La pubertà nel cane: a cosa fare attenzione This article is verified by a vet

Cane in pubertà su divano distrutto

Nella fase della pubertà i cani tendono a reagire agli stimoli che li circondano in maniera più emotiva.

La pubertà nel cane è un periodo molto turbolento. Improvvisamente il tuo pet mette in discussione tutti i limiti che hai stabilito e sembra non accettare più la tua autorità. Niente paura! L’importante è tenere duro: con qualche semplice suggerimento che ti illustreremo in questo articolo potrai comprendere meglio ed educare con successo il tuo “adolescente a quattro zampe”, superando insieme il momento difficile che sta attraversando.

cane gioca con pallina all'aria aperta
Durante la pubertà i cani amano scoprire il mondo che li circonda anche senza il loro umano.

La pubertà nel cane è una fase della vita che inizia in età differenti a seconda della razza e delle caratteristiche del singolo animale.

Questo periodo particolarmente impegnativo di norma prende il via una volta che il cane smette di essere un cucciolo, vale a dire quando perde tutti i denti da latte e nella sua bocca spuntano i 42 denti permanenti che costituiscono la dentatura del cane adulto.

In generale, si ritiene che gli esemplari delle razze più piccole raggiungano questa età critica un po’ prima (intorno ai sei mesi di età) rispetto alle razze dei cani più grandi, le quali entrano nella pubertà a partire dai dodici mesi circa.

È interessante sapere che, nel cane, la pubertà altro non è se non una parte della cosiddetta “adolescenza”. Mentre la prima termina con il raggiungimento della maturità sessuale dell’animale, l'adolescenza si protrae sino all'inizio dell'età adulta e al raggiungimento della maturità vera e propria.

Come si manifesta la pubertà nel cane?

Non sono solo i ragazzini a diventare ribelli e molto impegnativi durante la pubertà: prima o poi anche il tuo adorato cucciolo si trasformerà in un piccolo ribelle con cui fare i conti. I segni tipici di questo processo naturale, che fa parte del normale percorso di sviluppo, sono il fatto che il tuo cane mostri improvvisamente comportamenti inusuali, non rispetti comandi già appresi e metta alla prova praticamente tutti i limiti che gli hai imposto.

Quando entra nella pubertà, il comportamento del cane tende a cambiare:

  • marca il territorio più spesso del solito, durante le vostre passeggiate;
  • è più facile da incoraggiare;
  • anche se aveva già imparato a stare in casa da solo, all’improvviso prende a guaire quando esci dalla stanza o a grattare la porta;
  • sembra più sicuro di sé, quando siete all’aperto, ed esplora l'ambiente circostante senza considerarti troppo;
  • il suo comportamento nei confronti degli altri cani è mutato (ad esempio, sembra più dominante o più pauroso di prima).

A cosa devo fare attenzione, durante la pubertà del mio cane?

Se non vuoi che il tuo adolescente peloso prenda il sopravvento nella vostra relazione, soprattutto in questa fase critica sono fondamentali regole chiare e coerenza. Affinché funzioni, però, è indispensabile che tutti i membri della famiglia, quindi anche il partner e i figli, vi si attengano con la stessa costanza.

Vogliamo aiutarti dandoti cinque regole fondamentali che ti consigliamo di seguire assolutamente, durante la pubertà del tuo cane:

  1. Mostragli che quando è con te può sentirsi al sicuro. In caso di pericolo (ad es. se incontrate un cane aggressivo al guinzaglio) mettiti davanti a lui e mantieni al contempo la calma, comunicando sicurezza.
  2. Sei tu il capobranco: per questo, tu hai la precedenza e passi sempre per primo.
  3. Consolida i comandi di base che avete già imparato, come “Seduto!”, “Qui!”, “A cuccia!” e “Resta!”, utilizzando anche qualche snack come ricompensa.
  4. Fai in modo che non gli manchino le opportunità di entrare in contatto anche con altri cani.
  5. Crea frequenti momenti di calma in modo da consentire al tuo cane di abituarsi alle situazioni di vita quotidiana mano a mano che gli si presentano.

