I 10 migliori trick per cani

Cane trucchi

Vuoi insegnargli esercizi come „Zampa!“, „Fai l’orsetto!“ o a prendere al volo gli snack ? Con questi 10 trick tu e il tuo cane diventerete due autentiche star! E la cosa migliore è che questi esercizi non solo entusiasmano il pubblico, ma sono anche in grado di mettere alla prova il tuo cane mentalmente e fisicamente. Allo stesso tempo, cimentarsi insieme con i trick rafforza la relazione uomo-cane.

Un cane che è in grado di muoversi in cerchio a comando o di congedarsi salutando con la zampa suscita immancabilmente nelle persone presenti espressioni di felicità e applausi entusiasti. Ma più importante dello stupore del pubblico è come si sente il cane. Per fortuna, la maggior parte dei cani è curiosa per natura. Vorrebbero avere sempre qualcosa da fare e sono felicissimi quando possono sfogarsi a livello fisico. Se poi ci scappa anche una ricompensa, come ad esempio uno snack o una carezza riconoscente da parte del loro umano… beh, per i cani non c’è niente di meglio al mondo!

La cosa più importante: divertitevi!

Molti proprietari di cani, consapevoli del fatto che cimentarsi con i trick insieme al loro fedele amico presenta anche molti vantaggi a livello di relazione uomo-cane, si pongono obiettivi ambiziosi. Ma prima di iniziare l'allenamento, dovresti sapere che non tutti i trick sono adatti a qualunque cane. La maggior parte dei nostri amici a quattro zampe ha una certa volontà di imparare – soprattutto se facendolo ottiene un vantaggio sotto forma di ricompensa – ma in alcuni casi le dimensioni, il fisico o il peso del cane sono elementi sufficienti ad impedirgli di svolgere alcuni trick. Inoltre i cani, come le persone, hanno i loro gusti: ci sono giochi che gradiscono e altri che non amano affatto. Se, ad esempio, al tuo cane non piace sdraiarsi sulla schiena, non dovresti farlo esercitare a rotolarsi, e se non gli piace saltare, dovresti evitare il trick del "prendi al volo lo snack". Il requisito di base per poter praticare dei trick con il cane è che a te e al tuo fedele amico piaccia farlo. Inoltre, tieni presente che otterrai molto più velocemente dei risultati se il divertimento e il piacere di giocare saranno l’elemento centrale dell’esercizio, piuttosto che se insisti con l’allenamento quanto il tuo cane se ne starebbe più volentieri a cuccia tranquillo.

Non è la destinazione ma il viaggio che conta

Per il tuo cane, fare dei trick dovrebbe essere un'esperienza positiva. Ecco perché in questo contesto concetti come la coercizione e la severità sono completamente fuori luogo. Fai attenzione a proporre sempre ciascun trick passo dopo passo. Sii paziente con il tuo cane e rispetta il suo ritmo di apprendimento. Naturalmente, questo non significa che devi arrenderti non appena ti accorgi che il tuo amico di zampa non prende parte in maniera attiva alla sessione di allenamento, oppure se un trick non funziona alla prima. A volte occorre tempo prima che il cane capisca cosa il suo umano vuole da lui.  È importante osservare attentamente il cane e imparare a valutarne il comportamento. Se ti accorgi che ha perso la motivazione, è meglio interrompere l'allenamento per poi riprendere in un secondo momento. Con il tempo imparerai a capire se il tuo amico è ancora in grado di concentrarsi o se invece è meglio dedicarsi ad altro. La attività stessa di cimentarsi nei trick con il tuo cane è in grado di promuovere una migliore comprensione tra te e il tuo fedele amico. Allo stesso tempo, il tuo cane acquisisce fiducia nei tuoi confronti perché stai rispondendo ai suoi bisogni. In questo senso, quindi, il vero successo di un trick per cani non si rivela solo con nel momento in cui lo si esegue perfettamente, bensì si palesa già durante la fase di addestramento congiunto. Un training coerente e graduale, nonché la possibilità di sperimentare piccoli successi già durante la fase di apprendimento, promuovono nel cane la fiducia in se stesso e rafforzano il legame tra te e lui.

