Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto!

zooplus utilizza i cookies per garantire il funzionamento corretto del sito, per personalizzare i contenuti e la pubblicità e per analizzare i nostri dati di traffico. Informiamo anche i nostri partner coinvolti in analisi e pubblicità sul tuo utilizzo del nostro sito. Continuando la navigazione nel sito, esprimi il tuo consenso all’uso dei cookies. Accetto i cookies

App zooplus

Scarica
CONSEGNA GRATUITA da 45€ | Solo 0,99 a partire da 35€*

Adottare un gattino

Così si riconosce un gattino in salute

Se ci si trova davanti a tanti fratellini chiassosi e giocherelloni di una cucciolata, certo sceglierne uno sarà dura: si vorrebbe far spazio a tutti! Tuttavia, proprio in questo momento, occorre osservare bene i micini e prendersi il tempo necessario prima di fare una scelta.

Non adottare un gattino troppo presto

Per scegliere un gattino ci sono alcune cose da osservare bene, senza farsi distrarre dalla sua irruenza e contemporanea imbranataggine. Per prima cosa, è molto importante acccertarsi che il cucciolo abbia almeno otto settimane di vita, tenendo presente che dodici settimane è l’età probabilmente migliore per adottare un gatto. Purtroppo molto spesso i gattini vengono dati in adozione troppo presto, separandoli così dalla loro famiglia pelosa: i cuccioli hanno bisogno del latte e del calore di mamma gatta! Molto spesso capita che, nonostante le cure amorevoli della famiglia umana, il micio soffra di diarrea cronica che lo porta a dimagrire molto. Questi esemplari si ristabiliscono solo in parte e restano per tutta la vita animali, in un certo senso, problematici.

Come si riconosce un gattino in salute?
  • Occhi
    Un gattino in salute si azzuffa con i suoi fratellini, è sveglio, vivace ed esplora con grande curiosità ogni novità. Gli occhi sono chiari e lucenti, non devono essere arrossati o lacrimanti. La terza palpebra, chiamata membrana nittitante, non deve essere visibile.

  • Naso
    Il naso è freddo e leggermente umido. Attenzione, perché il moccio al naso e gli occhi infiammati possono essere sintomi di influenza che può essere cronica e molto fastidiosa; se non curata, può essere addirittura mortale.

  • Pelo
    Accarezza il gattino e accertati dell’eventuale presenza di pulci o parassiti. Verfica che il pelo sia pulito, folto e lucido. Se lo trovi infeltrito, se ci sono zone spelacchiate o eruzioni cutanee, probabilmente la salute del micino non è al top.

  • Orecchie
    Mentre lo accarezzi, dai un’occhiata alle orecchie. Il muscolo interno deve essere ben pulito. Se così non è e il gattino si gratta e scuote la testa con tutta probabilità è infestato da acari auricolari.

  • Bocca
    Non dimenticare di controllare la bocca: i denti devono essere dritti, in modo tale che il futuro piccolo predatore riesca a mordere con forza. I gatti giovani hanno i denti bianchi, mentre quelli più anziani tendono ad averli più ingialliti a causa del tartaro. Le gengive sono rosa chiaro e non devono essere arrossate o infiammate.

  • Pancia
    Il pancino del tuo futuro micino deve essere leggermente arrotondato e non presentare ingrossamenti, che potrebbero essere segnale di un’ernia ombelicale.

  • Pene
    Solleva il pene del gattino per controllare che la parte posteriore sia pulita. Se così non è, il gattino potrebbe avere la diarrea oppure i vermi.


  • Se impiegherai il tempo necessario per verificare tutto quanto, sarai sicuro di non aver adottato a “scatola” chiusa e non avrai spiacevoli sorprese, piuttosto potrai godere a lungo della compagnia del nuovo membro della famiglia.
    Prezzo IVA incl. Spedizione