Setter Irlandese Rosso

Setter Irlandese Rosso

Il fascino del cane irlandese

Il Setter irlandese rosso, con la sua raffinata bellezza, è considerato il Setter irlandese per eccellenza. La sua eleganza ne ha fatto poi una razza canina di gran moda, ma purtroppo questa popolarità non ha sempre giovato a questo elegante cane da caccia. Non tutti i padroni che scelgono di avere un Setter irlandese rosso sono consapevoli che questa razza ha bisogno non solo di un padrone con esperienza, ma anche di molto più tempo e impegno rispetto ad altre razze, soprattutto se il padrone in questione non è un cacciatore che può portarlo con sé nei boschi o in aperta campagna.

Un elegante cane da caccia

Basta guardare gli occhi stupendi di un Setter per sentirsi sciogliere il cuore. Il Setter irlandese rosso è senza dubbio uno dei cani da caccia più eleganti. La sua bellezza non è data soltanto dal pelo setoso, di un caldo rosso castagna, e dagli occhi scuri, ma anche dalla grazia della corporatura. La testa è allungata e poggia su un collo muscoloso. A esaltare la sua eleganza contribuiscono poi le soffici orecchie pendenti, l’arcata sopraccigliare marcata e lo stop ben definito. Gli arti sono muscolosi, la coda di media lunghezza ed è portata piuttosto bassa. Zampe e ventre sono coperti da un pelo abbondante. Il Setter è ben proporzionato e raggiunge un peso di circa 30 kg. L’altezza al garrese può raggiungere i 70 cm.

Cane da caccia del XIX secolo

Il Setter irlandese rosso è un cane da ferma, proprio come gli altri esemplari di Setter, di cui ricordiamo il Setter Gordon, il Setter irlandese rosso-bianco e il Setter inglese. I cani da ferma si distinguono per il loro comportamento peculiare durante la caccia: quando individuano la preda, ne segnalano la presenza restando fermi, permettendo così al cacciatore di catturarla con una sorta di finta. Oltre a restare fermi, i Setter assumono anche una posizione seduta, da cui deriva proprio il nome “setter”. Il Setter irlandese rosso è sempre stato molto apprezzato per la caccia alla beccaccia e all'anatra. Le origini della razza risalgono agli inizi del XIX secolo in Irlanda, dove si presume che dei Setter locali fossero stati incrociati con esemplari di Spaniel francese e Pointer inglese. Inizialmente le varianti di setter rosso e rosso-bianco erano ancora una novità, ma nel 1874 furono presentate per la prima volta in una mostra a Dublino. Due anni dopo l'Ulster Irish Red Setter Club raggruppò le due varianti sotto il nome di “Setter irlandese”. Tuttavia, a partire dal 1882 venne riconosciuta esclusivamente la variante rossa, con il primo standard di razza stabilito nel 1886 dall'Irish Red Setter Club. Accanto alla linea esclusiva da lavoro, indicata per padroni molto ambiziosi e cacciatori, si è nel tempo affermata anche una linea da bellezza, che richiede meno impegno e presenta spesso un mantello più folto. Si tratta comunque di esemplari che hanno bisogno di un padrone pronto a svolgere diverse attività in compagnia del cane.

Carattere del Setter irlandese rosso

Il Setter irlandese rosso è un cane che in casa ha di solito un comportamento discreto, piuttosto sulle sue, ma anche docile e amichevole. Quando però mette la zampa fuori casa, non riesce a resistere al richiamo della natura. Dietro al suo aspetto elegante, si nasconde uno straordinario cacciatore che difficilmente riesce a resistere al proprio istinto. Se dovesse fiutare una lepre al limite del bosco, l'addestramento di un Setter irlandese rosso servirebbe purtroppo spesso a ben poco.

Se ne dovesse avere la possibilità, si lancerebbe subito al suo inseguimento. In presenza di sconosciuti ha un comportamento tendenzialmente vigile, ma allo stesso tempo piuttosto aperto, e di norma va abbastanza d'accordo con gli altri cani. Il Setter irlandese rosso è un cane che ama essere premiato dopo aver svolto il suo lavoro, tanto da poter diventare un vero e proprio coccolone. Si tratta tuttavia di una razza con una certa indole indipendente. Se il padrone saprà rispettarla e riuscirà a far fronte alle esigenze di questo intelligente amico a quattro zampe, avrà trovato un compagno per la vita.

Competenza e coerenza: le basi per una buona educazione

Il Setter irlandese rosso ha uno spiccato istinto di caccia e per questo motivo non è un cane adatto ai principianti. La sua educazione non è affatto semplice. Si tratta di un cane sensibile che proprio non riesce a resistere al proprio istinto, rendendo quindi difficile l'addestramento all'obbedienza. Coerenza e un giusto grado di empatia sono le basi per educare efficacemente un Setter irlandese, che seguirà volentieri un padrone capace di guidarlo in modo chiaro. Per poter educare bene un cane da caccia come questo, è particolarmente importante riuscire a soddisfare il suo bisogno di tenersi attivo. Mantenere attivo il cane ha, quindi, un ruolo fondamentale anche dal punto di vista dell’educazione. Svolgere delle attività insieme rafforza inoltre il legame cane-padrone e facilita allo stesso tempo l'educazione dell'animale. Il Setter è uno straordinario cane da caccia, ma se non si ha intenzione di addestrarlo a questa attività, si consiglia di frequentare comunque una scuola cinofila che abbia esperienza con la razza.

