Rendere più divertente la passeggiata con il cane

Cane parco

Viste dalla prospettiva del cane, le passeggiate quotidiane con il proprietario sono i momenti salienti della giornata. L’ideale sarebbe che non si trattasse solo di muoversi e fare i bisogni. Se vuoi rendere vario e divertente il momento della passeggiata con il tuo cane, puoi combinare l’attività fisica e mentale con un po’ di semplice allenamento e tanto divertimento.

8 suggerimenti per rendere più interessanti le uscite con il cane

Essere attivi insieme invece di limitarsi a camminare fianco a fianco - con questi semplici suggerimenti puoi trasformare le uscite con il tuo cane in emozionanti tour di esperienze.

Andare al guinzaglio restando concentrati

Sei sul marciapiede e il tuo amico a quattro zampe procede annoiato accanto a te? Utilizza questa opportunità per insegnargli semplici comandi, come cambiare lato mentre il tuo cane procede al guinzaglio. Semplici esercizi qua e là rafforzano il legame tra te e il tuo fedele amico. Come ad esempio questo: fermati e metti uno snack per cani sotto la punta della tua scarpa, e faglielo avere solo quando ti guarda negli occhi. In questo modo attiri la sua attenzione. Usa i semafori rossi che incontrate lungo il percorso per rafforzare i comandi "Seduto!" e "Vai!" o per piccoli esercizi come "Zampa!". Tutti semplici comandi con cui occorre essersi allenati prima a casa. Fondamentalmente la possibilità di divertirsi quando si va insieme al guinzaglio comincia da lì: una buona obbedienza di base contribuisce molto ad una piacevole passeggiata per strada.

Ricerca e riporto invece della caccia

Se hai la fortuna di avere a disposizione abbastanza spazio, includi nella passeggiata semplici esercizi di  . Se il tuo cane non è affidabile nel tornare prontamente indietro, oppure se la vostra passeggiata si svolge in un’area verde molto frequentata, ti conviene utilizzare una lunghina o un guinzaglio da ricerca. L’attività del riporto è un eccellente sostituto della caccia, ma bisogna fare attenzione: con i conviene limitarsi al semplice riporto evitando di enfatizzare l’attività di ricerca. Il cane deve iniziare a correre solo quando l’oggetto da riportare è fermo – questo esercizio richiede un po’ di pratica. Anche qui, un guinzaglio da ricerca può aiutarti nello scopo. Nell’attività di riporto, che rinforza il senso di squadra tra te e il tuo cane, è indicata anche una borsa portasnack. Perché il tuo compagno sta imparando che può avere la “preda” solo con l'aiuto del suo amico umano. Tieni presente che non dovresti mai lanciare bastoni o pietre, perché il cane potrebbe ferirsi.

Segui sempre il tuo fiuto: annusa e trova

Nel bosco come nel corridoio di casa, lascia che il tuo cane cerchi, che si tratti di uno snack o di un gioco. Se non siete in tre, con l’occasione puoi rafforzare il "Resta!": in questo caso il tuo cane deve aspettare fino a quando non avrai trovato un nascondiglio adatto. Aumenta gradualmente il livello di difficoltà: all’inizio puoi posizionare il gioco ai lati del sentiero, poi dietro un tronco d'albero, poi nascosto in un mucchio di foglie. Nel frattempo puoi rapidamente nascondervi anche uno snack. Vanno bene anche la crepa di un muretto o la corteccia di un albero ad altezza cane. Se il tuo amico a quattro zampe trova quello che stai cercando, ovviamente riempilo di elogi! Se c'è un'altra persona con voi, puoi nasconderti e farti cercare dal tuo cane! L’altra persona lo tiene mentre tu ti allontani a cercare un nascondiglio. Aumenta il livello di difficoltà: all’inizio allontanati solo pochi metri e nasconditi dal suo campo visivo. Se funziona, ad esempio dietro una curva, allora ecco che il tuo amico a quattro zampe diventa un cane da cerca. Con il tempo potrai meglio valutare quanto bravo è il tuo fedele amico in queste attività di ricerca.

Creare delle variazioni nella passeggiata con il cane

Ogni giorno lo stesso percorso con la stessa andatura… tutto ciò porta alla classica "monotonia quotidiana". Per quel che riguarda la breve passeggiata con il cane nei dintorni, non è un problema - i cani hanno molto da annusare anche nel "loro territorio". Ma alcuni amici a quattro zampe si rianimano letteralmente se offri loro la possibilità di esplorare una nuova zona. Cerca nei dintorni di casa tua percorsi ancora sconosciuti che puoi raggiungere in autobus, treno o auto. In questo modo potrai iniziare insieme al tuo amico piccoli tour alla scoperta di posti nuovi! Anche l’andatura, nei cani giovani e sani, può essere variata. La possibilità di fare insieme un po‘ di jogging o di può rivelarsi un bel cambiamento adatto ai cani sportivi. Procedi per gradi, per non stancare troppo il tuo amico di zampa.