Come puoi motivare il tuo cane ad eseguire i trick

Fiducia reciproca, affidabilità e comandi chiari sono i cardini del successo dell’educazione del cane – e questo vale anche per l’apprendimento di semplici trick. Ma per entusiasmare veramente il cane nei confronti delle nostre regole e dei nostri giochini, ci vuole un po’ di più. Perché, sebbene alcune razze canine abbiano intrinsecamente quella "volontà di piacere" (la cosiddetta “will to please”, il desiderio di piacere al loro umano), fondamentalmente i cani restano anche un po’ egoisti. Dopotutto sanno perfettamente che mostrare un comportamento desiderabile offre loro molti vantaggi, laddove una condotta non conforme alle nostre regole fa sì che vengano ignorati o rimproverati. Ci sono razze che si dice abbiano una vera e propria testardaggine: puoi letteralmente osservare come questi cani riflettano, prima di agire, considerando se eseguire un determinato comando porti loro un qualche vantaggio oppure no.

Ottenere risultati importanti tramite le ricompense

Durante l’allenamento, puoi utilizzare questo loro "desiderio di essere lodati". I cani tendono a scegliere la strada che promette loro il successo più grande. Se si aspetta di ricevere uno snack, alla fine di un esercizio fatto correttamente, questo lo motiverà a partecipare al training in maniera proattiva. I rinforzi positivi, sotto forma di biscottini, pacche di incoraggiamento o di giochi per cani, porteranno te e il tuo amico di zampa a raggiungere l’obiettivo più velocemente e con maggiori garanzie di successo rispetto a costringerlo a fare qualcosa che non vuole, o addirittura a “punirlo” se non esegue un esercizio secondo le tue aspettative. Affinché i cani apprendano quale sia il comportamento giusto e quale condotta porti alla tanto desiderata lode da parte del proprietario, la ricompensa di rinforzo deve essere sistematica. I cani vivono nel presente e mettono sempre in relazione la reazione del padrone con la situazione che stanno vivendo in quel momento. È importante anche terminare sempre le sessioni di allenamento con un senso di successo, ossia dando al cane la sensazione di aver raggiunto dei risultati. Se ti dovessi rendere conto che un determinato esercizio sta affaticando troppo il tuo cane, ti conviene fare un passo indietro. Dagli quindi un comando che può eseguire senza problemi e premialo. Solo dopo questo passaggio positivo puoi terminare l'allenamento: in questo modo, quando la prossima volta riprenderai il training con lui, il tuo fedele amico sarà di nuovo felice di seguirti.

Prima di iniziare con il training…

La base indispensabile perché il tuo cane possa eseguire con successo questi 10 esercizi è che padroneggi i comandi di base come "Seduto!", "A cuccia!" o "Lascia!". Quindi, ti consigliamo di non iniziare ad insegnare al tuo cane i trick fintanto che non sarà in grado di eseguire senza indugio i comandi principali. Assicurati anche che sia il momento giusto per iniziare un allenamento insieme al tuo fedele amico: se è stanco o triste, mostrerà sicuramente meno interesse verso l’apprendimento dei trick che gli vorrai insegnare. Lo stesso vale per la fase immediatamente successiva ai pasti: è bene lasciare al cane almeno un’ora di pausa per permettergli di digerire. Se il tuo cane è bello riposato e sazio, sicuramente seguirà il tuo allenamento con entusiasmo.

I 10 migliori trick per cani

“Zampa!”

“Zampa!” è il più classico tra i trick per cani e costituisce anche la base per molti altri esercizi. Ma anche se si tratta di un trick relativamente facile da imparare, serve comunque un po’ di pazienza (e qualche snack) perché il cane sia in grado di rispondere al comando in modo certo e con entrambe le zampe.

  • Funziona così: dai al tuo cane il comando "Seduto!" e inginocchiati accanto a lui. Usa la mano piatta per sollevare una zampa dal basso verso l’alto pronunciando chiaramente il comando "Zampa!". Ripeti questo movimento fino a quando vedrai che il tuo cane alzerà la zampa da solo non appena avrai dato il comando. Quindi ricompensalo immediatamente con un premio. In alternativa, puoi nascondere dall’inizio nella tua mano un biscotto o uno snack e tenerlo vicino alla testa del cane. Il tuo amico proverà ad ottenere il biscotto e probabilmente ad un certo punto userà la sua zampa. Nel momento in cui appoggerà la appoggerà sulla tua mano, gli darai la ricompensa dicendogli chiaramente “Zampa!“. Con il tempo il tuo fedele amico avrà interiorizzato questo esercizio a tal punto che, non appena ti vedrà con la mano aperta e il palmo rivolto verso di lui, solleverà la zampa sinistra o destra.

