18 ottobre 2018

Natale al sicuro con il gatto: 5 consigli utili

katze weihnachten

Natale al sicuro con il gatto! Altro che “Notte Placida“, il periodo di Natale comporta spesso pericoli e molto stress per i gatti.

Ti spiegheremo a cosa fare attenzione e come poter evitare situazioni pericolose. Se seguirai i prossimi cinque consigli, passerai un Natale tranquillo e rilassato assieme al tuo gatto.

Luci che brillano, palle di Natale, addobbi colorati e nastri arricciati sui pacchetti regalo: per i gatti non esiste periodo più emozionante e intrigante del Natale. Allo stesso tempo l’Avvento è il periodo più pericoloso dell’anno per loro, come dimostrano le statistiche sugli incidenti degli ambulatori e delle cliniche veterinarie. Nel trambusto prenatalizio, tra biscotti in forno, candele, albero e auguri di Natale, a molte persone sfugge il fatto che tutti questi cambiamenti non comportano solo tanto stress per il loro gatto, ma possono costituire anche un pericolo. Niente paura, con un po' d'attenzione e alcune precauzioni potrai goderti questo periodo speciale assieme al tuo gatto. Ti spiegheremo come fare grazie ai cinque consigli seguenti.

Natale al sicuro con il gatto

  1. Alleviare lo stress creandogli un rifugio

Un albero con tanti addobbi colorati, luci che brillano attorno alla finestra, il dolce profumo dei biscotti appena sfornati, la radio che trasmette canzoni di Natale a tutto volume e come se ciò non bastasse, un viavai di ospiti in casa: a Natale il mondo dei nostri animali è messo sottosopra. Quelli abitudinari come i gatti non sopportano facilmente i cambiamenti che coinvolgono il loro ambiente domestico. È molto importante fare attenzione e non trascurare le necessità dei nostri animali domestici nella frenesia del Natale. Ciò ovviamente non significa non poter festeggiare il Natale, ma bisogna tener conto che per i gatti il chiasso e il trambusto diventa eccessivo, specialmente alla Vigilia. I gatti che vivono all'esterno troveranno pace scappando all'aperto attraverso la loro gattaiola, ma spesso gli altri gatti domestici sono lasciati in balia della frenesia e del rumore tipici delle feste.

Prepara quindi un posto accogliente e tranquillo in casa, dove il tuo gatto potrà ritirarsi all'occorrenza. Puoi allestirlo in camera da letto, in un ripostiglio o puoi costruire un piccolo rifugio sotto il letto o nell'armadio. Andrà bene anche un vecchio scatolone, al buio e con delle copertine per gatti. La maggior parte dei gatti adora nascondersi sotto le coperte o nelle nicchie dell'albero tiragraffi, un’occasione per stare soli che non si lasceranno sfuggire soprattutto a Natale. È importante che il tuo gatto cerchi e abbandoni autonomamente questo posto tranquillo e sicuro. Non devi costringerlo a rimanere con gli ospiti e nemmeno rinchiuderlo nel rifugio che hai pensato per lui.

Per fare in modo che il tuo gatto si senta davvero a suo agio, sistemagli in questo luogo sicuro anche la sua cassetta igienica per lettiera, il cibo ed eventualmente la sua nicchia morbida. Chi vuole fare ancora di più per rendere felice il proprio gatto, può anche acquistare dei particolari diffusori di profumo per lettiera da attaccare alla presa di corrente. Questi, insieme ai feromoni del gatto (neurotrasmettitori prodotti dal corpo), aiutano a tranquillizzare e ad alleviare lo stress del tuo animale.

Scopri la nostra gamma di prodotti Feliway.

Chi ha un gatto e vuole scappare dallo stress natalizio, o magari vuole fare visita a parenti lontani, deve pensare con il giusto anticipo a come viaggiare con il gatto.

Portare il gatto in aereo o in macchina non è di base una buona idea, perché il viaggio e il nuovo ambiente comportano, per la maggior parte dei gatti, stress allo stato puro. La migliore alternativa è spesso quella di rivolgersi a un catsitter, che si prenderà cura del tuo gatto all'interno dell’ambiente a cui il gatto è abituato.

Natale al sicuro con il gatto
  1. Via le zampe da candele accese e serie di luci per un Natale al sicuro con il gatto

Luci e candele creano quell'atmosfera calda che illumina le sere invernali, ma per i gatti rappresentano un rischio spesso sottovalutato. I gatti sono attirati dai colori e dallo scintillio dei centrotavola natalizi, e non immaginano che le candele che li decorano scottino e possano dar fuoco a tovaglie e centrotavola. Balzare alla scoperta dell'irresistibile sfavillio della fiamma è una tentazione troppo forte per il gatto, soprattutto se è giovane. Molti gatti hanno già fatto una conoscenza dolorosa delle candele a Natale, e la loro curiosità ha dovuto fare i conti con bruciature alle zampe o al pelo. A prescindere dalla loro collocazione, le candele accese devono essere sempre fuori dalla portata del gatto.

