Cibo umido o crocchette, cos’è meglio per il mio gatto?

Cibo Umido e Secco

I gatti preferiscono le crocchette o l‘umido?

L’offerta di cibo per gatti presente sul mercato si compone di una incredibile varietà di alimenti e di stili alimentari. Gli amanti dei gatti hanno l'imbarazzo della scelta, possono orientarsi verso differenti metodi di alimentazione, tipologie di alimenti e gusti. Ma prima ancora di scegliere l’alimento ideale per il proprio gatto, che sia di suo gradimento, non sia troppo costoso e abbia una composizione di elevata qualità, il proprietario del gatto alle prime armi spesso si pone un’altra domanda: dovrei dare ai miei gatti cibo secco o umido? Quali sono i vantaggi degli alimenti secchi, da un lato, e di quelli umidi dall’altro? Gli alimenti già pronti sono la scelta più gradita, in fatto di alimentazione per gatti. E non c’è da meravigliarsi, visto che gli alimenti di elevata qualità per gatti contengono già tutto ciò di cui il tuo amico di zampa ha bisogno per restare sano, oltre ad essere estremamente pratici.

Le differenze

Il cibo umido per gatti è disponibile in lattine, vaschette e buste; si tratta di un tipo di alimentazione definita umida o semi-umida. Le crocchette, invece, sono alimenti secchi: gli ingredienti vengono privati dell’acqua in essi contenuta per rendere questa tipologia di cibo particolarmente compatta, oltre che in grado di conservarsi più a lungo.

Gatto mangiando

Un alimento salutare

Non è importante solo il tipo di alimentazione che si sceglie, ma anche la qualità dell’alimento in sé. In questo senso non è tanto opportuno soffermarsi sulla scelta tra secco ed umido, in quanto entrambe le tipologie offrono diversi livelli di qualità. Chi vuole nutrire il proprio gatto in maniera attenta alla salute dell’animale, deve orientarsi piuttosto verso alimenti di elevata qualità.

Come riconosco le differenze a livello di qualità negli alimenti per gatti? 

Gli alimenti secchi di qualità inferiore spesso contengono componenti vegetali come patate, piselli ed erba medica in quantità troppo elevate (tutti ingredienti innocui, in piccole porzioni). Le varietà senza cereali possono essere troppo ricche di carboidrati, ad esempio. La ragione di ciò risiede nel processo di fabbricazione delle crocchette, in cui i carboidrati sono necessari per formare piccoli blocchi solidi di alimento, le crocchette appunto, che risultino compatti e in grado di conservarsi a lungo. Ecco perché è opportuna una certa cautela, quando si sceglie un cibo per gatti: è importante prestare molta attenzione alla quantità di proteine presenti nella composizione dell’alimento. Le proteine, infatti, dovrebbero rappresentare la maggior parte del contenuto degli alimenti. Effettivamente i gatti, in quanto carnivori, hanno bisogno di un alto contenuto proteico nel loro cibo. La percentuale raccomandata dai medici veterinari dipende da fattori quale l'età e la razza dell'animale, ma anche altri fattori quali l’eventuale sterilizzazione o un’intolleranza alimentare giocano un ruolo nella scelta dell’alimento più appropriato.

Per questo motivo non ci sentiamo di consigliare un alimento secco rispetto ad un altro. Ti suggeriamo però di utilizzare solo in piccole quantità le crocchette che contengono una cospicua quantità di componenti vegetali e fino al 50% di carboidrati.

Va detto che anche scegliendo gli alimenti umidi non c’è alcuna garanzia di mettere nella ciotola del proprio gatto solo cibo pregiato. Purtroppo, nei „filetti di pollo in salsa“ e nella „bistecca di manzo in gelatina“ si trovano spesso zucchero e derivati di origine vegetale. Gli alimenti per gatti con aggiunta di zucchero, così come l'alimentazione a base di cereali con un elevato indice glicemico, possono incrementare il rischio di diabete in quanto inducono un maggiore rilascio di insulina nell’organismo del gatto. Gli alimenti umidi di elevata qualità si caratterizzano per la presenza di un significativo contenuto di carne, molte proteine sane e solo una piccola quantità di componenti vegetali. Additivi artificiali e zucchero non devono trovare posto nella ciotola del gatto.

Quindi, prima di scegliere un determinato alimento per il tuo amico felino, ti consigliamo di leggere attentamente l'etichetta dove sono dettagliati gli ingredienti che lo compongono.

