Le ferite alle zampe nel cane: come prestare il primo soccorso

Cane

Una ferita alle zampe può risultare molto fastidiosa per il cane.

Il tuo cane si è ferito ad una zampa durante la sua passeggiata? La sua zampa sanguina e il tuo peloso soffre? Innanzi tutto, mantieni la calma! Con questo articolo ti spieghiamo passo dopo passo come fornire il primo soccorso al tuo cane nel caso in cui si ferisca accidentalmente ad una zampa.

Le norme di primo soccorso

Se noti una ferita sulla zampa nel tuo cane, puoi utilizzare questo semplice protocollo come guida per il primo soccorso del tuo animale.

La sicurezza al primo posto

Rivolgiti al tuo cane con dolcezza, mostrando calma ed evitando di farti prendere dal panico. In situazioni estreme, di grande dolore o paura, anche i cani più docili possono mordere, persino l'adorata proprietaria o proprietario.

Allo stesso tempo, cerca di tenere il tuo cane al guinzaglio e, se necessario, legagli la bocca con una fascia non elastica (ad esempio una cravatta o una sciarpa). Fai attenzione a non fare il nodo sul naso poiché, se applichi troppa pressione in quel punto, il sottile osso sottostante può rompersi. Per questo motivo conviene annodare la fascia dietro le sue orecchie.

Posizione laterale di sicurezza

La posizione laterale di sicurezza serve a stabilizzare la circolazione e a mantenere il tuo cane al sicuro, nel caso in cui presenti lesioni ad una zampa. Per metterlo nella posizione corretta, allunga la tua mano sulla sua schiena e solleva le sue zampe anteriori e posteriori rivolgendole verso di te, sempre prestando molta attenzione. Lascia che il tuo cane scivoli a terra lentamente, fino a trovarsi su un fianco davanti a te. Fai in modo che la linea del suo dorso sia dritta.

Nel caso in cui il tuo cane sia svenuto perché ha perso molto sangue, raddrizzagli la testa e tira fuori la sua lingua di lato, dalla bocca. Per stabilizzare meglio la sua circolazione, inoltre, puoi sollevargli le zampe posteriori (ad esempio utilizzando la tua giacca).

Cane

Come bendare una zampa

Un cane con una ferita sanguinante ad una zampa ha bisogno di un bendaggio emostatico. I seguenti passaggi ti illustrano come puoi realizzarlo:

  1. Pulisci e disinfetta la parte lesa. Se necessario, puoi accorciare con cura i peli della zona intorno alla ferita utilizzando un paio di forbici o un rasoio.
  2. Rimuovi eventuali corpi estranei visibili, come ad esempio una spina o una scheggia, utilizzando una pinzetta pulita.
  3. Verifica con scrupolo la zampa del cane nella sua interezza, per escludere la presenza di ulteriori ferite.
  4. Applica un cuscinetto di garza tra le dita della zampa infortunata. Assicurati di includere anche lo sperone (ossia il quinto dito, laterale e rialzato del cane). Se la ferita sanguina copiosamente, tampona l'area con particolare attenzione. Ciò ti consentirà di esercitare una pressione sufficiente sui vasi sanguigni aperti.
  5. A questo punto fissa il cuscinetto con una benda in modo da circondare l'intera zampa e l'articolazione soprastante. Particolarmente adatta allo scopo è una benda autoadesiva, che non dovrebbe mai mancare in un kit di primo soccorso. In alternativa, puoi fissare la benda con dei cerotti.
  6. Per proteggere la ferita dall'umidità, puoi coprire la parte inferiore del bendaggio applicando del nastro adesivo idrorepellente.

Quando è necessario recarsi dal medico veterinario?

Di norma una piccola ferita superficiale alla zampa del cane non richiede necessariamente la visita dal veterinario. Tuttavia, se il tuo cane di solito amabile e mite reagisce in modo aggressivo a causa del forte dolore, è opportuno far trattare la ferita da un medico.

Vi sono altre ragioni per decidere di recarsi rapidamente in uno studio veterinario: un sanguinamento che non si riesce ad arrestare richiede misure emostatiche come un bendaggio pressorio o la somministrazione di farmaci che promuovano la coagulazione. Inoltre, perdite di sangue eccessive possono essere compensate attraverso una trasfusione di sangue.

 

Identificare la presenza di un corpo estraneo

La perdita di un’unghia o la presenza di corpi estranei nella ferita sono eventualità molto dolorose per il cane e possono causare infiammazioni. Pertanto, in questi si casi si somministrano antidolorifici e farmaci antinfiammatori.

Utilizzando metodi di imaging (come ad es. gli ultrasuoni di un ecografo o la radiografia), è possibile individuare anche la presenza in profondità di corpi estranei o la rottura di un osso. In alcuni casi, si tratta di circostanze che richiedono procedure chirurgiche in anestesia generale.

Le infiammazioni che tendono a non guarire e a manifestarsi in maniera intensa a volte richiedono antibiotici e farmaci antinfiammatori. Per evitare il rischio di resistenza ai farmaci, tuttavia, è necessario per prima cosa eseguire un test di sensibilità batterica.

Come si riconosce la ferita ad una zampa nel cane?

Le zampe sono una parte del corpo del cane molto ben irrorata a livello di sangue, motivo per cui la ferita ad una zampa inizia rapidamente a sanguinare. Tuttavia non si tratta di una regola fissa. Spesso i cani mostrano sintomi meno visibili che segnalano la presenza di una lesione alle zampe, come ad esempio:

  • zoppia dovuta a dolore nella deambulazione
  • riluttanza a muoversi e tendenza a restare sdraiato
  • l‘animale lecca e mordicchia la zampa
  • dolore e sensibilità al tatto
  • segni evidenti di infiammazione quali gonfiore, arrossamento e calore
  • presenza di corpi estranei visibili quali spine, schegge o simili
I nostri articoli più utili

Il coronavirus nel cane

Il coronavirus nel cane (CCoV) è diffuso in tutto il mondo e colpisce in particolare i cani dei canili e i cuccioli. Rispetto al coronavirus umano, che causa problemi respiratori, il coronavirus canino comporta principalmente disturbi gastrointestinali. Sebbene un'infezione da coronavirus sia spesso lieve, nei cani, nel caso di animali immunodepressi possono verificarsi decorsi molto severi con forme acute di diarrea e anche decessi.

Vaccinare il cane: ecco cosa c’è da sapere

Non c'è dubbio: i vaccini proteggono il tuo cane da malattie infettive che possono rivelarsi letali. Ma quali sono i vaccini essenziali a cui sottoporre assolutamente il proprio cane? In cosa consiste l'immunizzazione primaria dei cuccioli e quanto spesso bisogna effettuare il richiamo per salvaguardare il cane a lungo termine?

Il cane vomita

Ogni padrone si sarà di sicuro trovato di fronte a una situazione del genere, spaventandosi nel vedere il propri cane vomitare improvvisamente. Tuttavia, non c’è bisogno di allarmarsi ogni volta che succede. Può capitare spesso che il cane vomiti e le cause dietro questo problema possono essere molteplici. Se dovesse trattarsi di un episodio isolato, il più delle volte il vomito non rappresenta alcun pericolo per il cane. Se invece il cane vomita spesso e il problema è associato a un peggioramento delle sue condizioni, è necessario rivolgersi a un medico veterinario.