“Dammi il cinque!” o anche „Saluta!”

“Batti il cinque”, altrimenti detto "high five" o "dammi il cinque", è un gesto piuttosto abituale tra le persone e non è più conosciuto solo come espressione di complimento reciproco nello sport. Non c'è da stupirsi quindi che questo saluto stia diventando sempre più popolare anche tra i cani. Se il tuo fedele amico ha già imparato a fare “Zampa!”, puoi insegnargli piuttosto velocemente anche questo trick.

  • Funziona così: tieni la tua mano in verticale (non in orizzontale, come con fai con “Zampa!”) e pronuncia il comando che il tuo cane già conosce, ossia "Zampa!". Non appena l’animale alza la zampa per toccare la tua mano in verticale, dagli una ricompensa. All'inizio, probabilmente sarà un po’ confuso sul perché tu lo stia già ricompensando seppure lui non abbia ancora messo la sua zampa sulla tua mano, ma con il tempo si abituerà al nuovo esercizio. Non appena ha sviluppato un po’ di abitudine con questo esercizio, puoi introdurre un nuovo comando, come "Dammi il cinque!" o "High five!". Dopo un po‘ di tempo puoi provare a fare l‘esercizio a distanza: mano a mano che vi esercitate, allontanati sempre un po’ di più fintanto che il cane non sarà più in grado di toccarti la mano, quando alza la zampa. Se lo premi comunque, capirà che basta alzare la zampa. Quando, alla fine, da lontano, alzerai la mano in segno di saluto, vedrai il tuo cane ricambiare il gesto con la zampa.

„Fai l’orsetto!“

L'esercizio "fai l’orsetto", conosciuto anche come “In piedi!” o “Dritto!”, in cui il cane solleva entrambe le zampe anteriori e si siede restando in verticale come fanno le persone, è molto popolare. Per eseguirlo, il cane deve spostare il peso all'indietro. Può essere necessario un po’ di tempo, a seconda dell'abilità del tuo cane, prima che trovi l'equilibrio in questa posizione ed esegua il trick senza problemi. È importante che il tuo fedele amico esegua l’esercizio restando seduto sulla parte posteriore del suo corpo: se si alza sollevandosi sulle zampe, infatti, non è più il trick dell’orsetto.

  • Funziona così: come già per i due esercizi precedenti, anche questo esercizio prende le mosse da un comando base, in questo caso da "Seduto!". Conduci il tuo cane vicino a un muro e dagli il comando "Seduto!". Idealmente, all’inizio di questo esercizio il tuo cane si siederà quindi con le spalle al muro: questa posizione iniziale lo aiuta a trovare l'equilibrio e gli impedisce di alzarsi rapidamente, perché per farlo dovrebbe tornare un po’ indietro. Ora mostragli una ricompensa e falla passare sopra la sua testa. Attenzione: non portare la mano troppo in alto, altrimenti il tuo cane cercherà di alzarsi per prendere lo snack che hai in mano. Non appena il tuo fedele amico si raddrizza un po’ e alza leggermente le zampe per prendere la ricompensa, pronuncia il comando "Fai l’orsetto!" e premialo dandogli la ricompensa che tenevi in mano. Se al contrario si alza, pronuncia di nuovo il comando "Seduto!" e tieni lo snack per te fino a quando non riuscirà a mettersi dritto sollevando solo le zampe anteriori.

La marcia

Si tratta di un esercizio che proviene dalla dogdance. La persona si mette davanti al cane e solleva alternativamente la gamba sinistra e destra come se stesse marciando. Allo stesso tempo, il cane, che ha assunto la posizione “Seduto!”, imita la persona facendo lo stesso, quindi alzando a tempo la zampa destra e sinistra. In questo modo sembra che cane e uomo stiano marciando sul posto, insieme.

