Adottare un gattino – cosa ti serve e cosa devi sapere

Gattino

Adottare un gattino: la convivenza tra gatti e persone

Hai deciso di far posto ad un nuovo inquilino, a casa tua, e si tratterà di un micio? Allora ci complimentiamo con te! Non ti resta che valutare come abituare il tuo gattino alla vita domestica. I gatti sono creature particolari, dotate in egual misura di indipendenza e sensibilità. Molti gattini particolarmente empatici sono in grado, con le loro antenne raffinate, di percepire come si sentono le persone che vivono con loro e regalano volentieri consolazione e vicinanza, se si rendono conto che i loro amici umani sono in un momento di difficoltà. La loro sensibilità e il loro talento in ambito sismologico sono così pronunciati che riescono ad avvertire fenomeni quali terremoti e forti temporali prima che si verifichino. Anche se possiedono una natura sensibile, i gatti sono d’altra parte molto indipendenti e amano decidere con la loro testa. Una miscela, questa, che rende molto emozionante vivere insieme ad un gatto. La vita a fianco del tuo micio adorato non sarà mai noiosa, questo è certo. Tuttavia, prima di accogliere in casa il tuo potenziale nuovo inquilino, pensa attentamente a come la presenza di un gatto possa conciliarsi al meglio con le tue abitudini e il contesto abitativo della tua quotidianità. Di solito la presenza di un gatto non è incompatibile con il fatto di lavorare fuori casa. Ovviamente puoi prendertene cura ancora meglio se sei un lavoratore autonomo e lavori da casa, ma fondamentalmente i gatti non hanno problemi a restare tutto il giorno da soli tra le mura domestiche.

Tuttavia, quello non è lo stile di vita che il gatto, potendo, sceglierebbe. Nell’interesse degli animali è offrire loro la compagnia di diversi gattini. Il tuo gatto ti apprezzerà molto se ogni tanto, nel corso della giornata, gli farai qualche carezza e se più volte al giorno riempirai la sua ciotola di golosi alimenti per gatti.

Prima di adottare un gattino ti suggeriamo di affrontare la questione di dove lasciare il tuo amico di zampa quando ti recherai in vacanza – oppure di chi potrà occuparsene al posto tuo. Se hai intenzione di accogliere un gattino, conviene che ti organizzi per tempo con i preparativi per rendere il tuo appartamento a misura di gatto, per poter rendere il più piacevole possibile questo trasferimento al tuo micio – e anche a te.

Tiragraffi

Puoi divertirti con l’incredibile scelta di prodotti per gatti e assaporare in anticipo il piacere di far posto al tuo nuovo amico preparando per tempo tutto il necessario per accoglierlo al meglio, facendoti ispirare online. Il tuo micio sarà felice se gli darai la possibilità di scatenarsi, andare a caccia, giocare – e ti ringrazierà strusciando contro le tue gambe, facendo le fusa e tante coccole. A parte ciò, le probabilità che i tuoi mobili e le tue tende vengano risparmiati saranno decisamente maggiori, se il tuo amato gattino e coinquilino potrà affilare i suoi artigli sui tiragraffi, concepiti appunto a questo scopo.

Far ambientare un gattino tra le mura di casa: gioco, divertimento e relax

Se decini di far ambientare un gattino a casa tua vale la pena prendere in considerazione alcuni aspetti. Tra questi prima di tutto il fatto che soprattutto i gattini molto giovani sono estremamente giocherelloni e desiderosi di fare sempre nuove scoperte, il che può implicare alcuni pericoli, in un appartamento.

Casetta gatto

Nell’interesse del tuo gatto come del tuo arredamento, se vedi che affila i suoi artigli sul tuo divano preferito e tira i fili, devi reagire amorevolmente mostrandogli, ad esempio, la casetta per gatti con graffiatoio, concepita proprio a questo scopo.

