Levriero Afgano

Levriero Afgano

Il Levriero Afgano

Da migliaia di anni nel loro paese d’origine, l’Afghanistan, questi cani affascinanti sono considerati un vero gioiello. Ancora oggi, il Levriero Afgano è considerato iconico da molti amanti dei cani in tutto il mondo.

Aspetto

Con il manto lungo e setoso, la corporatura dinamica e l’espressione altera, il Levriero Afgano ha un aspetto molto caratteristico. I maschi raggiungono un’altezza massima al garrese di 74 cm, le femmine al massimo sono alte 69 cm e questi cani sportivi pesano al massimo 30 kg. Il manto lungo che proteggeva già gli antenati di questa razza dall'aria fredda delle montagne, è costituito da un pelo folto e setoso e in conformità allo standard presenta tante varietà di colori.

Storia

Un gioiello dell'Afghanistan

Gli antenati di questa razza appartenevano alle più antiche stirpi canine mai adottate dall'uomo. In Afghanistan, essi fornivano all'uomo il loro supporto come cani da guardia e da protezione ed erano apprezzati soprattutto nelle attività di caccia, quando venivano sguinzagliati dietro alle prede e seguivano con tenacia e rapidità qualsiasi animale, dai conigli ai felini. I Levrieri Afgani erano molto apprezzati, in quanto i loro successi nella caccia erano ritenuti indispensabili alla sopravvivenza in un ambiente avaro come quello del deserto. In Afghanistan chi esportava questi cani era punito con la pena di morte; tuttavia un ufficiale Britannico nel 1890 riuscì a portarne alcuni esemplari dall'Afghanistan in Gran Bretagna.

All'inizio del XX secolo alcuni esperti cinofili britannici incrociarono tra loro diverse varietà di Levrieri Afgani: Levrieri del deserto e Levrieri di montagna. I cuccioli che nacquero da tali incroci rappresentarono l’inizio della razza moderna dei Levrieri Afgani. In altri paesi il Levriero Afgano fu conosciuto solo molto più tardi.

La crescente popolarità del Levriero Afgano come razza canina "di moda" e da esposizione fu accompagnata anche da un cambiamento dello standard di razza: il pelo divenne più voluminoso, il che rappresentava un ostacolo per il successo nella corsa. Oggi in funzione dello scopo per cui viene impiegato (cane da compagnia, cane da esposizione o cane sportivo) esistono diversi ceppi genetici che per alcuni dettagli possono differire dallo standard di razza.

Carattere

Personalità dalle molte sfaccettature

Chi cerca un cane semplice e obbediente, non apprezzerà la personalità brillante di questo cane: il Levriero Afgano, che nasce come cacciatore solitario, è un animale molto indipendente e autonomo. Non si sottomette volentieri e, nonostante talvolta stringa un forte legame con il suo padrone, è un vero testone. I membri di questa razza normalmente non abbaiano molto, ma sono attenti e vigili quando sono in gioco il loro territorio e la loro famiglia. Mentre per lo più tra le quattro mura domestiche sono piuttosto tranquilli, all'esterno possono andare su di giri. In virtù del loro fortissimo istinto di caccia, è quasi impossibile lasciarli muovere liberamente perché non reagiscono quasi mai ai richiami, una volta che hanno preso di mira una preda. Per lo più nei confronti dei cani estranei e dell’uomo il Levriero Afgano è molto prudente, se non addirittura scostante. Questi animali sono noti per la loro memoria prodigiosa, grazie alla quale anche dopo anni riescono a ricordarsi chi in passato li ha trattati bene o male.

Levriero Afgano

Un'educazione per cani dalla forte personalità

Solo un buon conoscitore dei cani può educare bene un Levriero Afgano, in quanto questi sa apprezzare un padrone dal carattere forte. In qualità di cacciatori solitari, i membri di questa razza, non ambiscono a obbedire al padrone e preferiscono agire autonomamente piuttosto che assoggettarsi a qualcuno. Tuttavia, munendoti di tanta pazienza ed esercitando un controllo coerente e chiaro, riuscirai a insegnare una forma di obbedienza base al tuo Levriero Afgano. Però questo cane sensibile se la prenderà a male per la vostra durezza che trasformerà involontariamente questo animale orgoglioso in un accompagnatore ombroso e diffidente: quindi essere duri con lui non è mai consigliabile. Chi cerca un cane che obbedisca sempre alla lettera, non apprezzerà sicuramente molto questa razza. Tuttavia gli amanti del Levriero Afgano apprezzano la forte personalità e la lealtà di questo cane dall'aspetto così aristocratico. Non è sempre facile trovare il giusto equilibrio tra forza e comprensione, specialmente nei cani dal comportamento dominante.

Salute

Tieni a mente le sue origini!