Cane guinzaglio

La natura come percorso di agility

Dai un'occhiata ai boschi e ai prati nei dintorni, perché ci sono molti piccoli "ostacoli" naturali che possono diventare una sfida eccitante per le tue uscite con il cane. Che ne dici di uno slalom tra una fila di alberi? E perché non insegnare al tuo amico a quattro zampe a correre intorno agli alberi? I ceppi d’albero sul terreno invitano a fare giochi di equilibrio e a saltare. Il comando "Resta!", quando il cane si trova sopra ad un tronco d’albero adagiato al suolo, risulta particolarmente complicato. Lascia correre la tua immaginazione. Fai solo attenzione a non incappare in un emozionante percorso nel bosco per mountain bike: molti cani trovano rampe e altalene entusiasmanti, ma sicuramente da lì a poco arriverà il prossimo biker. Quindi lascia libero lo spazio spontaneamente. Anche i cani amanti dell'acqua troveranno tra la natura le loro sfide, come piccoli corsi d'acqua da attraversare.

Leggi il nostro articolo e scopri tutto anche sul !  

Divertirsi in acqua all‘aria aperta mentre si fa un giro  

A proposito di acqua: molti cani la adorano. Quando si esce per la passeggiata con il cane, piccoli ruscelli, laghi e in certi casi la spiaggia offrono buone opportunità per divertirsi in acqua. Ma assicurati che il tuo amico a quattro zampe non perda il controllo: la caccia alle anatre e simili non sono ammesse. Inoltre, nella stagione balneare, è necessario rispettare le zone non accessibili ai cani. I fiumi possono rapidamente costituire un serio pericolo, se la corrente è molto forte. Se non sei in grado di valutare adeguatamente il tuo piccolo "cane d’acqua" o i rischi connessi alla corrente, lascialo immergersi solo con una lunghina. Nella stagione fredda c'è il rischio che si prenda un raffreddore, soprattutto se si tratta di un cane giovane, anziano o debole di salute.

Socializzazione canina con un po’ di buonsenso

È desiderio di molti proprietari di cani offrire al loro amico fedele la possibilità avere contatti sociali. Quindi andiamo fuori e via il guinzaglio? Meglio di no! Lascia che il tuo cane corra verso altri animali senza guinzaglio solo con il consenso dell'altro proprietario. Se i due animali si piacciono, nulla in contrario a che giochino insieme in un contesto sicuro. Il richiamo però dovrebbe funzionare efficacemente, così che tu possa richiamare il tuo cane quando ci sono ciclisti, scooter o bambini che attraversano la strada. Se entrambi i cani sono al guinzaglio, è meglio prenderla alla larga: si tratta di un consiglio da seguire letteralmente, perché in natura i cani non si avvicinano frontalmente bensì facendo appunto una sorta di arco laterale. Se, quando incontra altri cani, il tuo fedele amico è teso, significa che avete qualcosa su cui allenarvi. Sii concentrato e ricompensalo con un piccolo premio non appena nota l’altro cane e prima che abbai. Dopo alcune settimane - è necessaria un po’ di pazienza - inizierà a non abbaiare, ma piuttosto a guardarti con un’espressione piena di aspettativa.

Cosa devi tener presente quando esci a passeggio con il tuo cane:

  • In piena estate è meglio fare questi tour nella natura di mattina e in serata
  • Porta con te non solo i sacchettini igienici e qualche snack ma anche l’acqua, per il tuo amico di zampa
  • Rispetta la natura – soprattutto durante i periodi di tutela della fauna selvatica
  • Alterna fasi di passeggiata strutturata ad altre di semplice divertimento e relax
  • Ricorda sempre: anche nel bosco più fitto può capitare di incontrare biker, jogger e altri cani
  • Presta attenzione al tuo cane, non al tuo smartphone
  • Lascialo libero solo nei paraggi e dove sei sicuro di non correre rischi

I nostri articoli più utili

Rendere più divertente la passeggiata con il cane

Viste dalla prospettiva del cane, le passeggiate quotidiane con il proprietario sono i momenti salienti della giornata. L’ideale sarebbe che non si trattasse solo di muoversi e fare i bisogni. Se vuoi rendere vario e divertente il momento della passeggiata con il tuo cane, puoi combinare l’attività fisica e mentale con un po’ di semplice allenamento e tanto divertimento.

Spiagge dog friendly in Italia

Le vacanze sono alle porte ed è tempo di mare anche per il nostro cane. Il solo immaginarlo scavare sfrenatamente buche nella sabbia, giocare sulla battigia con le onde che avanzano e si ritraggono, per poi lanciarsi in acqua per recuperare il suo frisbee per cani ci riempie già di gioia. O magari il tuo cane preferisce semplicemente godersi il relax osservando il mare da sotto l’ombrellone. Se cerchi una spiaggia nella quale il tuo cane sia il benvenuto, troverai, sparse in tutta Italia, numerose spiagge "pet friendly", totalmente dedicate ai nostri amici a quattro zampe e ai loro padroni. Abbiamo selezionato per te alcune spiagge dog friendly in Italia e raccolto trucchi e consigli utili per aiutarti a trascorrere un’estate indimenticabile al mare in compagnia del tuo cane.

Dog Yoga: lo yoga con il cane

In questo periodo la maggior parte delle persone trascorre a casa più tempo del solito, a seguito della pandemia da coronavirus. Non è solo per via delle palestre chiuse che molti di noi sono indotti a cercare modi alternativi di mantenersi in forma tra le mura domestiche. Tanto meglio se anche l'amico a quattro zampe ne può trarre beneficio. Perché allora non darsi al dog yoga? Con questo articolo vogliamo offrire utili consigli a chi già pratica lo yoga e a chi vuole avvicinarsi a questa disciplina in compagnia del suo amico di zampa.