È bene quindi metterle in una posizione elevata e ben salde alla superficie di appoggio, ma anche in questo caso non dovrebbero mai essere accese se il gatto è da solo nella stanza. I gatti sanno arrampicarsi con grande abilità e, spinti dalla curiosità, riescono a raggiungere velocemente qualsiasi punto della casa.

Per un Natale al sicuro con il gatto le luci LED rappresentano una valida alternativa, riuscendo a imitare la luce delle candele ed essendo assolutamente prive di rischi per gli animali domestici. Le serie di luci attaccate alla presa di corrente possono tuttavia rappresentare lo stesso un pericolo per il gatto. Giocando con gli irresistibili cavi delle luci, i gatti possono impigliarsi e mettere a rischio la propria vita. Non è nemmeno da escludere, infatti, una scossa letale qualora il gatto dovesse mordere i cavi mentre li scopre e ci gioca. Le luci devono essere quindi messe nella parte superiore dell’albero di Natale, senza lasciare cavi lunghi appesi nella parte inferiore che potrebbero attirare il gatto. Anche le luci alla finestra o al parapetto del balcone devono essere ben fissate, in modo tale che il gatto non possa tirarle via con la zampa. Attacca le candele elettriche alla presa di corrente soltanto se sei nella stessa stanza e non lasciare mai il gatto da solo con l’albero di Natale acceso!

  1. Quando l’albero di Natale diventa una parete da scalare: la sicurezza prima di tutto

I gatti sono abili scalatori ed equilibristi, e ne danno prova sia all'esterno, magari sulla sottile staccionata del giardino, sia in casa sul loro tiragraffi a colonna. Non c’è da meravigliarsi che l’albero di Natale attiri l’attenzione del gatto. Candele luminose, palle di Natale scintillanti e stelle filanti appese trasformano l’albero in un nuovo gioco per gatti col quale divertirsi e dare prova di abilità.

A differenza degli appositi graffiatoi, l’albero di Natale nasconde alcuni pericoli per i gatti curiosi e giocherelloni.

Una palla di Natale rotta può causare ferite dolorose e pericolose alle zampe o addirittura in bocca e negli occhi del gatto. Se il gatto dovesse addirittura ingoiare delle schegge per errore, c’è addirittura il rischio di letali ferite interne. Altrettanto pericolose sono le stelle filanti e i nastri sui regali. Se ingoiati possono essere causa di un‘occlusione intestinale che, se non curata, può portare alla morte del gatto. Un altro pericolo che nasconde un albero di Natale vero è la caduta dei suoi aghi, che per gli animali non sono digeribili e in casi estremi possono causare la perforazione dell’intestino. Il gatto potrebbe anche bere l’acqua nella base dell’albero o leccarne la resina, avvelenandosi. Se il gatto dovesse arrampicarsi sull'albero di Natale o rimanere impigliato nei cavi delle luci, c’è il rischio che l’albero si rovesci con conseguenze gravi.

Per un Natale al sicuro con il gatto ti basterà seguire i consigli seguenti quando lo prepari e lo addobbi:

  • Assicurati che l’albero sia in una posizione stabile. Una base stabile con un sistema di sicurezza per i bambini e un filo aggiuntivo che assicura l’albero alla parete, rappresentano la soluzione ottimale. Questi due elementi ne garantiscono la stabilità e impediscono che questo si rovesci.
  • Per gli addobbi utilizza materiali come legno, paglia o plastica dura. Se non vuoi rinunciare alle palle di Natale in vetro, appendile fuori dalla portata del gatto e assicurale bene ai rami. Per questione di sicurezza è meglio evitare l’uso delle stelle filanti.
  • Assicurati che le serie di luci siano ben salde ai rami e non ci sia nessun cavo appeso, dove il tuo gatto potrebbe impigliarsi o, peggio ancora, appendersi. Per sicurezza sarebbe meglio evitare l’uso di candele sull’albero di Natale. Una valida alternativa alle serie di luci sono le lampadine LED senza fili, che possono essere accese e spente a distanza.
  • Se l’acqua nella base dell’albero di Natale dovesse essere raggiungibile, coprila con un ampio pannello di cartone o di un altro materiale, così che il gatto non possa berla.
  • Raccogli il prima possibile gli aghi dell‘albero caduti a terra per impedire che il gatto li ingerisca.

Anche i regali sotto l’albero rappresentano un pericolo per i gatti a Natale. Per un Natale al sicuro con il gatto, i nastri e gli scarti accartocciati della carta regalo non vanno lasciati in giro. Metti via carta e nastri subito dopo aver scartato i regali di Natale: il rischio che il gatto si strangoli coi nastri o ingoi la carta regalo è troppo elevato.

Puoi naturalmente giocare con i nastri dei regali assieme al tuo gatto, ma sempre sotto un’attenta supervisione. Il nastro non deve mai essere messo in bocca e se il tuo gatto dovesse lo stesso ingoiarne un pezzo, rivolgiti subito al veterinario o alla clinica veterinaria più vicina. Non provare mai a estrarre da solo il nastro, anche se dovesse uscire un pezzetto dalla bocca del gatto, perché potrebbe causare gravi ferite interne.

