Alimenti senza cereali per cani

Cane

Molta carne, un po’ di verdura e pochi o nessun cereale: è con questa semplice formula che molti proprietari di cani riassumono il concetto di dieta sana per i loro pet. Ma perché la presenza di cereali nel cibo per cani è considerata un elemento scadente o addirittura qualcosa di dannoso? I cani possono fare a meno di questa categoria di alimenti? In questo articolo vogliamo aiutarti a capire quando vale la pena di passare a una dieta grain free per il tuo pet e a cosa dovresti prestare attenzione nello scegliere un cibo senza cereali per il tuo cane.

Fare riferimento all’alimentazione naturale del lupo

Cercare di nutrire i cani in un modo il più possibile vicino alla natura è un trend molto attuale. Lo si può vedere anche ma non solo nel sempre crescente successo della dieta BARF, o "alimentazione cruda biologica", nella quale il cane riceve molta carne cruda e frattaglie fresche, con riferimento alla dieta naturale del lupo, la quale è arricchita solo di poche verdure e frutta. Anche molti produttori sono passati alla nutrizione naturale del cane, promuovendo ingredienti naturali, biologici e selezionati che si avvicinino il più possibile a quanto presente nella preda naturale del lupo. In questo contesto il tema dei cereali svolge un ruolo importante. Rispetto alla proporzione di proteine ​​animali, il lupo consuma pochi carboidrati. Una percentuale troppo grande di derivati del grano negli alimenti per cani non è quindi considerata idonea alla specie e ha la reputazione di essere addirittura dannosa per i nostri amici a quattro zampe. Non è più solo una prerogativa dei "BARFisti": sempre più varietà di alimenti confezionati fanno completamente a meno dei cereali. Ma il cibo grain free per i cani è davvero più sano?

Di quali nutrienti hanno bisogno i cani?

Per rispondere alla domanda se i nostri amici di zampa possono effettivamente fare a meno dei cereali, vale la pena dare un'occhiata ai nutrienti di cui il cane ha bisogno. Come è noto, i discendenti del lupo hanno principalmente bisogno di proteine ​(proteine animali), le quali vengono utilizzate per il rinnovamento cellulare e costituiscono la principale fonte energetica dei cani. Non vi è dubbio che per assumere proteine ​​il cane deve nutrirsi principalmente di carne, per cui il tipo e la qualità della carne che si offre ai nostri amici di zampa sono decisivi per la digeribilità e il facile utilizzo delle proteine stesse. La carne di muscolo, il cuore e il pesce, ad esempio, sono considerati altamente digeribili e capaci di fornire molte proteine utili al nostro pet, mentre i sottoprodotti di origine animale come le ossa o altri scarti della macellazione hanno un valore proteico ​​insufficiente. Ma anche il miglior pezzo di carne non sarebbe un pasto sufficiente, come unico ingrediente alimentare. Il cane, in quanto animale carnivoro, ha bisogno di svariati nutrienti oltre alle proteine ​​animali. Analogamente al lupo, che fondamentalmente mangia la sua preda insieme ad ossa, sangue e ai contenuti gastrointestinali della preda stessa, anche il cane ha bisogno di acqua, carboidrati, grassi, minerali e vitamine, per vivere a lungo e in salute.

I cani hanno bisogno dei cereali?

Il cane può ricevere la quantità di carboidrati di cui ha bisogno da vari componenti del suo alimento, siano essi le patate, il riso o altri cereali come grano, avena, mais, orzo, miglio o farro. Correttamente elaborati perché possa servirsene, i cereali sono utili al cane in quanto costituiscono una preziosa fonte di carboidrati. Ma troppi cereali possono rivelarsi veramente pesanti a livello digestivo. I cani con lo stomaco particolarmente sensibile reagiscono mostrando sensibilità alimentari che danno luogo a disturbi gastrointestinali come la . Inoltre, in alcuni casi i cereali possono scatenare vere e proprie allergie. Idealmente, il contenuto di cereali negli alimenti per cani dovrebbe assestarsi intorno al 10% e non dovrebbe mai superare la soglia del 20%.

Il cibo grain free è più sano?

