Whippet: tra eleganza e atleticità

Whippet

whippet

Vorresti un amico a quattro zampe coraggioso e sportivo con cui condividere grandi avventure, ma che sappia apprezzare anche i momenti di coccole sul divano? Il Whippet potrebbe essere il cane dei tuoi sogni. Atletici ma anche super eleganti, questi levrieri conquistano tutti senza alcuno sforzo.

L'aspetto del Whippet

Snello ed elegante, il Whippet pesa circa 12 kg con un’altezza di massimo 51 cm. Basta uno sguardo alla sua corporatura per capire che si tratta di una razza allevata originariamente per scopi sportivi. Il torace molto largo e ampio e il dorso arcuato ne sono testimoni. Il Whippet, in effetti, è un vero corridore, può raggiungere anche i 60 km/h in pochi secondi.

Il pelo, molto corto, è accettato dallo standard di razza in tutte le tonalità e combinazioni di colori. Nel suo aspetto, il Whippet sembra proprio una versione in miniatura del greyhound e per questo viene spesso definito un "piccolo levriero".

Le piccole orecchie a forma di rosa e gli occhioni grandi donano al Whippet un musetto davvero irresistibile. Non preoccuparti se vedi che tiene spesso la coda tra le zampe, il tuo pelosetto non è in ansia né tanto meno a disagio. Si tratta semplicemente di un comportamento caratteristico di questa meravigliosa razza.

Un concentrato di energia e simpatia

Non c’è attività che possa scoraggiare un Whippet, sa rivelarsi un compagno davvero perfetto per qualsiasi occasione. Un amico a quattro zampe socievole e simpatico, di carattere equilibrato. Il Whippet non sa rinunciare alle coccole e alla compagnia del suo umano, a maggior ragione non dovrebbe essere lasciato solo per molto tempo.

Si adatta facilmente alla vita d’appartamento, ma all’aria aperta dà il meglio di sé, sempre pronto a correre e a divertirsi. È molto attento a quello che succede intorno a lui ed è anche molto socievole con i propri simili, quindi si trova a proprio agio a convivere con altri pelosetti.

L’agilità del Whippet lo rende perfetto per qualsiasi attività all’aria aperta.

Cura e benessere: un cane di poche pretese

Il pelo molto corto del Whippet non richiede speciali cure. Ricordati  però di spazzolarlo regolarmente, anche se può sembrare inutile, questo massaggio è molto importante per stimolare la circolazione e rimuovere il pelo in eccesso.

Attenzione invece alle unghie: nei levrieri queste faticano a consumarsi ed è quindi necessario tagliarle più spesso.

Procurati una forbice per unghie professionale e magari approfitta di un momento in cui le sue unghie siano inumidite, per esempio dopo una passeggiata sotto la pioggia.

Non scordare l’igiene orale, l'ideale sarebbe abituare il tuo peloso fin da cucciolo. Vedrai che con un dentifricio e uno spazzolino per cani sarà un gioco da ragazzi, magari con l'aiuto di qualche coccola. Anche gli snack dentali o i prodotti essiccati, come le orecchie di manzo, sono dei validi alleati, soprattutto contro la formazione del tartaro.

Questione di carattere

A differenza di molti levrieri, il tuo Whippet starà benissimo anche tra le mura di casa, a patto che ci sia equilibrio. Deve poter dar sfogo alla sua energia, quindi ci vogliono delle belle passeggiate, attività e gioco per controbilanciare.

Dolcissimo con i bambini, il Whippet può rivelarsi un ottimo compagno di giochi persino per un gatto, purché venga abituato alla sua presenza sin da cucciolo.

Grazie al suo carattere semplice, il Whippet si sente a suo agio sia all’interno di famiglie numerose che come compagno degli sportivi più incalliti.

Bisogna ricordarlo sempre, un cane diventa a tutti gli effetti un nuovo membro della famiglia. Per questo è importante che siate tutti d’accordo sulla scelta di adottarne uno.

Pensa bene a tutte le variabili e organizza tutto per tempo: ad esempio, chi se ne occuperà in caso di malattia o durante le vacanze? Non devi per forza lasciarlo a casa! Anzi, in linea di massima il tuo Whippet sarà ben felice di venire in vacanza con te! Con una destinazione che soddisfi le esigenze di tutti, pelosi e non, vi divertirete un mondo!

Un altro aspetto da considerare prima di adottare un amico di zampa è quello economico. Oltre ai costi iniziali per l’adozione del cane e tutti gli accessori di base necessari, dovrai sostenere spese regolari per la sua alimentazione e per le visite di routine dal veterinario.

