Scuola per cuccioli

scuola per cuccioli

Scuola per cuccioli: l’ABC della buona educazione

Alcuni padroni si assicurano un posto nella puppy class di una scuola cinofila ancor prima di adottare un cane.

In questo articolo ti spiegheremo cosa può offrirti questa esperienza e come trovare una buona scuola per cuccioli che sia perfetta per te e il tuo piccolo amico.

Cosa impara il mio cucciolo alla scuola cinofila?

Quali sono i vantaggi di una puppy class? I corsi offerti da una scuola per cuccioli si tengono di solito una volta a settimana, e possono rivelarsi un'esperienza preziosa sotto molti punti di vista. I nostri giovani amici a quattro zampe hanno la possibilità di imparare moltissime cose, ma anche il padrone ha l'opportunità di ampliare i propri orizzonti grazie al confronto con l'addestratore e gli altri padroni.

La scuola cinofila è un posto dove nascono spesso nuove amicizie. La puppy class permette al nostro cucciolo di imparare mentre gioca spensierato insieme agli altri cani. Il cucciolo apprende i primi comandi di base assieme agli altri compagni di corso, e riceve un addestramento a misura di cucciolo, imparando a comportarsi bene nella vita di tutti i giorni. Un particolare vantaggio offerto da questo addestramento è la socializzazione: la scuola per cuccioli ospita molti cani di razze e taglie diverse che hanno l'opportunità di annusarsi e fare amicizia. Ciò rafforza in modo duraturo la competenza sociale del tuo cucciolo e garantisce una convivenza pacifica con gli altri suoi simili. L'addestramento rafforza inoltre il legame tra cane e padrone.

Da che età il mio cane può frequentare una scuola per cuccioli?

La puppy class è di solito offerta da una scuola cinofila: ciò significa che il cane, man mano che diventa più grande, ha la possibilità di continuare l’addestramento negli altri corsi. Se il cucciolo è molto piccolo e ha lasciato da poco l’allevamento, avrà bisogno di ancora un po’ di tempo prima di poter frequentare una scuola per cuccioli e prepararsi a muovere i primi passi nel mondo del "bon ton canino". Puoi frequentare una scuola per cuccioli in compagnia del tuo nuovo amico a partire dall’undicesima settimana di vita. Nel periodo che arriva fino alla fine della sedicesima settimana il cucciolo vive la cosiddetta “fase di socializzazione”, molto importante per la formazione del suo carattere da adulto.

L’addestramento cinofilo trova quindi terreno fertile in questa particolare fase della vita. Il cucciolo potrà esercitarsi a scuola in compagnia degli altri piccoli amici almeno fino al raggiungimento dei cinque mesi. Il momento in cui un cucciolo di cane diventa adulto non è ben definito e dipende inoltre dalla razza canina di appartenenza. I cani di taglia piccola maturano più in fretta dei cani di taglia grande. Un importante presupposto per poter frequentare la puppy class di una scuola cinofila è che il cucciolo sia stato sverminato più volte e regolarmente vaccinato.

Scuola per cuccioli

Cosa prevedono le lezioni della scuola per cuccioli?

Di solito il corso cerca di insegnare con il gioco i comandi di base come il “Vieni”, come segnale di richiamo, e il “No” come segnale di interruzione di una determinata azione. Gli esercizi durano al massimo dieci minuti, perché sarebbe meglio che il nostro piccolo amico non si concentrasse per un periodo più lungo. Tra un esercizio e l’altro sono previsti sempre dei piccoli giochi, ma è importante fare attenzione alla loro durata.

Anche le sessioni di gioco non dovrebbero durare troppo a lungo, ed è fondamentale offrire al cucciolo un po’ di varietà, così da non pretendere uno sforzo eccessivo. Non va poi trascurata la formazione che riceve il padrone. L’addestratore commenta gli esercizi e dispensa tanti utili consigli per una buona convivenza in compagnia del cucciolo. Tra tante altre cose, ci spiega ad esempio quando intervenire nel gioco per impedire che un cane faccia il prepotente con un altro.

Imparare insieme

La scuola per cuccioli prevede fondamentalmente delle sessioni di addestramento in gruppi che non devono essere troppo grandi. È bene che le coppie composte da cane e padrone non siano più di dieci, altrimenti anche l’addestratore più in gamba avrebbe difficoltà ad offrire il giusto supporto individuale. L'ideale sarebbe un gruppo composto da massimo sei coppie. L'addestramento in compagnia di altri cani stimola inoltre l'apprendimento reciproco, dal momento che in condizioni ottimali i cuccioli con più esperienza danno il buon esempio a quelli meno esperti. Molte scuole cinofile organizzano la puppy class in base alla taglia del cane, e così l’addestramento dei cuccioli di taglia grande avverrà separatamente da quello dei cani di taglia piccola. Non si tratta di una divisione obbligatoria, ma può essere utile dal momento che i cuccioli di taglia grande sono ancora molto irruenti e non sono ben consapevoli della loro mole.

