Le piante velenose per i piccoli animali

giftpflanzen für nager

Quali piante sono velenose per i roditori?

In estate molti roditori e piccoli animali si godono il giardino di casa, assaporando erbette fresche. Ma verde non sempre è sinonimo di buono! Controlla il manto erboso del tuo giardino e verifica che non ci siano piante velenose. 

Fai molta attenzione, ecco l’elenco delle piante da cui è bene che il tuo piccolo amico stia alla larga: felce aquilina, adonis, aglio orsino, lauro di montagna, pianta di fagioli intera, faggiola, bosso, edera, digitale, caprifoglio, edera velenosa, lonicera, colchico autunnale, sambuco, lauroceraso, croco, mughetto, narciso, narciso giallo, oleandro, speronella, giaggiolo, meliloto, belladonna e tulipani. 

A seconda del tipo di pianta, possono manifestarsi nel tuo piccolo animale diversi sintomi, come ad esempio una grave diarrea, fino ad arrivare nel peggiore dei casi ad un arresto cardiaco. 

Per questo, nel caso in cui si presentino tipici sintomi da avvelenamento come diarrea, sangue nelle feci, vomito, crampi e tremori, ti consigliamo di contattare immediatamente il veterinario. 

Per ulteriori informazioni puoi rivolgerti al centro antiveleni della tua zona. 

Ti ricordiamo infine che su zooplus puoi trovare gli alimenti più idonei per il tuo piccolo amico nella sezione dedicata al cibo per roditori e piccoli animali!

I nostri articoli più utili
17 min

L’alimentazione del coniglio: guida pratica

Per un coniglio (e ci riferiamo ai lagomorfi), seguire una dieta sana e idonea è fondamentale anche per prevenire problemi ai denti e digestivi. L’alimentazione è quindi la base da cui partire, se vuoi offrire al tuo soffice amico dalle orecchie lunghe tanti anni di vita in salute. Ecco tutto quello che devi sapere sull'alimentazione del coniglio e su come organizzarla al meglio.
2 min

Cibo senza cereali per roditori

Questa credenza erronea continua ad essere molto diffusa.
Il mangime concentrato in forma di cereali è usato solo come snack, giusto come strappo alla regola! L’alimentazione naturale dei porcellini d’India è composta da erba ed erbette aromatiche, ecco perché è bene che la gabbia di questi simpatici animaletti sia sempre ben fornita di fieno di prato.