Il trucco sta nella motivazione

Curioso e attento, il Whippet è un cane relativamente semplice da addestrare, di grande intelligenza. Insomma, il Whippet soddisfa tutti i requisiti per imparare rapidamente le regole basilari e gli esercizi più comuni.

Grazie al suo carattere particolarmente aperto otterrete ottimi risultati con la tecnica del rinforzo positivo e delle ricompense.

Un ottimo punto di partenza per avere un compagno di zampa educato e al contempo felice è fare in modo che possa socializzare il più presto possibile, ad esempio con un percorso di addestramento che comprenda anche delle unità di gioco per cuccioli. Qui avrà infatti l'opportunità di conoscere altri amici a quattro zampe di tutte le taglie e razze e non avrà quindi alcuna difficoltà, nel futuro, a stringere legami con pelosi grandi e piccini.

Il Whippet e il movimento

Il Whippet adora l'aria aperta ed è anche molto attratto dal contatto con gli altri cani, con cui ama giocare senza freni. Basterà far attenzione con le razze più tranquille, che potrebbero sentirsi sopraffatte dalla sua giocosità.

Ma quanto ha bisogno di muoversi?

Con un Whippet avrai sempre l’imbarazzo della scelta su quale attività proporgli, qualsiasi sport lo entusiasmerà. Ti accompagnerà volentieri nei tuoi giri in bicicletta, nelle tue sessioni di jogging o, perché no, durante lunghe escursioni in montagna. Anche l’agility può essere un’idea per far sfogare il tuo sportivone.

Ricordati che oltre a tutte queste fantastiche avventure, i piccoli levrieri sanno apprezzare anche un pigro pomeriggio sul divano, l'equilibrio è la chiave.

L’apparenza può ingannare

La sua corporatura potrebbe dare un’idea di fragilità, ma in realtà questa razza è considerata molto robusta ed è difficilmente incline a certe malattie ereditarie.

Tuttavia, in casi molto rari, alcuni esemplari possono soffrire di un difetto genetico che comporta la formazione di una maggiore massa muscolare. Questi esemplari vengono chiamati anche “bully whippet” per loro corporatura troppo vigorosa, che non corrisponde allo standard della razza.

Il pelo così corto e la quasi totale assenza di grasso rende i Whippet particolarmente sensibili al freddo. Per il pieno dell'inverno ti consigliamo di coprire il tuo compagno di zampa con un elegante cappotto per cani.

La salute sta nella ciotola

Ormai è chiaro a tutti, una dieta equilibrata è la base principale per una vita lunga e sana.  Ma cosa significa “equilibrata”? Nel caso del tuo amico di zampa, che nasce come predatore, il componente principale deve essere la carne.

Quando fai la spesa per il tuo peloso, assicurati che la carne sia in cima alla lista degli ingredienti, sia che si tratti di alimenti umidi o crocchette.

Rispetto agli onnivori o agli erbivori, i carnivori hanno un tratto digestivo più corto, progettato per assimilare in modo ottimale alimenti proteici.

Soprattutto se si nutre per lo più di crocchette, è importante che il tuo Whippet assuma liquidi a sufficienza. Una bella ciotola di acqua fresca sempre a disposizione e potrai vivere senza pensieri.

E quanto spesso deve mangiare? Mentre un cucciolo può arrivare anche a quattro pasti al giorno, un adulto non dovrebbe superare le due razioni.

Fai attenzione con i cambiamenti della dieta, possono rappresentare uno stress per lo stomaco del tuo cane. Se vuoi passare ad un’altra tipologia o marca di alimento, procedi per gradi. L'ideale è mischiare il nuovo e il vecchio alimento e aumentare sempre più la percentuale di quello nuovo, fino alla sostituzione completa.

Per quanto riguarda la quantità, affidati alle istruzioni del produttore, tenendo comunque sempre in considerazione la taglia del tuo cane e il suo stile di vita.

Un cane che segue un’alimentazione corretta non avrà solo una forma fisica invidiabile, ma anche un pelo sano e lucido.

Scegliere l'allevatore

Il posto migliore per trovare un cucciolo di Whippet è un allevatore specializzato in questa razza. Solo così avrai infatti la certezza che rispetti i requisiti per quanto riguarda il benessere e la salute degli animali.

