29 dicembre 2017 - Updated 27 marzo 2019

Educare il gatto alla lettiera

l gatto alla lettiera

I primi insegnamenti sono di mamma gatta

Come i cuccioli di ogni specie, anche per quanto riguarda i gattini è la mamma a prendersi cura dei propri piccoli durante i primi mesi di vita. La madre si occupa anche della loro igiene e fino all’età di dieci settimane è lei stessa a toilettarli. 

Cassette per gatti piccole per cuccioli

Chi ospita in casa una famiglia di gatti dovrebbe pensare il prima possibile a una lettiera chiusa, per evitare di arrivare impreparati alle prime pozzanghere in salotto, o sul tappeto più bello della casa. La toilette o la cassetta per gatti vanno scelte di dimensioni ridotte perché con le loro piccole zampe infatti i gattini faticano a scavalcarne il bordo. Per insegnare loro come fare basterà portarli nella lettiera al momento del bisogno. Nella maggior parte dei casi sono talmente intelligenti da ricordare già dopo la prima volta come funziona.

Occhio agli scivoloni

Può succedere tuttavia i primi tempi di trovare qualche pozzanghera in casa. Come mai?

Le regole igieniche vengono trasmesse ai gattini fin dai primi giorni e vengono poi ricordate per la tutta la vita. Sin da piccolissimi imparano addirittura a sotterrare i propri bisogni. Quindi se il tuo gatto usa d'istinto un posto diverso dalla sua toilette, c’è sempre una valida ragione: o questa è sporca, o non gli piace la sabbietta che c'è al suo interno. Solo nel peggiore dei casi, potrebbe essere affetto da una malattia organica.

Il gatto marca il territorio: perché?

La causa di questo comportamento può essere di natura psicologica, ad esempio come reazione ad un cambiamento nella vita del gatto. Quando non sono sterilizzati, sia i maschi che le femmine marcano spesso il territorio con il loro odore in diversi punti, ma non nella toilette, perché altrimenti nessuno se ne accorgerebbe.

Nei casi di stress Feliway può aiutare il tuo gatto a sentirsi più sicuro e tranquillo.

Most read articles

Come abituare il gatto ad uscire all’esterno

Il sole invita a godersi delle belle scorribande all'aria aperta … e anche i nostri gatti lo sanno! Una volta che hanno provato l’ebbrezza di uscire, vorranno farlo di nuovo! Non sempre però è consigliabile far uscire liberamente il proprio gatto che dovrà abituarsi a stare all'aperto e rientrare in casa. Dovrai prestare attenzione ai seguenti aspetti.

Insegnare dei comandi al gatto: 10 esercizi per tipi in gamba!

I gatti sono animali curiosi, hanno sempre voglia di scoprire cose nuove, e amano divertirsi in compagnia del loro padrone. Per far sì che non diventi un vero pigrone, è importante fornirgli qualche svago e fargli svolgere qualche esercizio che stimoli la sua intelligenza. Anche i gatti che solitamente vivono all'esterno saranno felici di imparare qualche semplice comando.

L’erba gatta

Il gatto è un animale carnivoro, eppure, di tanto in tanto, non disdegna qualche filo d’erba per incentivare la digestione e facilitare il naturale processo di eliminazione dei boli di pelo.