Lakeland Terrier

Lakeland Terrier

Lakeland Terrier

Sebbene il Lakeland Terrier, originario dell'Inghilterra settentrionale, sia uno dei più piccoli Terrier a gamba lunga, il suo coraggio e la sua sicurezza sono davvero degni di nota. Questo ex cacciatore di volpi, il cui aspetto ricorda molto quello del Welsh Terrier, apprezza un’educazione coerente ed è un cane per la famiglia amichevole e amante dei bambini che al tempo stesso ama molto fare attività fisica.

Carattere

Saltare fossi e ostacoli, scatenarsi nell'acqua, giocare con altri cani, scavare buche in giardino o dare la caccia ai topi tra i cespugli sono soltanto alcune delle attività preferite da questo cane esuberante, a cui piace essere sempre in movimento e che apprezza qualsiasi novità e cambiamento. Questo piccolo cane instancabile non sa cosa siano la fatica e la noia. Pertanto non stupisce che per il Lakeland Terrier non ci sia niente di peggio che stare chiuso in casa per ore. Resistenza: questa è la principale qualità di cui deve essere dotato chi fosse interessato a cani appartenenti a questa razza inglese!

Un cane per la famiglia intraprendente e amichevole

Per le famiglie attive che amano trascorrere molto tempo all'aperto in mezzo alla natura il Lakeland Terrier è il cane ideale! Infatti, in quanto ex cane da caccia, il Lakeland Terrier non è soltanto molto tenace e coraggioso, ma anche molto attento e legato all'uomo. Se educato in modo amorevole e coerente, diventerà un cane da compagnia molto docile che starà sempre al fianco dei componenti della propria famiglia, comportandosi bene anche in città, sull’autobus o al ristorante. Soltanto nel caso in cui la sua persona di riferimento presti più attenzione ad un altro cane che a lui, per esempio facendogli qualche carezza, il Lakeland Terrier, che normalmente è molto semplice da gestire, si dimostrerà molto geloso.

I suoi punti deboli: la gelosia e la passione per la caccia

Oltre ad essere geloso, il Lakeland Terrier ha anche un debole per la caccia: per decenni questa sua caratteristica è stata sviluppata e potenziata in modo mirato. Originariamente veniva impiegato per la caccia alla volpe a protezione delle greggi, attività in cui si dimostrava rapido, coraggioso e abile, inseguendo i predatori fin dentro la tana. Uno spiccato istinto di caccia rimane anche oggi una delle sue principali caratteristiche, sebbene negli anni trascorsi come cane da compagnia sia divenuto meno litigioso e spavaldo. Se è tenuto sufficientemente occupato con stimoli sia fisici che mentali (per esempio con lo sport per cani), nonostante la sua parentela con il Terrier, il Lakeland Terrier dà prova di avere complessivamente un carattere tranquillo ed equilibrato che dispensa tanto buon umore.

Lakeland Terrier

Aspetto del Lakeland Terrier

Chi vede per la prima volta un Lakeland Terrier per strada, al parco o alla scuola per cani, forse a prima vista potrebbe credere che questo cagnolino sia un Welsh Terrier. Tuttavia i veri appassionati di Terrier e i conoscitori delle diverse razze canine individuano immediatamente le differenze: con un'altezza massima al garrese di 37 cm e un peso di circa 7 kg, il Lakeland è un po' più piccolo e leggero del Welsh. Inoltre la sua testa è un po’ più larga e corta, sebbene anch’essa naturalmente presenti la caratteristica forma allungata. Inoltre il colore del mantello del Lakeland è diverso da quello del Welsh: a differenza del Terrier, la cui sella è nera, mentre il resto del pelo è marrone, il Lakeland può anche essere di un solo colore (marrone, rosso, color grano, rosso brizzolato, fegato, blu o nero). Tuttavia il Lakeland condivide con il Welsh la struttura dura e impermeabile del pelo, con un mantello ispido e leggermente arricciato e un folto sottopelo.

Intrepido e sempre all'erta

Nonostante le sue piccole dimensioni, il Lakeland Terrier ha un aspetto maestoso e forte. Il suo corpo compatto è molto muscoloso e per quel che riguarda la resistenza non è assolutamente da meno rispetto agli altri Terrier. Sprizza vitalità da tutti i pori, soprattutto grazie all'espressione vigile degli occhi e alle orecchie a forma di “V” ripiegate in avanti, come se fossero sempre in allerta. L’aspetto sveglio e sicuro del Lakeland inglese è ulteriormente accentuato dalla coda alta e dritta.