Scegliendo di affidarti a un allevatore serio e professionale potrai conoscere il cucciolo a casa sua, in un ambiente protetto e con tutta calma, e avrai la possibilità di fare tutte le domande che vuoi in merito a razza, salute, carattere dei vari cuccioli.

È probabile che l’allevatore, a sua volta, ti chieda di raccontargli qualcosa di te, della tua esperienza con i cani e del tuo stile vita. Non prenderlo come un interrogatorio, anzi, apprezzalo. Significa che gli sta a cuore il futuro dei suoi cuccioli, e vuole essere sicuro che finiscano in buone mani.

Quando andrai a prendere il tuo nuovo compagno peloso, l’allevatore ti consegnerà anche il pedigree e il certificato di vaccinazione. Naturalmente in questo momento il cucciolo sarà già stato sverminato e vaccinato più volte e godrà quindi di ottima salute.

Se ami i cani, stai alla larga da presunti allevatori che vendono cuccioli a prezzi stracciati.

Questi affaristi senza scrupoli non danno la giusta attenzione al corretto allevamento degli animali riproduttori. Le madri spesso non hanno praticamente pausa tra una cucciolata e l'altra e inoltre raramente questi allevatori si impegnano a selezionare gli esemplari più idonei per la linea riproduttiva.

Solo un allevatore professionista può darti la garanzia di un cucciolo sano e con una buona socializzazione alle spalle.

Quanto costa un Whippet?

Un Whippet proveniente da un allevamento serio e riconosciuto costa in media tra i 1.100 e i 1.300 euro.

Associazioni specializzate nell’adozione di levrieri

Se ti interessa adottare un Whippet, anche un cane adulto può essere una buona opzione.

Contatta un’associazione specializzata nell’adozione di levrieri e chiedi se attualmente ci sono animali in cerca di casa.

Ti basterà una chiacchierata con uno dei volontari di queste associazioni per capire se tra i pelosi in cerca di una famiglia ce n’è uno che fa al caso tuo.

Sono diversi i motivi per cui un levriero anziano può trovarsi a dover cambiare casa. Purtroppo una cosa è certa, questi animali così socievoli e amanti del contatto umano soffrono molto in canile o in un rifugio per animali.

Il Whippet ha un estremo bisogno di avere una persona fissa come riferimento. Scegliere di dare una nuova possibilità ad un cane proveniente da un rifugio per animali può essere un’esperienza davvero unica sia per te che per lui!

La storia del Whippet

Anche se più di 300 anni fa esistevano dei levrieri molto simili al Whippet, la razza ufficiale è stata creata nel nord dell'Inghilterra solo nel XIX secolo. I loro cugini più grandi, i greyhound, erano riservati per le sedute di caccia della nobiltà, così le classi più povere decisero di andare per la propria strada e selezionare una razza tutta per sé.

Il Whippet è il risultato di incroci tra greyound di taglia piccola e levrieri in genere con terrier a pelo corto.

La razza ufficiale

La razza è stata ufficialmente registrata nel 1891. Allora come oggi lo standard di razza si concentrava soprattutto su una struttura corporea pensata per la corsa e un temperamento equilibrato.

In origine esistevano anche esemplari a pelo ruvido e al giorno d’oggi alcuni allevatori stanno lavorando per ufficializzare il Whippet a pelo lungo, conosciuto anche sotto il nome di "Silken Windsprite". Non trattandosi di una pratica di breeding-back, qualora venisse riconosciuta il Whippet a pelo lungo sarebbe una razza nuova e indipendente.

I nostri articoli più utili
12 min

Lagotto Romagnolo: scopriamo la razza

In origine il Lagotto romagnolo era conosciuto come un cane d'acqua, ma oggi è diventato uno dei più noti cani da tartufo. A prescindere da questa sua caratteristica, è una razza canina sportiva e amichevole, che sempre più padroni scelgono di allevare come cane da compagnia.
11 min

Barboncino: oltre le apparenze

Il Barboncino nano è una varietà della razza del Barboncino di cui conserva tutti i pregi. Questo concentrato di 6 kg di energia gode di grande popolarità e questo non sorprende, visto che questo furbo cagnolino non solo è intelligente, ma anche felice di seguire la sua famiglia ovunque.
15 min

Australian Shepherd: origini, curiosità e tanto altro

Originariamente allevato per condurre le greggi, il pastore australiano è un bel cane di medie dimensioni che ha bisogno di essere impegnato in attività strutturate e versatili, in grado di stimolarlo sia fisicamente sia mentalmente. Scopriamo assieme tutto quello che c'è da sapere sull'Australian Shepherd!