Cosa mangiano i Pappagalli ondulati

cosa mangiano i pappagalli ondulati

Avete appena deciso di adottare un Pappagallo ondulato e volete capire come muovervi riguardo la sua alimentazione? Nessun problema! In questo articolo ti spieghiamo nel dettaglio che cosa mangiano i Pappagalli ondulati, così potrai essere sicuro di offrire al tuo amico pennuto la miglior alimentazione in base alle sue esigenze!

Cosa mangiano i pappagalli ondulati?

Il pappagallo ondulato ha bisogno di un’alimentazione sana e varia, per rimanere allegro e in forma. Sarà più agile nel volo e potrà evitare disastrosi “atterraggi d’emergenza”, a cui andrebbe incontro se sovrappeso. Nella natia Australia questi animali volano in grandi stormi sulle praterie cibandosi di sementi per prato più o meno maturi ma anche in casa è possibile offrirgli una dieta bilanciata.

La base della dieta: una miscela di semi

Il mangime che acquisterai è composto da diverse qualità di miglio, scagliola e avena decorticata. Fai attenzione che il tuo parrocchetto non becchi solo i semi che preferisce. Non viziarlo troppo; evita che la mangiatoia sia sempre piena, perché scartando i chicchi che gli piacciono di meno rischia di avere un’alimentazione non bilanciata.

Panico in spighe

La maggior parte di questi uccelli va matta per il panico. Fissa le spighe con una molletta per il bucato o un’apposita clip alle sbarre della gabbiaoppure al soffitto quando lo lasci libero di volare. Dondolandosi allegro, potrà beccarle come farebbe in natura.

In commercio trovi anche altro mangime da beccare, come dei cuori di semi, che lo faranno felice rendendo più varia la sua alimentazione.

Frutta e verdura fresche

Il pappagallo ondulato svolazza in casa, si arrampica sulla gabbia e rallegra l’ambiente con il suo colorito cinguettio. Piccolo eppur pieno di energia com’è, ha bisogno di molte vitamine e minerali. È quindi importante integrare ogni giorno il mangime con frutta e verdura fresche. Le foglie di tarassaco, il centocchio e le bacche di sambuco sono per lui una vera ghiottoneria.

Da beccare è perfetta la corteccia dei rami freschi degli alberi da frutto e di altre latifoglie. In questo modo si prenderà cura del becco e si manterrà in forma saltellando di rametto in rametto.

Il parrocchetto mangia comunque volentieri quasi tutto ciò che piace al suo amico umano, quindi indivia, insalata, mele, banane, uva e carote grattugiate.

Evita solo di dargli frutta e verdure contaminate da pesticidi. Lava sempre con cura entrambe, così come i rametti, prima di darli da mangiare al tuo amico piumato, anche se freme impaziente nella gabbia.

Allo stesso modo, sono per lui potenzialmente pericolose le piante da appartamento, non necessariamente velenose, ma possibilmente trattate con fitofarmaci.

Calcio

Integra con del calcio l’alimentazione del tuo pappagallo ondulato, è importante per conservare la bellezza del piumaggio e sostenere le femmine quando depongono le uova. Nei negozi specializzati potrai acquistare grit per pappagalli e uccelli, pietruzze da beccare e ossi di seppia. In alternativa vanno bene anche i gusci rotti delle uova sode.

Sabbia per uccelli

Il tuo parrocchetto dovrà avere sempre a disposizione sabbia fresca per uccelli, di cui ha bisogno per frantumare nel suo stomaco i semi ingeriti. Previene dunque il mal di pancia e migliora la digestione.

Acqua fresca

Il tuo volatile ama bere l’acqua, preferibilmente fresca. Cambiala ogni giorno. Per eliminare tracce di cloro, falla bollire, quindi raffreddare e decantare.

Se avrai cura della sua alimentazione e lo lascerai volare libero, il tuo pappagallo ondulato si manterrà in salute, vispo e felice continuando a rallegrare l’ambiente con il suo gioioso cinguettio.

Nel nostro shop online trovi mangimi e integratori alimentari per il tuo pappagallo ondulato, oltre a numerosi altri „prodotti per uccelli“!

I nostri articoli più utili
3 min

Cosa mangiano i Pappagalli ondulati

Avete appena deciso di adottare un Pappagallo ondulato e volete capire come muovervi riguardo la sua alimentazione? Nessun problema! In questo articolo ti spieghiamo nel dettaglio che cosa mangiano i Pappagalli ondulati, così potrai essere sicuro di offrire al tuo amico pennuto la miglior alimentazione in base alle sue esigenze!
2 min

Mangimi per uccelli

Gli uccelli ornamentali, come i canarini e le cocorite, sotto la custodia dell’uomo possono anche raggiungere l’età di 15 anni e i pappagalli talvolta raggiungono addirittura i 70 anni! Un’alimentazione ottimale e adatta è fondamentale per poter allevare in maniera idonea gli uccelli ornamentali e garantire loro una vita lunga e sana! Tuttavia esistono pochi studi relativi alla composizione corretta del cibo per cocorite e canarini e l’ampia varietà delle specie rende difficile una linea guida generale che sia valida per tutti. Perciò molti proprietari di uccelli fanno l’errore di offrire ai propri animali alimenti troppo calorici, come ad esempio noci o semi di girasole e questo spesso provoca problemi legati all’alimentazione, quali ingrassamento, sterilità e disturbi del metabolismo.