Quanto deve mangiare un gatto?

quanto deve mangiare un gatto

Per il tuo gatto i croccantini non sono mai troppi, ma tu devi calcolare la giusta quantità.

La domanda che tormenta tutti i proprietari di mici: quanto deve mangiare un gatto?  Facci indovinare: il tuo amico di zampa sembra sempre affamato e si avvicina miagolando alla sua ciotola mille volte al giorno.  Beh niente panico, non è il solo. La maggior parte dei nostri amici felini mangerebbe tutto il giorno, potendo. Quindi come possiamo calcolare correttamente quanto deve mangiare un gatto in realtà?

Diciamo la verità: non è facile ignorare un gatto che cammina avanti e indietro tra la ciotola vuota e le tue gambe, implorando per qualche croccantino extra. Di solito in questi casi i gatti assumono quell’aria di rimprovero e sgranano i loro occhioni rotondi, miagolando senza sosta.

Il concetto che vogliono esprimere è molto chiaro: ho fame! Il punto però è un altro. La maggior parte dei gatti che vivono solo in casa mangia molto più di quello che dovrebbe. Con il risultato che, purtroppo, l’obesità e altre malattie correlate come il diabete non sono più una rarità, tra i nostri amici felini.

Come si fa quindi a calcolare quanto deve mangiare un gatto per non soffrire la fame, e allo stesso tempo per non diventare troppo grasso?

Quanto deve mangiare un gatto?

Un gatto adulto ha bisogno di mangiare ogni giorno di circa 300 gr di alimenti umidi. Stiamo parlando di una media approssimativa, ovviamente. La quantità di cibo giornaliera di cui un gatto deve mangiare dipende da molti fattori diversi. Il fabbisogno calorico dipende, tra le altre cose, dalla taglia, dall'età e dal peso del gatto.

Anche il livello di attività fisica gioca un ruolo. I gatti più vivaci devono mangiare di più di quanto non serva ai mici sornioni, che passano le loro giornate acciambellati sul divano. Così come i gatti liberi che si muovono molto all’aperto, sorvegliando il loro territorio, hanno spesso bisogno di mangiare di più rispetto ai gatti che si muovono solo tra le quattro mura di casa.

Maggiore è la qualità del cibo, minore è la quantità necessaria per sfamare il tuo gatto. Di solito gli alimenti di qualità hanno un'elevata percentuale di carne e nutrono il tuo pet in modo ottimale. Se acquisti alimenti di alta qualità per il tuo gatto non spendi necessariamente più di chi sceglie prodotti più economici. A tutto vantaggio della salute del tuo micio.

IT_Xmas21_General
gatto in sovrappeso

La tabella per calcolare la giusta quantità di cibo per il gatto

Una premessa importante: in questa tabella trovi alcuni valori di massima per aiutarti ad avere dei riferimenti. Ogni gatto però ha esigenze specifiche di cui tenere conto.

Peso del gatto Razione giornaliera di cibo umido
sino a 2 kg da 120 a 160 gr
da 2 a 3 kg da 160 a 210 gr
da 3 a 4 kg da 210 a 260 gr
da 4 a 5 kg da 240 a 320 gr
da 5 a 6 kg da 250 a 360 gr

Il bisogno energetico del gatto

Il fabbisogno calorico del gatto dipende, tra le altre cose, da quanto si muove. Sotto questo aspetto, i nostri amici felini non sono diversi da noi umani.

Un micio molto attivo brucia al giorno circa 80 kcal per chilo di peso corporeo. Per un gattino mediamente attivo il valore scende a 70 kcal al giorno, mentre ad un pigrone da divano servono solo 60 kcal per chilo di peso corporeo.

Bisogna anche dire che questi valori sono interessanti ma solo parzialmente utili perché di solito sulle confezioni di alimenti per gatti il contenuto calorico non è indicato.

Quantità consigliate: le indicazioni del produttore

Per capire quanto cibo dare al tuo pet, puoi basarti anche sulle raccomandazioni del produttore che trovi stampate su ogni confezione di alimenti per gatti.

Questi dati fanno riferimento ad un ipotetico fabbisogno calorico medio del gatto e non vanno presi alla lettera. Sono molto utili per orientarti, questo sì, quindi vale sempre la pena leggerli.

Nello shop online di zooplus non trovi solo la composizione di ciascun alimento ma anche le indicazioni con le quantità consigliate dal produttore, per tutti i tipi di cibo per gatti.

Gli alimenti umidi – un esempio

Per fare un esempio, prendiamo l’umido Animonda vom Feinsten Adult. Il produttore in questo caso consiglia una quantità giornaliera compresa tra i 165 e i 215 gr se il gatto pesa tra 2 e 3 kg. I gatti che pesano 4-5 kg, invece, dovrebbero assumere tra i 265 e i 310 gr di alimento al giorno.

Gli alimenti secchi – un esempio

Le crocchette forniscono molta più energia del cibo umido. Quindi, se decidi di alimentare il tuo gatto con il secco, tieni presente che avrà bisogno di quantità minori. Secondo le raccomandazioni standard per gli alimenti secchi per gatti come Purizon Adult Gatto - Pesce, ad esempio, la quantità di cibo per un gatto di 2 kg è di soli 20-35 gr al giorno, mentre un gatto di 5 kg ha bisogno di 40-70 gr di crocchette al giorno.

Quante volte al giorno deve mangiare un gatto?

