L’alimentazione del cane malato

alimentazione del cane malato

Con alcune malattie del cane è di aiuto seguire una dieta specifica, che in alcuni casi va mantenuta per tutta la vita. Le diete speciali si differenziano ovviamente in base alle diverse patologie. Nello specifico, il termine “dieta“ non implica necessariamente un regime alimentare a ridotto apporto calorico. Con questa parola ci si riferisce piuttosto ad una specifica tipologia di alimentazione. Tuttavia occorre sempre farsi consigliare da un medico veterinario, prima di decidere di somministrare ad un cane malato un alimento dietetico. Con questo articolo vogliamo darti consigli e informazioni circa gli alimenti specifici per cani malati.

Alimenti specifici per determinate patologie

Alimenti dietetici per cani con problemi renali

I cani che soffrono di patologie renali croniche possono trarre giovamento a livello di reni da una dieta specifica a base di alimenti dietetici per cani con patologie renali. Si tratta di una misura tanto più importante se si tiene presente che, una volta danneggiati, i tessuti renali non possono più rigenerarsi. In questo caso quindi il medico veterinario consiglia una dieta specifica per i reni. Questa comprende una minore quantità di proteine, fosfati e sodio di quanto non ne contengano gli alimenti abituali. Per contro, l’alimento dietetico deve contenere una minor quantità ma una maggiore qualità di proteine provenienti da muscolo. In ogni caso vanno eliminati tutti gli snack inutili, e tra questi vanno compresi purtroppo anche gli ossetti e in generale i prodotti secchi da masticare, perché le proteine in essi contenute provengo per lo più da tessuti connettivi e quindi appartengono alle proteine considerate di difficile digestione. Valide alternative ai prodotti secchi da masticare sono le radici masticabili e i giochini da masticare per la cura dentale. Alcuni giochi per cani possono essere riempiti di alimenti dietetici, così da renderli un incentivo goloso. I cani con malattie renali hanno sempre bisogno di accedere all’acqua. Quando fai lunghe passeggiate con il tuo amico di zampa, non dimenticare di portare sempre con te un po’ d'acqua fresca.

Alimenti dietetici per cani con il diabete

Il corpo di un cane malato di diabete non è in grado di gestire il livello di zuccheri nel sangue in maniera autonoma e adeguata. Nei cani, la causa più comune è la carenza di insulina (diabete di tipo 1). Per lo più i cani malati necessitano di iniezioni di insulina per tutto il corso della loro esistenza così come di una alimentazione che mantenga ai giusti livelli la quantità di zuccheri nel sangue. Fanno eccezione le cagne gravide che, nel corso della gestazione, possono soffrire di diabete a causa di fattori ormonali, così come fanno eccezione gli animali che si sono ammalati a seguito dell’assunzione di farmaci come il cortisone. Di norma in questi casi dopo un intervento di sterilizzazione così come l’interruzione del trattamento non è necessaria alcuna terapia.

Alimenti dietetici per cani con il diabete

Il corpo di un cane malato di diabete non è in grado di gestire il livello di zuccheri nel sangue in maniera autonoma e adeguata. Nei cani, la causa più comune è la carenza di insulina (diabete di tipo 1). Per lo più i cani malati necessitano di iniezioni di insulina per tutto il corso della loro esistenza così come di una alimentazione che mantenga ai giusti livelli la quantità di zuccheri nel sangue. Fanno eccezione le cagne gravide che, nel corso della gestazione, possono soffrire di diabete a causa di fattori ormonali, così come fanno eccezione gli animali che si sono ammalati a seguito dell’assunzione di farmaci come il cortisone. Di norma in questi casi dopo un intervento di sterilizzazione così come l’interruzione del trattamento non è necessaria alcuna terapia.

Importante: un alimento dietetico per cani affetti da diabete non sostituisce assolutamente l’iniezione di insulina! Bisognerebbe limitare l’assunzione di carboidrati, perché il corpo li trasforma in zuccheri. Una percentuale più elevata di fibre grezze allunga i tempi di digestione. In tal modo i valori di zucchero nel sangue salgono più lentamente. Pasti ad orari fissi sono un elemento importante per i cani affetti da diabete. Scegliere alimenti umidi o naturali (dieta BARF) costituisce una scelta migliore delle crocchette, le quali contengono di norma una percentuale di carboidrati più elevata. Cani diabetici e cani in sovrappeso dovrebbero perdere il peso in eccesso sotto controllo medico.