D’altra parte puoi anche stimolare l’incredibile voglia di giocare e di esplorare del tuo gattino attraverso bellissimi giochi come la cannetta per gatti e goderti la curiosità del tuo micio adorato. Il gatto trova emozionante tutto quello che si muove di qua e di là, proprio come il topo allo stato selvatico.

Cannetta gatti
Gioco gatti

Specialmente i gatti che vivono in appartamento apprezzano e hanno bisogno di qualcosa di un po’ elettrizzante, nella consuetudine della loro vita insieme agli esseri umani. Idealmente dovresti poter dedicare da un quarto sino ad un terzo della tua giornata ad attività di gioco con il tuo gatto. Si adattano perfettamente allo scopo, ad esempio, le morbide palline per gatti, così come il tappetino di ricambio per Hagen Katit Play-N-Scratch, che riunisce in un solo gioco diversi aspetti divertenti: offre infatti un graffiatoio con erba gatta, una palla così come un giocattolo morbido, assicurando al tuo gatto il massimo in termini di fantasia e divertimento

Tuttavia i gatti sono anche creature indipendenti e autonome, soddisfatte quando possono tenersi impegnati con un cuscinetto per gatti alla valeriana, ad esempio. Secondo l’interpretazione di alcuni esperti, quando i gatti catturano i topi lo fanno per dimostrare agli essere umani - che ne sono meno capaci - come si caccia correttamente.

Gatto
Gatto

Fai felice il tuo gatto e lasciati stupire dal modo in cui cattura la sua preda, indipendentemente dal fatto che si tratti di un topo vero e proprio scovato in giardino o di un gioco per gatti. Esattamente come agli esseri umani, ai gatti piace fare ciò che corrisponde alla loro vera natura, al loro spirito più autentico. E l'uomo dovrebbe dare a questa dolce creatura l'opportunità di esprimerlo.

Vita domestica con un gattino: la toilette per gatti

I gatti sono per loro natura molto dediti alla pulizia e possono persino risultare un po‘ pedanti, se la toilette per gatti non soddisfa i loro requisiti di igiene. Per questo è importante che la loro toilette venga pulita regolarmente. I gattini che in precedenza vivevano con un proprietario che li aveva allevati in un modo adeguato, solitamente sono già abituati ad utilizzare la lettiera. Tuttavia, può sempre succedere che al tuo gattino capiti di fare un pasticcio: in nessun caso dovresti sgridarlo, bensì mostrare comprensione e capire le cause di questo “incidente”. Se il problema tende a verificarsi spesso, invece, la ragione può essere una malattia. In questo caso, dovresti verificare con un medico veterinario specialista che la causa di questi “intoppi” nella gestione della pipì non sia un'infezione della vescica, ad esempio. Prima di ciò, tuttavia, è importante verificare che la lettiera soddisfi tutti le esigenze del tuo gatto. Affinché il micio di casa si senta a suo agio, la lettiera dovrebbe innanzitutto offrirgli molto spazio. Trovi maggiori indicazioni su come abituare il gattino all’uso della toilette nel nostro articolo “Educare il gatto alla lettiera”.

Con la toilette delle giuste dimensioni, il tuo gatto non si sentirà nello stretto. Specialmente se è il tipo che ogni volta seppellisce meticolosamente le sue deiezioni nella lettiera come farebbe fuori in natura, esistono toilette su misura per le sue esigenze, ad esempio sotto forma di una toilette con coperchio. In questo modo oltretutto eviti l’inconveniente degli odori sgradevoli in casa. Anche per quanto riguarda i tipi di lettiera per gatti, esiste un’incredibile scelta di prodotti diversi.

 

Puoi scegliere tra una miriade di varianti, dalla lettiera Tigerino Crystals Lavanda alla lettiera Golden Grey Master, sino alla lettiera Cat’s Best Original, pensata per i chi vuole rispettare l’ambiente anche quando sceglie una lettiera per il suo gatto.   Se soddisfi tutte le sue esigenze, il tuo gatto sarà sempre felice di andare nella lettiera.