Storia

Sicuramente l'attività originariamente svolta da questo piccolo Terrier ha contribuito a forgiarne il carattere fiero e coraggioso. Dava la caccia senza paura a tutte le volpi che si avvicinavano al gregge di pecore del suo fattore e le inseguiva tra le rocce e le pietre del Nord dell'Inghilterra. Rinunciava alla caccia soltanto una volta scoperto il nascondiglio della volpe e non esitava neanche a ucciderla, se necessario. A quel tempo le zone di caccia del Lakeland Terrier si trovavano nella contea del Cumberland nel Nord-Ovest dell’Inghilterra, un'area brulla, ricca di laghi e posta in posizione elevata, in cui questo abile cacciatore veniva allevato in modo mirato già all’inizio del XIX secolo.

Quando Lord Lonsdale, il primo Presidente della Lakeland Terrier Association, ispirandosi al paesaggio lacustre della sua terra, diede alla razza canina il nome "Lakeland Terrier", che tuttora la identifica, questa poteva già contare su un albero genealogico ultra-settantennale. I progenitori del Lakeland, che inizialmente era noto anche con il nome di Cumberland Terrier, Westmoreland Terrier o Fell Terrier, furono l’"Old English Black and Tan Terrier", il Bedlington e il Border.

Il Bedlington venne sottoposto a incroci per migliorarne l’indole e il Border per accrescerne la robustezza, dotandolo di un pelo duro e impermeabile.

Nonostante questo allevamento mirato prolungato nel tempo, il Kennel Club inglese riconobbe la razza soltanto nel 1928 e i primi cani di questa razza arrivarono nell’Europa continentale e in America soltanto dopo la Seconda Guerra Mondiale, sebbene il cane raggiunse l'apice della notorietà con il riconoscimento ufficiale da parte della federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini (FCI) nel 1954.

Dove acquistare un Lakeland Terrier?

Al di fuori della Gran Bretagna, il Lakeland Terrier è conosciuto principalmente negli Stati Uniti. Nel resto dell’Europa e nelle altre parti del mondo invece la razza fino ad oggi è annoverata tra quelle meno diffuse. Chi è interessato al Lakeland Terrier e sta considerando l’idea di acquistare un cucciolo di questa razza, dovrebbe assolutamente rivolgersi a un allevatore serio, che sia membro della Società Italiana Terriers. Solo così potrà essere sicuro che si tratti di un Lakeland e non di un meticcio con sangue Welsh. Acquistare un cane presso un allevamento riconosciuto offre il vantaggio di poter fare quasi completo affidamento sul rispetto dello standard di razza per quel che riguarda la salute e l'indole del cane. I Lakeland di razza pura sono molto robusti e non sono affetti dalle malattie ereditarie.

Salute e cura

Solitamente il proprietario di un Lakeland Terrier di razza pura non deve preoccuparsi di frequenti visite veterinarie e dei costi elevati di eventuali cure. Tuttavia, come tutti i cani, anche il Lakeland deve essere vaccinato e sottoposto a regolari visite di controllo dal veterinario (link al testo del Magazine). In questo modo possono essere individuati e curati per tempo possibili disturbi o infezioni. Inoltre è importante che il mantello del cane venga opportunamente e regolarmente spuntato a partire dall’età di 18 mesi (ogni tre o quattro mesi). Tuttavia, grazie al suo pelo duro e impermeabile, prendersi cura (link al testo del Magazine) di un Lakeland Terrier risulta piuttosto semplice.

Allevamento ed educazione

Educare un Lakeland Terrier è un po' più impegnativo di quanto non sia prendersene cura. Come tutti i Terrier, anche il Lakeland è un discreto testardo a cui piace verificare quali siano i propri limiti, se questi non gli sono stati opportunamente indicati dal padrone quando era un cucciolo.

Chi si dedica fin dall'inizio alla sua educazione e a tale scopo impartisce sempre comandi chiari, sarà lieto di constatare quanto il Lakeland Terrier possa essere obbediente e incline all’apprendimento. In ogni caso vale la pena di impartire a questo Terrier vivace un'educazione coerente ma amorevole, che si basi sul rinforzo positivo e che di conseguenza semplifichi molto la quotidianità sia dell'uomo sia dell'animale.