  • Funziona così: la condizione indispensabile per questo esercizio è il cane padroneggi già perfettamente il comando "Zampa!". Lascia che il tuo cane assuma la posizione “Seduto!” e mettiti di fronte a lui. Poi pronuncia il comando “Zampa!” alzando la tua gamba destra invece della mano destra. Molti cani, che hanno già interiorizzato il comando “Zampa!”, istintivamente alzano comunque le zampa destra orientandosi con la gamba del loro umano come fanno abitualmente con la sua mano. Se invece inizialmente il tuo cane è confuso, non sa come muovere le zampe e non esegue il comando, in questa prima fase supportalo appoggiando la tua mano tesa sulla tua gamba, sottolineando così il gesto del marciare. Lodalo non appena anche lui avrà sollevato la zampa quasi contemporaneamente alla tua gamba e dagli un piccolo snack. Ora fai di nuovo lo stesso esercizio, solo con l'altra gamba (la sinistra). Anche il tuo cane a questo punto deve sollevare l'altra zampa. Ripeti l'esercizio più volte e richiedigli sempre più passaggi prima di dargli la ricompensa, ovvero concedi lo snack solo dopo che il cane avrà sollevato le zampe alternativamente – insieme alle tue gambe – due, quattro, sei e più volte in successione.

Chiudi!

L’obiettivo iniziale di questo esercizio è che il tuo cane tocchi un oggetto con la zampa e lo spinga. Una volta che saprà farlo molto bene, potrai arrivare ad insegnargli a chiudere le porte con la zampa.

  • Funziona così: per prima cosa, posiziona in una stanza un oggetto interessante (ad esempio una bottiglia di plastica o un peluche) e fai in modo che attiri l’attenzione del tuo cane. Poi aspetta e guarda cosa succede. Se si avvicina all'oggetto e lo tocca con la zampa, lodalo con enfasi e dagli una ricompensa, quindi ripeti la situazione indicando quello stesso oggetto ripetutamente, durante il giorno, e lodando il tuo cane non appena lo avrà toccato di nuovo con la zampa. Il giorno successivo puoi estendere l'esercizio con il comando "Chiudi!": ogni volta che il tuo cane tocca l'oggetto, digli "Chiudi!". Dopo alcuni giorni questo segnale sarà stato così interiorizzato dal tuo cane che reagirà allo stesso modo ogni volta che indicherai un qualunque oggetto della casa dicendo "Chiudi!".

Per insegnargli a chiudere le porte, indica la porta della stanza e dì "Chiudi!". Non appena il tuo cane tocca la porta con la zampa, dagli una ricompensa. Per essere sicuro che chiuda davvero la porta, aggiungi "Chiudi! Chiudi la porta!” e premia il tuo cane solo se spinge la porta fino a farla chiudere. In seguito puoi aumentare gradualmente la distanza dalla porta fino a quando non sarà sufficiente indicare la porta dal divano o dalla tavola e dire "Chiudi la porta! " perché il cane lo faccia.

Rotola!

Con questo esercizio, il tuo cane dovrebbe rotolare sulla schiena una volta finché non torna nella posizione di partenza, ossia "Seduto!". Poiché alcuni cani non amano sdraiarsi di loro volontà sulla schiena, questo esercizio richiede abilità speciali e un po’ di pazienza da parte dell’addestratore. E, naturalmente, aiuta anche qualche ricompensa sotto forma di uno snack davvero speciale, che il tuo cane ama molto ma che non riceve spesso.

  • Funziona così:fai in modo che il tuo cane assuma la posizione seduta e sia concentrato. Il tuo amico di zampa si trova quindi di fronte a te, i suoi glutei ed entrambi i gomiti toccano il pavimento. Tieni lo snack speciale che hai scelto per questo particolare esercizio proprio davanti al suo naso, di modo che il suo muso tocchi appena la ricompensa senza poterla ancora mangiare. Ora muovi lentamente la mano nella direzione in cui il tuo cane dovrebbe rotolare, facendola scorrere dietro la sua testa e dietro la sua schiena. Il tuo cane proverà a restare con il muso rivolto allo snack e nel migliore dei casi si girerà automaticamente. Nel caso in cui il tuo cane fosse riluttante a sdraiarsi sulla schiena, puoi sostenerlo un po’ con l'altra mano e condurlo dolcemente nella posizione laterale desiderata.

Strisciare a terra

È divertente guardare il proprio cane strisciare sul pavimento: piegarsi, toccare il pavimento con la pancia e iniziare a strisciare lentamente in avanti. Tuttavia, possono essere necessarie diverse sessioni di allenamento, prima che il tuo cane padroneggi questo trick. Dopotutto, strisciare a terra non è certo il modo in cui il cane deambula naturalmente.