Ciotole e fontanelle: una questione di “buon gusto”

I gatti domestici sono palati fini. Affinché i nostri buongustai si sentano davvero a proprio agio nella nostra casa, è importante che sperimentino un buon sapore. Perché non solo le persone ma anche e soprattutto gli amici a quattro zampe amano tornare là dove hanno provato un sapore gradito. Si può dire che nel gattino l'amore passi anche per lo stomaco. Affinché i gatti abbiano il loro tornaconto nel muoversi, c’è bisogno del cibo giusto, e di acqua buona.

Nell’abituare un gattino alla vita domestica, dovresti fare attenzione affinché le ciotole per l’acqua e quelle per gli alimenti siano posizionate in luoghi distinti, coerentemente con quanto avviene anche in natura. Dato il rischio che l'acqua possa essere contaminata dal sangue o da parti della preda, istintivamente il gatto beve in un posto diverso da quello in cui mangia.

Per questo motivo, la ciotola per gli alimenti dovrebbe trovarsi ad almeno alcuni metri di distanza da quella dell’acqua. Il top sono le fontanelle, che fanno sgorgare un getto d’acqua fresca. Ciò imita il movimento dell’acqua ad esempio di un laghetto, dal quale il gatto in natura attingerebbe per placare la sua sete. Una buona ciotola è realizzata in vetro di alta qualità, in ceramica o in acciaio inossidabile.

A dire il vero è noto che nutrire il gatto in maniera non troppo generosa è generalmente più vantaggioso, a livello di salute. Ma ovviamente se il gatto è fisicamente debole può essere appropriato nutrirlo di più. Le ciotole in ceramica con decoro piacciono particolarmente ai gatti di casa. Fa sempre piacere vedere intorno a sé nell’appartamento ciotole con decori belli o divertenti: è qualcosa che fa felice il gattino e le persone allo stesso tempo.

Una ciotola in acciaio decorata antiscivolo  è molto bella da vedere e impedisce al tuo gatto di giocare a far scivolare la ciotola attraverso tutto l'appartamento perché non vede l’ora di mangiare. Se hai la fortuna di avere più di un gatto che vive con te, senz’altro è un vantaggio poter allestire più postazioni per le ciotole. In questo modo puoi prevenire quel che si definisce uno „spreco di risorse”. Con ciò si intende il fatto che i gatti vogliono reclamare per sé gli alimenti e il luogo nel quale cibarsi, il che può manifestarsi, ad esempio, nel fatto che un gatto spinga l'altro o gli blocchi l’accesso alla ciotola. I gatti possono dimostrare questo stesso atteggiamento tra loro anche quando si contendono un tiragraffi o la cuccia per dormire. In determinate circostanze, un simile comportamento può portare a tensioni. Tuttavia il problema si può contrastare perfettamente dando ad ogni gatto il suo posto specifico. Ed ecco che la pace, all’interno della famiglia con più gatti, è assicurata. Per quanto riguarda il mangiare, in ogni caso vale il principio per cui, se al gatto piace, di solito si può star certi che vada bene. E se il gatto sta bene, la persona che condivide la casa con lui sarà felice.

Ciotola alluminio

Cucce e nicchie per gatti – oasi di pace per dormire e rilassarsi

Si sa che uno degli hobby preferiti dai gatti è dormire, una cosa che hanno in comune con diverse persone. I nostri amici felini possono trascorrere anche tutto il giorno immersi in un dolce far niente: di fatto trascorrono nel mondo dei sogni sino a 16 ore al giorno, ossia il 76% della loro giornata. Ai gattini piace particolarmente dormire nei giorni di pioggia perché sanno che non si perdono granché, all’aria aperta. Nel sonno, i gatti elaborano ciò che hanno vissuto mentre cacciavano, giocavano e si scatenavano. Rivivono tutte le loro avventure, per poi essere pronti a fare nuove esperienze. Oltre a ciò, per il gatto dormire è un modo molto rilassante di recuperare energia, perché essere un cacciatore può risultare stressante e comporta un certo dispendio di energia. Ma anche se abbiamo in casa un gatto che non sembra cacciare così tanto, noteremo come dormire sia di solito una delle sue abitudini preferite. Se poi hai intenzione di accogliere dei gattini, dovresti sapere che trascorrono dormendo sino al 90% della loro giornata. Ma non importa se dormono o giocano: i gattini sono così carini da guardare! Noi esseri umani potremmo anzi prendere più spesso esempio dai nostri amatissimi mici per prenderci più frequentemente delle pause dalla frenesia della vita di tutti i giorni, che spesso consiste più nel fare che non nell’essere.