Sostanzialmente la stragrande maggioranza dei Levrieri Afgani, se allevata nel migliore nei modi, sfruttandone le potenzialità, gode di buona salute. La razza presenta una leggera tendenza alla displasia dell’anca nel cane e alla cataratta. La mielopatia afgana compare solo nei cani di questa razza: si tratta di una degenerazione, presumibilmente di tipo ereditario, della sostanza bianca del midollo spinale. Si presenta per lo più durante il primo anno di vita e nel giro di poche settimane provoca la paralisi completa dei quattro arti. Gli allevatori seri riescono a escludere la malattia dai cani del loro allevamento grazie a un’accurata selezione genetica. Se sono in buona salute, i Levrieri Afgani hanno un'aspettativa di vita che va dai 12 ai 14 anni.

Come nutrire un Levriero Afgano

L'alimentazione per un cane sportivo

Come tutti gli altri cani, anche il Levriero Afgano è un carnivoro, per cui accertati che nell'alimentazione del cane la carne occupi un posto di rilievo. Se decidessi di cambiare le crocchette o il cibo umido che gli somministri, prenditi alcuni giorni di tempo per mescolare quello per cui hai optato con quello vecchio, così ridurrai al minimo il rischio che lo stomaco si irriti, il che può causare vomito o diarrea del cane. Questo naturalmente vale anche per l’arrivo del cucciolo di Levriero Afgano: somministragli ancora per un po’ di tempo il cibo che gli è noto, per non complicare ulteriormente il processo di ambientamento alla nuova situazione abitativa con un nuovo tipo di alimentazione. Mentre il cucciolo consuma fino a 4 pasti al giorno, il Levriero Afgano adulto se la cava con 2 porzioni, dopo ciascuna delle quali dovrete concedergli una pausa per la digestione.

Dato che correndo i cani sportivi consumano tanta energia, il fabbisogno giornaliero di nutrienti può aumentare di conseguenza. Comunque puoi impiegare le quantità indicate dal produttore del cibo per animali come base di partenza per stabilire le dosi di cibo idonee per il tuo Levriero Afgano, anche se di regola gli dovrai offrire porzioni un po’ più generose perché, tendenzialmente, consuma più energia rispetto ad altre razze e non tende a ingrassare.

Tieni d’occhio la sua vita sottile e ricalcola la quantità di cibo di conseguenza, nel caso il cane ingrassasse o dimagrisse.

cucciolo di Levriero Afgano

La cura del pelo: un discorso impegnativo

Il pelo lungo e setoso del Levriero Afgano va spazzolato ogni giorno. Questa procedura è piuttosto impegnativa perché vanno spazzolati tutti gli strati da cui il pelo è composto, per raggiungerne ogni punto ed evitare che il pelo si infeltrisca. Spazzolalo sempre con cura, per non strappare peli e abitua il tuo cane fin dalla più tenera età a queste "coccole" quotidiane, sottoponendolo a sessioni di durata crescente. Dopo la passeggiata, libera il pelo del cane da eventuali foglie e rametti che rimangono facilmente impigliati nel pelo lungo. Dato che il manto si deve infoltire in modo naturale, per il pelo del Levriero Afgano non servono né rasoi per cani né forbici.

Per prevenire i parassiti più comuni nel cane e per pulire a fondo il manto, può essere opportuno un bagno con uno shampoo delicato per cani.

Alcuni lo fanno ogni tre o quattro settimane e completano lo shampoo con un lavaggio speciale che consente a sua volta di spazzolare il cane più facilmente. Quando effettui la toilette del tuo Levriero Afgano, presta attenzione alle sue lunghe orecchie: controlla, possibilmente, ogni giorno che non vi siano parassiti o lesioni cutanee, in quanto nell'ambiente caldo-umido sottostante le orecchie possono rapidamente prodursi infiammazioni. Quando mangia, il Levriero Afgano dovrebbe indossare una  sorta di "protezione per le orecchie": esistono speciali  paraorecchie (snood) che trattengono le orecchie, impedendo così al cane di  morderne le estremità o che le orecchie vadano continuamente a finire nella ciotola del cibo. L’ideale è abituare il cane fin da quando è un cucciolo a questo accessorio. Puoi ottimizzare la cura del cavo orale, oltre che somministrando snack per l’igiene dentale, anche pulendo regolarmente i denti con un dentifricio speciale e uno spazzolino da denti per cani.

Svago: come tenere occupato un Levriero Afgano

Il movimento dovrebbe essere l’elemento principe in un programma per il tempo libero del Levriero Afgano. Questo cane accompagna volentieri il suo padrone quando fa jogging o gite in bici, ma ovviamente il suo passatempo ideale è rappresentato dalle corse dei cani, durante le quali può sfogare davvero tutta la sua energia. Inoltre per questo cane dal temperamento molto tenace, la vera passione è la velocità: nella corsa libera può raggiungere i 60 km/h.

Nelle gare di Levrieri Afgani, i cani inseguono un nastro svolazzante o una lepre finta. Anche il Coursing è un valido sport per cani che amano il movimento. Si tratta di una caccia simulata su un terreno naturale: i cani inseguono a coppie una finta preda in plastica, correndo su un percorso di 500 / 1000 metri. Quando i cani corrono in coppia, per regola, come nelle corse dei cani, entrambi devono indossare una museruola, perché altrimenti il rischio di ferirsi quando si azzuffano sarebbe troppo elevato per la preda.

