In viaggio con il cane: auto o aereo?

Gatto

Chi ama il proprio animale lo porta volentieri ovunque con sé. Fintanto che ci si muove nel perimetro della propria città, è normale che il cane, in quanto membro della famiglia, ci accompagni dappertutto. Ma che succede se si desidera viaggiare con il proprio cane? Quali opzioni hanno a disposizione coloro i quali desiderano portare con sé il proprio quattrozampe verso una destinazione lontana? Si può portare con sé il cane su un aereo? Oppure i proprietari che si apprestano a fare un lungo viaggio insieme al loro amico peloso farebbero meglio ad optare per auto?

Dal punto di vista normativo

Se vuoi viaggiare con il tuo cane, devi necessariamente tenere presente alcuni aspetti legali. Tutti in auto e si parte! Purtroppo non è così facile, ovviamente, se il tuo viaggio inizia in aereo. Volare insieme al proprio cane è una scelta che necessita di una certa preparazione. Per prima cosa tieni presente che i regolamenti variano a seconda della compagnia aerea e del Paese di destinazione. In linea di principio, gli animali devono essere registrati al momento della prenotazione, e nella maggior parte dei casi è necessario pagare una determinata tassa. Alcune compagnie aeree non ammettono animali in cabina, altre destinano i cani sopra ad un certo peso alla stiva. Soprattutto con le razze di cani più grandi, il viaggio in stiva è ovviamente piuttosto scomodo e spesso terrorizza il cane. In compenso, viaggiare in auto è ovviamente meno complicato. Tuttavia, anche in questo caso vi sono aspetti da considerare: se ci si reca all'estero, è necessario osservare le norme d'ingresso relative ai cani proprie del Paese di destinazione. Tutte le informazioni su questo tema sono di solito disponibili sulla homepage delle diverse ambasciate. A seconda dei requisiti sanitari previsti, quindi, il tuo cane avrà bisogno di un certificato sanitario o del libretto delle vaccinazioni che attesti il suo essere in regola con determinati vaccini obbligatori in quel Paese. Non puoi esimerti dal portare con te, se ti rechi all’estero, il passaporto per animali domestici riconosciuto dall'UE. È importante non dimenticare di portare con sé tutti questi documenti e tenerli a portata di mano almeno fino a che non si è arrivati a destinazione!

Sicurezza

L'aereo è considerato il mezzo di trasporto più sicuro. Tuttavia, chi porta con sé il proprio animale domestico in volo di solito deve lasciarlo in stiva: non potendo tenere sotto controllo il proprio amico di zampa, il proprietario non è in grado di accorgersi di eventuali problemi reagendo tempestivamente. Questo elemento rende il trasporto aereo una soluzione poco sicura per i nostri compagni di viaggio pelosi!

Per inciso: l'uso di sedativi o di farmaci durante i viaggi aerei è sconsigliato, e addirittura molte compagnie aeree lo vietano. Infatti ad alta quota i farmaci hanno un'efficacia maggiore, e gli effetti del farmaco sull’animale non sono prevedibili. Per questo motivo sempre più compagnie scelgono di non consentire il trasporto di animali sedati, né in cabina, né in stiva.

Chi parte in viaggio con la propria auto, ha il proprio animale sempre vicino a sé ed è quindi in grado di reagire tempestivamente nel caso in cui il cane abbia una crisi di panico o manifesti malessere. Per tutta la durata del viaggio, se necessario il proprietario può tranquillizzare il cane. Già solo il contatto con il padrone tranquillizza molti cani! In questo senso, quindi, i viaggi in auto sono molto più sicuri. Tuttavia è importante che l'automobile sia munita di una griglia omologata per il bagagliaio, di cinture di sicurezza per cani o di uno stabile trasportino per auto. Un viaggio piacevole e confortevole dipende anche dall’avere a disposizione accessori di elevata qualità!

Nel nostro shop online puoi trovare un’ampia gamma di accessori per i viaggi con il tuo cane!

viaggiare con il cane in auto o in aereo

Comodità

Viaggiare in auto con il proprio cane significa fermarsi ogni volta che lo si vuole, o quando le necessità fisiologiche del cane lo richiedono. Questo rende l’esperienza molto più comoda sia per il cane sia per il suo proprietario. Entrambi possono distendere le gambe di tanto in tanto e non sono costretti a stare seduti o rinchiusi per ore su un aereo. Durante il volo il cane non può mangiare nulla, e probabilmente non berrebbe volentieri nemmeno potendo, un problema che in auto non si pone.

