L’erba gatta

gatto in casa

gatto in casa tra le foglie che esce dalla finestra

Un tocco di verde nell’universo felino

Il gatto è un animale carnivoro, eppure, di tanto in tanto, non disdegna qualche filo d’erba per incentivare la digestione e facilitare il naturale processo di eliminazione dei boli di pelo.

I vantaggi dell’erba gatta

I gatti da compagnia trascorrono fino al 60% della loro giornata prendendosi cura della loro igiene e quindi del pelo. Non c’è da stupirsi perciò che i peli ingeriti dal gatto possano poi finire nel tratto gastro-intestinale. I boli di pelo non sono solo fastidiosi, ma possono essere anche estremamente pericolosi e causare rischiose ostruzioni. Mentre i randagi aiutano la digestione mangiando qualche filo d’erba qua e là, per i gatti d’appartamento questo è ben più complicato e non di rado devono ricorrere, in emergenza, a piante da salotto, talvolta velenose.

I proprietari di gatti, per evitare spiacevoli conseguenze, fanno bene a mettere a disposizione dei loro felini un vaso di erba gatta. Ma attenzione, perché l’erba gatta non è tutta uguale. Non si tratta di una varietà di erba, ma di un miscuglio di diversi tipi di piante erbacee, ideali come complemento alimentare, tra cui il cyperus, il chlorophytum o sementi di cereali selezionati.

  • Cyperus: è un genere di piante acquatiche della famiglia delle Cyperacee, non velenosa e adatta ai gatti. Svantaggio: molti gatti si feriscono con i fili pungenti di quest’erba.
  • Chlorophytum: è un genere di piante erbacee sempreverdi della famiglia delle Agavaceae, stimolano nausea e vomito, quindi perfette da somministrare ai gatti come aggiunta, per facilitare l’espulsione dei boli di pelo. Svantaggio: la pianta trattiene e imprigiona sostanze tossiche presenti nell’aria, ad esempio la nicotina, che trasmette poi al gatto.
  • Cereali: l’erba gatta si coltiva facilmente da grani di cereali come frumento e orzo, ma anche i mangimi per canarini e pappagallini sono una buona seminagione.

In ogni negozio di animali ben fornito troverai senz’altro miscugli di diversi tipi di erba delicata, adatta come complemento alimentare per gatti.

Sul nostro negozio per animali potrai trovare un vasto assortimento di cibi per gatti contro i boli di pelo e specifici per la razza del tuo gatto a pelo lungo, come Royal Canin Norvegese delle Foreste.

I nostri articoli più utili

Insegnare dei comandi al gatto: 10 esercizi per tipi in gamba!

I gatti sono animali curiosi, hanno sempre voglia di scoprire cose nuove, e amano divertirsi in compagnia del loro padrone. Per far sì che non diventi un vero pigrone, è importante fornirgli qualche svago e fargli svolgere qualche esercizio che stimoli la sua intelligenza. Anche i gatti che solitamente vivono all'esterno saranno felici di imparare qualche semplice comando.

Educare un gattino: i fondamentali

Nelle prime settimane di vita, i gattini imparano molto dalla loro madre e anche dai loro fratelli. Nonostante ciò, l’educazione dei giovani gatti da parte della persona che se ne prenderà cura è assolutamente indispensabile: dopo tutto, la mamma non alleva i suoi gattini secondo gli standard umani.

Abituare il gatto al guinzaglio

Un gatto al guinzaglio: ma ha senso? Assolutamente sì! Con il giusto allenamento in realtà ai nostri amici felini non dispiace affatto. Certo, la passeggiata al guinzaglio non è una prerogativa scontata adatta a tutti i mici. Ecco perché con questo articolo vogliamo spiegarti come puoi abituare il tuo gatto al guinzaglio.