gatto termosifone

Il gatto ci mostra volentieri cosa vuole. E con una simile selezione di morbide cucce, di nicchie accoglienti e di comode amache da calorifero per i nostri coinquilini felini, è fin troppo comprensibile che scelgano di fare un pisolino di diverse ore.

A proposito, quando dormono, i gatti riducono drasticamente la loro temperatura corporea. Una cuccia accogliente o una nicchia garantiscono quindi che il gattino abbia sempre il giusto calore e non si raffreddi. I gatti riposano molto volentieri anche sulle comode superfici pensate proprio per il riposo che si trovano sui tiragraffi.

In questo modo il tiragraffi soddisfa diversi passatempi amati dai felini - dall'affilatura delle unghie al bisogno di sonno. È sempre bello vedere un gatto svegliarsi. Il gatto si allunga e si stiracchia con l'obiettivo di allungare tutti i suoi muscoli dopo la fase del sonno. Alcuni dopo che si sono svegliati dal sonno, fanno la famosa gobba da gatto o vanno al tiragraffi o alla tavoletta tiragraffi per allungarsi di nuovo in lungo e in largo. Lascia che il tuo gatto esca dalla fase rigenerante del dolce riposo gradualmente e indisturbato, così che possa fare il pieno di nuova energia per le sue piccole e grandi avventure. Prima o poi il tuo adorato micio si alzerà spontaneamente, al più tardi quando avrà fame. E, come sappiamo, anche questo è un fenomeno molto comune tra i buongustai pelosi. Dopo che si è saziato, non è raro che il gatto si sdrai di nuovo per tornare a dormire. Eat, sleep, repeat.

Scopri tutto l’assortimento del nostro shop gatti e leggi anche il nostro articolo su L’alimentazione dei gattini.  

I nostri articoli più utili

I segnali che dimostrano che il mio gatto mi vuole bene

Con il loro carattere tendenzialmente lunatico e misterioso tutti i gatti dimostrano, seppure in modi diversi, quanto amano il loro padrone. Qualche volta glielo lasciano intendere in modo più sottile di quanto normalmente non facciano i cani. Chi conosce bene i gatti riesce a riconoscere inequivocabilmente le loro dimostrazioni d'affetto. Più ti fiderai del tuo istinto, come del resto fa il gatto, maggiormente vedrai e percepirai quanto il tuo amato gatto ti voglia bene a sua volta.

10 cose che dovresti sapere prima di adottare un gatto

Niente da dire: i gattini sono davvero carini! Talmente carini che molte persone fanno entrare precipitosamente un micio nella loro vita senza aver prima adeguatamente affrontato il tema dell’educazione del gatto e del suo mantenimento. Eppure i teneri gattini diventano presto gatti adulti con esigenze che ti accompagneranno per i prossimi 15-20 anni! L’adozione di un gattino o di un gatto adulto dovrebbe quindi essere prima meditata a lungo! Con questo articolo sulle „10 cose che dovresti sapere prima di adottare un gatto“, vogliamo aiutarti in questo processo decisionale.

Convivenza cane e gatto: può funzionare?

"Sono cane e gatto": chi sente questo modo di dire, suppone che cane e gatto non siano esattamente buoni amici. Ma cosa c’è di vero nella leggenda che li vuole nemici giurati? Dove sta il malinteso? È possibile che cane e gatto vivano nella stessa casa e siano felici?