Il Levriero Afgano non è molto adatto agli sport come l’Agility.

Il Levriero Afgano è il cane che fa per me?

Chi vuole adottare un Levriero Afgano dovrebbe essere un tipo abbastanza sportivo. Non basta praticare Canicross col cane ogni tanto per soddisfare il bisogno di movimento di un Levriero Afgano. Inoltre devi essere sicuro ed esperto nel rapportarti col cane, in quanto l’educazione del Levriero Afgano è piuttosto impegnativa. Dovresti anche offrire a questo agile quattro zampe un grande giardino recintato, in cui possa muoversi liberamente. Dato che il Levriero Afgano per lo più dentro casa trasmette un gran senso di calma e non ama il trambusto, predilige un nucleo famigliare tranquillo con persone amanti dello sport. Normalmente, i cani appartenenti a questa razza vanno d'accordo con i bambini, che però non devono essere in tenera età e devono aver già interiorizzato un rapporto rispettoso con gli animali, poiché i fieri Levrieri Afgani talvolta reagiscono male alle compagnie sgarbate.

Prima dell'arrivo del cane, assicurati che tutti i membri della famiglia accettino di buon grado il nuovo coinquilino e non siano allergici al pelo del cane. Il Levriero Afgano può socializzare con i gatti d’appartamento se è ancora giovane: la convivenza tra cane e gatto in questo caso è da ritenere possibile, ma sempre con le dovute accortezze!

Occorre subito prevedere come ci si prenderà cura del cane in caso di malattia o in vacanza, perché anche in queste situazioni l’animale necessita di tanto movimento. Nel caso in cui preferissi portarlo con te in viaggio, informati fin da subito sulle mete idonee.

Viaggiare con il cane non è sempre facile e richiede una preparazione spesso notevole

Oltre che il prezzo d'acquisto del cucciolo, metti in conto anche le spese per gli accessori per cani di cui non si può fare a meno (accessori per viaggiare in auto come un trasportino omologato IATA, cuccia in legno, cardatore, ma anche integratori per pelle e pelo e tanto altro...) così come le altre spese periodiche (per il cibo, le vaccinazioni periodiche del cane, le eventuali tasse, l’assicurazione contro i rischi di responsabilità civile, i controlli di routine dal veterinario). Se il cane dovesse ammalarsi, naturalmente le spese veterinarie aumenterebbero vertiginosamente di conseguenza.

Levriero Afgano adulto

Dove posso acquistare un Levriero Afgano?

Dato che i Levrieri Afgani sono adatti soprattutto per esperti cinofili e amanti del movimento, non sono numerosissimi gli allevatori di cani di questa razza. Quindi se desideri acquistare un Levriero Afgano, mettiti presto alla ricerca di un allevatore serio e leggi attentamente gli annunci relativi alle cucciolate delle Associazioni nazionali di allevatori. Se hai la possibilità di prendere un cucciolo, è opportuno conoscerlo prima dell'adozione: così non soltanto avrete modo di conoscervi un po' ma, facendo visita all'allevamento, l’allevatore ti presenterà i suoi genitori e risponderà con pazienza alle domande relative alla prevenzione sanitaria e agli obiettivi della selezione per quel che riguarda il carattere e altre caratteristiche.

Naturalmente dovresti già preventivamente informarti se l’allevatore per esempio è specializzato in cani da esposizione o in cani sportivi. A volte i cani da esposizione hanno un pelo che richiede molte cure e che in parte limita il cane, mentre gli esemplari sportivi necessitano di ancor più attività fisica rispetto a un Levriero Afgano da esposizione. Assicurati anche che tutti i cani dell'allevamento abbiano un aspetto vivace e sano e apprezza se l’allevatore pone domande sulla tua esperienza pregressa con i cani, alle tue aspettative relative alla vita con il cane e alla gestione del tempo libero, perché così dimostra che si adopera per trovare la casa giusta per il suo animale. Quando ti consegna il cucciolo plurivaccinato e sverminato, oltre al Certificato di ascendenza riceverete anche un Certificato internazionale di vaccinazione, il codice del chip e normalmente anche alcune razioni del cibo che gli ha somministrato l'allevatore.

Non acquistare cuccioli da un allevatore privo di scrupoli, e che soprattutto allevi i cani soltanto per il denaro. Chi acquista un cane da questo tipo di allevatori, spesso va a finanziare un comportamento scorretto e inoltre corre il rischio di acquistare un cane malato e non socializzato.

Se cerchi un Levriero Afgano, ma non necessariamente cucciolo, per esempio attraverso le Federazioni nazionali puoi trovare cani che per varie ragioni sono stati ceduti dai loro acquirenti originari.

Anche le Associazioni per la protezione degli animali specializzate in Levrieri Afgani presentano regolarmente cani orfani sui loro siti. In ogni caso considera che il carattere (comprese le conseguenze di eventuali errori educativi da parte di un padrone precedente) di un Levriero adulto si può già essere consolidato e di conseguenza un'ampia esperienza pregressa con i cani può rappresentare un vantaggio.

Gruppo FCI
Articoli simili
Prodotti consigliati
I nostri articoli più utili

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).