Scatolette gatto

Sapore

Preferire il secco o l‘umido? Come tra le persone, anche tra i gatti esistono gusti diversi e preferenze, in fatto di cibo. Spesso il gatto sceglie il tipo di alimento in base al suo sapore piuttosto che in base al fatto che si tratti di crocchette o di umido in salsa: le due tipologie di cibo hanno un gusto oggettivamente simile. Ma molti gatti hanno una specifica preferenza per un alimento che piace loro in maniera particolare.

Prezzo

Indipendentemente dal fatto che si tratti di alimenti secchi o umidi, esistono diversi livelli di qualità e diverse fasce di prezzo. Con l’eliminazione dell’umidità, le crocchette vengono compresse riducendone il volume, ma ciò non implica che l’alimentazione quotidiana con un cibo secco di qualità sia necessariamente più economica di quella umida.

Conservazione e durata degli alimenti

Gli alimenti secchi per gatti sono privi di umidità, il che fa sì che si conservino a lungo. Le crocchette si mantengono fresche anche per diversi giorni, nella ciotola del tuo animale!

Per contro gli alimenti umidi possono essere conservati a lungo ma, una volta aperta la confezione o la lattina, hanno tempi di conservazione piuttosto limitati. Trascorse due o tre ore, infatti, l’umido rimasto nella ciotola deve essere gettato via.

L’alimentazione naturale per gatti

Quale dieta può essere ritenuta particolarmente salutare per il gatto? Quale si adatta alle abitudini alimentari naturali di questo animale?

Le prede naturali del gatto, ossia i piccoli roditori e gli uccelli, sono composti per l'80% da umidità, il che di solito copre il fabbisogno di acqua del gatto. Per questo motivo, allo stato brado i gatti raramente sentono il bisogno di bere. I nostri gatti domestici hanno mantenuto questa tendenza, a livello di comportamento, che discende dai loro antenati selvatici: raramente si servono della ciotola dell'acqua. Sfortunatamente, bevono poco anche se il loro cibo non contiene la stessa percentuale di umidità presente nelle prede di cui si nutrirebbero in natura.

L'umidità presente nel cibo umido va incontro a quella che è la nutrizione naturale del gatto e compensa ampiamente la necessità di acqua dell’animale. Le crocchette, invece, sono un alimento secco. Se il gatto non beve abbastanza, la sua urina diviene più concentrata e il gatto tende ad urinare con minore frequenza, il che può avere come conseguenza calcoli renali e alla vescica.

Come puoi vedere ci sono cibi buoni e cibi meno buoni, così come puoi trovare alimenti di qualità sia secchi sia umidi.

Da parte nostra, ti auguriamo di fare la scelta migliore per il tuo gatto!

I nostri articoli più utili

Alimenti pericolosi per il gatto

Anche il noto zoologo ed etologo Paul Leyhausen, esperto del comportamento degli animali e autore di importanti pubblicazioni sul modo di comportarsi dei gatti, ha scoperto e sottolineato come i nostri amici felini non mangino solo ciò che è effettivamente buono per loro. Ecco perché è ancora più importante che chi vive con un gatto sia ben informato su quali fra gli alimenti comuni tra le persone possono rivelarsi dannosi per il suo amico peloso. Esiste infatti tutta una serie di alimenti che sono benefici per la salute delle persone ma che viceversa sono altamente tossici per il gatto.   Il seguente elenco non ha pretesa di essere esaustivo ma solo di fornire alcune informazioni utili.

Cibo per gatti sterilizzati

Di nessun gatto si può dire che sia semplicemente “un gatto”. Quando è giovane necessita di una quantità di nutrienti ben diversa da quella di un gatto adulto o di un gatto anziano. Esistono mici dal temperamento più attivo e altri che preferiscono trascorrere il loro tempo adagiati comodamente su un calorifero: ogni gatto è diverso e speciale. Il cibo giusto per il gatto castrato dovrebbe quindi innanzi tutto tenere conto delle caratteristiche individuali di ciascun gatto. La castrazione è un'esperienza che comporta un cambiamento drastico per il corpo del gatto. Ma cosa significa questo, in pratica? E cosa deve contenere l’alimento ideale per gatti castrati o sterilizzati?

Come alimentare i gatti diabetici

I gatti, così come gli esseri umani, possono soffrire di malattie genetiche o legate all'alimentazione. Alcuni necessitano di cure veterinarie, spesso in combinazione con un’alimentazione idonea. Il diabete è una delle malattie che prevede questa come trattamento. Il diabete felino, in gergo specifico diabete mellito, è una malattia da prendere sul serio. La sua diagnosi è spesso uno shock per il padrone dato che è molto probabile che non ne abbia mai sentito parlare, nonostante l’incidenza. Che cos’è il diabete felino, come viene diagnosticato, e quali sono i trattamenti veterinari da prendere in considerazione, correlati a un’alimentazione specifica?