Ecco un altro punto a favore dei viaggi in auto rispetto a quelli in aereo. Naturalmente, esistono eccezioni che confermano la regola: ci sono cani che volano volentieri, ma verosimilmente sono una esigua minoranza!

Costi

E c'è ancora un altro punto a favore dei viaggi in auto: i costi. In auto, la spesa per carburante, olio e usura del veicolo è grosso modo la stessa che si viaggi con o senza il proprio animale. Il volo aereo invece può comportare costi elevati se si porta con sé il proprio cane! Le tariffe variano in base alle dimensioni e al peso, oltre che a seconda della compagnia aerea. Se poi in famiglia avete più di un animale, un viaggio di questo tipo può rivelarsi molto costoso. Anche per risparmiare, quindi, è consigliabile scegliere di viaggiare con l’automobile.

Viaggiare con il cane: i preparativi

Accade di frequente che, nel corso della loro esistenza, i cani viaggino nel bagagliaio di un'auto. È quindi relativamente facile preparare il tuo amico di zampa ad un viaggio più lungo. La situazione è diversa se stai pensando ad un lungo volo: è infatti possibile abituare il cane al box nel quale dovrà restare durante il viaggio, ma non alla situazione che lo aspetta sull’aereo. Il volo e i controlli correlati al volare non di rado rappresentano uno shock per i cani.

Viaggiare con il cane

La distanza

Anche se ci sono molti motivi per preferire il viaggio in auto, quando c’è di mezzo un cane, chiaramente esiste un fattore determinante per optare invece per il viaggio in aereo: la distanza. Se è fattibile pensare di viaggiare in Francia o in Spagna con l’auto e il proprio cane al seguito, e persino immaginare di attraversare l'Europa a bordo di un’auto insieme al proprio peloso, se ci si vuole recare in America o in Africa è indispensabile salire sull'aereo.

Tuttavia, tieni presente che il viaggio aereo è un po’ scomodo e molto stressante per il tuo cane. Se si tratta solo di una vacanza, una buona pensione per cani è preferibile a sottoporre il proprio animale al volo aereo. Se invece stai pianificando un viaggio di diversi mesi o addirittura decidendo di trasferirti all'estero, si tratta di circostanze nelle quali non c'è altra soluzione: il tuo cane deve venire con te. In questo caso, prepara bene il tuo amico a quattro zampe per il lungo viaggio e abitualo al box di trasporto.

Indipendente da cosa sceglierai di fare, auguriamo a te e al tuo cane un viaggio piacevole e sicuro!

I nostri articoli più utili

Dove posso lasciare il cane quando vado in vacanza: dog sitter o pensione per cani?

Finalmente in vacanza! Ma sorge spesso una domanda: dove posso lasciare il cane quando vado in vacanza o mi assento per lavoro? Nei casi in cui, per qualche ragione non si possa viaggiare con il cane, vengono in aiuto dog sitter e pensioni per animali. Ma quale soluzione è la migliore per il tuo cane? E che spesa comporta? A cosa fare attenzione? Ti elencheremo i pro e i contro di ciascuna alternativa e ti daremo qualche consiglio per sistemare nel modo migliore il tuo cane mentre sei assente.

Il mal d’auto nei cani

Alcune persone non stanno bene ogni volta che utilizzano moderni mezzi di trasporto, quali l’automobile, l’autobus, la nave e il loro organismo sembra tollerare soltanto il viaggio in treno, in bicicletta o a piedi. Questo può valere anche per i cani.

Volare con il cane

Se devi trasferirti oltreoceano, o hai programmato una lunga vacanza in un paese lontano, il tuo animale domestico potrebbe dover viaggiare con te sull’aereo. Per un animale il volo in sé è causa di stress, in più deve abituarsi al nuovo ambiente e al nuovo clima, perciò è meglio non intraprendere con leggerezza quest’avventura. Con la dovuta preparazione, però, il tuo cane potrà tollerare il viaggio.