Cibo per cuccioli

cucciolo che mangia da una ciotola

Trovare il miglior cibo per cani è una sfida. Ancora di più quando il cane è giovane e vuoi che cresca in modo sano.

Il primo anno di vita di un cane è molto importante per il suo sviluppo fisico e mentale. È stato dimostrato scientificamente che a ogni anno canino corrispondono dai 12 ai 15 anni di un essere umano! I cani di taglia piccola sono già adulti nel giro di 6-9 mesi, quelli grandi lo diventano tra i 18 e i 24 mesi. Nei primi 12 mesi, i cuccioli crescono moltissimo e, proporzionale a questa incredibile crescita, è il loro bisogno di cibo! Un cucciolo infatti deve trasformare in energia i grassi, le proteine e i minerali per un buono sviluppo di ossa, articolazioni e apparato locomotore.

Dal latte materno alla prima pappa

Durante le prime 6-10 settimane i cuccioli ricevono tutte le sostanze nutritive fondamentali dal latte materno. Dopo lo svezzamento si abituano lentamente a mangiare in modo autonomo. È compito del padrone del cucciolo provvedere ad un’alimentazione completa e specifica per la razza del proprio animale!

Nei casi in cui la mamma del cucciolo non riesca ad allattarlo, il latte artificiale per cani sarà un'ottima alternativa.

Cibo per cuccioli bilanciato

I cuccioli hanno bisogno di molta più energia e sostanze nutritive rispetto ai cani adulti, addirittura da due a quattro volte tanto. Non sorprende perciò che eventuali errori nell’alimentazione durante la fase di crescita possano condurre a problemi permanenti. Il cibo per cuccioli dovrebbe essere composto da una combinazione equilibrata di oltre 50 sostanze nutritive fondamentali, minerali, oligoelementi e vitamine. A causa dell’elevato fabbisogno energetico e quindi di calorie dei giovani cani, anche le dosi vanno calcolate proporzionalmente. Troppo poco cibo conduce a carenze, mentre un’alimentazione eccessiva può portare a una crescita incontrollata e al sovrappeso del cane.

In linea di massima puoi seguire questi consigli: a causa dell’elevato fabbisogno energetico, entro il quarto mese i cuccioli devono mangiare fino a sei volte al giorno. Dai sei mesi bastano tre pasti al giorno. In ogni caso è importante consultare il veterinario per una valutazione corretta dello stato di nutrizione del tuo cane!

Cambiamento dell’alimentazione

Una volta diventato adulto, il tuo cane potrà passare al cibo per cani adulti. A questo punto anche le razioni diminuiranno: uno o due pasti al giorno saranno sufficienti. Cambiare l’alimentazione è un processo che va effettuato con cautela. Il nuovo cibo infatti non solo è una novità dal punto di vista del sapore per il cane, ma può anche portare a disturbi di digestione. Proponi gradualmente il nuovo cibo al tuo cane, aggiungendolo un po’ alla volta al cibo per cuccioli a cui è abituato, fino a sostituirlo completamente. Per facilitare quest’operazione, fai in modo che il cibo sia a temperatura ambiente o leggermente più calda (20°C-30°C), evitando di somministrarlo appena uscita dal frigorifero, in caso si trattasse di prodotti umidi.

Su zooplus trovi un vasto assortimento di cibo specifico per cani giovani delle migliori marche e in diverse varianti, per tutti i gusti! Che sia secco o umido, troverai sicuramente il cibo più adatto per il tuo cane.

I nostri articoli più utili

Biscotti per cani fatti in casa

Ovviamente acquistando gli snack già pronti nello Shop cani di zooplus si fa prima. Ma dopo un po’ non è così divertente. E poi ci sono tanti ottimi motivi per cui puoi decidere di preparare da solo i biscotti per il tuo cane. Con questo articolo te ne spieghiamo le ragioni e ti sveliamo come vengono cotti e conservati gli snack per cani, oltre a presentarti alcune deliziose e facili ricette che il tuo cane adorerà.

Alimenti che il cane non può mangiare

Esistono alimenti che i cani non possono effettivamente mangiare. Nonostante il fatto che, oggi come in passato, i cani vengano spesso utilizzati per “eliminare gli avanzi” della nostra cucina, è chiaro che bisognerebbe riservare alla loro ciotola soltanto alimenti di elevata qualità e specifici per cani. Un bocconcino goloso ogni tanto è ammesso, purché risulti salutare per la salute del cane. È innegabile che esistano prodotti alimentari comunemente consumati dagli esseri umani che risultano invece nocivi per i cani, quando non addirittura tossici o velenosi.  Per questo motivo, è importante che le persone che vivono con un cane conoscano molto bene quali alimenti e sostanze possono provocare danni anche seri al loro amico a quattro zampe. Nel caso in cui, nonostante queste accortezze, il tuo cane mangiasse qualcosa che non avrebbe dovuto, ti consigliamo di recarti prontamente, insieme al cane, dal tuo medico veterinario di fiducia. Quest’ultimo ti domanderà a quando risale l’assunzione dell’alimento nocivo e in che quantità è stato assunto. Sulla base di questi elementi, il medico prescriverà la terapia più opportuna. Purtroppo ci sono casi in cui qualsiasi tipo di aiuto giunge troppo tardi o non è sufficiente per salvare il cane: per questo motivo, bisogna sempre fare attenzione ed evitare che il nostro amico di zampa assuma alimenti che non sono adatti ad un cane.

Alimenti pressati a freddo per cani: pro e contro

La maggior parte di noi ha familiarità con l’espressione “spremitura a freddo” riferita all’olio extravergine d’oliva, ma viene da chiedersi cosa si intenda esattamente con “pressato a freddo” quando si parla di alimenti secchi per cani. Con questo articolo vogliamo informarti circa la differenza tra questo tipo di crocchette e quelle tradizionali, oltre ad offrirti utili suggerimenti per aiutarti ad individuare la migliore alimentazione per il tuo cane.