Alimenti dietetici per cani allergici

Prurito, arrossamenti e complicanze a livello intestinale sono alcuni dei sintomi più comuni nei cani allergici i quali, a causa dell’intolleranza a determinati componenti, mostrano problematiche per lo più a livello di pelle e di pelo, oppure più in generale hanno reazioni di ipersensibilità. Una dieta ad esclusione può aiutare, in tal senso, ad individuare il fattore scatenante che fa reagire il nostro amico di zampa. Si tratta di far assumere all’animale alimenti che contengano una unica fonte proteica non conosciuta al cane. È meglio valutare insieme al proprio medico veterinario di riferimento la scelta più opportuna per il proprio cane. È fondamentale essere coerenti anche con gli snack! Per i cani che non sono allergici ma che presentano “solo” una certa sensibilità alimentare, sono di aiuto gli alimenti per cani sensibili a livello digestivo o intestinale. L’alimentazione corretta per cani con sensibilità alimentare dovrebbe essere priva di cereali. In molti cani si riscontra un miglioramento dei sintomi quando si passa ad una dieta a base di alimenti di qualità privi di cereali. Gli alimenti dietetici per cani allergici presentano spesso punti in comune con le diete speciali per la cura di pelle e pelo.

Scopri la nostra vasta scelta di alimenti per cani con sensibilità alimentari e allergie!

Alimenti dietetici per cani con calcoli alle vie urinarie

Solo il medico veterinario può determinare se e quale dieta specifica debba seguire un cane affetto da calcoli alle vie urinarie. Egli infatti verifica il tipo di cristalli presenti nelle urine del cane oppure invia ad un laboratorio i calcoli estratti chirurgicamente. Gli alimenti specifici per cani affetti da calcoli alle vie urinarie sono alcalinizzanti oppure acidificanti dell’urina. Un elevato apporto di sodio e proteine porta il cane a bere, il che diluisce automaticamente la concentrazione dell’urina. Attenzione: una eccessiva assunzione di integratori minerali può per contro portare ad un aumento della formazione di calcoli. In ogni caso, se il tuo cane soffre di calcoli renali, non dovresti modificare la sua alimentazione né aggiungere nulla ai suoi alimenti senza aver prima consultato il tuo medico veterinario di riferimento.

Altre diete speciali per cani

Accanto agli alimenti specifici sopra citati, esiste una vastissima scelta di diete che sono necessarie solo in casi eccezionali. Perché il più delle volte è sufficiente offrire al tuo quattrozampe in alternativa un alimento di qualità.

Aiuta una dieta speciale contro il tartaro del cane?

Quando si parla di dieta speciale per i denti del cane ci si riferisce a crocchette specifiche. La loro forma e consistenza dovrebbero supportare la pulizia meccanica dei denti. Tuttavia gli alimenti secchi a base di carboidrati contengono molto amido, che può portare alla placca dentale. È invece possibile ottenere questo effetto meccanico di pulizia dei denti offrendo al cane carne cruda o gli ossi specifici per cani. Chi vuole prevenire la placca dentale del proprio cane dovrebbe orientarsi verso alimenti di elevata qualità, che nella lista dei componenti abbiano come primo elemento la carne invece dei cereali. Gli snack specifici per l’igiene dentale soddisfano il bisogno di masticare del cane e puliscono i denti. Anche il gioco può essere adatto allo scopo. Chiunque abbia già abituato il cucciolo a lasciarsi lavare i denti regolarmente, previene la placca e l'alitosi del suo cane. In aggiunta ad un alimento dietetico di qualità, puoi utilizzare specifici integratori alimentari contro la placca. Ci sono quindi molte alternative ad una dieta specifica per la salute dentale. La placca più ostinata dovrebbe comunque essere fatta rimuovere dal medico veterinario.

Leggi anche il nostro articolo sul tartaro nel cane!

I benefici degli alimenti specifici per la cura di pelle e pelo

L'intolleranza è spesso la causa di problemi a livello epidermico e del pelo del cane. Come conseguenza, i nostri amici a quattro zampe presentano perdita di peli, prurito o un mantello opaco. In molti casi non è necessaria una dieta specifica per la cura di pelle e pelo. È sufficiente scegliere alimenti di qualità. Puoi riconoscere questi alimenti osservando i seguenti aspetti:

  • Contengono un elevato quantitativo di carne, ragion per cui la carne è citata all’inizio, nei componenti
  • Sono privi di cerali quali mais, grano, glutine in generale e soia
  • Sono privi di esaltatori di sapidità o aromi artificiali

Importante: in caso di problemi a livello di pelle e/o pelo, è opportuno per prima cosa consultare il proprio medico veterinario di riferimento. Dietro questi sintomi, infatti, talvolta si nascondono cause organiche o malattie metaboliche. Qualora il veterinario sospettasse un'intolleranza a determinati componenti dell’alimento consueto, passare ad un alimento di alta qualità può bloccare i sintomi.

I cani castrati hanno bisogno di una dieta specifica?

