27 marzo 2019

Si possono baciare i cani?

Molti padroni danno baci ai loro cani e gatti, ma solo dopo essersi lavati i denti! Scherzi a parte, baciare i propri animali può, in alcuni casi, non solo essere poco igienico, ma anche pericoloso.

Si possono baciare cani e gatti sani?

Naturalmente, lo stesso essere umano è portatore di innumerevoli germi e funghi e dissemina, nell'ambiente intorno a sé, milioni di cellule morte, invisibili ad occhio nudo, cibo per gli acari della polvere… così come fa l’animale.

Attenzione soprattutto a parassiti e malattie

Dovremmo comunque riflettere a lungo se permettere al nostro cane o al nostro gatto di passare la notte sul nostro letto: se porta con sé zecche o pulci dai suoi giretti all'aperto, potrebbe crearsi una situazione spiacevole, con conseguenze sulla salute. Le pulci portano cestodi, le zecche invece borreliosi ed enfacelite. Per questo dovresti prima di tutto proteggere il tuo animale dai parassiti del cane. Far dormire il gatto nel letto è comunque piacevole, ma anche quando si tratta di far stare il cane nel letto, vanno prese alcune precauzioni.

Si possono baciare i cani?

Particolarmente spiacevoli e pericolose sono le zecche, che possono cadere dal manto del cane e finire in giro per la casa: alla ricerca di nuovo cibo, potrebbero decidere di optare per l’essere umano. Questo problema si presenta molto più raramente nei gatti che passano il loro tempo in casa. Anche quando gli animali sono malati, per esempio se hanno problemi al tratto gastro-intestinale o infezioni alle vie respiratore, bisognerebbe riflettere un attimo se è il caso o meno che passino la notte con noi.

In ogni caso, il gatto può essere lavato: quindi prima delle coccole, se non sei sicuro delle condizioni igieniche dei luoghi in cui ha scorazzato, puoi sempre fargli un bagnetto.

Ma i baci?

In realtà la voglia dovrebbe già passare al pensiero del proprio cane che durante la passeggiata giornaliera ha, per esempio, annusato le feci di un proprio simile. Il prof. Wilfried Kraft dell’Università di Medicina Veterinaria di Monaco afferma che bisogna stare particolarmente attenti nel baciare il proprio animale, perché potrebbe portare con sé l’Helicobacter pylori, un microrganismo patogeno spesso presente in animali che hanno problemi intestinali. E, naturalmente, gli esseri umani infettati dal batterio devono stare lontani dal proprio cane o gatto.

Il contatto con gli animali rafforza il sistema immunitario

Se il sistema immunitario funziona si è in salute: i figli di contadini o veterinari, per esempio, molto spesso non vivono in ambienti completamente privi di germi. Uno gioca nella stalla, condivide il pane con il cane da guardia e con le galline, mentre l’altro aiuta volentieri il genitore a prendersi cura di animali malati o è spesso presente nello studio. Naturalmente non vivono nello sporco e si lavano regolarmente: semplicemente durante le loro giornate sono molto più in contatto di altri con i germi.

Si possono baciare i cani?

La pubblicazione del Pet Health Council in Gran Bretagna

Secondo la pubblicazione del Pet Health Council in Gran Bretagna, gli animali aiuterebbero a ridurre il rischio di allergie: “coccolare i propri amici pelosi rafforza il sistema immunitario dei bambini e previene la formazione di allergie a pollini, acari della polvere e pelo di animali in età adulta”. Anche uno studio pubblicato di recente dall'Università di Monaco afferma che i bambini che vivono a stretto contatto con gli animali presentano meno problemi respiratori e allergie rispetto a coloro i quali invece vivono in un ambiente in cui non ci sono animali.

Articoli più letti

Insegnare al cucciolo a stare da solo in casa

I cani sono animali dall'indole socievole che provano quindi piacere a stare in compagnia del proprio padrone. Tuttavia, dovrai insegnare al cucciolo a stare da solo in casa: farlo sin dalla giovane età è utile, dato che i cani adulti che mai sono rimasti soli fanno fatica ad abituarsi a questa novità.

Comportamento dominante del cane

Se il cane non ascolta, è aggressivo nei confronti degli altri cani, mostra un esagerato istinto di difesa e non lascia avvicinare nessuno al suo cibo, si tratta spesso di un atteggiamento di dominanza che deve essere fermato. Ma cosa significa davvero dominanza nel cane? Sono dominanti solamente gli animali alpha? E se il mio cane non ubbidisce, significa davvero che ho un problema di dominanza?

Cose fare quando il cane ha un comportamento distruttivo?

Scarpe, cavi, telefoni, pennarelli, divani, tappeti o bidoni della spazzatura: la furia distruttiva di alcuni cani è potenzialmente molto pericolosa, soprattutto perché in pochissimo tempo potrebbero distruggere tutti i mobili di casa. Ma perché alcuni cani tendono a comportarsi in questo modo, e, soprattutto, come si fa a far  perdere loro l’abitudine? Certamente lo spavento è grande quando per la prima volta torni a casa e trovi il salotto ridotto a un campo di battaglia. Quando hai messo tutto di nuovo in ordine, sicuramente inizierai a chiederti: si tratta di un episodio isolato? Che cosa faccio se succede un’altra volta? Sicuramente non ti comporterai con tanta leggerezza come la prima volta, soprattutto se il tuo cane romperà oggetti di valore o se dovrai portarlo dal veterinario perché ha ingoiato qualche cosa di non commestibile. Come ci si deve però comportare di fronte a un tale atteggiamento?