La gravidanza nel cane

La gravidanza nel cane

Come gestire al meglio una femmina in gravidanza

Circa 63 giorni dopo che la monta è andata a buon fine, la femmina mette al mondo i suoi cuccioli. Potrai accertare che la femmina è gravida al più presto a partire dal ventesimo giorno. È possibile accertare la gravidanza e il numero dei cuccioli soltanto con un'ecografia, fattibile a partire da quel giorno e piuttosto costosa.

Sintomi visibili della gravidanza

Tra i primi segni visibili della gravidanza ci sono, a partire dalla quinta settimana, il gonfiore delle mammelle e il contemporaneo cambiamento di colore delle ghiandole mammarie. Inoltre la femmina può risultare più tranquilla del solito. Alla sesta o settima settimana si ingrossa gradualmente il ventre e il cane deve evacuare più spesso. Più o meno a partire dall’ottava settimana le ghiandole mammarie si sviluppano molto e, se premute con cautela, secernono una secrezione acquosa.

Dieta ricca di nutrienti

Se al tuo cane è già somministrato del cibo nutriente ed equilibrato, in un primo momento non occorre cambiare nulla del suo menù. Solo all’inizio delle ultime due o tre settimane la femmina necessita di una maggiore quantità di nutrimento che sia anche più ricco di proteine. Il cibo deve essere somministrato in tre o quattro piccole porzioni. Infatti, essendo presenti i cuccioli, non c’è molto più spazio nel suo ventre. Non somministrarle in nessun caso un cibo troppo ricco di carboidrati o grassi. Si consiglia per esempio un cibo concentrato, somministrato normalmente ai cani dalle prestazioni elevate, oppure un cibo per cuccioli, che restituisca alla futura mamma i nutrienti essenziali, che lei ha trasmesso ai cuccioli.

Le crocchette Royal Canin Starter, disponibili anche nella variante Mini, offriranno a cuccioli e mamma tutto il nutrimento necessario. 

Cesta per cuccioli

Circa due settimane prima del parto posiziona in un luogo tranquillo e indisturbato una cesta per cani, rivestendola con carta di giornale e coperte. Queste ceste di solito sono di legno o plastica. Le pareti della cesta devono essere sufficientemente basse perché la femmina possa entrare e uscire comodamente. Al tempo stesso devono essere abbastanza alte perché i cuccioli non cadano fuori. La grandezza della cesta deve essere tale da consentire alla femmina di stendersi nel senso della lunghezza e da lasciare ancora spazio sufficiente per i cuccioli. Affinché la madre, stendendosi, non schiacci inavvertitamente i cuccioli contro la parete della cesta, si consiglia di inserire un listello di legno a dieci centimetri di altezza e di distanza dalla parete interna della cesta su ciascun lato. Se il cane dovesse stendersi inavvertitamente sui cuccioli, questi possono scivolare sotto, rimanendo così illesi.

Controllo dal veterinario

Anche se i cani sostanzialmente mettono al mondo i loro cuccioli senza l’aiuto dell’uomo è consigliata una visita dal veterinario, se non altro per prepararsi alla imminente nascita dei cuccioli.

I nostri articoli più utili

Il coronavirus nel cane

Il coronavirus nel cane (CCoV) è diffuso in tutto il mondo e colpisce in particolare i cani dei canili e i cuccioli. Rispetto al coronavirus umano, che causa problemi respiratori, il coronavirus canino comporta principalmente disturbi gastrointestinali. Sebbene un'infezione da coronavirus sia spesso lieve, nei cani, nel caso di animali immunodepressi possono verificarsi decorsi molto severi con forme acute di diarrea e anche decessi.

Vaccinare il cane: ecco cosa c’è da sapere

Non c'è dubbio: i vaccini proteggono il tuo cane da malattie infettive che possono rivelarsi letali. Ma quali sono i vaccini essenziali a cui sottoporre assolutamente il proprio cane? In cosa consiste l'immunizzazione primaria dei cuccioli e quanto spesso bisogna effettuare il richiamo per salvaguardare il cane a lungo termine?

Il cane vomita

Ogni padrone si sarà di sicuro trovato di fronte a una situazione del genere, spaventandosi nel vedere il propri cane vomitare improvvisamente. Tuttavia, non c’è bisogno di allarmarsi ogni volta che succede. Può capitare spesso che il cane vomiti e le cause dietro questo problema possono essere molteplici. Se dovesse trattarsi di un episodio isolato, il più delle volte il vomito non rappresenta alcun pericolo per il cane. Se invece il cane vomita spesso e il problema è associato a un peggioramento delle sue condizioni, è necessario rivolgersi a un medico veterinario.