Al fine di evitare il rischio di disturbi o di allergie con sintomi a livello gastrointestinale, alcuni proprietari di cani fanno a meno dei cereali, nel gestire l'alimentazione dei loro animali domestici. In effetti, i nutrienti e le fibre necessari possono anche essere compensati aggiungendo ortaggi come le patate, le patate dolci, la zucca o altri tipi speciali di verdura. A condizione che tenga conto delle esigenze individuali dell'animale, una dieta priva di cereali può fornire al cane tutti i nutrienti essenziali di cui ha bisogno senza fargli mancare nulla. Allo stesso tempo, una dieta senza cereali è generalmente molto ben tollerata dal cane. Il motivo risiede nel fatto che il suo tratto intestinale è molto più breve del nostro, ed è quindi difficile per i nostri amici di zampa assimilare i carboidrati grezzi sotto forma di cereali. A differenza del lupo, i cani domestici nel corso dei secoli hanno modificato la loro fisiologia: nel loro genoma sono presenti le amilasi, ovvero gli enzimi che consentono di digerire e utilizzare il frumento non trasformato. Nonostante ciò i cani non sono in grado di assimilare troppi cereali.

In quali casi il mio cane dovrebbe evitare i cereali?

Una dieta completamente priva di cereali è particolarmente indicata per i cani con sensibilità gastrointestinali che hanno spesso problemi digestivi e sono inclini a soffrire di diarrea o di costipazione. Gli animali con un elevato potenziale allergico traggono sicuramente vantaggio dall’assumere alimenti specifici senza cereali. Alcuni di essi, come grano e mais, possono causare reazioni allergiche cutanee nei cani più sensibili, reazioni che di norma sono associate ad un forte prurito, specialmente a livello di zampe, orecchie e ascelle. Non è raro che i cani colpiti da questi sintomi si graffino o si lecchino così tanto da perdere il pelo in quei determinati punti del corpo, con la conseguenza che la loro pelle diventa dolorante o addirittura si infetta. Se il tuo cane mostra sintomi come diarrea o prurito, la scelta di passare agli alimenti per cani senza cereali potrebbe rappresentare la soluzione ai suoi problemi di salute.

Se il tuo cane presenta diarrea o allergie, per prima cosa rivolgiti al veterinario

Se il tuo cane presenta problemi di salute, prima di decidere di cambiare la sua dieta, ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico veterinario di fiducia. Solo un medico può escludere che all’origine di questi sintomi vi siano altre patologie. Nel caso di un'allergia, è necessario determinare anche quali sono gli allergeni responsabili, ossia le sostanze che scatenano l'allergia, passando ad una dieta di esclusione. Non solo i cereali, infatti, ma anche diversi tipi di carne, in particolare il manzo, così come le uova e il latte vaccino possono scatenare nel cane un'allergia. In questo caso, è importante scegliere alimenti privi di cereali che contengano una sola fonte di proteine ​​animali (ad esempio solo pollame, quindi pollo o tacchino o l’esotica carne di struzzo).

Cane mangiando

Senza cereali. senza glutine o ipoallergenico: quale cibo scegliere e quando?

Gli alimenti ipoallergenici per cani si distinguono perché escludono completamente i comuni allergeni basandosi su tipi di carne piuttosto rari come il canguro, il cavallo, l'antilope o il bufalo d'acqua. Il frumento non viene utilizzato, anche se a volte lo si sostituisce con riso, miglio o mais. Se il tuo cane è allergico a diversi tipi di frumento, gli alimenti senza cereali sono la scelta migliore. È raro nei cani che si manifesti un'incompatibilità totale al glutine simile alla celiachia nell'uomo: finora è stata dimostrata solo nei Setter Irlandesi. Gli alimenti senza glutine per cani fanno a meno del grano, della segale e dell’orzo, ma utilizzano cereali alternativi come riso, mais e miglio.

Cosa caratterizza gli alimenti senza cereali?

Si è soliti considerare il cibo senza cereali per cani come un alimento di qualità particolarmente elevata e facilmente tollerabile. Perché? Questa valutazione è dovuta principalmente all'elevato contenuto di carne di questi alimenti, contenuto che garantisce al cane molte proteine ​​animali. Ingredienti freschi, carne di muscolo e frattaglie vengono preparati con cura e integrati con l’aggiunta di verdure, frutta, olii essenziali ed erbette. In questa tipologia di alimenti non sono presenti carboidrati difficilmente digeribili come grano, avena, segale, orzo, miglio, mais e riso. Allo stesso tempo, la maggior parte dei produttori tiene conto delle esigenze individuali energetiche e nutrizionali del cane, che possono variare notevolmente a seconda dell'età dell’animale, e quindi sono i grado di offrire un cibo senza cereali specifico per cuccioli, cani adulti e cani senior.

