Australian Kelpie

australian kelpie nero

Sportivo, intelligente e sensibile: una volta descritte le caratteristiche del carattere dell'Australian Kelpie, ti verrà voglia di adottarne uno! In origine, l'Australian Kelpie era un cane da pastore.

Caratteristiche

Naturalmente oggi il lavoro dell’Austalian Kelpie con il gregge non è più rilevante per chi adotta un cane di questa razza.

Tuttavia le peculiarità che erano necessarie a quello scopo come l’energia, la resistenza e la volenterosità contraddistinguono ancora oggi questa razza. È un cane molto vivace e agile, che con costanti incoraggiamenti e un’educazione ferma può rivelare il suo aspetto dolce, tranquillo e ubbidiente. Se viene tenuto sufficientemente occupato, per esempio nell'ambito delle scuole o dello sport per cani, l'Australian Kelpie risulta perfetto anche come cane per la famiglia. Ama i bambini ed è fedele e devoto al nucleo familiare in cui entra a far parte. Tratta gli estranei con una certa diffidenza, tuttavia nonostante il suo elevato livello di attenzione e il suo coraggio non è considerato un cane da guardia.

È aperto e socievole con gli altri cani e quindi dopo il consueto periodo di adattamento anche la convivenza con gli altri animali normalmente è molto pacifica.

Aspetto

L'Australian Kelpie, cane di taglia media, non soltanto è furbo come una volpe, ma anche la forma della sua testa ricorda quella della volpe. Gli occhi sono a mandorla e la mascella risulta ben delineata. La coda a forma di spazzola è sollevata quando il cane è in movimento, ma pende in una leggera curva quando il cane è a riposo. Il pelo del Kelpie, con corto e folto sottopelo, non lo protegge soltanto da freddo e caldo estremi ma, grazie al pelo di copertura duro, piatto e aderente, è anche assolutamente impermeabile. La colorazione del pelo può essere molto diversa. Anche se la maggior parte dei Kelpie allevati attualmente è monocolore, lo spettro dei colori del suo manto va dal nero, al balck&tan fino al rosso, al red&tan, al cioccolato o al crema passando per tutte le sfumature del blu.

Storia dell'Australian Kelpie

Il pelo degli antenati dell'Austalian Kelpie era black&tan. Nel 1870 la famiglia di immigranti scozzesi Rutherford portò sei Fox Collies black&tan dalle Isole Britanniche fino in Australia. I cani da pastore che in Scozia sono generalmente chiamati Collies, per le loro doti suscitarono l'interesse degli allevatori di pecore australiani e così si iniziò a incrociarli con altri cani da pastore inglesi. Con uno di questi incroci un giorno nacque una femmina, che venne chiamata Kelpie, che in Celtico significa "spirito acquatico". Kelpie nel 1873 vinse un concorso mondiale per cani da pastore e così la domanda di cani di questa razza aumentò a dismisura. Era nata una nuova razza canina, ma i primi standard per l’Australian Kelpie furono redatti nel 1902. 87 anni dopo, nel 1989, l'Australian Kelpie venne riconosciuto dalla FCI come razza a sé stante.

Come prendersi cura dell'Australian Kelpie

Mentre il suo parente stretto, il Working Kelpie viene allevato esclusivamente per il lavoro con i greggi di ovini, per l'allevamento dell’Australian Kelpie oggi prevalgono altri standard. Per molti allevatori per parecchio tempo il colore, l’aspetto e il successo alle mostre canine sono stati così importanti che l’Australian Kelpie tuttora viene definito Show Kelpie. Purtroppo ci si è dimenticati del fatto che anche l’Australian Kelpie nell’animo continui ad essere un cane da lavoro, tanto agile, versatile e attivo quanto il Working Kelpie. Fortunatamente in Europa per l’allevamento hanno riacquistato importanza caratteristiche quali lo spirito sportivo, la salute, la motivazione e l’allenabilità. Così anche nelle manifestazioni canine sportive si incontra sempre più spesso l’Australian Kelpie. Inoltre il Kelpie non si appassiona soltanto a discipline sportive quali l‘Agility, l‘Obedience, il Flyball e il Frisbee, ma anche al lavoro come cane da salvataggio, cane antidroga e antiesplosivo e come cane da assistenza.

Per gli allevatori altrettanto importanti quanto lo spirito sportivo sono le caratteristiche caratteriali dell’Australian Kelpie. Così per esempio i cani che si mostrano troppo aggressivi o estremamente paurosi, vengono esclusi dall'allevamento.

L’Australian Kelpie è considerata una razza poco colpita dalle malattie canine e, perché rimanga tale, ciascun esemplare ammesso nell'allevamento deve essere sottoposto un minuzioso controllo sanitario. Oltre al trattamento precauzionale prescritto contro i comuni ecto- e endoparassiti, i cani vengono sottoposti a controlli relativi alle malattie ereditarie. Nella maggior parte dei paesi oggi viene prescritto un esame delle articolazioni delle anche e del gomito per escludere la displasia e un controllo della vista.

Come prendersi cura dell'Australian Kelpie

Le cure necessarie per l’Australian Kelpie normalmente sono molto limitate. Però continuano a essere necessarie periodiche terapie antielmintiche così come trattamenti antiparassitari. Non deve essere motivo di stupore, trattandosi di un cane che sta preferibilmente all'aperto; invece al proprietario dell’Australian Kelpie non tocca preoccuparsi molto della cura del pelo che risulta molto impegnativa per i cani di molte altre razze, specialmente quelle a pelo lungo. Basta spazzolare regolarmente il suo pelo per rimuovere sporco e polvere.

Invece educare e tenere impegnato il Kelpie richiede molto tempo: i cani di questa razza hanno bisogno di essere tenuti molto occupati e di muoversi molto. L'Australian Kelpie è un vero e proprio concentrato di energia, che ama passeggiare e ha bisogno fare molta attività fisica. Risulta evidente come cani così vivaci non siano fatti per un appartamento in città, ma stiano benissimo in una casa dotata di grande giardino. Giocare e muoversi sono importanti per l'Australian Kelpie, tuttavia per questo cane intelligente e amante del lavoro l’attività fisica non basta. Il Kelpie va stimolato non soltanto fisicamente, ma anche mentalmente. Questi cani non amano gli esercizi noiosi, ripetitivi e a senso unico e preferiscono cercarsi un compito che ai loro occhi appaia logico questo non sempre per la gioia del loro padrone!

Anche se l'Australian Kelpie è molto desideroso di apprendere, non se ne deve dedurre che sia un cane facile da educare. La sua notevole intelligenza associata a una spiccata indipendenza rende necessaria molta creatività e perseveranza per l’educazione e l’allevamento dei cani di questa razza. Ma se tuttavia ti fai trasportare dal temperamento e dalla vivacità di questo animale e sei disposto a investire molto tempo per educarlo e tenerlo occupato (per esempio anche con qualche gioco interattivo per cani) l’Australian Kelpie diventerà un compagno fedele e affezionato, che grazie alla sua versatilità, resistenza e docilità ti regalerà tanta gioia. Il Kelpie ama le coccole del suo padrone a cui dà anche volentieri dei bacini quindi non preoccuparti: non ama solo lavorare come cane da pastore!

 

I nostri articoli più utili

Barbone nano

Il Barbone nano è una varietà della razza del Barbone di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.

Akita Inu

L'Akita Inu è un cane fiero, testardo, dalla corporatura grande e forte: uno spettacolo della natura proveniente dal Giappone. Allevato in origine come cane da caccia, l’Akita Inu è oggi un cane da compagnia (ma con qualche riserva!).

Lagotto Romagnolo

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.