In media, un gatto selvatico che vive in campagna cattura circa 15 topi al giorno. Non li mangia tutti in una volta, ma - a seconda di quanto fortunata è la sua caccia – si nutre durante l'intera giornata.

Anche i gatti domestici che non hanno bisogno di catturare i topi per avere di che vivere hanno mantenuto questa abitudine: tendono infatti a non svuotare l'intera ciotola ma a suddividersi la quantità di cibo di cui dispongono in tante piccole porzioni.

Ognuna di queste mini-porzioni corrisponde infatti al volume di un topo. Una volta che il gatto ha mangiato la sua preda, si ritira per digerire il pasto. Un topo alla volta. Se metti una grande ciotola di cibo piena fino all'orlo davanti al tuo gatto, in pratica è come se gli dessi da mangiare da 2 a 5 topi. Il tuo gatto non può mangiarli tutti in una volta.

Piccole porzioni, almeno 3 volte al giorno

Ecco perché idealmente dovresti offrire al tuo micio un piccolo pasto almeno tre volte al giorno. Il cibo umido alla fine va a male, se resta nella ciotola tutto il giorno perché il tuo gattino lo mangia solo un po’ alla volta. Soprattutto in estate, con il caldo, il cibo può deteriorarsi rapidamente.

Se durante il giorno sei al lavoro e non puoi tornare a casa sino a sera, puoi procurarti un distributore automatico di alimenti. In commercio esistono anche modelli con componenti in grado di refrigerare il cibo, per permetterti di conservare al meglio anche gli alimenti umidi.

Nello shop online di zooplus trovi tanti modelli di distributori di alimenti per gatti.  

Ci sono anche gatti che mangiano tutto in una volta

Anche in fatto di abitudini alimentari dei gatti, le eccezioni confermano la regola. Non tutti i gatti sono così “disciplinati” e suddividono il loro cibo nell’arco della giornata. Alcuni svuotano la ciotola tutta in una volta (e magari poi finiscono con il vomitare tutto poco dopo).

Specialmente con le crocchette, può capitare di notare un gatto che divora l'intera porzione in un unico pasto. Ma non si tratta di un comportamento naturale, per un felino.

Perché non inserisci la razione di crocchette del tuo pet all’interno di un gioco di intelligenza per gatti? Si tratta di giochi che hanno piccole cavità e fori da cui il tuo gatto deve riuscire a “pescare” i croccantini, usando muso e zampe. In questo modo puoi star certo che il tuo micio mangerà più lentamente.

gattini che mangiano
I gattini devono crescere e per questo hanno bisogno di mangiare molto.

Le quantità di cibo giuste per i gattini, le gatte gravide e quelle che allattano

Per i gattini, ovviamente, valgono regole diverse. Anche rispetto alla quantità di cibo che devono mangiare.

Fino a 4 settimane, un gattino si nutre esclusivamente di latte materno. Con il secondo mese, può iniziare gradualmente ad abituarsi ai cibi solidi.

Anche con i gattini, però, dare troppo cibo tutto in una volta è assolutamente un errore. Il micio giovane ha ancora bisogno di crescere e dovrebbe aumentare di peso in modo significativo settimana dopo settimana. Ma i gattini hanno stomaci molto piccoli. Ecco perché è fondamentale dar loro da mangiare più volte al giorno. Fino a 5-6 mesi di vita, l’ideale sono 5 piccoli pasti al giorno.

Anche le gatte gravide e quelle che allattano i loro piccoli hanno bisogno di molta energia. Assicurati che abbia sempre a disposizione una quantità sufficiente di alimenti di alta qualità, meglio se specifici per gatte gravide o in allattamento.

Scopri tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione dei gattini leggendo gli articoli del nostro magazine zooplus.  

I nostri articoli più utili
6 min

Alimenti pericolosi per il gatto

Diversi sono gli alimenti pericolosi per il gatto: anche il noto zoologo ed etologo Paul Leyhausen, esperto del comportamento degli animali e autore di importanti pubblicazioni sul modo di comportarsi dei gatti, ha scoperto e sottolineato come i nostri amici felini non mangino solo ciò che è effettivamente buono per loro. Ecco perché è ancora più importante che chi vive con un gatto sia ben informato su quali fra gli alimenti comuni tra le persone possono rivelarsi dannosi per il suo amico peloso. Il seguente elenco non ha pretesa di essere esaustivo ma solo di fornire alcune informazioni utili.
6 min

Piante velenose per gatti: scopriamole tutte

Con la bella stagione, giardini, balconi e terrazzi si riempiono dei colori e dei profumi delle piante in fiore. Una gioia per gli occhi e una vera tentazione per il tuo gatto, che sicuramente proverà ad assaggiarne qualcuna. Ma attenzione, perché alcune risultano essere piante velenose per gatti, per cui sono un pericolo serio per la salute del tuo micio. Scopri a quali fare attenzione e quali evitare del tutto, se in casa con te vivono uno o più gatti.
6 min

Preparare snack per gatti in casa: facili, veloci e appetitosi!

Sapevi che puoi preparare snack gatti in casa? Se stai pensando a qualcosa di complicato o laborioso sei fuori strada: cucinare dei golosi biscotti per il tuo micio è facile e divertente, con il vantaggio che sai esattamente cosa contengono. Vuoi far felice il tuo gatto con qualcosa di veramente appetitoso? Allora dai un’occhiata a queste 3 gustose ricette: ti guideremo orma dopo orma nella preparazione di biscotti e snack da leccarsi i baffi. E il bello è che probabilmente hai già in casa tutto quello che ti serve.