Il cibo senza cereali ha una qualità più elevata di quello con i cereali?

Di per sé il cibo senza cereali per cani non è qualitativamente migliore delle varianti che contengono cereali. Dopotutto, la qualità di un prodotto alimentare non è caratterizzata solo dall'assenza di "riempitivi" come il grano. Anche la qualità della carne e degli altri ingredienti utilizzati va considerata. Un chiaro indicatore del fatto che si tratti di un alimento di qualità è anche l'assenza di zucchero e di altri additivi. Se trovi sull'etichetta la presenza di esaltatori di sapidità, aromi artificiali, conservanti chimici o dolcificanti, questo è un indicatore di un alimento effettivamente di qualità inferiore. La dichiarazione dei diversi tipi di cibo per cani, quindi, rivela di più sull'elevata qualità di un prodotto che non sul prezzo.

Gli alimenti di elevata qualità e senza cereali che trovi nel nostro shop:

Questi cinque alimenti senza cereali per cani presenti nel nostro shop online sono stati selezionati in base ai criteri di qualità sopra menzionati e soddisfano tutti i requisiti che gli alimenti di elevata qualità per cani devono possedere.

  • Wolf of Wilderness: il cibo senza cereali per cani Wolf of Wilderness conquista anche i proprietari più esigenti grazie all'alta percentuale di carne fresca e all'uso di ingredienti naturali che fanno riferimento alla dieta natura del lupo. Le diverse varietà per cani adulti e junior sono arricchite con frutti di bosco, radici ed erbette aromatiche e garantiscono una dieta equilibrata e idonea alle specie.
  • Purizon: anche gli alimenti Purizon sono concepiti seguendo una dieta originale che comprende almeno il 70% di ingredienti di origine animale. La carne fresca o il pesce fresco sono integrati con un 30% di frutta, verdura ed erbette di elevata qualità che forniscono al cane tutti i nutrienti, le fibre e le vitamine importanti di cui ha bisogno.
  • zooplus Classicil nostro cibo per cani Classic si basa su un pasto a base di carne privo di cereali, composto principalmente da pura carne di muscolo e preziose interiora, che non solo forniscono al tuo cane molte proteine ​​animali, ma sono anche molto ben tollerate e facilmente digeribili.
  • Rocconel cibo per cani Rocco trovi solo ingredienti freschi e una percentuale particolarmente elevata di carne pura: grazie alla sua delicata preparazione, questo alimento contiene tutti i nutrienti preziosi di cui il tuo cane ha bisogno e ha un sapore estremamente appetitoso grazie al suo intenso gusto di carne e alla sua naturale consistenza in fragranti pezzi di carne.
  • Lukullus:gli alimenti per cani Lukullus sono pensati specificamente per offrire al tuo cane una nutrizione naturale a base di ingredienti freschi e semplici. La combinazione di carne selezionata, molta frutta e verdura e l'aggiunta di oli di elevata qualità ricchi di acidi grassi Omega 3 e 6 garantiscono che il tuo cane riceva dal suo cibo tutto ciò di cui ha bisogno.

A cosa devi fare attenzione nel passare ad una dieta senza cereali per il tuo cane

Come abbiamo visto, il passaggio ad un altro alimento senza cereali può essere particolarmente utile per i cani sensibili che sono inclini a problemi gastrointestinali e allergie. Anche i proprietari che sono alla ricerca di un alimento per il proprio cane che sia particolarmente ben tollerato, che contenga molta carne e ingredienti naturali, possono prendersi cura in modo ottimale dei loro amici a quattro zampe offrendo loro alimenti senza cereali. Tuttavia, quando si sceglie il cibo per il proprio cane – con o senza cereali che sia – è importante verificare che copra completamente il fabbisogno nutrizionale dell’animale. A seconda della sua età, della razza, del peso, del livello di attività che svolge e del suo stato di salute, il tuo cane ha esigenze molto specifiche in fatto di cibo. Ad esempio, un cucciolo e un cane adulto molto attivo che trascorre diverse ore ogni giorno facendo attività sportiva hanno bisogno di più energia di un cane anziano che preferisce stare sdraiato accanto a te sul divano. Ecco perché nel nostro shop online trovi una grande varietà di alimenti senza cereali adatti per ciascun cane, tenendo conto dei diversi livelli di attività e delle diverse fasce d’età.

