Alimentazione vegana per cani This article is verified by a vet

alimentazione vegana per cani

Lo stile di vita vegano è sempre più popolare: trasferirlo anche al tuo pelosetto è però qualcosa da non fare con leggerezza.

Hai fatto la scelta di vivere vegano e stai pensando di far passare anche il tuo cane ad una dieta strettamente vegetariana? Si tratta di un tema piuttosto controverso: anche se diversi produttori si sono già mossi con una linea dedicata, l’alimentazione vegana per cani fa ancora discutere.

Carne vs. Verdura nella dieta del cane

A differenza dei gatti, i cani non sono strettamente carnivori: si usa dire che sono carni-onnivori. Ciò significa che, in aggiunta alla loro dieta a base di carne, possono tranquillamente digerire la frutta e la verdura.

Tuttavia, questo non significa che possiamo eliminare del tutto la carne dalla loro dieta senza che ne subiscano le conseguenze. Nel corso dei millenni, l'intero tratto gastrointestinale e la conformazione fisica del tuo pelosetto, a partire dai suoi denti, si sono adattati al consumo quotidiano di carne. C'è un motivo se il nostro amico di zampa è in grado di sminuzzare con i denti un intero osso!

A differenza del suo antenato, il lupo, però, il cane è in grado di digerire anche l’amido dei carboidrati. E questo perché i millenni di evoluzione hanno regalato ai nostri fedeli amici determinati enzimi, con i quali possono metabolizzare anche i cereali (seppure non in quantità eccessive).

I rischi: l’alimentazione vegana è pericolosa per i cani?

Purtroppo, negli alimenti vegetali sono presenti solo in minima percentuale, se non del tutto assenti, alcuni nutrienti fondamentali per il tuo amico di zampa, come la vitamina B12 e la taurina. Gli alimenti vegani di scarsa qualità, poi, non sempre contengono alcune sostanze nutritive che sono invece essenziali per il tuo pelosetto.

Se il tuo cane seguisse una dieta sbilanciata, che lo portasse a soffrire di malnutrizione, potrebbe avere danni seri alle cellule di organi molto importanti. Il suo corpo potrebbe non produrre abbastanza globuli rossi, con il concreto rischio di sviluppare una debilitante anemia. Se una simile mancanza di nutrienti fondamentali si protraesse, anche il suo sistema nervoso potrebbe subire gravi danni.

Veganesimo per cani: uno studio tedesco

Uno studio recente, pubblicato nel 2021 dalla facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Leipzig in Germania, ha esaminato quattro alimenti vegani completi (vale a dire a base esclusivamente vegetale) per cani adulti.

Lo studio si è soffermato particolarmente sui seguenti fattori:

- Dichiarazione del produttore (in relazione al regolamento europeo)

- Raccomandazioni nutrizionali del produttore in riferimento alla quantità di alimento

- Apporto di taurina e di vitamine

I risultati dello studio

I produttori si sono in gran parte occupati di inserire le informazioni necessarie all'interno della loro dichiarazione, in concordanza con quanto previsto dal regolamento (CE) 767/2009.

Per quanto riguarda le raccomandazioni, tuttavia, è emerso come, nel caso di due prodotti, queste non corrispondessero ai fabbisogni effettivi calcolati per un cane adulto. Uno dei prodotti arrivava a soddisfare solo il 64% del fabbisogno nutrizionale giornaliero del cane, mentre un altro arrivava addirittura al 121%, superandolo ampiamente.

Lo studio ha anche messo in risalto dati sorprendenti per quanto riguarda il contenuto di importanti macro e oligoelementi: questi ultimi erano tra 5,2 e 8,2 volte ben al di sopra delle corrispondenti raccomandazioni fornite dalla European Pet Food Industry Federation.

Gli scienziati hanno anche osservato come in questi alimenti la quantità di proteine grezze, grassi grezzi, fosforo, zinco e rame fossero troppo basse o troppo alte.

Le conclusioni dello studio scientifico

Lo studio si conclude affermando che nessuna delle diete contemplate da questi prodotti vegani rispetta tutti i requisiti (a livello energetico e nutrizionale) necessari per soddisfare le esigenze di un cane adulto. Di conseguenza, se questi cani adottassero una dieta vegana, assumendo quegli alimenti, a lungo termine svilupperebbero carenze alimentari.

Carote, cetrioli e simili sono molto popolari tra i nostri fedeli amici, ma una dieta strettamente vegana potrebbe rivelarsi dannosa.

I cani dovrebbero essere vegani per una questione morale?

Molte persone seguono una filosofia di vita vegana per ragioni etiche. Visto che si tratta di una decisione individuale e di un passo importante a favore della salvaguardia dell’ambiente, non è certo una scelta che possa essere messa in discussione.

Ma è giusto imporre la stessa scelta al nostro amato pelosetto? E soprattutto: una dieta vegana per cani non è può trasformarsi a sua volta in una forma di crudeltà verso gli animali?

