Calcolare l’età del cane: quanti anni ha il mio peloso?

Cane

Per valutare l'età del cane si considerano anche elementi esteriori come la presenza di peli bianchi.

Chi acquista un cucciolo da un allevatore di norma conosce il giorno esatto in cui il suo amico di zampa è venuto al mondo. Spesso invece canili, rifugi e associazioni per la protezione degli animali non sono in grado di essere molto precisi rispetto a quanti anni ha il cane che consegnano. In questi casi, l’età dell’animale deve essere stimata utilizzando alcuni possibili indicatori. Con questo articolo ti aiuteremo a capire come e fino a che punto si può effettivamente determinare l'età di un cane.

Valutare l’età di un cane: i cambiamenti dovuti all’età

Esistono diversi indicatori che possono essere utilizzati per calcolare l’età di un cane. Ad esempio alcune caratteristiche del morso possono fornire una prima indicazione, così come cambiamenti nell'aspetto del suo mantello sono elementi utili per determinare l'età di un cane.

La dentatura

Nel corso della vita, i denti del cane cambiano in maniera rilevante. Questo elemento può essere utilizzato per determinare con una buona approssimazione l'età dell’animale, trattandosi di cambiamenti progressivi e costanti.

Vengono utilizzati i seguenti fattori, per determinare l'età dei denti di un cane:

  • l’eruzione e il deterioramento degli incisivi decidui
  • l’avvenuta sostituzione di alcuni gruppi dentali
  • l’usura della parte superficiale dei denti
  • l’eventuale perdita di alcuni denti

Denti da latte o decidui

Puoi valutare l’età approssimativa di un cane giovane in base ai suoi incisivi da latte o primari (o decidui). È facile identificarli grazie alle loro piccole dimensioni e al loro tipico colore bianco-bluastro. Inoltre, a differenza dei denti permanenti, quelli decidui sono molto appuntiti e hanno una corona a forma di giglio.

dalla 3ª alla 4ª settimana di vita Eruzione dei picozzi decidui (o da latte)
dal 1° al 2°

mese di vita

Crescono i picozzi decidui
dal 2° al 3°

mese di vita

I picozzi decidui si separano
dal 3° al 4°

mese di vita

Deterioramento dei lembi dei denti decidui
dal 4° al 5°

mese di vita

Sostituzione dei picozzi decidui
dal 5° al 6°

mese di vita

Sostituzione dei canini decidui
Cane

Determinare l’età del cane tramite i denti permanenti

La dentatura permanente del cane è composta da 42 denti. Questi, appena spuntati, sono coperti di una sorta di strato superficiale protettivo che a poco a poco si consuma. In base al processo di usura di questa superficie è possibile determinare approssimativamente l'età di un cane, come da tabella seguente:

6-18 mesi Livellamento dei picozzi inferiori (mascella inferiore)
2 anni e ½ Livellamento dei mediani inferiori (mascella inferiore)
3 anni e ½ Livellamento dei picozzi superiori (mascella superiore)
4 anni e ½ Livellamento dei mediani superiori (mascella superiore)
5 anni I canini sono smussati (mascella inferiore)
6 anni Il lobo superiore dei canini è quasi livellato (mascella superiore)
da 6 a 10 anni Il piano di usura di diversi denti è da rotondo ad ovale
oltre i 10 anni Cadono i picozzi inferiori, seguono gli altri incisivi e per ultimi i canini

 

 

Cambiamenti a livello del pelo

Anche l'aspetto esteriore del tuo peloso può aiutarti a determinarne l'età. Mentre i cuccioli e i cani giovani hanno un mantello particolarmente folto e lucido, quello dei cani più anziani di solito appare opaco e meno folto. Come regola generale, i peli del cane e in particolare quelli presenti nella zona della testa diventano bianchi a partire dall'età di 6-7 anni.

Quanto esattamente è determinabile l’età di un cane?

È importante considerare innanzitutto il fatto che ogni cane rappresenta un caso a sé. Ciò significa ad esempio che alcuni incanutiscono prima di altri.

Inoltre, poiché spesso la sommità dei denti viene del tutto smussata a seguito della masticazione di oggetti duri e di sassi (ad esempio nell’attività di lancio e riporto), è possibile fare solo una stima approssimativa dell'età di un cane.

In ogni caso, di sicuro c’è che le modalità sopra riportate per aiutarci a determinare l'età possono essere solo approssimative. Ovviamente non sarà mai possibile determinare la data di nascita di un cane osservando il suo aspetto esteriore! Giovane o vecchio che sia, il tuo quattrozampe può senz’altro godere di una vita lunga e sana se ti prendi cura della sua alimentazione e del suo stile di vita.

 

Hai appena realizzato che verosimilmente il tuo peloso di casa è già un cane anziano? Allora potrebbe interessarti il nostro articolo su La vecchiaia nei cani: come prendersi cura di un cane senior!

I nostri articoli più utili

I segnali che dimostrano che il mio cane mi vuole bene

Il mio cane mi vuole bene? Quando amiamo qualcuno, naturalmente desideriamo che quel qualcuno nutra per noi gli stessi sentimenti che proviamo per lui. Quindi anche nei nostri animali vogliamo leggere quei segnali, che ci permettono di capire che ci hanno a cuore tanto quanto noi abbiamo a cuore loro. Tuttavia i cani hanno modi diversi di mostrare il loro amore e non potendo usare le parole per dire "ti voglio bene", trovano altri modi molto teneri per mostrarci il loro affetto. Riconoscere questi segnali è più facile di quanto sembri poiché la capacità di comprendere il linguaggio dei nostri amati cani si cela nell'istinto di ognuno di noi.

I segnali che dimostrano che il cane è felice

"Come faccio a capire che il mio cane sta bene?", "Come posso essere sicuro che nel mio rapporto con lui agisco correttamente e che con me ha una bella vita che lo rende felice?". Queste sono domande che i padroni dei cani si pongono spesso. Le probabilità che il cane sia felice sono molto alte, soprattutto se lo tieni in movimento ed è in salute. Questo risultato lo otterrai non solo trascorrendo almeno qualche ora al giorno giocando con il cane, ma anche nutrendolo nella maniera adeguata. Sotto questo aspetto, non ci stancheremo mai di sottolinearlo, una corretta alimentazione del cane è assolutamente determinante per la sua salute fisica e mentale e, di conseguenza, per il suo stato d’animo. Infine una spiegazione conclusiva in merito alla felicità del tuo animale è data anche dal quadro ormonale.

Il cane può dormire nel letto?

È difficile trovare una risposta univoca a questa domanda. La questione è parecchio dibattuta e i pareri sono contrastanti. Probabilmente le argomentazioni a sfavore di quest'abitudine pesano abbastanza. Ti mostriamo alcuni pro e contro per aiutarti a decidere se lasciar dormire il tuo cane con te oppure no, certi che il rapporto con il tuo cane rimarrà splendido in ogni caso!