Cosa contraddistingue una buona scuola per cuccioli

  • Possibilità di farsi un'idea: la scuola cinofila che organizza la puppy class ti offre una consulenza gratuita e la possibilità di assistere a una sessione di addestramento, anche senza il cucciolo. In questo modo potrai farti un'idea sull'atmosfera che regna nella struttura, nella quale è necessario che l'approccio con il cane sia molto attento, rispettoso e disteso.
  • Competenza: un addestratore cinofilo professionista ha seguito una formazione specifica e frequenta regolarmente dei corsi di aggiornamento. Anche gli addestratori volontari devono avere molta esperienza alle spalle. Dovrebbero essere sempre disponibili a rispondere alle nostre domande.
  • Composizione del gruppo: è importante non addestrare troppi cani tutti insieme. Un singolo addestratore riesce a tenere a bada molto bene un gruppo di massimo cinque esemplari.
  • Il rapporto tra cane ed essere umano: l’attenzione del cane deve essere rivolta al suo padrone, e non alle ricompense. Queste verranno usate con molta parsimonia per premiare l’animale.
  • Motivazione: il cane è motivato da elogi e carezze. Sono da mettere al bando strumenti di dubbia efficacia come il collare con le punte, le urla e categoricamente la violenza, anche in un gruppo con “compagni di classe” più grandi. Si tratta di atteggiamenti inaccettabili di fronte ai quali non resta che abbandonare subito la scuola per cuccioli. Ogni lezione deve terminare sempre con un rinforzo positivo.
  • Spazio: l'addestramento si svolge idealmente su un terreno recintato, e se la struttura offre anche la possibilità di abituare il cane agli oggetti che incontra nella vita di tutti i giorni, si tratta di un altro punto a suo favore. Tra questi oggetti possono esserci nastri da sbarramento, tunnel, spaventapasseri o giochi per cani, per un repertorio di attività estremamente vario che renderà interessante ogni lezione.
  • Una buona sensazione: è importante che tu e il tuo cucciolo vi sentiate a vostro agio. Per capire se ti trovi di fronte a una buona scuola per cuccioli, ti basterà guardare il tuo cane: se non vede l’ora di entrarci, allora sei nel posto giusto!
Scuola per cuccioli

Se ne può fare a meno?

Non sei obbligato a frequentare una puppy class e in seguito gli altri corsi di una scuola cinofila, soprattutto se hai già esperienza e magari hai anche al tuo fianco un cane facilmente gestibile. Tuttavia, è assolutamente importante che i cuccioli socializzino come si deve ed entrino in contatto con quanti più cani possibile. L’addestramento in gruppo è un’occasione straordinaria per i cuccioli e spesso offre anche al padrone la possibilità di imparare qualcosa. Frequentare una scuola per cuccioli può rappresentare anche per i padroni più esperti un’esperienza arricchente per vivere bene insieme al proprio cane.

Vogliamo darti un ultimo consiglio prima di concludere. Approcciandoti all'educazione cinofila, ti basterà parlare con qualcuno o leggere qualche libro sull’argomento per imbatterti in un gran numero di opinioni e metodi differenti. Non è affatto facile trovare il metodo che si adatta meglio a noi e al nostro cane, senza contare le numerose controversie che l’argomento può suscitare fra i diversi padroni. Se sei un padrone alla prima esperienza, approcciati a questa tematica senza condizionamenti, leggi, informati e parla con i padroni che conosci e che hanno esperienza, così da capire quale strategia è la più adatta a te. In una scuola per cuccioli potrai ricevere nuovi spunti e i preziosi consigli di persone esperte. Tuttavia, non cambiare strategia educativa senza riflettere, altrimenti rischi di confondere il tuo cane.

I nostri articoli più utili

Vaccinare il cane: ecco cosa c’è da sapere

Non c'è dubbio: i vaccini proteggono il tuo cane da malattie infettive che possono rivelarsi letali. Ma quali sono i vaccini essenziali a cui sottoporre assolutamente il proprio cane? In cosa consiste l'immunizzazione primaria dei cuccioli e quanto spesso bisogna effettuare il richiamo per salvaguardare il cane a lungo termine?

Insegnare al cucciolo a stare da solo in casa

I cani sono animali dall'indole socievole che provano quindi piacere a stare in compagnia del proprio padrone. Tuttavia, dovrai insegnare al cucciolo a stare da solo in casa: farlo sin dalla giovane età è utile, dato che i cani adulti che mai sono rimasti soli fanno fatica ad abituarsi a questa novità.

Il mio cucciolo morde – che fare?

Cosa posso fare se il mio cucciolo morde continuamente? Va detto che già intorno alle sei settimane di vita anche il cucciolo più carino dispone di 28 denti che può usare efficacemente. Per fortuna con queste sue piccole armi affilate può solo pungere e non provocare ferite. Tuttavia ogni proprietario di cani dovrebbe dedicare molte energie ad insegnare al proprio cucciolo a desistere dal mordere, nonostante si tratti di un istinto. Cosa si può fare, dunque, per impedire al cucciolo di mordere? La maggior parte dei cani quando viene adottata ha già fatto esperienze fondamentali con i fratelli.  Di tanto in tanto si sente dire che l'inibizione del morso è innata e che non è necessario fare alcunché. Tuttavia si tratta di un errore che può avere gravi conseguenze, perché questa capacità del cane è di grande importanza ai fini di una convivenza tranquilla con l’essere umano: aver insegnato al proprio cane a desistere dal mordere previene lesioni pericolose nel caso in cui si verifichi una situazione che dal punto di vista animale possa essere percepita come eccezionale e quindi in qualche modo “a rischio morso”.