  • Funziona così:fai in modo che il tuo cane sia seduto e concentrato, e inginocchiati accanto a lui. Appoggia leggermente una mano sulla sua schiena mentre con l’altra mano tieni uno snack davanti al suo muso, per poi allontanarti lentamente e da lui strisciando con le ginocchia sul pavimento. Se il tuo cane vuole alzarsi per seguire lo snack che hai in mano, spingilo delicatamente verso il basso. Pronuncia quindi il comando "Strisciare" o un'altra parola di segnale che avrai scelto per questo trick. Non appena riesce a strisciare un pochino in avanti - anche se all'inizio sarà solo un accenno di movimento - lodalo e concedigli la sua ricompensa. Ripeti questo esercizio fino a quando il tuo cane non avanzerà strisciando al tuo comando. Se dopo alcuni giorni avrà imparato a padroneggiare questo movimento, potrai togliere la mano dalla sua schiena e sederti a poca distanza dal cane. Tenendo lo snack questa volta vicino al pavimento, pronuncia il comando appropriato e, non appena il tuo fedele amico striscerà, lodalo con entusiasmo. Se proverà ad alzarsi, dovrai di nuovo farlo sedere e ricominciare, mentre ogni volta che ti raggiungerà strisciando meriterà di ricevere da te la sua ricompensa.

La piroetta

Lo scopo di questo esercizio è far ruotare il cane su se stesso partendo dalla normale posizione eretta – facendo una piroetta verso sinistra o verso destra. Anche questo movimento all’inizio risulta essere piuttosto insolito per alcuni cani, ma la maggior parte di loro lo impara rapidamente, se alla fine riceve la ricompensa desiderata.

  • Funziona così: mettiti di fronte al cane e tieni uno snack vicino al suo muso, un po’ come fai quando esegui con lui il trick "Rotola!". Quindi sposta la tua mano con un movimento circolare oltre la testa del cane, sopra la sua schiena, di modo che il cane si muova in cerchio per seguire la tua mano. Pronuncia un comando adatto, ad esempio "Piroetta", o "Fai la ruota!" oppure "Gira!". Una volta che il tuo cane avrà fatto un giro attorno al suo asse, dagli una ricompensa e lodalo. Ripeti questo esercizio fino a quando non avrà imparato ad eseguire il trick anche a distanza. Per fare questo, spostati sempre più lontano dal tuo cane fino a quando, alla fine, non riuscirai a far ruotare il tuo fedele amico semplicemente compiendo un piccolo movimento circolare con la mano e pronunciando il comando che avrai scelto.

Lo slalom tra le gambe

Simile alla marcia e alla piroetta, lo slalom attraverso le gambe è una famosa coreografia della dogdance. Ma anche i cani meno “entusiasti” della danza si divertiranno molto con questo esercizio. È importante però che il cane ti arrivi al ginocchio, non oltre, altrimenti quando ti passa tra le gambe rischi di non essere in grado di mantenere l’equilibrio.

  • Funziona così: mettiti in piedi dritto accanto al tuo cane. Se il tuo cane è alla tua destra, porta avanti la gamba sinistra. In questa posizione, porta abbassa la mano sinistra - nella quale hai messo uno snack - il più vicino possibile al pavimento e spostala indietro sul lato sinistro. Il tuo cane seguirà la tua mano e lo snack passando alla tua sinistra attraverso le tue gambe. Ora fai un passo avanti con la gamba destra e fai lo stesso esercizio dall'altra parte. Mentre esegui il trick, pronuncia il comando "Slalom!", ad esempio, oppure "Zigzag". All'inizio ti conviene dare lo snack al tuo cane quasi subito, di modo che non perda la motivazione a passare tra le tue gambe. Piano piano puoi fare sempre più passi in avanti continuando a far muovere il tuo cane in slalom dandogli il premio solo alla fine. Una volta compreso il principio, il tuo fedele amico sarà in grado di eseguire questo esercizio senza bisogno di ricompense.
Cane Slalom

Prendere al volo e tenere in equilibrio uno snack

Questo esercizio garantisce un po’ di azione e volti stupiti tra i tuoi spettatori. Tuttavia, si tratta di un trick non particolarmente facile da eseguire e quindi ci vuole una certa dose di abilità da parte del cane, oltre a molta pazienza e a un po' di know-how dalla parte tua, prima che questo esercizio possa definirsi eseguito perfettamente.

