English Setter

English setter

Un cacciatore di grande charme

Il Setter Inglese è un cane sportivo, bello, intelligente e con un acuto senso della caccia. Se stai pensando di condividere la tua vita con un esemplare di questa razza, devi mettere in conto di dedicare molto tempo a fare escursioni nella natura insieme al tuo animale. Tieni anche presente che per adottare un English Setter bisognerebbe già possedere una solida base di competenze e una certa esperienza con i cani.

Bellezza sportiva

L’English Setter è un cane molto attivo e dal fisico atletico, cosa che si può notare anche semplicemente osservandolo: il suo aspetto è puro nelle linee, dinamico ed elegante. Le sue orecchie pendenti sembrano svolazzare quando lo si osserva correre nel bosco e sui prati: un Setter Inglese quando si trova nel suo elemento irradia pura gioia di vivere. Mentre i maschi hanno un'altezza al garrese compresa tra i 65 e i 68 cm, le femmine possono raggiungere un'altezza che varia tra i 61 e i 65 cm. Gli esemplari da lavoro sono spesso un po’ più piccoli di quelli da compagnia. Il peso di questo splendido cane si aggira attorno ai 25-30 kg. Secondo lo standard di razza ENCI, il suo pelo lungo e folto, morbido come la seta e leggermente ondulato, può avere i colori bianco e nero (blue belton), bianco e arancio (orange belton), bianco e limone (lemon belton), bianco e fegato (liver belton) o tricolore, cioè blue belton focato oppure liver belton focato. Tuttavia, il colore di base è sempre il bianco e non devono esservi pesanti chiazze di colore sul corpo.

Dalla caccia alla vita in famiglia

Gli antenati del Setter Inglese erano "cani da caccia" a pelo lungo che venivano usati nel Medioevo per cacciare il pollame. Anche i Pointer compaiono tra gli antenati di questa razza che, nel corso del XIX secolo, è stata significativamente affinata grazie all'allevamento di Sir Edward Laverack: per decenni, Laverack ha selezionato i cani più belli e più forti per il suo allevamento di Setter, ottenendo una grande notorietà. Nel 1860 registrò i primi cuccioli sotto la razza “English Setter”. Secondo la tradizione, i due esemplari fondatori della razza si chiamavano Ponto (il maschio) e Old Moll (la femmina).

Il Setter Inglese è un classico “Pointer”, ossia un cane che punta la preda e la cerca muovendosi a grande velocità: quando raggiunge il suo obiettivo e ha la preda davanti agli occhi, la indica standovi in piedi davanti e rimanendo in silenzio. Da questo atteggiamento deriva il nome "Setter" (ossia che resta fermo). Non appena il cacciatore dà il comando, il cane spaventa il volatile in modo che il suo umano possa ucciderlo. Oltre all’English Setter, la famiglia dei Setter comprende anche il Gordon Setter, il Setter Irlandese Rosso e il Setter Irlandese Rosso-Bianco. Grazie alla sua bellezza e alla sua natura gentile, negli ultimi anni questa razza è diventata sempre più popolare anche come cane di famiglia. Si tratta tuttavia di una tendenza che andrebbe considerata con una certa cautela, poiché tratti come l'istinto di caccia e il grande bisogno di muoversi del Setter sono stati selezionati e promossi per secoli, all’interno di questa razza, e non sono sempre compatibili con la vita sedentaria di un cane che vive in famiglia. Oggi come oggi, l’English Setter è particolarmente popolare negli Stati Uniti, in Francia e in Scandinavia dove, particolarmente in alcune aree, è più popolare di quanto non sia nel suo Paese d'origine, la Gran Bretagna.

