salute fisica e mentale e, di conseguenza, per il suo stato d’animo. Infine una spiegazione conclusiva in merito alla felicità del tuo animale è data anche dal quadro ormonale.

Il cane può dormire nel letto?

È difficile trovare una risposta univoca a questa domanda. La questione è parecchio dibattuta e i pareri sono contrastanti. Probabilmente le argomentazioni a sfavore di quest'abitudine pesano abbastanza. Ti mostriamo alcuni pro e contro per aiutarti a decidere se lasciar dormire il tuo cane con te oppure no, certi che il rapporto con il tuo cane rimarrà splendido in ogni caso!