La scelta dell'allevamento

Il Setter irlandese rosso è predisposto allo sviluppo della displasia dell'anca del cane. Il miglior modo per prevenire questa patologia è rivolgersi solo ad allevatori affidabili che, allevando esclusivamente esemplari sani, potranno ridurre al minimo i rischi. È inoltre importante che l'animale non si porti dietro problemi di sovrappeso, che favorirebbero altrimenti l'insorgere di problemi articolari nel cane. Un altro problema che si riscontra in alcuni esemplari è l’atrofia progressiva della retina (PRA), una patologia che causa l'atrofizzazione della retina e che può portare alla totale cecità del cane. Esiste tuttavia un test genetico capace di escludere la manifestazione ereditaria di una patologia come la PRA. Anche in questo caso le conoscenze e l'impegno dell’allevatore sono fondamentali. Un Setter irlandese rosso in salute ha un'aspettativa di vita che oscilla tra i 12 e i 14 anni.

L'alimentazione di un Setter irlandese rosso

Proprio come per qualsiasi altro cane, l'alimentazione di un Setter irlandese rosso deve essere costituita prevalentemente da carne, dal momento che lo stomaco dei cani è predisposto per natura all'assunzione di proteine animali. A prescindere che si opti per un alimento secco per cani o per un alimento umido, è importante scegliere prodotti in cui la carne è in cima alla lista dei componenti, ancor meglio se totalmente privi di cereali. Un altro aspetto che dovrebbe portare a preferire gli alimenti per cani grainfree è la sensibilità al glutine del Setter irlandese rosso. Qualora volessi cambiare alimento, è importante farlo gradualmente, aggiungendo ogni giorno una quantità sempre maggiore dell'alimento nuovo a quello a cui il cane è abituato. Può essere utile abituare il cane a diverse tipologie di alimenti della stessa qualità, così da variare il suo menù e non avere problemi qualora un produttore dovesse modificare la ricetta. Dopo aver mangiato, è fondamentale che il cane si riposi, magari con un piccolo sonnellino digestivo, per scongiurare il rischio di una letale torsione gastrica. I Setter sono inoltre una razza particolarmente soggetta al sovrappeso. Tieni quindi d’occhio la bilancia e corri al riparo appena ti accorgi che il tuo cane diventa un po’ più paffutello. Non dimenticare infine di mettere sempre a disposizione del tuo Setter abbondante acqua fresca.

Setter Irlandese Rosso

Cura del Setter irlandese rosso

Per preservare la sua bellezza, il mantello setoso del Setter ha bisogno di essere curato con regolarità. Spazzolalo ogni giorno per mantenerlo lucente ed evitare che si infeltrisca. È un'abitudine che non richiede molto tempo, dal momento che la razza non ha sottopelo e difficilmente perde peli. È inoltre importante prendersi cura regolarmente delle sue orecchie pendenti, particolarmente soggette a infiammazioni e parassiti come gli acari dell'orecchio del cane, che trovano nelle orecchie del Setter un ambiente caldo e umido dove insediarsi. Puliscile con un prodotto specifico. Anche le unghie del cane vanno controllate regolarmente.

I cani anziani e quelli che di rado calpestano l’asfalto non consumano a sufficienza le proprie unghie, rischiando di causarsi delle ferite. Se non sai come tagliare le unghie del cane, fatti mostrare la procedura da un veterinario per poi poterlo fare tu stesso quando necessario, accorciando la lunghezza delle unghie con un apposito tronchesino. Molti padroni hanno abituato i loro amici a quattro zampe a pulire i denti ogni giorno, un buon metodo per prevenire fino in età avanzata la formazione del tartaro del cane e tutte le patologie associate. Se credi che sia fattibile, abitua il tuo cane fin da cucciolo a pulire i denti ogni giorno con uno spazzolino e un dentifricio specifico per cani.

L'importanza di mantenere mente e corpo attivi

Lo avrai già intuito: il passatempo preferito del Setter irlandese è la caccia! Tuttavia, è possibile farlo felice anche senza lo svolgimento di questa attività. Il Setter è un cane che ha bisogno di muoversi molto all'aria aperta, con il bello e il cattivo tempo. Gli esemplari adulti sono dei compagni perfetti per fare jogging o per andare in bici con il cane. Così come è fondamentale mantenerli attivi fisicamente, è altrettanto importante stimolarne l'intelligenza. Sono ad esempio perfetti gli sport cinofili come il Mantrailing, ma sono adatti anche i giochi di ricerca olfattiva, sia dentro che fuori casa. Il Setter è inoltre un cane adatto al riporto, ma non sono da escludere altri sport come l'Agility e il Flyball.