 

Carattere: molto amichevole e di buon temperamento

L’English Setter è in assoluto uno dei cani da caccia più amichevoli di sempre: è amabile, di buon carattere e ha un alto grado di compatibilità sociale con l'uomo e con gli altri animali. Ecco perché viene considerato adatto anche come cane di famiglia, se riesce ad esprimere le sue ambizioni sportive. Questo amico a quattro zampe amante dei bambini è un compagno gentile e paziente. Molti Setter sono loro stessi un po’ come bambini, amano divertirsi e fare scherzi qua e là, con le loro adorabili orecchie svolazzanti. Fondamentalmente, anche quando è in casa, il Setter trova sempre qualcosa da fare: a questo cane amichevole piacciono le visite degli umani quanto la compagnia degli altri cani ed è in grado di fare amicizia anche con i gatti, se li identifica come parte del suo branco. Al di fuori delle mura domestiche di solito l’English Setter si trasforma, da coccolone socievole a cacciatore instancabile a cui non sfugge nulla. Va da sé che questo concetto può applicarsi anche al gatto del vicino, per fare un esempio. Per questo motivo, quando esci insieme a questo meraviglioso amico a quattro zampe, ti conviene tenere sempre presente il suo forte istinto di caccia.

Setter

Educazione: un cane sveglio ma molto sensibile

L‘English Setter è un animale intelligente che ama imparare: sono i prerequisiti di base ideali, quando si vuole educare con successo un amico a quattro zampe. Nonostante il suo temperamento mansueto, però, a volte può essere testardo. Per scoraggiare questa sua inclinazione, questo bel cane da caccia ha bisogno di punti di riferimento e di regole chiare che gli offrano l'orientamento di cui ha bisogno, a cui si adatta volentieri. Contemplare eccezioni può rapidamente essere inteso dal Setter come l’introduzione di una nuova regola. Perciò, se decidi di allevare questo cane, sii sempre coerente con tutti i membri della famiglia! E non dimenticare: solo un English Setter che fa regolarmente attività fisica è facile da addestrare. Se non ha abbastanza opportunità di muoversi e di cacciare, infatti, questo cane le cercherà da sé. L'educazione dell’English Setter richiede un alto grado di coerenza abbinata ad empatia e sensibilità, perché si tratta di un cane tendenzialmente sensibile e testardo al tempo stesso. Per questo è auspicabile che chi adotta un esemplare di questa razza non sia alla sua prima esperienza con i cani. Il nostro consiglio è quello di informarti tempestivamente presso le scuole per cani della tua zona per verificare se dispongono di offerte formative e di esperienze rivolte ai cani da caccia.

 

Allevamento e salute

Gli English Setter sono considerati cani molto robusti e vivono mediamente tra gli 11 e i 13 anni. Non sono rari anche esemplari che raggiungono i 15 anni di età. Quando acquisti un Setter Inglese da un allevatore affidabile, presta attenzione agli esami selettivi che devono essere stati compiuti sui genitori. Questo riduce il rischio che il cane sia portatore di alcune malattie tipiche quali la sordità e la displasia dell'anca, che ricorrono nei Setter un po’ più spesso di quando non facciano in altre razze canine. Questi cani da caccia amichevoli mostrano di avere anche una certa tendenza a sviluppare intolleranza al glutine e tumori della pelle. Fai attenzione anche alla linea: specialmente gli esemplari che non si muovono a sufficienza e quelli sterilizzati tendono ad essere sovrappeso, il che a sua volta ha un effetto negativo sulle articolazioni. Il suo pelo lungo e setoso ha bisogno di una regolare toelettatura. Il consiglio è quello di spazzolare quotidianamente questo tuo splendido amico a quattro zampe. In questo modo eviti la formazione di nodi e liberi il pelo del tuo cane da eventuali souvenir quali rametti o sporco, che spesso durante le uscite all’aperto tende a trattenere tra i suoi lunghi peli. Dovresti fare il bagno a questo cane solo in casi eccezionali e quindi utilizzando uno shampoo delicato specifico: di solito è sufficiente spazzolare il suo bel mantello per eliminare facilmente lo sporco. Controlla regolarmente le lunghe orecchie del tuo amico di zampa e, se necessario, mantienile pulite utilizzando uno speciale .