Se ti accorgi di avere difficoltà a tenere testa al tuo giovane cane ribelle, può esserti di aiuto anche frequentare un corso specifico presso una scuola per cani oppure parlare con un addestratore professionista.

cane con guinzaglio al parco

Cosa accede al cane a livello fisico, durante la pubertà?

Terminata la prima fase della sua vita, nella quale il cane è un cucciolo, il suo corpo inizia a riorganizzare l’equilibrio ormonale interno. L'obiettivo di questa modificazione a livello ormonale è il raggiungimento della maturità sessuale, che di norma coincide con la fine della pubertà.

L’ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH)

Il GnRH è un ormone peptidico che si crea nell’ipotalamo (cervello), il quale fa sì che gli organi sessuali del cane, sino a quel momento privi di funzione, vengano attivati. A questo punto gli organi sessuali iniziano a produrre gli ormoni sessuali, i quali a loro volta influenzano il funzionamento del cervello.

Gli ormoni sessuali dei maschi (testosterone) e delle femmine (estrogeni e progesterone), infatti, promuovono la crescita della parte del cervello responsabile della percezione delle emozioni e in conseguenza di ciò i cani reagiscono più intensamente alle sollecitazioni che provengono dall’esterno.

Per contro, diminuisce la funzionalità della corteccia cerebrale, che ha la funzione di controllare l'azione cosciente e volontaria. Ecco perché durante l’adolescenza i cani hanno un controllo degli impulsi più scarso rispetto a quello che mostrano da adulti.

Il cortisolo

Durante la pubertà, nel sangue dei cani aumenta anche la concentrazione dell'ormone dello stress, il cosiddetto cortisolo, che viene prodotto nella corteccia surrenale. È questo il motivo per cui il tuo cane potrebbe improvvisamente mostrarsi stressato a causa di rumori forti come ad esempio i clacson delle auto, laddove da cucciolo quegli stessi suoni non sembrava gli creassero alcun problema.

La dopamina

Sebbene il cervello del cane adolescente non generi una maggiore quantità di dopamina, l'ormone della felicità, in questa fase cresce tuttavia la quantità dei recettori che ne sono responsabili. In qualità di importante neurotrasmettitore, la dopamina di norma è associata al collegamento positivo tra le diverse esperienze.

Quindi, dal momento che durante la pubertà questo ormone ha un'influenza maggiore sul cervello del cane, puoi utilizzarlo andando a stimolare il sistema premio-ricompensa più facilmente, sia con gli snack e sia con le lodi.

I nostri articoli più utili
7 min

Abituare il cucciolo a restare solo in casa

I cani amano stare in compagnia del loro branco, perché sono animali con una componente sociale molto spiccata. Tuttavia, ogni cane dovrebbe essere in grado di rimanere da solo per alcune ore. Per questo è opportuno abituarlo sin da cucciolo alla nostra assenza. Per farlo correttamente, però, c’è bisogno di tempo e pazienza, procedendo con gradualità. Ecco come puoi abituare il tuo cucciolo a rimanere da solo in casa per un po’ senza sentirsi solo o abbandonato.
13 min

Comportamento dominante del cane

Se il cane non ascolta, è aggressivo nei confronti degli altri cani, mostra un esagerato istinto di difesa e non lascia avvicinare nessuno al suo cibo, si tratta spesso di un atteggiamento di dominanza che deve essere fermato. Ma cosa significa davvero dominanza nel cane? Sono dominanti solamente gli animali alpha? E se il mio cane non ubbidisce, significa davvero che ho un problema di dominanza?
19 min

Trucchi da insegnare al cane: i migliori 10

Vuoi insegnargli esercizi come „Zampa!“, „Fai l’orsetto!“ o a prendere al volo gli snack ? Con questi 10 trick tu e il tuo cane diventerete due autentiche star! E la cosa migliore è che questi esercizi non solo entusiasmano il pubblico, ma sono anche in grado di mettere alla prova il tuo cane mentalmente e fisicamente. Allo stesso tempo, cimentarsi insieme con i trucchi da insegnare al cane rafforza la relazione uomo-cane.