Il cibo senza cereali piace al mio cane?

Ovviamente il cibo migliore e più sano del mondo è inutile se al tuo cane non piace e non lo tocca nemmeno. Dovresti quindi abituare gradualmente il tuo animale al nuovo alimento. Se in precedenza lo hai nutrito con alimenti contenenti cereali, non devi sostituirli dall’oggi al domani con una nuova varietà senza cereali. Alcuni cani vanno in crisi con cambi di dieta troppo bruschi e potrebbero reagire con il rifiuto di mangiare oppure con disturbi gastrointestinali come diarrea o costipazione. Pertanto, conviene procedere passo dopo passo, quando si decide di variare l’alimentazione del proprio animale, riducendo gradualmente la percentuale di alimento abituale in favore di quello nuovo. Se il tuo cane rifiuta completamente il nuovo cibo, dovresti provare altre varietà e, se necessario, passare dall’umido al secco, ad esempio. Dopotutto, il cibo per cani non deve solo essere di buona qualità e fornire in modo ottimale al tuo pet le sostanze nutritive di cui ha bisogno, ma deve anche avere un buon sapore per fare felice il tuo amico di zampa!

Auguriamo al tuo cane "buon appetito"!

I nostri articoli più utili

Alimenti che il cane non può mangiare

Esistono alimenti che i cani non possono effettivamente mangiare. Nonostante il fatto che, oggi come in passato, i cani vengano spesso utilizzati per “eliminare gli avanzi” della nostra cucina, è chiaro che bisognerebbe riservare alla loro ciotola soltanto alimenti di elevata qualità e specifici per cani. Un bocconcino goloso ogni tanto è ammesso, purché risulti salutare per la salute del cane. È innegabile che esistano prodotti alimentari comunemente consumati dagli esseri umani che risultano invece nocivi per i cani, quando non addirittura tossici o velenosi.  Per questo motivo, è importante che le persone che vivono con un cane conoscano molto bene quali alimenti e sostanze possono provocare danni anche seri al loro amico a quattro zampe. Nel caso in cui, nonostante queste accortezze, il tuo cane mangiasse qualcosa che non avrebbe dovuto, ti consigliamo di recarti prontamente, insieme al cane, dal tuo medico veterinario di fiducia. Quest’ultimo ti domanderà a quando risale l’assunzione dell’alimento nocivo e in che quantità è stato assunto. Sulla base di questi elementi, il medico prescriverà la terapia più opportuna. Purtroppo ci sono casi in cui qualsiasi tipo di aiuto giunge troppo tardi o non è sufficiente per salvare il cane: per questo motivo, bisogna sempre fare attenzione ed evitare che il nostro amico di zampa assuma alimenti che non sono adatti ad un cane.

Biscotti per cani fatti in casa

Ovviamente acquistando gli snack già pronti nello Shop cani di zooplus si fa prima. Ma dopo un po’ non è così divertente. E poi ci sono tanti ottimi motivi per cui puoi decidere di preparare da solo i biscotti per il tuo cane. Con questo articolo te ne spieghiamo le ragioni e ti sveliamo come vengono cotti e conservati gli snack per cani, oltre a presentarti alcune deliziose e facili ricette che il tuo cane adorerà.

Alimenti pressati a freddo per cani: pro e contro

La maggior parte di noi ha familiarità con l’espressione “spremitura a freddo” riferita all’olio extravergine d’oliva, ma viene da chiedersi cosa si intenda esattamente con “pressato a freddo” quando si parla di alimenti secchi per cani. Con questo articolo vogliamo informarti circa la differenza tra questo tipo di crocchette e quelle tradizionali, oltre ad offrirti utili suggerimenti per aiutarti ad individuare la migliore alimentazione per il tuo cane.