Anche nel caso di cani castrati vale la stessa regola: se di norma offri al tuo cane un’alimentazione di alta qualità e la giusta attività fisica, non è necessaria alcuna dieta specifica. I cani in sovrappeso traggono vantaggio da alimenti di qualità ricchi di proteine e a ridotto contenuto di grassi. Di solito basta ridurre gli snack fuoripasto e invogliare spesso il cane a giocare e a fare movimento. Infine puoi sempre ridurre le razioni. Alcuni proprietari di cane somministrano gli alimenti “a braccio”, senza far troppo caso alle raccomandazioni, mentre per i cani più cicciottelli ha senso seguire o addirittura ridurre le razioni riportate sulla confezione. I cani dovrebbero perdere peso lentamente, non troppo velocemente. Quindi sii paziente e pesa una volta al mese il tuo cane, a casa o del veterinario.

Cosa fare quanto il cane malato non vuole mangiare?

Se a causa della malattia l’appetito è ridotto, per molti cani è consigliabile seguire una dieta specifica. Parlane con il tuo veterinario di fiducia, valutando se il tuo cane può effettivamente mangiare il suo alimento abituale finché non si è del tutto ristabilito. Puoi procedere gradualmente: ogni giorno puoi mettere nella sua ciotola un po’ di più del nuovo alimento, mentre riduci a poco a poco quello abituale. Passo a passo il cane si abituerà al nuovo sapore. Questo riduce sensibilmente il rischio di dissenteria e di vomito dovuto all’introduzione di un alimento sconosciuto. Evita accuratamente gli snack così da fare in modo che il tuo cane abbia fame al momento dei pasti. Con i cani più anziani può essere utile riscaldare un poco l’alimento oppure aggiungervi un paio di cucchiai di acqua calda. In questo modo l’aroma si intensifica, il che può stimolare l’appetito del cane.

Per quanto tempo il cane deve seguire una dieta specifica?

Una dieta prescritta dal veterinario non dovrebbe mai essere sospesa senza il consenso del medico. Le diete per problemi renali o quelle specifiche per cani con il diabete di tipo 1 di norma vanno protratte per tutta la vita dell’animale. Fai attenzione agli snack, verificando che siano adatti a cani con patologie. Sei abituato a lodare il tuo cane premiandolo con una leccornia quando si comporta bene? La cosa più semplice è offrire al tuo cane, in questi casi, il suo alimento dietetico. Parla con il tuo medico veterinario di riferimento per trovare possibilità alternative di premiare il tuo cane più idonee al tuo amico di zampa.

Scopri anche la nostra vasta scelta di alimenti dietetici per cani con problemi articolari, insufficienza cardiaca e problemi al fegato, oltre agli alimenti specifici contro lo stress!

I nostri articoli più utili

Biscotti per cani fatti in casa

Ovviamente acquistando gli snack già pronti nello Shop cani di zooplus si fa prima. Ma dopo un po’ non è così divertente. E poi ci sono tanti ottimi motivi per cui puoi decidere di preparare da solo i biscotti per il tuo cane. Con questo articolo te ne spieghiamo le ragioni e ti sveliamo come vengono cotti e conservati gli snack per cani, oltre a presentarti alcune deliziose e facili ricette che il tuo cane adorerà.

Alimenti che il cane non può mangiare

Esistono alimenti che i cani non possono effettivamente mangiare. Nonostante il fatto che, oggi come in passato, i cani vengano spesso utilizzati per “eliminare gli avanzi” della nostra cucina, è chiaro che bisognerebbe riservare alla loro ciotola soltanto alimenti di elevata qualità e specifici per cani. Un bocconcino goloso ogni tanto è ammesso, purché risulti salutare per la salute del cane. È innegabile che esistano prodotti alimentari comunemente consumati dagli esseri umani che risultano invece nocivi per i cani, quando non addirittura tossici o velenosi.  Per questo motivo, è importante che le persone che vivono con un cane conoscano molto bene quali alimenti e sostanze possono provocare danni anche seri al loro amico a quattro zampe. Nel caso in cui, nonostante queste accortezze, il tuo cane mangiasse qualcosa che non avrebbe dovuto, ti consigliamo di recarti prontamente, insieme al cane, dal tuo medico veterinario di fiducia. Quest’ultimo ti domanderà a quando risale l’assunzione dell’alimento nocivo e in che quantità è stato assunto. Sulla base di questi elementi, il medico prescriverà la terapia più opportuna. Purtroppo ci sono casi in cui qualsiasi tipo di aiuto giunge troppo tardi o non è sufficiente per salvare il cane: per questo motivo, bisogna sempre fare attenzione ed evitare che il nostro amico di zampa assuma alimenti che non sono adatti ad un cane.

Alimenti pressati a freddo per cani: pro e contro

La maggior parte di noi ha familiarità con l’espressione “spremitura a freddo” riferita all’olio extravergine d’oliva, ma viene da chiedersi cosa si intenda esattamente con “pressato a freddo” quando si parla di alimenti secchi per cani. Con questo articolo vogliamo informarti circa la differenza tra questo tipo di crocchette e quelle tradizionali, oltre ad offrirti utili suggerimenti per aiutarti ad individuare la migliore alimentazione per il tuo cane.