Lakeland Terrier

Il Lakeland Terrier è adatto alla vita in città?

Grazie alla sua indole amichevole, al suo legame con l'uomo e alla sua corporatura compatta, il Lakeland Terrier è adatto anche alla vita in città.

Tuttavia dovresti comunque tener conto del fatto che, per il suo passato di cacciatore, il Lakeland deve muoversi molto e tenersi sempre occupato. Se non viene impiegato come cane da caccia, dovrebbe comunque svolgere attività alternative, per esempio attività sportive. A questo cane non dovrebbero mancare neanche lunghe passeggiate al parco o nel bosco più vicino. Chi è interessato ad acquistare un Lakeland Terrier dovrebbe quindi disporre di abbastanza tempo per potersene occupare attivamente.

Per una convivenza armonica occorre tanto movimento

Questo Terrier non è adatto alle persone che vivono da sole, che lavorano a tempo pieno, che devono lasciare il cane da solo per periodi lunghi e che nel tempo libero preferiscono le pantofole alle scarpe da jogging. I cani non stimolati o annoiati sviluppano comportamenti indesiderati, che spesso possono mettere a dura prova la convivenza; tra questi va ricordato il latrare acuto e persistente che talvolta caratterizza anche il Lakeland. Tuttavia se il cane viene quotidianamente tenuto occupato e stimolato, potrà scatenarsi a dovere durante le passeggiate e giocare con gli altri cani: a quel punto non dovrebbe più creare nessun problema con i suoi latrati. Più si sfoga all'aperto, più si mostrerà tranquillo a casa. In questo caso funzionerà bene anche la convivenza con i bambini. In fin dei conti questo piccolo cane vivace non si stanca mai neanche di giocare con i piccoli di casa. Tuttavia è importante che i bambini imparino a rispettare le esigenze del cane e ad averne riguardo.

Alimentazione

Come va alimentato un Lakeland Terrier?

Nonostante il suo instancabile bisogno di muoversi il Lakeland Terrier si accontenta di razioni di cibo piuttosto piccole. È tuttavia importante che gli alimenti a base di carne siano di prima qualità e che apportino al suo organismo tutti i nutrienti indispensabili di cui necessita un cane attivo. Se prepari tu stesso gli alimenti, dovresti riempire la sua ciotola oltre che con carne, anche con verdure, un olio pregiato e, eventualmente, anche con pasta o riso. Tuttavia la carne dovrebbe rappresentare sempre il componente presente in percentuale maggiore, poiché fornisce al cane le proteine animali indispensabili. I proprietari di cani negli ultimi anni apprezzano sempre più la BARF per cani, a base di "alimenti crudi biologicamente appropriati": tuttavia questo tipo di alimentazione per cani richiede una buona conoscenza di base e precise nozioni in merito alla percentuale di nutrienti presenti negli alimenti e al fabbisogno del cane. Chi non dispone di tempo a sufficienza e di queste conoscenze, può nutrire il proprio cane in modo sano anche offrendogli delle crocchette per cani o cibi umidi. Dato che il Lakeland Terrier ha una lunga "barba", gli alimenti umidi per cani si prestano poco per il suo menù e implicano un'accurata pulizia del cane dopo il pasto.

Il Lakeland Terrier è il cane che fa per me?

Chi ama i cani esuberanti e non si tira indietro di fronte all'attività all'aria aperta, sia essa svolta nel bosco, al parco, sui prati o presso il centro sportivo per cani, sicuramente sarà soddisfatto della scelta fatta. Al tempo stesso questa razza, per la sua taglia ridotta e per la sua inclinazione all'apprendimento, risulta anche perfetta come cane da compagnia, adatta alle persone che vivono in città e anche a chi fa la sua prima esperienza con un cane, a patto che questi disponga di abbastanza tempo da dedicare a un animale così impegnativo. Se non sei certo che il Lakeland Terrier sia la scelta giusta per te e per la tua famiglia, rivolgiti a un proprietario di Terrier già esperto e a un allevatore di Lakeland, che sicuramente potranno darti preziosi consigli.

I nostri articoli più utili

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.