Le possibilità per tenerlo attivo sono quindi davvero molteplici. Un altro modo per variare le attività da svolgere in casa è utilizzare dei giochi di intelligenza per cani. Trova quello che più fa per te e il tuo fedele amico! Dopo aver giocato o aver svolto qualche attività insieme al suo padrone, il Setter irlandese ama rilassarsi in sua compagnia, senza dimenticare una buona dose di coccole.

Il Setter irlandese rosso è il cane adatto a me?

Sono in molti a innamorarsi della sua bellezza, ma pochi sono in grado di soddisfare le esigenze specifiche di questo cane da caccia pieno di energia. Il Setter irlandese rosso è un cane perfetto per padroni con esperienza, che amano fare sport o che praticano la caccia nel bosco o in aperta campagna. I padroni che soddisfano questi requisiti possono allevare questa razza anche in famiglia. Tuttavia, sarebbe meglio se i bambini fossero già abbastanza grandi da capire le regole fondamentali per il rispetto di un animale domestico. In quel caso andranno straordinariamente d’accordo e i bambini troveranno nel Setter un meraviglioso amico a quattro zampe. Prima di adottare un esemplare, è ovviamente importante che nessun membro della famiglia presenti allergie, e che tutti siano d’accordo sul suo arrivo e sul tempo che bisognerà dedicargli. Il Setter irlandese rosso è un cane che ama stare all'aria aperta e quindi non adatto a vivere in un appartamento di città. Ha bisogno di molto verde, nel migliore dei casi un giardino messo in sicurezza, dove potrà annusare tutto quello che vuole, senza il rischio che possa scappare all'inseguimento del gatto del vicino.

Il Setter irlandese rosso non è un cane a cui piace stare da solo: è un fattore da tenere bene in considerazione prima di adottarne un esemplare. Ha bisogno del contatto con la sua famiglia, e deve avere qualcuno che si occupi di lui quando il padrone è malato o va in vacanza. Se però la vacanza che hai in programma è all'insegna delle escursioni, potrai portare con te il tuo Setter irlandese rosso e vivere delle straordinarie avventure in sua compagnia. Oltre al tempo che dovrai dedicargli, valuta anche le spese che comporta l’arrivo di un nuovo fedele amico. Oltre alle spese iniziali per il suo acquisto presso un allevatore affidabile, ci sono anche le spese per gli accessori indispensabili, che vanno dalla cuccia da esterno, al trasportino omologato, senza contare le spese che comportano l'acquisto di alimenti di alta qualità e ad elevato contenuto di carne, le visite veterinarie, l'assicurazione e le tasse.

Dove posso trovare un esemplare di Setter irlandese rosso?

È importante acquistare il cane presso un allevatore che fa parte di un'associazione cinofila e che si attiene alle sue norme. Non lasciarti abbindolare da chi vuole venderti un cane senza essere iscritto ad alcuna associazione. Tenterà probabilmente di convincerti dicendo che i documenti sono soltanto una perdita di tempo e che il fatto di non essere iscritto a un'associazione non rappresenta alcun problema. Rivolgersi a un allevatore iscritto a un'associazione, è un requisito fondamentale per l'acquisto di un cucciolo. Un allevatore serio è, ad esempio, in grado di esibire i certificati medici che attestino la salute dell'anca dei genitori del cucciolo, riducendo al minimo il rischio che questo possa in seguito soffrire di displasia dell'anca. L'allevatore deve poterti accogliere a casa sua, per permetterti di conoscere i cuccioli e i loro genitori senza alcun vincolo. L'impressione che dovrebbero lasciarti i suoi cani e i genitori della cucciolata è quella di cani equilibrati e amichevoli. Un buon allevatore deve essere il tuo punto di riferimento per quanto riguarda il carattere e le altre caratteristiche della razza, e deve inoltre interessarsi a te, alle tue aspettative e alla tua esperienza pregressa con altri cani. Si tratta di segnali positivi che dimostrano come il futuro dei suoi cuccioli gli sia a cuore. Prima di lasciare la mamma e trasferirsi a casa tua, il cucciolo deve aver raggiunto almeno un'età di otto settimane e deve essere stato più volte sverminato e vaccinato. Nel "corredo" di un cucciolo dotato già di microchip deve esserci assolutamente anche il libretto delle vaccinazioni del cane.

Spesso l'allevatore ti darà anche qualche razione degli alimenti a cui il cucciolo è abituato, e qualche volta anche il suo peluche o la sua coperta preferiti, così che il distacco dalla vecchia casa sia meno difficile.

Se desideri adottare un Setter irlandese rosso già adulto, può essere utile fare qualche ricerca su internet. È molto difficile cheun rifugio locale abbia un esemplare di razza pura. Tuttavia, chiedere o fare una visita potrebbe portare dei risultati insperati: magari ti innamorerai di un meticcio di Setter! Ci sono altrimenti delle associazioni che si occupano di trovare una seconda casa a ex cani da caccia, che non riescono più a svolgere il loro compito. Rivolgiti a loro per scoprire se uno dei loro cani a caccia di una seconda vita può fare al caso tuo!

Auguriamo tanta felicità a te e al tuo Setter irlandese rosso!

I nostri articoli più utili

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.