Alimentazione: la forma fisica inizia dalla ciotola 

Scopri anche i nostri alimenti per cani specifici per English Setter!  

 

Un elemento fondamentale che contribuisce quotidianamente alla salute del tuo amico a quattro zampe è il cibo di alta qualità. Indipendentemente dal fatto che si preferisca offrire al proprio animale alimenti umidi o crocchette, è importante scegliere un cibo ad elevato contenuto di carne, vale a dire un alimento sulla cui confezione la carne venga citata per prima, tra gli ingredienti. Questo è l'unico modo per far sì che il tuo animale riceva una proporzione equilibrata di proteine ​​di elevata qualità. Per quanto riguarda la quantità di cibo da somministrare al proprio pet, le raccomandazioni del produttore sono solo linee guida, le quali vanno poi adattate sulla base della costituzione e del consumo energetico giornaliero effettivo di ciascun cane. La cosa migliore, quindi, è controllare regolarmente il peso del tuo cane per evitare il rischio di un aumento o di un calo ponderale non desiderato. Gli English Setter non sono inclini al sovrappeso, essendo animali agili e amanti del movimento. Se hai a casa un cucciolo, dovresti nutrirlo tre o quattro volte al giorno, mentre per un esemplare adulto sono sufficienti due pasti nell’arco della giornata. Eventuali cambi di dieta, con il Setter Inglese possono rivelarsi delicati: per questo motivo è particolarmente importante che questa razza affronti il passaggio da un alimento ad un altro con molta gradualità e attenzione. A tal fine, la cosa migliore è mescolare ogni giorno nella ciotola del tuo cane il cibo abituale con un po’ di quello nuovo, aumentando la proporzione in favore del nuovo alimento poco per volta. Non dimenticare di lasciare sempre a disposizione del tuo English Setter una ciotola di acqua fresca. Gli snack ideali per il tuo Setter sono quelli da masticare a lungo, ad esempio, oppure gli snack di elevata qualità privi di zucchero e ad alto contenuto di carne. Anche gli snack per l’igiene dentale possono rappresentare un’ottima opportunità di premiare il tuo cane in maniera sana.

Tenere occupato un autentico amante della natura

Questo cane è un vero campione sportivo e ha bisogno di fare ogni giorno molto esercizio all'aria aperta. Per questo motivo gli English Setter sono a tutti gli effetti degli ottimi compagni per praticare jogging, fare gite in bicicletta, passeggiate a cavallo o canicross. Naturalmente, la cosa ottimale sarebbe avvicinare il Setter alla caccia o almeno consentirgli di godere dell'addestramento appropriato. In alternativa, cimentati negli sport per cani! Perché non provare il mantrailing, ad esempio? Anche l’attività del riporto è molto apprezzata da diversi esemplari di questa razza. Con tutti questi sport e queste attività ludiche da praticare insieme, non dimenticare di fare anche qualche pausa, di tanto in tanto, per evitare che il tuo Setter vada troppo su di giri! I momenti di coccole e di relax sono importanti tanto quanto l’impegno atletico. Altrimenti con il tempo corri il rischio che il tuo amico a quattro zampe sia costantemente in tensione.

Setter

L‘English Setter è il cane giusto per me?

Spesso si tende ad innamorarsi della natura bonaria e del bell'aspetto di questo amico a quattro zampe senza essere in grado in anticipo di tenere nella giusta considerazione la questione delle sue esigenze. È davvero un peccato per questo simpatico amico a quattro zampe che ama profondamente la natura. Dovresti pensare di adottare un English Setter solo se sei un cacciatore o almeno una persona molto sportiva. Non bisogna sottovalutare, infatti, il bisogno di esercizio e la passione per la natura di questo splendido amico di zampa. Anche il suo mantello delicato ha bisogno di cure: ecco perché questa razza si addice solo ai proprietari ambiziosi, che possono trascorrere molto tempo insieme al loro peloso. Non è una cane adatto ai principianti. Un English Setter non dovrebbe mai essere tenuto in un piccolo appartamento e di sicuro non può vivere in un contesto urbano: al contrario, necessita di una casa con giardino annesso, magari delimitato da una recinzione per consentire a questo cane amante dell’aria fresca di girovagare liberamente nei dintorni di casa.