  • Funziona così: il primo passo è esercitarsi insieme al tuo cane con la presa al volo. Per fare questo, lancia al tuo cane uno snack piatto in direzione della sua bocca e pronuncia il comando "Prendi!" o uno simile. Di riflesso il tuo amico peloso proverà ad acchiapparlo. Se ci riesce, ha già ricevuto la sua ricompensa. Se invece lo snack cade sul pavimento, devi essere velocissimo e raccoglierlo tu, prima che il cane lo afferri. Passo dopo passo andrai sempre più lontano e lancerai lo snack via via un po’ più a destra o a sinistra, di modo che il tuo cane debba saltare per riuscire a prenderlo al volo.

Se vuoi aggiungere un piccolo extra a questo esercizio, il secondo passaggio è allenarsi nel tenere in equilibrio uno snack. Tieni fermo e concentrato il tuo cane con una mano mentre con l’altra gli metti un bocconcino sul naso. Pronuncia un comando adatto, come ad esempio "Tieni! " oppure "Dritto!" e allontana lentamente la mano senza che lo snack cada a terra. Se il tuo cane riesce a mantenere la testa ferma per un po’ e a tenere lo snack in equilibrio sul naso, premialo con la ricompensa tanto agognata. Non appena il tuo cane avrà imparato sia la presa al volo sia il tenere in equilibrio il bocconcino, puoi combinare entrambi gli esercizi nel terzo e ultimo trick. Per fare questo, metti lo snack sul naso del tuo cane e dagli il comando appropriato per farglielo tenere in equilibrio. Quindi pronuncia il comando "Prendi!", in questo modo il tuo cane proverà a saltare per acchiappare la ricompensa che si trova sul suo naso. Ovviamente si tratta di un esercizio che richiede molta pratica, prima di riuscire. Quindi sii paziente e incoraggia il tuo cane a provare e riprovare, ancora e ancora. Se vedi che non funziona, fai un passo indietro e allenatevi con il prendere al volo e poi con il tenere in equilibrio lo snack.

Vuoi altri trick da fare con il tuo cane?

Probabilmente avrai notato che tutti e 10 i trick che ti abbiamo illustrato in questo articolo funzionano secondo uno schema analogo: c'è un comando chiaro, un movimento ben definito della tua mano e alla fine una ricompensa. Come abbiamo già detto, il premio può essere uno snack, ma anche un gioco per cani che desti l’interesse del tuo amico di zampa può servire allo scopo. Una volta compreso questo schema e aver imparato a valutare correttamente il tuo cane, sarai in grado di fargli fare molti più esercizi, come saltare tra le tue braccia o fingersi morto a terra. Con un po’ di pratica potrai insegnargli anche trick pratici come "Porta qui le pantofole!" o "Porta qui il guinzaglio!".

Auguriamo a te e al tuo cane tanto divertimento, con questi esercizi da fare insieme!

I nostri articoli più utili

Insegnare al cucciolo a stare da solo in casa

I cani sono animali dall'indole socievole che provano quindi piacere a stare in compagnia del proprio padrone. Tuttavia, dovrai insegnare al cucciolo a stare da solo in casa: farlo sin dalla giovane età è utile, dato che i cani adulti che mai sono rimasti soli fanno fatica ad abituarsi a questa novità.

Comportamento dominante del cane

Se il cane non ascolta, è aggressivo nei confronti degli altri cani, mostra un esagerato istinto di difesa e non lascia avvicinare nessuno al suo cibo, si tratta spesso di un atteggiamento di dominanza che deve essere fermato. Ma cosa significa davvero dominanza nel cane? Sono dominanti solamente gli animali alpha? E se il mio cane non ubbidisce, significa davvero che ho un problema di dominanza?

I 10 migliori trick per cani

Vuoi insegnargli esercizi come „Zampa!“, „Fai l’orsetto!“ o a prendere al volo gli snack ? Con questi 10 trick tu e il tuo cane diventerete due autentiche star! E la cosa migliore è che questi esercizi non solo entusiasmano il pubblico, ma sono anche in grado di mettere alla prova il tuo cane mentalmente e fisicamente. Allo stesso tempo, cimentarsi insieme con i trick rafforza la relazione uomo-cane.