Alla luce delle attuali conoscenze scientifiche, a queste domande è stata data risposta da un punto di vista veterinario e il parere è quasi unanimamente negativo, soprattutto (ma non solo) in relazione ai cuccioli.

Recentemente, nel nostro Paese, si sono espressi nel merito anche importanti scienziati come Pier Paolo Mussa, già professore di nutrizione e alimentazione animale presso l’Università degli Studi di Torino e membro del comitato scientifico della Fediaf (Federazione Europea dell’Industria degli Alimenti per Animali da Compagnia). Anche se mancano ancora studi definitivi sull’argomento, l’alimentazione vegana per cani viene sconsigliata dai veterinari.

Insomma, le persone vegane che nutrono anche i loro cani secondo gli stessi principi dovrebbero riconsiderare il loro comportamento. Se mangi vegano perché hai a cuore il benessere degli animali, non dovresti trascurare nemmeno quello del tuo cane. E in natura i cani non sono affatto vegetariani, tantomeno vegani.

Conclusione: alimentazione vegana per cani sì o no?

Nonostante sia comprensibile la motivazione etica a favore di una dieta vegana, persino con riferimento ai cani, secondo le nostre attuali conoscenze scientifiche non si dovrebbe imporre ai nostri fedeli amici una dieta vegana.

Questo perché diversi studi veterinari sono giunti alla conclusione che una dieta per cani esclusivamente vegana possa avere gravi conseguenze sulla loro salute, mettendo in risalto in particolare la mancanza di nutrienti essenziali. Non è da escludere che queste carenze alimentari possano, a lungo termine, rivelarsi fatali per il cane.

In alternativa: cosa posso fare per proteggere gli animali?

Se desideri comunque dare il tuo contributo alla protezione degli animali e alla salvaguardia dell'ambiente, puoi reperire facilmente informazioni al riguardo consultando i siti web dalle organizzazioni dedicate a questo tema così importante, come ad esempio il WWF o il PETA.

Scoprirai che ci sono moltissime cose che puoi fare concretamente, anche subito, per aiutare la causa degli animali e aumentare il benessere e le loro condizioni di vita sul nostro pianeta.

Se invece sei deciso a nutrire il tuo cane con una dieta vegetariana (priva di carne) presta particolare attenzione a tutti gli aspetti che ti abbiamo illustrato in questo articolo. Il nostro consiglio è quello di consultare il tuo veterinario di fiducia prima di apportare modifiche significative alla dieta del tuo pelosetto.

Insieme al medico potrai programmare la dieta del tuo cane secondo i tuoi standard morali senza però mettere a repentaglio la salute e il benessere del tuo fedele amico.


Franziska G., Veterinaria
Profilbild von Tierärztin Franziska Gütgeman mit Hund

Mi sono laureata in Medicina Veterinaria all’Università Justus-Liebig di Gießen, in Germania, e ho maturato una vasta esperienza in diversi ambiti quali la medicina clinica per piccoli animali, la pratica veterinaria per animali di grossa taglia e per animali esotici, approfondendo le mie conoscenze in fatto di farmacologia, patologia e igiene alimentare. Da allora svolgo attività come autrice non solo di testi di argomento veterinario ma anche in quello che è l’ambito della mia dissertazione scientifica. Il mio obiettivo è quello di riuscire a proteggere meglio gli animali dagli agenti patogeni di tipo batterico. Oltre alle mie conoscenze mediche, mi piace condividere la mia felice esperienza di proprietaria di un cane: in questo modo posso comprendere da vicino e allo stesso tempo fare chiarezza sulle principali problematiche che riguardano la salute degli animali.


I nostri articoli più utili
11 min

Cibi tossici per cani: quali sono?

Non tutto quello che mangiamo noi umani può essere dato ai nostri amici di zampa. A volte anche piccole porzioni di certi alimenti sono potenziali cibi tossici per cani. In molti casi, invece, tutto dipende dalla quantità, dalla preparazione o dalla frequenza con cui ci lasciamo intenerire dal nostro pelosetto.
11 min

Biscotti per cani fatti in casa

Ovviamente acquistando gli snack già pronti nello Shop cani di zooplus si fa prima. Ma dopo un po’ non è così divertente. E poi ci sono tanti ottimi motivi per cui puoi decidere di preparare biscotti per cani fatti in casa. Con questo articolo te ne spieghiamo le ragioni e ti sveliamo come vengono cotti e conservati gli snack per cani, oltre a presentarti alcune deliziose e facili ricette che il tuo cane adorerà.
6 min

Alimentare un cane diabetico

Scoprire che il proprio cane soffre di diabete mellito è sempre uno shock. Fortunatamente però alimentare un cane diabetico nel modo giusto e sottoporlo a cure adeguate possono portarlo ad avere una vita lunga e felice.