Natale al sicuro con il gatto
  1. Pericolo veleno: le piante e i profumi da evitare

Vischio, stelle e rose di Natale sono le piante che per tradizione decorano le nostre case nel periodo di festa, ma che sono velenose per il gatto. Se il tuo gatto è tra quelli a cui piace mordicchiare foglie e piante, è meglio che queste piante natalizie restino fuori. Se il tuo gatto ha addentato di nascosto il vischio o una foglia della stella di Natale, tra i gravi sintomi di avvelenamento ci sono diarrea, vomito, forti crampi e seri danni ai reni.

Altrettanto pericolosi sono gli oli essenziali, che diffondono nell'aria aromi natalizi e che possono essere leccati dal gatto. Per trascorrere un Natale al sicuro con il gatto, sarebbe meglio rinunciare a oli essenziali e piante natalizie in un ambiente dove è presente un gatto. Ci sono inoltre altri fiori e piante da appartamento, come i gigli, che sono velenosi per i gatti. Accertati quindi sempre che le piante non siano pericolose per il gatto prima di ogni acquisto e soprattutto prima di metterle a portata di zampa.

  1. Via le zampe da cioccolata e arrosto!

Vassoi colorati pieni di cioccolata, biscotti e altri dolci natalizi. A Natale ci piace coccolarci senza preoccuparci di prendere qualche chilo. Non c’è niente di sbagliato, ma chi ha un gatto non deve dimenticare il suo amico felino mentre si concede qualche “peccato di gola”. Il gatto non deve mai mettere le zampe sulla cioccolata, perché la teobromina contenuta al suo interno è velenosa per il tuo animale, e può avere effetti letali come crampi, vomito, diarrea e pressione alta. In base alla quantità di cioccolata ingerita, il gatto potrebbe addirittura morire. Per un Natale al sicuro con il gatto è quindi importante non lasciare mai della cioccolata aperta in giro e mettere subito via il vassoio dei dolci quando si lascia la stanza.

Altrettanto indigesti e pericolosi per il gatto sono gli avanzi dell’arrosto. Anche se lo fai solo per coccolarlo, non mettere nessun bocconcino del menù di Natale nella sua ciotola per gatti, perché il nostro cibo è troppo grasso e salato per il gatto. Questa generosità può comportare problemi di digestione, sovrappeso e sovraccarico di pancreas e fegato. Sono assolutamente vietate anche le ossa di pollame, che sono sottili e possono causare serie ferite interne. Se vuoi davvero coccolare il tuo gatto, offrigli uno snack per gatti che non mangia tutti i giorni. Trasformerà anche il suo Natale in un piacere per il palato e potrai anche prepararli a casa in tutta facilità.

Visita il nostro mercatino di Natale per animali e scopri come coccolare il tuo gatto durante il periodo delle feste!

Un Natale al sicuro con il gatto richiede qualche accortezza...

Nonostante i diversi rischi, il Natale può essere un periodo di assoluto piacere per te e il tuo gatto. Se seguirai questi consigli e se, tra biscotti in forno e l’albero da addobbare, avrai un po' di attenzione nei confronti del tuo gatto, potrete godervi questi magici momenti in tutta serenità. Assieme alla spesa per i regali di Natale, non dimenticare di fare scorta di mangime per gatti prima che arrivino i giorni di festa. Tieni a portata di mano numero e indirizzo della clinica veterinaria che rimarrà aperta nei giorni di festa, così da non doverli cercare a lungo qualora dovesse capitare un incidente. Con queste accortezze andrà tutto per il meglio!

Auguriamo un tranquillo e sereno Natale a te e al tuo gatto!

Articoli più letti

30 nomi di gatti per il 2018

Hai deciso di adottare un gatto come animale domestico? Non possiamo non farti i nostri migliori auguri per questa splendida decisione. I gatti sono delle creature meravigliose e piacevolissimi animali da compagnia. Se non sai ancora come chiamarlo e hai bisogno di un po' di ispirazione ecco alcune idee e consigli preziosi.

Far dormire il gatto nel letto

Gatti, divano e coccole rappresentano l'abbinamento perfetto per tutti gli amanti dei gatti, tra i quali è diffuso lasciar dormire l'amato felino domestico nel proprio letto. I pareri si dividono tra chi è favorevole e chi contrario a far dormire il gatto nel letto. Nel testo che segue ti mostriamo i pro e i contro per aiutarti a capire quale delle due posizioni sposare e decidere se far dormire o meno il gatto nel letto con te.

I segnali che dimostrano che il mio gatto mi vuole bene

Con il loro carattere tendenzialmente lunatico e misterioso tutti i gatti dimostrano, seppure in modi diversi, quanto amano il loro padrone. Qualche volta glielo lasciano intendere in modo più sottile di quanto normalmente non facciano i cani. Chi conosce bene i gatti riesce a riconoscere inequivocabilmente le loro dimostrazioni d'affetto. Più ti fiderai del tuo istinto, come del resto fa il gatto, maggiormente vedrai e percepirai quanto il tuo amato gatto ti voglia bene a sua volta.