Golden Retriever

Golden Retriever Ernährung

Origine

Il Golden Retriever è storicamente una razza recente. Le sue origini risalgono all’Inghilterra del XIX secolo. Lord of Tweedmouth, considerato il padre della razza, incrociò Nous, un esemplare maschio di Retriever giallo dal mantello ondulato, con Belle, una Tweed Waterspaniel. Da questo accoppiamento nacquero dei cuccioli di Golden Retriever così come li conosciamo oggi. Il Kennel Club fondato nel 1873 riconobbe la razza nel 1913. In breve tempo il Golden Retriever divenne famoso. Oggigiorno appartiene alle razze canine più amate e diffuse.

 

Carattere

Uno dei caratteri distintivi del Golden Retriever è la sua spiccata attitudine a cercare l'approvazione del padrone. Ciò si manifesta nella sua innata gioia nell’apprendere che lo rende adatto a svariati ambiti di attività. Oltre ad essere impiegato nella caccia alla selvaggina, in virtù della sua straordinaria attitudine al riporto, il Golden Retriever trova impiego anche come cane da guida per ciechi, cane da salvataggio e da traccia. È un animale davvero versatile per la sua spiccata intelligenza e la sua straordinaria capacità di ubbidienza. Il Golden Retriever è amatissimo come cane da famiglia: ama i bambini, è molto affezionato al suo padrone e non è aggressivo.

 

Cura e benessere dell'animale

Ogni Golden Retriever dovrebbe ricevere un’accoglienza calorosa appena arrivato in casa. Questa razza ha bisogno di molto movimento. Da adulto può seguire il suo padrone durante le gite in bicicletta; inoltre ama nuotare e i giochi di lancio e riporto. Per questo motivo è importante occupare il tempo l’animale con tante attività. Questa razza risulta essere resistente a tutte le condizioni atmosferiche ad eccezione del caldo, che non sopporta bene. Il suo bellissimo pelo ha bisogno di poche cure: è sufficiente spazzolarlo regolarmente. Solo nel periodo della muta, quando il Golden Retriever perde il suo sottopelo, sono necessarie maggiori attenzioni.

 

Aspetto

Il Golden Retriever appartiene alle razze di taglia medio-grande. Ha una corporatura armoniosa; i maschi di questa razza hanno un’altezza al garrese che può arrivare a 61 cm, mentre le femmine sono più piccole, con un’altezza al garrese che può oscillare tra i 51 e 56 cm. Il mantello del Golden Retriever è aderente e lascia riconoscere le forme del corpo, è impermeabile, folto e può essere sia piatto che ondulato. Il sottopelo è folto e ben sviluppato. Il colore tipico del mantello può variare dal dorato al crema. È ammesso qualche pelo bianco sul petto.

 

Su zooplus puoi trovare i cibi specifici per il tuo Golden Retriever!

I nostri articoli più utili

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.