Valutazioni da fare prima dell’acquisto

Se decidi di adottare un cucciolo Setter Inglese, tieni presente che ti assumi la responsabilità dell’esistenza di questo cane bello e impegnativo per molti anni a venire. Ecco perché è meglio che tu sia consapevole degli impegni che ti stai assumendo prima di procedere con l’acquisto. Un English Setter, infatti, non comporta solo la spesa necessaria per il suo acquisto – per altro, un esemplare selezionato da un allevatore degno di fiducia può risultare piuttosto costoso, e tuttavia l'acquisto del cane in questo caso è la sola opzione possibile. Tieni presente che nel medio e lungo termine dovrai sostenere spese regolari per acquistare alimenti di alta qualità, per le visite periodiche dal medico veterinario e per l’eventuale assicurazione. Devi valutare in anticipo anche la questione di chi si prenderà cura del tuo cane quando andrai vacanza. Il supporto da parte di familiari e amici fidati, ad esempio, sarebbe ottimale. L'amichevole Setter Inglese è anche un ottimo compagno di viaggio, nel caso in cui tu intenda programmare una vacanza nella natura, per fare escursioni. Per fortuna negli ultimi tempi sempre più hotel e strutture turistiche sono ben felici di accogliere anche gli ospiti a quattro zampe.

Leggi anche il nostro articolo In campeggio con il cane!

Dove acquistare un English Setter

Se vuoi adottare un cucciolo, per prima cosa devi assolutamente individuare un allevatore che consegni all’acquirente tutti i necessari documenti, ossia che offra la garanzia del pedigree dell’animale. Non acquistare da privati ​​o da commercianti di cani che vendono “English Setter senza documenti”. Evita questi soggetti, nel tuo stesso interesse e per salvaguardare il benessere degli animali in genere, oltre che per tutelare questa splendida razza. Infatti solo gli allevatori degni di fiducia che sono iscritti ad un'associazione ufficiale e che si attengono alle linee guida delle associazioni riconosciute sono in grado di consegnarti un “autentico English Setter” con le necessarie garanzie. I documenti dovrebbero essere emessi da un'associazione di allevatori riconosciuta. Ti consigliamo di parlare con l’allevatore di tutti gli aspetti sanitari e di farti consegnare prove valide che attestino in maniera documentata gli antenati del cane. Tieni presente che, con un English Setter, i documenti accompagnatori prevedono anche una attestazione dei genitori in merito alla loro idoneità alla caccia. Gli appassionati di cani che vogliono risparmiare denaro e che per questo comprano un animale senza documenti di solito spendono di più dopo.  Infatti di norma questi cuccioli non sono stati adeguatamente socializzati e non vantano antenati predestinati all'allevamento in termini di carattere e di salute.

Se stai cercando un autentico English Setter, puoi anche contattare un Club di Setter o di cani da caccia: queste associazioni spesso offrono esemplari di Setter o incroci di Setter sulle loro pagine web. Di solito si tratta di animali i cui precedenti proprietari hanno sottovalutato le necessità di questa razza così dinamica e sportiva, oppure si sono fatti prendere dalla bellezza e dal buon carattere di questi cani senza essere in grado di offrire loro una vita da Setter idonea alle specie. Questi cani adulti a cui offrire una seconda chance, e la vita che meritano, possono essere compagni di vita stimolanti e allo stesso tempo molto arricchenti. Il nostro consiglio, prima di prendere una decisione in merito ad uno di questi cani, è quello di raccogliere informazioni sulla sua storia precedente e di andare prima a fare una passeggiata insieme, in modo da potervi annusare e conoscere con calma.

Ti auguriamo di vivere tante avventure felici insieme al tuo English Setter!

I nostri articoli più utili

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.